Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 81

DATA 07/06/2012 17.53.39 - AUTORE saveria

Sono un insegnante di matematica della scuola secondaria di 1 grado che ha frequentato questo anno il corso sulla LIM. In seguito all’esperienza fatta ritengo che la LIM sia uno strumento innovativo e stimolante per gli insegnanti in quanto possono proporre in maniera diversa lezioni autoprodotte o reperite sulla Rete. Per gli alunni è una proposta più coinvolgente per attirare il loro interesse e per stimolare la loro creatività. Con la lavagna LIM il multimediale entra in classe trasformandola in un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo.

DATA 07/06/2012 17.58.18 - AUTORE cinzia.vittoria

Chi sta già adoperando la LIM può testimoniare gli elevati indici di gradimento e di coinvolgimento degli allievi. Inoltre si è registrata una maggiore facilità di apprendimento a causa dell'uso delle immagini e dei filmati. L'apprendimento visivo, come è dimostrato, coinvolge un maggior numero di aree cerebrali, e pertanto stimola una maggiore attenzione e facilita i processi di memorizzazione .Perché è importante, per i docenti di qualsiasi disciplina, saper usare una LIM? Perché il maggior problema degli insegnanti oggi è riuscire ad attirare l'attenzione dei ragazzi. Un docente che avesse seguito decine di corsi di aggiornamento ma non riuscisse a trasmettere quanto appreso alle nuove generazioni non riesce di fatto a raggiungere il suo La parola LIM significa “Lavagna Interattiva Multimediale”. Si tratta di uno schermo elettronico che ha le dimensioni di una lavagna tradizionale su cui è possibile scrivere, visualizzare immagini, riprodurre video, consultare internet. Una vera rivoluzione nel mondo della scuola, da decenni fossilizzato ad una didattica frontale il cui unico strumento di comunicazione visiva era il gesso. Con la LIM il multimediale entra in classe senza bisogno di spostare gli studenti in laboratori informatici (spesso presi d'assalto da più docenti). Molte LIM sono già state consegnate alle scuole di ogni ordine e grado, ma spesso restano impacchettate perché i docenti non sanno come usarla. obiettivo. La LIM consente una visualizzazione diretta e condivisa del contenuto da trasmettere, su cui è convogliata tutta l’attenzione degli allievi. Inoltre la LIM, oltre a proiettare nello sconfinato mondo del web, può essere utilizzata finalmente in modo interattivo e creativo. E' utilizzabile anche per le interrogazioni ed i lavori laboratoriali. Inoltre si è riscontrata una maggiore possibilità d'integrazione degli studenti stranieri con difficoltà nella lingua italiana, ed un maggiore successo perfino con soggetti colpiti da disturbi specifici di apprendimento (DSA), o con quegli studenti che pur subendo problemi di sordità posseggono come è noto capacità di apprendimento visive superiori alla norma. Anche gli studenti coinvolti da difficoltà visive possono trovare giovamento dalla LIM, in quanto le LIM permettono d'ingrandire sia le immagini sia i caratteri, ed anche di aumentare il contrasto o modificare il colore.

DATA 07/06/2012 18.07.06 - AUTORE marcelloD423L

Personalmente ritengo poco utile la LIM in senso stretto ma, di contro, giudico di estrema utilità, anzi di portata rivoluzionaria, l'uso delle TIC nella didattica. In effetti sposo in pieno la posizione di Bill Ferriter che, in un articolo che potete tovare anche a questo indirizzo (http://lnx.marcellofesteggiante.it/moodle2/mod/resource/view.php?id=435) dice: "odio le LIM". Lascio a quanti volessero approfondire l'affermazione il compito di leggere l'articolo. Usare la LIM sganciata da tutto quello che le TIC offrono è in effetti miope e poco vantaggioso.

DATA 07/06/2012 18.18.59 - AUTORE mariarosa69

Non bastano poche righe per descrivere le incredibili opportunità che la lavagna interattiva può offrire.Le sue possibilità di utilizzo possono essere davvero infinite: dal "normale" lavoro che si farebbe con la lavagna di ardesia (con la notevole differenza che si può salvare ogni pagina e rivedere la lezione insieme, ampliarla, modificarla ulteriormente).Ma soprattutto può permette a tutti, anche a chi si trova in difficoltà, di accedere ai concetti e ai contenuti disciplinari attraverso una pluralità di canali e questo aiuta moltissimo anche le diverse attitudini mnemoniche.

DATA 07/06/2012 18.28.17 - AUTORE rosalia

Sono un'insegnante di Scuola Primaria con circa 25 anni di esperienza lavorativa, prima come precaria e poi come docente a tempo indeterminato. In questi anni di carriera ho assistito a tanti cambiamenti della scuola, da insegnante unica a docente di modulo, dalla didattica laboratoriale all'uso del computer per arrivare ,ora, all'uso della LIM che ritengo sia davvero una "rivoluzione" sul piano didattico.Per essere al passo con i tempi, sto frequentando un corso che mi abiliti all'uso di questo strumento poichè lo considero molto valido sia per gli insegnanti ma anche per gli alunni di qualsiasi fascia d'età.

DATA 07/06/2012 18.29.24 - AUTORE mariarosa69

Sono entusiasta all'idea di una didattica con la LIM, certo immagino che per i primi tempi preparare le lezioni sarà più impegnativo,nonostante ciò non tornerei indietro,non rinuncio alla soddisfazione di vedere sulla faccia dei ragazzi :entusiasmo,curiosità,voglia di partecipare e collaborazione.

DATA 07/06/2012 18.29.55 - AUTORE Rita

Sono una docente di religione e insegno in un Istituto Superiore. Ho frequentato il corso sulla LIM nel mio Istituto perché convinta dell'importanza dell'utilizzo degli strumenti tecnologici all'interno del processo d'insegnamento. La Scuola cambia non solo nei programmi ministeriali ma anche nel modo di porgere le relative unità didattiche. Bisogna saper padroneggiare le nuove tecnologie per non essere sopraffatti dai cosiddetti "nativi digitali"!

DATA 07/06/2012 18.31.14 - AUTORE Rita

Sono una docente di religione e insegno in un Istituto Superiore. Ho frequentato il corso sulla LIM nel mio Istituto perché convinta dell'importanza dell'utilizzo degli strumenti tecnologici all'interno del processo d'insegnamento. La Scuola cambia non solo nei programmi ministeriali ma anche nel modo di porgere le relative unità didattiche. Bisogna saper padroneggiare le nuove tecnologie per non essere sopraffatti dai cosiddetti "nativi digitali"!

DATA 07/06/2012 18.43.15 - AUTORE Rita

Ritengo sia utile insegnare con la LIM perché anche i ragazzi più "timidi" riescono ad emergere con entusiasmo, i ragazzi che incontrano difficoltà trovano agio poiché con le figure e con quanto vanno di volta in volta a scrivere sulla lavagna si sentono attori partecipi e, inoltre, sono stimolate varie strategie di apprendimento con risultati soddisfacenti. DATA 07/06/2012 AUTORE RitaC352R

DATA 07/06/2012 19.27.12 - AUTORE assunta

La LIM diventa un problema se: viene confinata in un’aula e custodita come il Tesoro della regina d’Inghilterra,se per entrare in quell’aula bisogna chiedere il permesso al Ministro della Pubblica Istruzione,se non c’è un tecnico di laboratorio o se l’insegnante non ha una adeguata preparazione a risolvere i piccoli o grandi incidenti tecnici che si possono verificare;se non ci si mette in gioco per imparare la gestione pratica o non si sperimenta con i colleghi per creare uno stimolante ambiente di lavoro dove l’alunno sia e si senta protagonista ma dove anche lì insegnante sia e si senta parte attiva del gioco,capace di guidare gli studenti stimolandone la curiosità e aiutandoli a raggiungere gli obiettivi prefissati. Ritengo quindi che l’uso della LIM sia un delicato gioco di equilibri e che il grande valore aggiunto di questo mezzo sia nella capacità dell’insegnante di integrare con naturalezza tre componenti: la padronanza tecnologica, i contenuti e la competenza delle modalità utili al raggiungimento degli obiettivi prefissati.(Assunta c352n)

DATA 07/06/2012 19.30.04 - AUTORE giuseppinag273a

Buonasera, sono un'insegnante di scuola primaria con buone competenze di informatica.Da diversi anni utilizzo le mie conoscenze per lo svolgimento di alcune attivita' didattiche per discipline quali l'italiano, l'inglese e la matematica (di sostegno, di approfondimento, di consolidamento e di potenziamento). Personalmente ritengo che l'utilizzo della LIM in classe possa rendere piu' semplice e interessante le diverse attivita' proposte , per tutte le discipline,sia per gli alunni sia per l'insegnante che, in maniera rapida,puo' illustrare le U.D.A. e spiegare interagendo con il gruppo o il singolo alunno. Speriamo che presto la mia aula possa essere dotata di LIM!

DATA 07/06/2012 19.38.48 - AUTORE mariaannaG273Q

Salve. Sono un'insegnante di scuola primaria ed attualmente sto partecipando ad un corso organizzato presso la mia scuola sull'utilizzo della LIM. Sono un'appassionata delle nuove tecnologie e ritengo che, se usate con la dovuta professionalità, possano dare un qualcosa in più all'insegnamento: sono strumenti e come tali dovrebbero essere "mezzo per" favorire la crescita e la conoscenza; se usati in modo errato, senza comprenderne le caratteristiche essenziali o le infinite potenzialità che hanno, rischiamo di renderli sterili e poco coinvolgenti. Ecco perchè penso che sia necessario conoscere bene ogni strumento che si intende utilizzare, per evitare di incorrere in errori che possono non favorire e/o facilitare il nostro lavoro di insegnanti. Per quanto riguarda la LIM, la ritengo uno strumento veramente innovativo, coinvolgente e facilitante per un apprendimento/insegnamento che riesce a coinvolgere tutte le dimensioni: relazionale, corporea, emotiva, cognitiva, ccooperativa.

DATA 07/06/2012 21.25.20 - AUTORE vincenza

Sono una docente di scuola primaria, sto frequentando il corso LIM nel mio istituto. All'inizio ritenevo questo nuovo strumento non utile, ma adesso dopo aver partecipato al corso mi rendo conto che la lavagna interattiva è davvero innovativa per noi insegnanti e stimolante per gli alunni.

DATA 07/06/2012 21.49.33 - AUTORE M. Marina

Sono una docente che con un po’ di fatica si sta approciando all’uso della lavagna interattiva multimediale. Personalmente ritengo indispensabile una buona formazione accompagnata da un continuo e giornaliero esercizio. Attualmente, tra il riconoscimento di lettere e figure, inserimenti, catture, collegamenti ipertestuali, cartelle di file e link, le mie idee sono un po’ confuse, ma........... non mollo!

DATA 07/06/2012 21.52.07 - AUTORE M. Marina

Programmare e pianificare intere lezioni con la LIM, sapendo gestire anche eventuali imprevisti. Essendo solo all’inizio, sono un po’ preoccupata, ma vivo con entusiasmo questa nuova esperienza.

DATA 07/06/2012 22.17.59 - AUTORE vera

Sono ancora impreparata ad affrontare la nuova didattica tecnologica con l'uso della Lim, nonostante abbia seguito il secondo corso di formazione Pon. Spero di migliorare le mie competenze il prossimo anno,grazie alla nuova lavagna interattiva che potrò utilizzare in classe.

DATA 07/06/2012 23.15.10 - AUTORE BarbaraC352C

Partecipare al corso per la LIM mi ha permesso di conoscere meglio questo nuovo strumento multimediale che si configura come una vera e propria risorsa didattica.La LIM, secondo me, riesce veramente a mediare l'ambiente scolastico con le risorse di conoscenza esterna. Sono una docente di Liceo e l'obiettivo che mi ero proposta, iscrivendomi al corso, era qello di riuscire ad utilizzare uno strumento di didattica aperta, dinamica e di rete capace di motivare insegnante ed alunno. Una metodologia dell'appredere per la valorizzazione e l'inclusione di tutte le potenzialità degli studenti. Credo che la LIM possa, in buona sostanza,collocarsi tra quegli strumeti capaci di formare insegnanti ed alunni 'strategici', attivamente coinvolti nella costruzione del proprio apprendimento. Essendo consapevoli che l'educazione può trarre la propria forza dal cambiamento, pur ponendosi in continuità con la propria memoria, è forte il desiderio di continuare a scoprire le opportunità date da questo strumento.

DATA 07/06/2012 23.26.04 - AUTORE BarbaraC352C

A mio avviso, uno dei problemi che possono nascere nel momento in cui si decide di usare la LIM per la propria didattica è quello dell'organizzazione, infatti il docente dovrebbe riformulare, in virtù della sua scelta, modi, tempi e contenuti. Altro problema è quello di come usare la LIM : se questa viene usata come schermo da videoproiettore possiamo anche fare a meno di acquistarla e/o di usarla. Se essa non viene organizzata in un contesto metodologico che metta in gioco scelte e strategie pedagogiche, unitamente a nuovi significati da veicolare, è un'occasione innovativa persa. La LIM porta con sè spazi del 'qui e ora' ma anche spazi in differita, spazi di circolazione di idee e di concettualizzazioni, la sua multimedialità però non è automaticamente fonte di cambiamento profondo nella conoscenza. Questo nuovo strumento multimdediale, per operare il cambiamento deve rientrare in una sfera progettuale, non deve essere solo oggetto di consumo ma, soprattutto, strumento di creazione culturale.

DATA 08/06/2012 2.09.36 - AUTORE RosaA662X

Gentilissimo prof. Del Buono, vorrei chiederle se è può inviarci una simulazione della prova finale per la certificazione, in modo che si possa avere una idea di come possa essere strutturata e poter,quindi, calibrare i tempi di realizzo. Consideri che in molti corsi che certificano questo è concesso. La ringrazio, a nome di tutti i corsisti, per la sua disponibità. Rosa Mottola

DATA 08/06/2012 6.38.07 - AUTORE vincenzaG510U

Sono un'insegnante di scuola primaria, dopo tanti anni di insegnamenti mi sono ritrovata a lavorare in classe con la LIM lo strumento tecnologico più avanzato. Infatti lavorare con la LIM diventa un ambiente di apprendimentoe di formazione in cui tutti gli alunni possono interagire con quanto avviene sullo schermo in modo nuovo e piacevole. Permette anche di ampliare le lkezioni frontali con lezioni di tipo cooperativo, costruttivo e interattivo, dimostartivo.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT