Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 48

DATA 27/04/2012 16.55.46 - AUTORE ClaudioS

La LIM non dovrebbe essere una rivoluzione del sistema di insegnamento, ma una soluzione per tutte le molteplici discipline e perché nò, anche per le molteplici abilità di ciascun nostro alunno.... l'unico problema rimane sempre lo stesso... la formazione e la diffusione di queste lavagne su ogni ordine scolastico....sempre troppo poco rispetto alle reali necessità odierne.... Sono sicura che per la mia classe sarà un grossa opportunità, considerando i problemi anche d'attenzione di alcuni miei alunni!

DATA 27/04/2012 17.01.31 - AUTORE Elvira

Sono una docente di Discipline Giuridiche ed Economiche ed ho già frequentato lo scorso anno presso il mio Istituto un corso base per l'uso della Lim di 10 ore.Insieme ad altri colleghi abbiamo richiesto al Dirigente Scolastico l'organizzazione di un altro corso più corposo,avendo intutito le enormi potenzialità derivanti dall'utilizzazione del software nel nostro lavoro quotidiano.Risultato : installazione di alcune LIM e ,nel 2012 ,un altro corso di 30 ore.

DATA 27/04/2012 17.06.57 - AUTORE driver

Sono un docente di un ITE è da poco frequento un corso LIM presso il mio istituto, per approfondire sempre più le conoscenze con strumenti multimediali. Essendo anche un tecnico insegnando una materia professionalizzante del corso di studi, ed esattamente Economia Aziendale, ho per necessità e curiosità utilizzato sin da subito la tecnologia informatica applicata alla didattica della mia materia di insegnamento. Credo molto in queste nuove forme di linguaggio di cui, oggi molto più di ieri, non si può fare a meno, soprattutto per essere al passo con gli studenti che nascono sicuramente in un epoca tecnologicamente più avanzata, avendo già nel DNA bit e gigabit.

DATA 27/04/2012 17.08.19 - AUTORE driver

Conosco le potenzialità della LIM ma purtroppo non ho ancora mai avuto occasione di usarla in una mia lezione di economia aziendale. Inoltre vorrei mettere in chiaro che non considero la LIM la soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano la maggior parte degli alunni, ma sicuramente può stimolarli. Punti di forza: condividere lezioni e conoscenze fra docenti della stessa disciplina o discipline affini; realizzare lezioni interdisciplinari organiche e ben articolate; favorisce il lavoro collaborativo; “parlare” con un linguaggio comunicativo sicuramente più adatto alla attuale generazione di studenti definiti “nativi digitali”, aumentandone il livello di partecipazione e di interesse; non permette l’improvvisazione (a mio avviso bisogna sempre avere chiaro cosa si vuole comunicare agli alunni e perché); si può e si deve adattarsi alla piega che prende la lezione (in base alle domande e agli esempi portati dagli alunni) senza però perdere di vista l’obiettivo iniziale. Punti di debolezza: chissa quanti anni bisogna attendere perché ogni aula sia attrezzata di tale strumento.

DATA 27/04/2012 17.14.17 - AUTORE Elvira

Nel 2012 ho frequentato il 2° corso per l'uso della LIM presso il mio ITE,imparando sicuramente tanto di più rispetto allo scorso anno.Mi sono avvalsa di tutto questo con qualche dimostrazione di lezioni interattive,ed i miei studenti sono stati maggiormente coinvolti rispetto alla lezione tradizionale.Devo tuttavia lamentare che ci sono poche LIM a scuola,dovremmo averne una per classe.Segnalo inoltre che l'organizzazione del corso 2012 è stata un pò tardiva,perchè il periodo temporale era già fitto di impegni scolastici,tuttavia l'interesse in me suscitato mi ha ripagata di tutto.L'unico inconveniente che deriva dall'applicazione del software LIM è che ci vuole un bel pò di tempo per preparare le lezioni a casa ( e di questo non ci ripaga nessuno!)

DATA 27/04/2012 23.37.42 - AUTORE giovanna_8860N

Sono una docente di scuola secondaria di II grado ed insegno in un Istituto Tecnico Settore Tecnologico. Conosco da diverso tempo la LIM- Lavagna Interattiva Multimediale - e la considero come un potente oggetto didattico su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare le lezioni svolte sul computer per poterle riutilizzare in seguito o metterle a disposizione degli alunni. La Lavagna interattiva multimediale vivacizza la classica lezione frontale rendendola più coinvolgente e più accattivante grazie all’interattività e alla condivisione col gruppo classe. Ho notato, anche,che aumenta l’entusiasmo e la partecipazione degli allievi migliorando le dinamiche relazionali ed incrementando la collaborazione e la cooperazione in classe.Anni fa, nel nostro istituto c'erano solo quattro lavagne interattive , non molto comode perchè su carrello mobile, con fili volanti e fastidiose ombre. Attualmente, mediante l'utilizzo dei fondi europei, ogni aula è corredata di lavagna interattiva multimediale con un videoproiettore installatO sul soffitto della stanza in cui è posizionata la LIM.

DATA 28/04/2012 15.32.08 - AUTORE linamariel

Veramente soddisfatta delle competenze fornitemi da questo corso. E ora tocca a me avventurarmi nell'uso pratico-didattico della LIM.

DATA 28/04/2012 16.14.43 - AUTORE Lina D

Il mio corso Lim volge al termine e nonostante non sia stato facile conciliare le esigenze familiari con l'impegno pomeridiano mi ritengo soddisfatta.Ritengo che la Lim sia veramente un valido strumento per i nostri alunni che vivono sempre più immersi quotidianamente con le nuove tecnologie.Questo strumento secondo me sarà un pretesto affascinante proprio per gli alunni più svogliati in quanto li aiuterà ad essere protagonisti del loro processo di apprendimento.

DATA 28/04/2012 16.37.11 - AUTORE ROBERTA VALENZA

Sono una insegnante di inglese presso una scuola secondaria di secondo grado e da poco seguo il corso per conseguire il Lim Certificate. Da quello che fino ad ora ci hanno detto, le potenzialità della lavagna interattiva, sembrano interessanti per gli insegnanti che "non temono" le nuove strategie, ma soprattutto per "i nativi digitali"che sono certa accoglieranno con maggiore entusiasmo una lezione condotta in un modo più vicino al loro mondo. Spero di confermare l'impressione favorevole anche dopo il passaggio dalla teoria(il corso), alla pratica(le lezioni quotidiane)!!!!

DATA 29/04/2012 9.35.37 - AUTORE Ippolito_D049M

Giunto ormai alla fine del corso Intermedio LIM Smartboard, posso affermare che tutte le aspettative sono state soddisfatte. Le lezioni proposte nella prima parte del corso mi hanno dato la possibilità di consolidare ed approfondire le nozioni apprese con il corso Base e, successivamente, nella seconda parte, ampliare le conoscenze. L’utilizzo della LIM, in ambito didattico, offre innumerevoli vantaggi sia per il docente sia per gli alunni. Il docente, rispetto alla lezione tradizionale, statica e trasmissiva, rende la lezione stessa dinamica e coinvolgente. Gli alunni sono motivati e collaborativi in quanto maggiormente coinvolti nel processo di apprendimento. La possibilità di reperire sul web risorse aggiuntive per arricchire le lezioni, la possibilità di condivisione e scambi di esperienze con altri docenti, la partecipazione e il coinvolgimento degli alunni, l’interazione positiva degli stessi, i diversi stili di apprendimento, l’inserimento di innovative metodologie didattiche, fanno della LIM un strumento completo sia per l’insegnamento che per l’apprendimento.

DATA 29/04/2012 18.21.31 - AUTORE Silvia

SilviavernaC114D Con la Lim si può usare web come fonte di informazione e di risorse didattiche. Spesso nelle mie lezioni Lim di Italiano utilizzo Youtube didattica, bella fonte di risorse tematiche e di tutorial. Vi segnalo inoltre i materiali free sul sito di CNR ITD Genova. La migliore espressione della lim è la possibilità di lavoarre in tempo reale con colleghi a distanza in una continua interazione, dove lo studente rielabora i contenuti.

DATA 29/04/2012 22.06.14 - AUTORE mariagraziaD662T

mariagraziaD662T Sono giunta al termine di questo corso e ho appreso l'importanza dell'utilizzo di tale strumento ai fini dell'apprendimento degli alunni. Ho avuto la possibilità di proporre agli alunni una lezione sull’assonometria con la Lavagna (nel mio istituto ci sono due Lavagne Interattive). Per quanto riguarda la mia disciplina di insegnamento (Discipline Geometriche) l'utilizzo degli strumenti da disegno, attraverso l'uso della lavagna interattiva, permette sicuramente agli allievi di apprendere meglio il disegno tecnico e le procedure di esecuzione, Già da tempo utilizzavo il computer per organizzare lezioni di disegno proiettando qualcosa già preparato in Autocad o in Power Point, e ora utilizzando la Lavagna Interattiva riuscirò a catturare maggiore attenzione e interesse da parte dei ragazzi inoltre la LIM da la possibilità di personalizzare i file e permette il collegamento al web e quindi di accedere anche alle risorse di internet.

DATA 30/04/2012 9.19.46 - AUTORE linamariel

Consapevole che le nuove tecnologie proiettano verso potenzialità da cogliere e mettere in pratica, l'esigenza di padroneggiarle, specialmente in campo didattico, diventa sempre più impellente...e il mondo entra in classe se le lezioni con la LIM si integrano con le risorse di Internet, potendo creare anche un ricco archivio di proposte di qualità per fare lavorare i ragazzi in modo coinvolgente e interattivo.

DATA 01/05/2012 13.21.52 - AUTORE clelia55

Sono una docente di Scuola Primaria e sono corsista in un PON sull'utilizzo della LIM, che volge quasi al termine. Nell'ambito della didattica il suo uso ha senza dubbio una valenza, è comunque auspicabile che al termine del corso, quanto acquisito durante la formazione affiancati dall'esperto, possa essere sperimentato ulteriormente. Ritengo peraltro, che inizialmente occorra redigere un progetto specifico da inserire all'interno della programmazione didattica annuale, al fine di renderlo successivamente e gradualmente prassi consolidata. Trovo che questa esperienza formativa sia stata significativa e soddisfacente, nonostante il numero esiguo di ore.

DATA 02/05/2012 12.17.19 - AUTORE patrizia

Sono entusiasta dell'opportunità di seguire il corso sulla LIM presso l'istituto tecnico dove insegno. E' un valido aiuto all'esposizione del docente che può unire la moderna tecnologia e la lavagna tradizionale.Spero che l'uso della LIM possa incoraggiare alla partecipazione della lezione tutti gli alunni.

DATA 02/05/2012 15.37.08 - AUTORE Raffaele

Introdurre una lavagna interattiva in aula equivale infatti ad "aprire" quella classe al digitale; significa, in qualche misura, invertire il senso di marcia della tecnologia. Non sono più infatti gli allievi ad essere "portati" in sala per la classica "ora di informatica", ma è il multimediale ad entrare in classe e a rendersi immagine, video, web, risorse interattive. La classe - è questa la mia opinione dopo aver sperimentato la lavagna interattiva - diventa, in modo nuovo, un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo.

DATA 02/05/2012 15.41.21 - AUTORE Rossella

Mantenendo il classico paradigma centrato sulla lavagna e utilizzando metodi tradizionali d’insegnamento come la lezione frontale, il docente potenzia, con la multimedialità e la possibilità d’utilizzare software didattico in modo condiviso, la propria attività; facilita la spiegazione dei processi, la descrizione di situazioni e ambienti, l’analisi di testi. Tutto ciò consentendo una visualizzazione diretta e condivisa dell’oggetto su cui è convogliata tutta l’attenzione degli allievi, avendo altresì contestualmente la possibilità di salvare i percorsi didattici proposti, per successivi utilizzi o per la distribuzione agli studenti (inclusi quelli assenti).

DATA 02/05/2012 15.44.23 - AUTORE Rossella

Oltre che per la didattica frontale, la lavagna interattiva può essere impiegata in aula per lezioni di tipo interattivo/dimostrativo, cooperativo, costruttivo; per condurre dunque attività collaborative e laboratoriali, per svolgere le interrogazioni, per la navigazione e ricerca su web, per presentare in modo innovativo studi ed elaborati realizzati dagli studenti. Molti insegnanti hanno parlato di elevati indici di gradimento e di coinvolgimento degli allievi. Inoltre ritengo importante la "proprietà" della LIM di allinearsi al linguaggio, delle immagini, dei filmati, della fruizione interattiva, cui le nuove generazioni e i loro stili d’apprendimento sono ormai abituate.

DATA 02/05/2012 15.48.28 - AUTORE Raffaele

Quando l'insegnante espone un argomento alla classe, indipendentemente dalla materia, non parte da un prodotto finito, come un testo o una figura su di un libro, ma costruisce l'oggetto dell'apprendimento per fasi, commentando le sue azioni e giustificando le sue affermazioni. Questo processo, o almeno parte di esso, il più delle volte sfugge all'allievo, dato che la sua attenzione, inizialmente, non si fissa sullo sviluppo del ragionamento, ma sui risultati finali. Tramite questi può trovare un riscontro, un aggancio con i concetti già presenti nella sua conoscenza, cioè gli anticipatori cognitivi che già possiede, che costituiscono dei punti fissi e che gli permettono di riconoscere il concetto esposto, le sue caratteristiche, i suoi attributi e di inquadrarlo così in un modello mentale che dà significato a ciò che sta apprendendo. Se osserva la figura o il testo del libro considera il risultato finale che dovrà poi smontare nelle sue parti per ricostruire nella sua mente il ragionamento ed i significati sottesi. Se invece ha la possibilità di rivedere il film del processo espositivo, proposto dall'insegnante, può, secondo i suoi tempi, e le sue conoscenze, non solo ricostruire il ragionamento, ma riviverlo e farlo proprio. Questa possibilità è offerta dalla LIM che può registrare una sequenza di azioni e poi riproporla in un formato video facilmente registrabile ed eseguibile.

DATA 02/05/2012 16.13.31 - AUTORE michele

Data 02/05/2012 ore 15:40-Autore Mastroianni_H210I Sono un docente di sostegno ed insegno in un Istituto Tecnico Settore Tecnologico della provincia di Caserta. Il corso LIM attivato dall'Istituto sta per terminare, mancano solo poche lezioni; e per quanto mi concerne il bilancio e la riflessione che posso fare in merito al corso risulta del tutto positiva. Il corso ci ha permesso di arricchire le conoscenze in ambito informatico,in quanto assistiti continuamente da professionisti ; ci ha permesso scambi di esperienze didattiche tra colleghi di sostegno e curruculari.Sicuramente la LIM è un valido strumento didattico, ma a mio avviso non deve essere concepito come strumento risolutore per attirare l'attenzione dei discenti ma deve essere visto come strumento necessario ma non indispensabile alla didattica tradizionale.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT