Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 6

DATA 30/03/2010 14:22:34 - AUTORE ericaG113F

A conclusione del corso base mi sento di dire che la LIM offre sicuramente molti spunti e possibilità d'uso. Mentre seguivo le lezioni mi sono resa conto di quanto la lavagna permetta di variare il modo in cui presentiamo le varie unità didattiche e ci permette di svolgere in classe più agevolmente delle attività per le quali prima era necessario spostarsi in aula computer che, essendo condivisa con le altre classi, non sempre era disponibile. Inoltre, ritengo che la LIM si presta ad un proficuo utilizzo nelle classi in cui sono presenti alunni con bisogni speciali e con disturbi dell'apprendimento.

DATA 30/03/2010 14:44:28 - AUTORE marisaA2040

A fine corso posso dire di essere veramente soddisfatta sia dal metodo usato dal docente per la conoscenza di questo nuovo strumento multimediale sia per la validità dello strumento stesso. Penso inoltre sia un mezzo innovativo per l’apprendimento di tutti gli alunni e soprattutto di chi ha bisogni speciali sicuramente più motivati all’ascolto e alla conoscenza della realtà che li circonda.

DATA 30/03/2010 14:45:03 - AUTORE enricag113a

Finito il corso posso dire che il tempo che noi insegnanti abbiamo a disposizione per l'auto aggiornamento è troppo poco. l'uso di questo strumento sarà sicuramente una rivoluzione nelle nostre aule ...la scuola però non è ancora pronta. Il corso dovrebbe essere per tutti i docenti e obbligatorio. La LIM offre davvero la possibilità di lezioni innovative e accattivanti per i nostri alunni speriamo che al più presto sia disponibile in tutte le aule

DATA 30/03/2010 16:03:31 - AUTORE Francesco_Z611A

Credo che con la LIM gli studenti, di ogni ordine e grado di studi, avendo la possibilità, per tutte le discipline, di scegliere ed accedere autonomamente ai materiali per i percorsi scelti e condividerne i risultati con i compagni, sperimentando, in base ai successi o agli insuccessi ottenuti, la responsabilità delle decisioni prese, possano veramente partecipare attivamente alla propria crescita culturale e umana. L’utilizzo della LIM nella didattica è molto efficace anche negli alunni svantaggiati e con difficoltà, perché hanno la possibilità di lavorare in gruppo, di modificare e manipolare gli oggetti con le mani. Quindi il potenziale successo formativo della LIM grazie alle sue caratteristiche di interazione e multimedialità garantiscono un apprendimento attivo e condiviso, partecipato e produttivo.

DATA 30/03/2010 16:05:47 - AUTORE Teresa_B319U

Avendo scelto il livello Advanced, sono quasi a metà del mio percorso di quel viaggio che mi porterà ad utilizzare, in modo adeguato questo nuovo, versatile e affascinante strumento multimediale che è la LIM. L’utilizzo della LIM nella didattica ha numerosi risvolti positivi, infatti, una lezione realizzata con questo strumenti multimediale consente un apprendimento attivo e cooperativo, il docente può trovare le strategie e le metodologie più adatte a realizzare gli apprendimenti, modificando in ogni momento percorsi e contenuti adattandoli alle esigenze e alle potenzialità degli studenti. In questo modo,gli studenti, sono continuamente, stimolati perché possono intervenire in modo attivo e cooperativo sugli oggetti di studio, manipolando i materiali, ed essendo così facilitati, apprendimento. Però, più aumenta la mia conoscenza sulle potenzialità della LIM, maggiormente mi indigno, al solo pensiero di quanti e quali studenti potranno usufruirne e quando? Anch’io, infatti, convinta sostenitrice dell’Istruzione Pubblica e del Diritto allo studio, mi unisco al coro dei colleghi che lamentano la mancanza nelle nostre scuole degli strumenti didattici, anche più basilari, mi indigno non solo come docente, ma anche come madre per la sempre maggiore disparità di opportunità che anche la Scuola crea…

DATA 30/03/2010 16:34:48 - AUTORE luisa_H224H

La lavagna interattiva multimediale riveste grande importanza nella pratica didattica quotidiana, in quanto consente di impostare e realizzare lezioni multimediali innovative coinvolgenti ed in grado di catturare l'attenzione degli allievi per intervalli di tempo piuttosto prolungati. Infatti, attraverso la predisposizione e l'archiviazione dei materiali, permette al docente di presentare unità didattiche avvalendosi dell'ausilio dei dati precedentemente selezionati ed elaborati. In tal modo, venendo incontro alle esigenze delle nuove generazioni, è possibile trasformare l'attività didattica tradizionale in attività laboratoriale coinvolgente e stimolante.

DATA 30/03/2010 19:16:00 - AUTORE DanielaA842J

ho finito il corso base e mi rendo conto delle enormi potenzialità di questo strumento. Peccato che si ha troppo poco tempo a disposizione anche per preparare lezioni.

DATA 30/03/2010 19:37:42 - AUTORE DanielaA842J

L’ esigenza del corso base, nasce dal fatto che l’Istituto dove la sottoscritta è in servizio ha di recente acquistato delle LIM (Lavagne Interattive Multimediali), accompagnate da software specifici per le attività didattiche, che consentono di sviluppare ulteriormente l’ambiente definito “aula digitale”, ponendo a fianco della cattedra uno strumento interattivo, completamente nuovo, dedicato all’apprendimento condiviso. Un ambiente così strutturato consente di fare incontrare la multimedialità (comunicazione parallela su diversi codici basati su immagini, testi, suoni, filmati,..) e la multisensorialità (vista, udito, motricità, capacità cognitiva, emotività,..) delle persone, in questo caso gli studenti. Il problema nasce dal fatto che pochissimi professori nell’Istituto sono in grado di utilizzarle. Quale migliore occasione del presente corso per acquisire quelle conoscenze e abilità per poter migliorare le mie competenze nelle tecnologie applicate alla didattica?

DATA 30/03/2010 23:16:17 - AUTORE virginiah971v

Sono molto soddisfatta di essere giunta al termine del corso LIM e di aver imparato l'utilizzo ottimale della Lavagna Interattiva Multimediale. La LIM che ha veramente rivoluzionato il mio metodo didattico, ha portato una ventata di freschezza nelle aule della Scuola. Avendo influito positivamente sui livelli di concentrazione, di apprendimento nonché sulla motivazione degli allievi ha supportato le attività didattiche velocizzando le lezioni e rinnovando la didattica.

DATA 31/03/2010 10:35:26 - AUTORE Virna A522N

A fine corso ritengo di aver appreso notizie utili per l'utilizzo della LIM, come strumento didattico adatto sia nell'ambito scolastico che in quello relativo ad altre professionalità.

DATA 31/03/2010 11:16:42 - AUTORE virna_a522n

La Lim è senza dubbio un valido strumento didattico, per rendere le lezioni più partecipative da parte degli alunni. I costi eccessivi di questa strumentazione rendono però inefficaci le nuove tecnologie, in quanto molte scuole non possono dotarsi di un mumero congruo di LIM.

DATA 31/03/2010 11:59:21 - AUTORE virna_a522n

Vantaggi:la LIM permette di utilizzare tutti i programmi presenti nel pc, per poter approfondire le lezioni in classe. Gli studenti hanno, inoltre, la possibilità di poter visualizzare in formato digitale delle pagine del libro di testo per seguire meglio la lezione. Si possono vedere filmati istruttivi e immagini, ascoltare file audio di vario tipo, personalizzare le scritture e inserire commenti. Infine gli studenti possono portare a casa la lezione spiegata per poter effettuare degli approfondimenti. Per i docenti, si presenta come strumento per migliorare l'apprendimento e la partecipazione in classe. Svantaggi: i costi eccessivi che non ne permettono un uso adeguato e non sporadico in classe, dovuto al numero esiguo di LIM all'interno di molte scuole. Cordiali saluti

DATA 31/03/2010 12:26:24 - AUTORE ANNA FRANCA

La Lim dà la possibilità di motivare maggiormente gli alunni e dare la possibilità ai docenti di un ulteriore aggiornamento. Ciò non toglie che le scuole non hanno possibilità o interesse (?) ad attrezzarsi e a creare corsi di aggiornamento sulla LIM.

DATA 02/04/2010 00:04:55 - AUTORE LILIANA_BRBLLN

In occasione della presentazione dell'offerta formativa del Liceo Scientifico presso le scuole medie ho avuto modo di constatare che in esse sono presenti diverse LIM - almeno 3 per scuola - . Non ne ho trovata nessuna in uso. Un caso? Mi sono incuriosita e ho posto alcune domande ai colleghi. IL Ministero ha fornito le LIM (progetto DiGiscuola o giù di li), INDIRE ha organizzato i corsi di formazione che si sono rivelati un floppy epocale. I tutor impreparati non capaci di "formare" i docenti all'utilizzo delle LIM e là dove il tutor era più o meno capace i corsisti non hanno frequentato. Mi chiedo se è ancora utile continuare con questo tipo di formazione "apparente", senza alcuna sostanza, oppure individuare i docenti in possesso delle competenze necessarie nelle diverse scuole e dargli l'incarico di seguire i docenti passo passo, dalla preparazione delle attività alla realizzazione nelle classi.Tale figura servirebbe a coinvolgere i docenti e a guidarli all'uso degli strumenti informatici innovativi per la didattica.

DATA 03/04/2010 11:51:32 - AUTORE AlbertoA182K

Ho già potuto utilizzare la LIM, anche se in modo saltuario e non approfondito, nell’istituto in cui presto servizio dove insegno matematica e fisica. Nelle occasioni in cui ho integrato la mia lezione con questa nuova tecnologia certamente gli studenti si sono dimostrati abbastanza interessati , tuttavia non ritengo la LIM una soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano diversi alunni. Può certamente suscitare interesse, ma se non è accompagnata da un ‘progetto’ didattico ben definito rischia di essere controproducente. Vantaggi: • favorisce l’organizzazione di lezioni trasversali permettendo di condividere materiali didattici di diverse discipline; • stimola l’attività di gruppo fra insegnanti anche non della stessa disciplina; • comunica conoscenze con un linguaggio multimediale al quale i ragazzi sono più abituati; • sollecita il docente a organizzare il proprio lavoro in maniera organica e rigorosa, anche se non si può rinunciare a un un pizzico di improvvisazione perché, a mio parere, l’insegnante deve sapersi adattare alla situazione contingente e al gruppo classe che ha di fronte. La Lim può essere molto utile: • nell’ attività di sostegno di alunni portatori di handicap; • nelle attività di recupero extracurriculare degli alunni in difficoltà, ai quali è possibile somministrare attività e lezioni diverse da quelle tipicamente frontali;

DATA 03/04/2010 11:53:05 - AUTORE AlbertoA182K

Svantaggi: • un numero limitato di LIM, se non addirittura una sola LIM, in istituti particolarmente grandi e con molti docenti interessati ad utilizzarla, può comportare problemi nell’organizzazione del lavoro; • i locali dedicati alle LIM non possono essere i laboratori o le aule video, ma aule dedicate e quindi attrezzate esclusivamente per l’utilizzo di questa tecnologia. Soluzioni intermedie, per quanto dettate da necessità contingenti che, sappiamo bene, la scuola affronta quasi quotidianamente, finirebbero, a parer mio, per provocare sovrapposizioni fra docenti e corsi con l’unico risultato di scoraggiare anche i più intraprendenti; • come tutte le innovazioni se non è conosciuta in modo adeguato rischia di provocare più delusioni e conseguenti rifiuti, piuttosto che stimolare ad integrare il proprio lavoro • richiede tempo, almeno nella prima fase di conoscenza ed utilizzo e non sempre il tempo a disposizione è molto.

DATA 03/04/2010 11:57:56 - AUTORE AlbertoA182K

Per utilizzare con profitto ed in modo coinvolgente le nuove tecnologie ritengo che, alla base di tutto, sia necessaria la motivazione da parte del docente. Se non si è motivati, difficilmente si riesce a motivare i ragazzi e non si può pretendere, di conseguenza, che i ragazzi rispondano in un certo modo. Seguire questo corso mi sta permettendo di mettere in pratica idee per realizzare lezioni diverse, e spero più interessanti, ma fondamentalmente ho acquisito nuove conoscenze che, alla fine, penso sia l’aspetto più importante per chi affronta un percorso come questo.

DATA 06/04/2010 08:54:23 - AUTORE amaliarizzuto

Un corretto utilizzo della LIM può servire far passare ciò che non arriverebbe mai con una lezione tradizionale”. Trasformare l’aula in un vero e proprio laboratorio multimediale per facilitare il processo di formalizzazione e favorire l’omogeneizzazione dell’intero gruppo classe per acquisizione di conoscenze, metodologie, competenze ed abilità. L’interesse e l’attivo coinvolgimento degli allievi che diventano protagonisti dell’attività lasciando al docente il compito di facilitatore attraverso una modalità paritaria di lavoro e di cooperazione tra pari.

DATA 08/04/2010 16:12:43 - AUTORE enrica_G113A

quali sono i pro e i contro della lim: una LIM altro non è se non uno dei tanti dispositivi tecnologici interattivi e touch che oggi troviamo un pò da per tutto, come i cellulari, i PC touchscreen con il nuovo sistema operativo. La tecnologia touch rappresenta un passaggio nell’evoluzione dei dispositivi di interfaccia. Quello che la distingue, sono la facilità e l’immediatezza d’uso. In classe è fondamentale. si sa che gran parte dei fallimenti in materia di integrazione della tecnologia sono proprio stati sempre dovuti alla poco praticità: la tecnologia andava presa dal suo armadio, portata in classe, collocata, collegata, tarata. Tutte operazioni che comportano la perdita di tempo, che non si possono fare mentre la classe è lì davanti che ci aspetta. E poi l’inconveniente era sempre in agguato: un cavo mancante, la lampada del proiettore da sostituire, la connessione che non c’è, il computer che non funziona. Fare in modo che la tecnologia sia per tutti vuol dire favorire il più possibile la sua facilità d’uso. Gesso e lavagna hanno questo vantaggio: sono disponibili, real time, e li posso usare come e quando voglio. La sfida della LIM,dovrebbe essere proprio questa: lasciarsi usare da tutti.

DATA 11/04/2010 21:44:50 - AUTORE nataliaH703R

Mi sono iscritta al corso di formazione LIM per appropriarmi di uno strumento da usare come ulteriore registro didattico nell'insegnamento delle mie materie (Matematica e Fisica). Secondo me, ogni insegnante deve introdurre e spiegare un argomento utilizzando diversi registri didattici, in modo da aumentare la probabilità che tutta la classe lo recepisca. L'uso della LIM è molto stimolante per i ragazzi e sicuramente cattura l'attenzione. Di contro, per alcuni alunni, usare la LIM potrebbe sembrare un "gioco", allontanandoli dal senso di responsabilità nei confronti dello studio. L'insegnante deve calibrare bene la tempistica e l'utilizzo delle tecnologie didattiche integrandole con una didattica tradizionale, magari utilizzabile nei momenti di formalizzazione degli argomenti trattati.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT