Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 203

DATA 15/01/2013 9.17.17 - AUTORE marinella

Siamo arrivati alla fine del corso ed effettivamente la LIM può cambiare l’apprendimento dei ragazzi instaurando con loro un clima di forte collaborazione. La LIM è un aiuto rispetto alle altre tecnologie, presenta alcuni vantaggi, ad esempio un nuovo modo di usare il computer. Siamo all’inizio è molte potenzialità dell’uso della LIM sono ancora da individuare, ma è importante assumere atteggiamenti equilibrati nell’uso dei materiali didattici, selezionati e offerti all’alunno per favorire momenti di riflessione e di rielaborazione. Nell’uso di video, filmati o materiali didattici costruiti con i software della lavagna in modo da presentare i concetti fondamentali di ciò che è al centro dell’obbiettivo che si vuole raggiungere

DATA 15/01/2013 10.08.39 - AUTORE GRAZIA-D643F

DATA 15/01/2013 – AUTORE GRAZIA-D643F POST CONTRO LIM L’uso della LIM deve essere sicuramente un semplice strumento di supporto o di riferimento che non deve allontanare l’alunno dalla realtà che lo circonda. Lo studio delle figure geometriche, per esempio, deve essere effettuato soprattutto con l’utilizzo di figure reali costruite da lui anche con semplici cartoncini, oppure ricercati nel contesto reale che li circonda, e deve effettuare confronti e misurazioni con strumenti che deve avere tra le proprie mani e riportare le misurazioni effettuate in modo diretto su carta. Solo il contatto diretto con la realtà che circonda l’allievo sicuramente favorisce meglio il suo apprendimento. Infatti per far in modo che l’apprendimento delle scienze sperimentali sia più efficace l’alunno deve poter effettuare direttamente le semplici esperienze scientifiche su cui è invitato a riflettere e a trarre analogie e differenze. L’utilizzo della LIM deve rimanere quindi uno strumento innovativo utile per completare un ambiente di apprendimento centrato sull’azione degli alunni.

DATA 15/01/2013 10.40.29 - AUTORE rita

Sono un insegnante di sostegno e prima di cominciare il corso mi sono chiesta,quali i vantaggi per i bambini con disabilità? E dopo aver sperimentato sono arrivata alla conclusione:in primo luogo, quello della socializzazione, alla lavagna si può andare in più di uno e si può formare subito un gruppo in cui collaborare. Nel caso specifico bambini con disabilità motoria che non avrebbero potuto impugnare correttamente una penna, è stato utile incoraggiarli a lavorare direttamente con la mano consentendogli di stare alla pari con gli altri compagni, sia nel toccare direttamente le immagini e sia nell’uso del computer.Anche alcuni bambini iperattivi, attratti da questo nuovo strumento, hanno migliorato sensibilmente le loro capacità di attenzione. Abbiamo osservato miglioramenti nei bambini con disabilità in tutte le classi. In conclusione, volendo dare una valutazione di questa esperienza, che io ritengo davvero positiva, vorrei ricordare che, se è vero che la LIM richiede una formazione attenta e specifica, è però anche uno strumento davvero utilizzabile da tutti perché, oltre agli innumerevoli esempi di attività didattiche, ha già, in dotazione, tutta una serie di funzioni, di proposte di lavoro, di oggetti animati che interagiscono con i bambini e che possono essere riadattati, rendono molto più interessanti le "solite" lezioni.

DATA 15/01/2013 10.49.14 - AUTORE marella

Le potenzialità della Lim sono molteplici e l’ uso di questo strumento nella pratica didattica si può rivelare veramente prezioso. Sicuramente la Lim rende più coinvolgente la classica lezione frontale; i contenuti diventano più accattivanti grazie all’interattività e alla condivisione con il gruppo classe. Esercita un’influenza positiva sull’attenzione e la motivazione degli alunni, permette la manipolazione degli oggetti didattici e sicuramente aiuta l’insegnante a strutturare le lezioni con gradualità e utilizzando le tecniche più adatte agli stili cognitivi degli alunni. Ritengo che un limite per un uso ottimale delle Lim sia rappresentato dall’esistenza di troppi e diversi software; e’ auspicabile che ce ne sia uno e universalmente applicabile a tutte le Lim. Sicuramente la preparazione della lezione richiede un considerevole dispendio di tempo, ma soprattutto è indispensabile una discreta formazione per padroneggiare lo strumento.

DATA 15/01/2013 10.53.48 - AUTORE rita

L'introduzione della LIM ,come di ogni nuova tecnologia, sollecita un ripensamento metodologico del docente e la trasformazione dell'ambiente di apprendimento verso la classe interattiva e laboratoriale al fine di potenziare la didattica cognitiva e la costruzione condivisa della conoscenza . Risulta efficace individuare le modalità migliori di funzionalità della LIM sia per progettare interventi utili sia per favorirne un uso tecnico e metodologico ricco soprattutto di significatività didattica. La LIM contribuisce ad affinare e a rafforzare l'apprendistato cognitivo e a conseguire competenze trasversali perché incoraggia il gruppo classe a "imparare" a "imparare a imparare " e a "progettare" e collaborare. L'impostazione sistematica e costruttiva della lezione migliora l'interazione con il gruppo, si realizza infatti un interscambio continuo tra il docente e gli alunni e tra alunni e alunni perché si possono rendere operative le pagine di presentazione con strumenti appropriati allo stile di apprendimento degli alunni. L'alunno è al centro del processo, è il protagonista dell'apprendimento, può anche presentare alla classe un argomento scegliendo le modalità dei prodotti multimediali a lui più confacenti.

DATA 15/01/2013 11.01.59 - AUTORE ada960z

Sono un’insegnante di sostegno di scuola primaria. Sono quasi alle battute finali di questo interessantissimo ed efficace percorso formativo. Seguire il corso sulla LIM è stata per me un’ esperienza davvero interessante. Infatti, sono sempre più convinta che questo strumento aiuti a sperimentare tecnologie didattiche alternative a quelle tradizionali consentendo di superare la staticità della lavagna tradizionale con uno strumento apparentemente simile, ma che in realtà permette di avvalersi, in modo progressivo, di tutte le potenzialità dell’ambiente digitale e dell’interattività. L’augurio è che… l’utilizzo si diffonda più rapidamente possibile tra noi tutti!

DATA 15/01/2013 11.21.36 - AUTORE marella

Sono una docente di scuola primaria che in passato nutriva dubbi in merito alle nuve tecnologie tanto da rifiutarle. Col passr del tempo, però, sono diventata consapevole dell'importanza delle nuove tecniche e della necessità di aggiornarsi, di guardare avanti, di guardare al progresso. Ho deciso, perciò, di frequentare il corso sulla LIM, una lavagna innovativa che realmente scoinvolge le lezioni in classe, in quanto elimina qualsiesi barriera tra docente e alunni, coinvolgendo questi ultimi sia dal punto di vista ricettivo che da quello propositivo e migliorando la loro soglia di attenzione. Ritengo, inoltre che la LIM possa essere un valido aiuto anche per gli alunni DSA, catturando il loro interesse e potenziandone la memoria visiva. Sono sicura che utilizzerò questo strumento innovativo ed utile per meglio comunicare ed interagire con gli alunnii, ottimizzando così il grado di apprendimento. Spero che le mie aspettative siano fondate e che presto potrò raccoglierne i frutti.

DATA 15/01/2013 11.34.09 - AUTORE ada960z

Salve a tutti. Sono una docente di sostegno ed insegno in una Scuola Primaria. Quest'anno nella mia scuola mi si è offerta l'opportunità di partecipare ad un corso Pon per acquisire competenze sull'uso della LIM, opportunità che ho subito colto al volo. Sono sempre entusiasta ogni volta che ho occasione di partecipare ad un corso di formazione, in quanto credo che sia un dovere/diritto dell'insegnante quello di essere sempre aggiornato sulle nuove tecniche e tecnologie di insegnamento. Nel corso dell'ultimo decennio, la lavagna interattiva si è affermata nel panorama delle tecnologie educative come uno strumento che contribuisce in modo significativo ad innovare la scuola. Questa superficie di grandi dimensioni, tramite la quale si può visualizzare ed interagire con immagini, test, animazioni, video e software, contribuisce a trasformare l'aula scolastica in un ambiente raggiunto da molti media e rende accessibile a scuola l'universo informativo prodotto dalle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione.

DATA 15/01/2013 15.41.42 - AUTORE Fiorenza

Salve a tutti! Riflettevo come le lavagne interattive, favorendo l'apprendimento visivo, costituiscono un utile strumento didattico in grado di rispondere alle esigenze di un grande numero di studenti, compresa, secondo la definizione che ne dà il noto pedagogista Dario Ianes, la complessa galassia degli alunni con “bisogni educativi speciali” quali i casi di disabilità, gli studenti stranieri di recente immigrazione, gli studenti con DSA (esempio dislessia) ed a-specifici. In particolare l'uso delle LIM, permettendo un ampio ricorso a risorse di tipo iconico, favorisce l'apprendimento nei soggetti sordi i quali, come è noto, posseggono capacità di apprendimento visuo-spaziale superiori alla norma, possono inoltre trarne beneficio gli studenti ipovedenti dal momento che le LIM permettono di ingrandire immagini e caratteri nonché di lavorare su aspetti quali il contrasto e il colore e di trasformare il testo scritto a mano in testo a caratteri di stampa. Essendo docente di sostegno, ho trovato grande utilità in questo strumento, e spero di conoscerlo in modo sempre più completo

DATA 15/01/2013 15.48.37 - AUTORE Pina

Credo che partecipare al corso sulla LIM sia utile, perché occorre arricchire le nostre competenze con le nuove tecnologie per offrire una didattica innovativa.

DATA 15/01/2013 15.54.23 - AUTORE marinaamadia_HO96Z

Ho già potuto utilizzare la LIM, anche se in modo non approfondito, nell’istituto in cui presto servizio dove insegno matematica e fisica. Nelle occasioni in cui ho integrato la mia lezione con questa nuova tecnologia certamente gli studenti si sono dimostrati abbastanza interessati , tuttavia non ritengo la LIM una soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano diversi alunni. Può certamente suscitare interesse, ma se non è accompagnata da un ‘progetto’ didattico ben definito rischia di essere controproducente. Vantaggi: • favorisce l’organizzazione di lezioni trasversali permettendo di condividere materiali didattici di diverse discipline; stimola l’attività di gruppo fra insegnanti anche non della stessa disciplina; comunica conoscenze con un linguaggio multimediale al quale i ragazzi sono più abituati; sollecita il docente a organizzare il proprio lavoro in maniera organica e rigorosa, anche se non si può rinunciare a un pizzico di improvvisazione perché, a mio parere, l’insegnante deve sapersi adattare alla situazione contingente e al gruppo classe che ha di fronte

DATA 15/01/2013 17.28.03 - AUTORE Adele

A seguito di un valido corso PON sulla LIM tenutosi nella mia scuola e al quale ho partecipato come corsista curiosa, ho potuto sperimentare l'utilizzo della LIM durante l'attività didattica per l'insegnamento della Letteratura Italiana nel triennio. Ancor di più oggi credo che la LIM si possa utilizzare come stimolo atto ad integrare linguaggi verbali e non verbali nello svolgimento di una lezione frontale, ma anche come strumento con cui aprirsi a nuove strategie didattiche basate sull'apprendimento cooperativo e sullo spostamento del baricentro dal docente agli studenti. Benchè resti qualche riserva sull'utilizzo di apparecchiature più tecnologiche da parte di una più conservatrice vecchia guardia, posso affermare per esperienza personale che far interagire programmi di scrittura, strumenti propri del software della LIM ed eventualmente il Web è una modalità non complessa e del tutto proficua perchè permette di proporre in maniera più creativa e corale ciò che sul testo cartaceo non si presta al "dialogo interattivo". Mi è capitato di preparare una lezione sull'analisi del testo letterario usando la funzione di "cattura immagine" per immortalare un brano letterario manoscritto o di cercarlo sul web e trasferirlo sulla lavagna interattiva mediante l'opzione "Inserisci supporto". Utilizzando, poi, gli strumenti appositi del software LIM (penne, evidenziatori, figure geometriche e caselle di testo) è proficuo passare a rielaborazioni successive anche in sede di spiegazione. La lezione siffatta favorisce l'intervento attivo degli alunni mediante il brainstorming. In questo caso anche la funzione di registrazione di ciò che accade sullo schermo della LIM è molto utile per mantenere la memoria non soltanto del prodotto finale (come accade con qualsiasi apparecchiatura elettronica, computer in primis), ma anche del processo ovvero della lezione in fieri con le sue pause e le intuizioni interpretative del testo letterario.

DATA 15/01/2013 18.01.10 - AUTORE verteramo

Sono un’insegnante che ha frequentato un corso sulla LIM e ritengo che tale corso è stato particolarmente importante e che applicato alla didattica della scuola di ogni ordine e grado crea maggiore coinvolgimento, interesse e curiosità da parte degli alunni.

DATA 15/01/2013 18.04.32 - AUTORE verteramo

I corsi relativi alla LIM sono particolarmente importanti per la formazione del personale docente in quanto danno l’opportunità di utilizzare contemporaneamente computer, Internet e lavagna, coinvolgendo maggiormente l'attenzione degli alunni

DATA 15/01/2013 19.03.54 - AUTORE GIUSEPPE

Dopo questa nuova esperienza ritengo che la LIM possa essere uno strumento di rinnovamento per la didattica. Trovo che un uso intelligente di questa tecnologia possa non solo agevolare il lavoro di noi insegnanti ma possa soprattutto facilitare il lavoro dei nostri alunni nell'apprendere e costruire il loro sapere.

DATA 15/01/2013 19.17.11 - AUTORE GIUSEPPE

E' incredibile quali e quante applicazioni possano essere effettuate con una LIM!!! E' uno strumento valido anche per le esercitazioni pratiche... non ci resta, quindi, che metterci all'opera predisponendo attività che favoriscano la conoscenza dei contenuti e l'acquisizione e lo sviluppo di abilità da parte degli studenti.

DATA 15/01/2013 19.24.08 - AUTORE ANTONINO

L'utilizzo della LIM in classe, ad averla, sarebbe una cosa splendida,perchè se da un canto richiederebbe un inpegno sensibilmente maggiore, nel tempo permetterebbe di avere un archivio sempre più ricco di lezioni belle e pronte all'uso.Fondamentale poi l'impatto che avrebbe sugli alunni, sia nell'assistere alle lezioni, che nell'utilizzo in prima persona della LIM. Da notare però che non sarebbe certo la soluzione di tutti i mali.

DATA 15/01/2013 20.17.55 - AUTORE Ins. Pagano

Sono un’ insegnante di matematica e scienze e insegno presso una scuola secondaria di primo grado, credo che l’utilizzo della LIM e di altri strumenti interattivi possa migliorare le tecniche di insegnamento, permettendo a noi insegnanti di creare , anche in assenza di laboratori adeguati, lezioni interessanti, che attirino l’attenzione degli alunni ricorrendo con facilità ad immagini e collegamenti interattivi molto più apprezzati dai giovani d’oggi, e che permettano loro di interagire con noi e noi con loro. Spero di essere in grado di utilizzare questo validissimo strumento al meglio per poter vedere i miei alunni desiderosi di ascoltare e apprendere

DATA 15/01/2013 20.18.56 - AUTORE Ins. Pagano

La LIM rappresenta per me, un’ insegnante non più giovane , una vera e propria sfida. Con coraggio e determinazione spero di arrivare alla fine di questo percorso portando con me ancora più grinta ed entusiasmo da trasmettere ai miei alunni. Sono consapevole degli sforzi che necessitano ma so che il risultato sarà davvero gratificante, per adesso incrociamo le dita!

DATA 15/01/2013 21.07.34 - AUTORE Ins. Carlino Cecilia

Sono un’insegnante della scuola primaria: mi occupo di tutte le discipline tranne Inglese e Religione. Ho atteso con ansia di frequentare il corso sull’uso della LIM perché attratta dalla possibilità di offrire ai miei alunni un percorso alternativo a quello che offre la lezione tradizionale. Mi rendo conto che è impegnativo preparare le lezioni con la LIM, ma sono convinta che con la costanza riuscirò ad utilizzarla giornalmente

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT