Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 97

DATA 18/06/2012 21.53.25 - AUTORE OrnellaF704O

Sono un’ insegnante di scuola primaria, insegno da 23 anni. Quest’anno nella mia scuola è stato attivato un corso PON sull’uso della LIM. E’ stato fantastico riscoprire come l’insegnamento con l’ausilio della LIM può diventare più semplice per noi docenti mentre l’apprendimento può diventare più stimolante e motivante per i nostri studenti! Mi sento carica di nuova energia pensando a come potrei sfruttare questa risorsa meravigliosa per insegnare in modo più efficace e produttivo. Le potenzialità della LIM sono innumerevoli, occorre solo avvicinarsi a questa tecnologia senza avere la presunzione di poterne fare a meno.

DATA 18/06/2012 23.36.14 - AUTORE paola66

A fine maggio, ho terminato il corso sulla LIM e le nuove tecnologie comunicative e ora sono in attesa di svolgere l’esame finale che attesti la mia preparazione in materia. È stata un’esperienza che posso riassumere con tre aggettivi: interessante, stimolante e coinvolgente. • Interessante perché mi ha permesso di conoscere e utilizzare un nuovo strumento che risulta essere attraente e divertente sia per i docenti, che realizzano lavori e lezioni per i propri alunni, sia per gli allievi che, interagendo con la LIM, si divertono apprendendo. • Stimolante perché la preparazione di lezioni strutturate in maniera diversa, grazie alla LIM, ha aperto le porte ad un nuovo modo di fare scuola dove, con estro e fantasia, si possono creare divertenti e motivanti slides su vari argomenti da proporre nel corso dell’anno scolastico. • Coinvolgente perché si può sperimentare, costruire, fare, riprodurre, manipolare, giocare, ascoltare, interpretare, creare con gli alunni materiali utili e piacevoli grazie all’interattività, che consente la partecipazione attiva degli allievi nella costruzione di ogni lezione. Mi auguro per il prossimo anno scolastico di dar seguito a questa bella esperienza, per rinforzare e approfondire le conoscenze acquisite nel corso Basic sulla LIM CERTIFICATE ®.Buone vacanze a tutti!

DATA 19/06/2012 7.04.39 - AUTORE paola5180i

è necessario oggigiorno essere informati e saper padroneggiare le nuove tecnologie. La LIM permette di comunicare con un linguaggio sicuramente più adatto alla nuova generazione di studenti aumentandone il livello di interesse e di partecipazione.Essa ci offre uno strumento speciale con cui si possono proporre strategie alternative alla lezione classica,da utilizzare soprattutto per e con i ragazzi meno motivati ed interessati. A mio avviso oltre a vantaggi tecnici come velocità di comunicazione,vi sono molti lati positivi nell'uso della LIM come la possibilità di salvare,di registrare e di usare internet.La lezione risulta usando la LIM ,più intuitiva più diretta ,semplifica la comprensione di concetti più difficili e non meno importante, facililita la memorizzazione grazie all'ausilio di immagini.Non è da trascurare inoltre che essa evita l'uso di gessi e cancellini che disperdono nell'aria polveri che innescano in soggetti allergici fastidiose conseguenze.

DATA 19/06/2012 9.39.06 - AUTORE ALESSANDRAG273K

L’uso della LIM nella prassi didattica può solo essere vantaggioso purché si operi un utilizzo critico e razionale di questa tecnologia. La curiosità che l’uso della Lavagna Interattiva Multimediale suscita nei bambini incrementa la loro motivazione ed è questa la chiave di volta su cui noi insegnanti dobbiamo fare leva, affinchè la LIM diventi uno strumento che veicoli l’apprendimento, non limitandoci ad un uso strumentale della tecnologia. La LIM deve essere utilizzata come mezzo per favorire un apprendimento mediato dai nuovi linguaggi multimediali tanto vicini alle nuove generazioni dei “digital natives”. Noi educatori, considerati “immigrati digitali”, abbiamo l’arduo compito di essere mediatori e facilitatori culturali, incentrando la nostra prassi educativo-didattica sui processi di apprendimento e sullo sviluppo di competenze. Pertanto, il ruolo del docente con la LIM non si annulla, come molti hanno ritenuto, ma si eleva; diventa un maestro dei processi cognitivi, un esperto dei linguaggi che sviluppa competenze, tra cui anche competenze digitali, che non si riducono a semplice alfabetizzazione o uso tecnicistico, ma si esplicitano attraverso un uso funzionale e strategico della tecnologia nei diversi contesti di apprendimento.

DATA 19/06/2012 10.09.19 - AUTORE kiki

Sono una docente di scuola primaria ,frequendando il corso mi sono resa conto che molteplici sono i vantaggi della lim,per esempio permette di realizzare lezioni interdisciplinari ed è un valido supporto nelle attività di recupero degli alunni diversamente abili presenti nella scuola.Credo che la lim sia un valido strumento per l'insegnamento/apprendimento per una nuova didattica

DATA 19/06/2012 10.09.33 - AUTORE patrizia

Ciao sono un'insegnante di sostegno della scuola primaria e penso che la LIM è uno strumento speciale con cui si possono proporre strategie alternative alla lezione classica,da utilizzare soprattutto con gli alunni diversamente abili presenti nella scuola . La lezione risulta più intuitiva più diretta ,semplifica la comprensione di concetti più difficili e non meno importante e facililita la memorizzazione grazie all'ausilio di immagini.La LIM non sostituise l'insegnante, ma lo aiuta a potenziare il suo modo di fare lezione.

DATA 19/06/2012 10.28.49 - AUTORE annamariaE946U

Salve, sto per terminare il corso sulla LIM e a breve sosterrò l'esame conclusivo. Posso dire che questa esperienza è stata positiva e interessante, primo perchè ho incontrato altri docenti che condividevano le mie stesse ansie e aspettative riguardo all'utilizzo della LIM nella propria attività didattica, secondo perchè mi ha permesso di scoprire un nuovo mondo tecnologico che rende la lezione senza dubbio piùaccattivante e coinvolgente sia per gli studenti che per gli stessi insegnanti. Bye bye.

DATA 19/06/2012 12.42.06 - AUTORE mariella

La LIM aiuta il compito dell'insegnante e propone ad ogni allievo esempi di attivita, che possano renderne più agevole e funzionale l'utilizzo, tramite il lavoro attivo e piacevole.

DATA 19/06/2012 14.12.52 - AUTORE OrnellaF704O

Molti pensano che la generazione degli studenti di oggi (nati cioè intorno e dopo il 2000) chiamata con diversi appellativi: “net generation”, “millennials”, “homo zappiens” e ultimamente “nativi digitali”, sia una generazione che si distingue dalle precedenti per la capacità di usare le tecnologie digitali in maniera quasi naturale. In effetti questa generazione mostra di aver sviluppato alcune abilità e caratteristiche cognitive quali il “multiasking” (l’uso contemporaneo di computer, dispositivi portatili, televisione . . ), la preferenza per le immagini rispetto al testo scritto, la non-linearità del ragionamento, oltre a notevoli attitudini tecnologiche spicciole quali lo “smanettamento”. Secondo me, però, questi ragazzi non possiedono una vera competenza digitale relativamente al pensiero critico, la privacy, la sicurezza e il comportamento consapevole nei luoghi virtuali della rete. Ecco perché assume importanza fondamentale il ruolo di noi docenti. Noi siamo gli unici che dando più valore alla cultura digitale, possiamo offrire ai nostri studenti gli strumenti e i modelli più efficaci per utilizzare in maniera critica, responsabile e sicura le tecnologie digitali. Per questo invito tutti i docenti ad avvicinarsi alle tecnologie digitali fra cui la LIM, per aiutare al meglio i nostri giovani!

DATA 19/06/2012 15.59.38 - AUTORE mariella

La nostra generazione è quella dei "nativi digitali", i nostri bambini hanno un diretto e amichevole contatto con le nuove tecnologie. Questo mi fa credere che l'uso della LIM possa essere per ogni alunno un motivo in più per catturare la loro attenzione e predisporre piani di lavoro ed attività animate e istruttive allo stesso tempo.La LIM, inoltre sarà un supporto vantaggioso per i bambini in difficoltà, i quali, attraverso approcci didattici diversi, creativi e innovativi,potranno raggiungere i processi di apprendimento in modo armonioso e ludico.

DATA 19/06/2012 16.48.34 - AUTORE mariella

La LIM aiuta il compito dell'insegnante e propone ad ogni allievo esempi di attività che possono renderne più agevole e funzionale l'utilizzo, tramite un lavoro attivo e piacevole. L'insegnante avrà maggiore facilità nei processi di spiegazione, descrivendo situazioni e ambienti con la possibilità di farli visualizzare agli allievi sullo schermo, interagendo anche con il mondo virtuale. Sicuramente ci guadagnerà l'attenzione della classe!

DATA 19/06/2012 17.05.41 - AUTORE giusyg273x

La LIM rappresenta un diverso canale di apprendimento,innovativo e per nulla tradizionale, più vicino alle esigenze e agli stili di vita dei nostri alunni.

DATA 19/06/2012 17.10.52 - AUTORE mariapiaG273V

I percorsi didattici attraverso la LIM, a mio parere, hanno bisogno di una continuità che permetta ad ogni alunno di impararne l'uso, ma soprattutto di portarne avanti le modalità negli anni; percorsi che iniziano nelle prime classi della scuola primaria, proseguono fino al termine dell'istruzione obbligatoria.

DATA 19/06/2012 17.11.50 - AUTORE giusyg273x

Per gli alunni impegnati in attività di recupero la LIM ,con i suoi colori e le sue innumerevoli risorse, può aiutarli a comprendere e apprendere più facilmente i concetti base di ogni disciplina.

DATA 19/06/2012 17.20.34 - AUTORE mariapiaG273V

Il lavoro dell'insegnante cambia, perchè l'uso della LIM non prevede alcun metodo tradizionale di insegnamento, l'innovazione e il materiale didattico usato direttamente tramite la lavagna implica anche giochi di squadra e ricerche interattive. La LIM, fornisce inoltre agli allievi, familiarità con immagini e filmati che rendono il lavoro didattico più coinvolgente.

DATA 19/06/2012 17.47.25 - AUTORE sabrinag273o

Partecipare al corso P.O.N. sulla LIM mi ha entusiasmata molto perchè mi ha concesso di utilizzare nuovi strumenti che consentono di catturare meglio l'attenzione degli alunni, di incuriosirli con lezioni ed attività più avvincenti.Interagendo nella didattica l'aluunno stesso diventa il protagonista di una lezione di cui ne diventa quasi un inconsapevole "programmatore". L'insegnante rimane una guida e fonte di imput, attingendo inesauribili risorse da internet con LINK da inserire nell'attività o da suggerire agli alunni per avere materiale già pronto su cui lavorare anche da casa usando sempre gli strumenti della LIM

DATA 19/06/2012 19.18.25 - AUTORE Rosa

Mi piacerebbe sentirmi adeguata alle necessità ed alle richieste della scuola che cambia, purchè la disponibilità degli strumenti informatici sia reale e non solo di facciata. Essere sempre pronti a rimettersi in discussione e ad imparare e ricercare metodologie, strategie, tecniche e abilità nuove da applicare quotidianamente nella pratica didattica dovrebbe essere, e spesso è, una caratteristica tipica e indispensabile della professionalità docente. Peccato che troppo spesso nella scuola la differenza tra le buone intenzioni e le possibilità reali sia molto ampia. Per esempio sarà davvero possibile ai docenti che hanno frequentato il corso di formazione sull'uso della LIM dare poi seguito effettivo a quanto appreso esercitando le proprie abilità per consolidarle sullo strumento che dovranno usare a scuola con gli alunni? O quanto imparato dovrà essere continuamente rielaborato per applicarlo a nuovi programmi e modelli di LIM? Noi insegnanti siamo sempre disponibili a ristrutturare le nostre conoscenze, a farci in quattro per capire ed interpretare le attuali esigenze degli alunni, delle loro famiglie, della scuola e delle sempre arricchenti sollecitazioni che ci giungono dalla società civile e dalla cultura globalizzata, a rispettare e seguire le sempre diverse e talvolta contraddittorie indicazioni che ci piombano addosso dall'alto ogniqualvolta cambia ministro o governo, ma le istituzioni sono disponibili ad offrirci quanto ci occorre per poi poter offrire una formazione di qualità e utile alla popolazione scolastica? Noi saremo sempre in prima linea e cercheremo di attrezzarci intellettualmente nel migliore dei modi a noi possibili, ci aspettiamo che le istituzioni ci attrezzino negli strumenti almeno in modo accettabile....

DATA 19/06/2012 19.21.48 - AUTORE antonellab180v

Mi sono avvicinata al corso sull'uso della LIM per curiosità e, ora che sono in attesa dell'esame finale, ho fatto un resoconto sui punti di forza e i punti di debolezza di questo strumento. Sono convinta che la LIM possa portare una ventata di novità nella scuola e possa avere una ricaduta positiva sugli studenti che, motivati dall'uso versatile e coinvolgente,possono sperimentare nuovi percorsi formativi. Inoltre permette ai docenti di sentirsi al passo con i ragazzi che sono fortemente interessati alle nuove tecnologie di comunicazione. Punti di debolezza: quante LIM ci saranno nelle scuole pubbliche affinchè i nostri alunni ne possano beneficiare?

DATA 19/06/2012 19.58.45 - AUTORE caterinaB180F

Sono un'insegnante di scuola primaria, ritengo che la Lim possa essere un valido strumento per integrare e rendere più motivante e interattiva la lezione frontale.

DATA 19/06/2012 20.10.25 - AUTORE caterinaB180F

La LIM svolge un ruolo chiave per l’innovazione della didattica perchè consente di integrare le tecnologie dell’Informazione e dellacomunicazione nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT