Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 175

DATA 03/12/2012 16.17.45 - AUTORE SERENA_H096L

Gli svantaggi della lim sono di gran lunga inferiori ai vantaggi. Uno fra tutti, avere prerequisiti informatici di base. L’apprendimento dell'utilizzo del software dedicato, seguendo corsi mirati, la resistenza dell'insegnante all'uso di tecnologie, considerato non come ostacolo da rimuovere ma come segnale significativo delle reali difficoltà operative. L'insicurezza tecnologica e la frammentarietà didattica. Da non sottovalutare poi tutti i problemi tecnici, l'ubicazione e l'altezza dello schermo che devono permettere la visione a tutte le file dei banchi.

DATA 03/12/2012 16.32.49 - AUTORE CarmelaF

Sono un'insegnante di religione nelle Scuola Primaria,secondo il mio parere il corso Lim Basic può essere un trampolino di lancio, ma in realtà l'esperienza si acquisisce pian piano che si realizzano delle unità didattiche per i propri alunni. Queste nuove tecnologie possono certamente avvantaggiare l'efficacia dell'attività didattica, ma ciò non esclude i notevoli sforzi di cui un insegnante si fa carico. Pertanto, concludo sperando che la scuola accompagni i suoi docenti in questo percorso formativo.

DATA 03/12/2012 16.34.42 - AUTORE Fara8F915Y

Un numero crescente di scuole del territorio in cui risiedo ed insegno si sono dotate in maniera sempre più massiccia di Lim. Tuttavia ascoltando numerose testimonianze di alunni e colleghi è evidente che l’uso di questo strumento è davvero sporadico ed in alcuni casi assente, soprattutto per l’impreparazione degli utenti. Francamente, ho l’impressione non ci i preoccupino affatto di sapere se le LIM servano o non servano all’insegnamento e all’apprendimento e se l’investimento necessario per acquistarle abbia un senso. Sono piuttosto uno strumento di relazioni pubbliche, una rappresentazione tangibile della capacità e della volontà di evolvere e di restare “à la page” (aggiornati), che può essere sbandierata come un merito e un pregio davanti ai superiori come pure davanti ai

DATA 03/12/2012 16.35.33 - AUTORE LauraCapodicasa

Quando si parla di corsi di formazione mai nessuno si può ritenere inutile perchè danno sempre input positivi.Questo sulla LIM che sto frequentando non è il primo ma è come se lo fosse perchè ogni docente esperto formatore offre nuove opportunità per crescere e formarci nel settore didattico e informatico.Purtroppo non tutti i docenti hanno la fortuna di lavorare sempre con la lim poichè non è presente in tutte le classi.Io sono fortunata perchè la posso utilizzare quando voglio e sono felice di trovarmi in questo nuovo corso ,la mia preparazione si amplia sempre di più.

DATA 03/12/2012 16.36.42 - AUTORE Fara8F915Y

Uno degli argomenti a favore della LIM e della sua introduzione è che attraverso la stessa possa finalmente entrare nella scuola un nuovo modello di insegnamento / apprendimento, più coinvolgente, più motivante. Il modello a cui si tende vede l'insegnante più come un mediatore tra allievi e sapere che come un somministratore o un erogatore di contenuti, introducendo una significativa trasformazione del suo ruolo rispetto ad una lunga tradizione scolastica. Questa visione, che condivido, presuppone un mutamento di prospettiva che vede appunto l'insegnante accanto all'allievo nell'esplorazione, elaborazione e condivisione di conoscenza, in una nuova funzione fondamentale di esperto e di guida. Tuttavia mi sembra che molto spesso la LIM si caratterizza piuttosto come un sofisticato strumento di presentazione e di intrattenimento, manovrato e governato dall'insegnante mentre l’allievo conserva il suo ruolo passiva, in ascolto, ancora una volta rivolto alla lavagna, benché resa più accattivante e finalmente aggiornata all'era digitale. Per concludere ritengo che il mondo scolastico potrà trarre qualche vantaggio dalla progressiva introduzione della LIM se ci sarà da un lato il rafforzamento della presenza del computer e di internet nelle aule scolastiche, dall'altro se non spegnerà i tanti e significativi tentativi di innovare la didattica nella direzione di un apprendimento che sia maggiormente coinvolgente, collaborativo e cooperativo.

DATA 03/12/2012 16.39.10 - AUTORE rosanna_885K

Il problema principale, quando si parla di utilizzo effettivo della LIM in classe, è che per essere veramente un’attività arricchente, che favorisca la costruzione di concetti e di significati negli alunni bisogna fare un’attenta progettazione delle attività da svolgere e questo, come è facile intuire, richiede molto tempo e lavoro. Alcuni docenti vedono nella LIM un accentramento sul docente che cade nella metodica della lezione frontale, potenzialmente amplificata dal mezzo. Personalmente, come docente, non condivido questo pensiero perché, secondo me, dipende dalla mentalità e dalla voglia di fare che c’è dentro ognuno di noi, la LIM è solo uno strumento e come tale può essere usato in vari modi se il tuo scopo è quello di coinvolgere i ragazzi e di dargli più possibilità possibili per costruirsi la loro conoscenza allora la LIM è un buon strumento perché con la connessione ad internet e le sue molteplici risorse ti può aiutare a sostenere e guidare i tuoi alunni, devi avere qualche conoscenza base di informatica loro sono nativi digitali se vuoi la loro attenzione non puoi non parlare la loro lingua.

DATA 03/12/2012 16.45.06 - AUTORE CarmelaF

I lavori che un'insegnante di religione nella Scuola Primaria può offrire attraverso l'uso della Lim, può certamente rendere gli argomenti proposti più accattivanti ed avere la possibilità di approfondire con i bambini attraverso immagini, video, musica e dialoghi la conoscenza dela propria e delle altre religioni.

DATA 03/12/2012 16.50.03 - AUTORE francesca

La LIM sicuramente rappresenta uno strumento che migliora la qualità della formazione. Utilizzando sostegni multimediali ho riscontrato che il maggior beneficio lo hanno gli insegnanti nella organizzazione dl lavoro; e i ragazzi nell'apprendimento dei concetti.

DATA 03/12/2012 16.53.51 - AUTORE lulu

Sono un'insegnante della scuola primaria della provincia di Cosenza. l'uso della LIM nella classe la trovo un'innovazione efficace perchè la lezione trova riscontro immediato con l'alunno e la correzione è visibile non solo a chi ha scritto e "operato" ma la correzione immediata permette a tutti di poterla visualizzare. Gli alunni sono così più attenti in classe.

DATA 03/12/2012 16.54.23 - AUTORE rosanna_885K

La lavagna interattiva è un grande display che sembra una lavagna: ci si scrive con una penna speciale o col dito e quel che si scrive si può salvare, modificare, spedire… Da un po´ di tempo qualcuno ha stabilito che è,insieme al tablet, il futuro della scuola: nessuno sa di preciso chi abbia preso questa decisione ma sta di fatto che, appena un ministro s´installa, dichiara che i due gadget sono indispensabili. Il ministro Profumo non fa eccezione: quando, appena arrivato, ha scoperto (dati Istat 2009) che a scuola (non a casa) i ragazzi che usano il computer sono solo il 4%, ha annunciato che, per rendere la scuola italiana più "moderna e visionaria", punta sulla diffusione di lavagna interattiva e tablet.

DATA 03/12/2012 16.56.43 - AUTORE AngelaS

Ritengo che l'uso della LIM rappresenti un nuovo modo di interagire con il gruppo classe attraverso modalità ormai abbondantemente sperimentate dagli alunni anche più giovani. Richiede certamente, per il docente, un grosso lavoro alle spalle da effettuare a casa, ma...soddisfazione per l'interesse ed il coinvolgimento dei ragazzi.

DATA 03/12/2012 17.02.24 - AUTORE francesca

Sona una docente di scuola elementare e Spero di poter utilizzare la LIM e rendere più interessante la lezione. La speranza è quella di vederla introdotta all'interno di tutte le aule dove si svolgono le attività didattiche.

DATA 03/12/2012 17.07.52 - AUTORE anna maria

Salve, sono una docente di matematica e credo che la presenza della LIM nelle aule porterà molti docenti a confrontarsi con la tecnologia e porterà davvero una rivoluzione, in senso positivo naturalmente, nel modo di insegnare. L'adozione della LIM e il suo utilizzo nelle aule scolastiche è un processo in atto in molte nazioni e anche in alcune realtà della mia Sicilia. Credo che tutte le scuole debbano avere finalità e obiettivi similari per effettuare in tal modo la trasformazione dell'ambiente di apprendimento, la personalizzazione delle strategie didattiche, il miglioramento degli apprendimenti disciplinari e delle competenze trasversali.

DATA 03/12/2012 17.09.26 - AUTORE anna maria

La LIM è una “lavagna” che permette l’ interattività con l’utente. Lo schermo tattile serve al docente ad interagire con gli oggetti presenti sulla lavagna, ad esempio a spostare le finestre di windows, oppure a scrivere con appositi pennarelli colorati, ovviamente in modo “virtuale, e non scrivendo effettivamente sullo schermo. La lavagna ha un suo software con affascinanti e divertenti strumenti, che permettono ad esempio di disegnare figure geometriche, oppure di scrivere mentre la lavagna “legge e interpreta” la calligrafia trasformando le scritte in caratteri, o ancora di memorizzare le schermate creando una serie di pagine stampabili con le annotazioni create durante la lezione. Questi espedienti fa entusiasmare i discenti che con sempre maggiore frequenza chiedono di potere intervenire “dal vivo” durante la lezione, cosa questa utile perché permette a noi docenti di valutare il percorso apprenditivo dell’alunno.

DATA 03/12/2012 17.17.18 - AUTORE AngelaS

Imparare ad usare la Lim è stata per me una scommessa.Restia a ciò che di esasperatamente tecnologico viene introdotto nella scuola di base, ho, invece, apprezzato il piacere di "costruire" una lezione di storia che, avvalendosi dei collegamenti, è risultata assai interessante anche per gli...alunni più distratti.

DATA 03/12/2012 17.38.03 - AUTORE LauraCapodicasa

Leggo con piacere che molti docenti sono a favore della multimedialità e dei nuovi mezzi che essa offre all'insegnamento.Ci arricchisce e stimola la crestività nell'insegnamento ,necessaria questa per tenere vivo l'interesse dei nostri discenti che da tempo sono sempre più demotivati e annoiati. Cosa fa fare il Benessere !!!!!!!!!

DATA 03/12/2012 19.32.14 - AUTORE patrizia19

Personalmente ritengo che l'utilizzo della lavagna multimediale faciliti gli apprendimenti e rende sicuramente la lezione più motivante

DATA 03/12/2012 19.54.46 - AUTORE patrizia19

Ritengoche la LIM rappresenta uno strumento efficace per gli studenti con esigenze particolari, compresi quelli con disabilità uditiva o visiva e con problemi motori.Con la lavagna interattiva diviene infatti possibile mostrare alla classe e utilizzare al suo interno i software didattici interagendo con essi

DATA 03/12/2012 20.17.39 - AUTORE rosa alba

Sono un’ insegnante di scienze motorie e ritengo che la LIM possa dare un incentivo in più ai miei alunni in modo che riescano ad acquisire e memorizzare la parte teorica della mia programmazione. L’ importante è riuscire a sfruttare al meglio le capacità di questa meravigliosa macchina per poterne valorizzare tutte le funzioni.

DATA 03/12/2012 21.27.27 - AUTORE AntonioF_B180

Utilizzare la LIM vuol dire creare un ambiente ricco, coinvolgente e interessante in grado di soddisfare una vasta gamma di stili di apprendimento. Lo sviluppo di tale ambiente consente di far acquisire agli studenti motivazione verso l’esplorazione di contenuti didattici che spesso avvertono come estranei al loro mondo. La LIM stimola l’attenzione e la motivazione, combatte la dispersione scolastica, promuove l’alfabetizzazione informatica e attiva meccanismi di cooperative-learning. In sostanza, consente di svolgere con maggiore velocità e facilità tutte le operazioni che si potrebbero realizzare con una lavagna tradizionale, ma in meno spazio e in modo ipertestuale, senza essere obbligati a cancellare sezioni già scritte.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT