Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 283

DATA 20/08/2013 9.46.01 - AUTORE Karlotta

Ho trovato le lezioni del corso chiare ed interessanti e non vedo l'ora di poter utilizzare la LIM e coinvolgere tutti gli alunni, anche quelli demotivati e con problemi. L'unico svantaggio è che la LIM non è presente in tutti gli istituti scolastici e là dove esiste comporta non pochi problemi tra i tanti docenti interessati ad utilizzarla. Mi auguro che al più presto tutte le scuole di ogni ordine e grado ne siano provviste.

DATA 24/08/2013 11.11.14 - AUTORE Antonella

Salve, sono già a metà corso e sempre più entusiasta di imparare nuovi modi di utlizzare la lavagna multimediale. Durante il mio percorso ho avuto l'opportunità di riflettere sulle infinite possibilità di migliorare la didattica attraverso la lim, ma anche sulle difficoltà di natura economica e tecnica che questo strumento comporta alle scuole. DA un lato, ad esempio, oltre ad una "obbligatoria" prparazione del docente che vuole adeguarsi alle nuove tecnologie, comportra un dispendio di denaro (impoverendo le tasche già vuote della scuola o degli insegnanti) ma anche una difficoltà a scardinare i vecchi metodi di insegnamento per lasciare il passo ai nuovi e più efficaci metodi. Considerati poi i tempi tecnici per preparare una lezioni, mi chiedo se queste dovranno essere preparate durante le ore di progettazione (nel caso specifico della Scuola Primaria) oppure a casa, usando ore di solito dedicate alla propria vita proivata. Ritengo però tuttavia che i vantaggi dei nuovi mezzi didattici sono tali per cui sono certa che le nostre istituzioni ci indicheranno le modalità per facilitare il nostro compito e permettere alle nuove tecnologie di proseguire il loro corso naturale atto a migliorare la formazione della Società del domani.

DATA 19/09/2013 15.15.30 - AUTORE Maria

Sono una docente di lingua e letteratura inglese. L'utilizzo della LIM permette di lavorare con il gruppo classe in modo davvero innovativo; aggiunge ai tradizionali strumenti fondamentali per esercitare le quattro abilità, in particolare il listening, tante possibilità per variare, ampliare e supportare le attività didattiche. Ho avuto modo di utilizzare la LIM in diverse scuole, però in aule apposite, da prenotare. Spero che diventi una realtà "quotidiana" in tutte le scuole e in tutte le aule.

DATA 19/09/2013 17.59.51 - AUTORE oliv

Sono una docente di Matematica, penso che per stare al passo con i tempi ed interessare i ragazzi sia necessario avvicinarsi al loro mondo digitale

DATA 19/09/2013 18.13.46 - AUTORE oliv

Sono una docente di Matematica che pensa che per stare al passo con i tempi ed interessare i ragazzi sia necessario avvicinarsi al loro mondo digitale

DATA 21/09/2013 15.07.47 - AUTORE Maria

Sarebbe interessante progettare un percorso didattico utilizzando la LIM come strumento integrativo e di supporto per gli studenti con difficoltà di apprendimento e/o diversamente abili. La collaborazione tra insegnanti di base e di sostegno è fondamentale; la LIM potrebbe facilitare la comunicazione, purché sia proposta con modalità "ludica" e di approfondimento, non semplicemente come strumento di "compensazione".

DATA 23/09/2013 17.25.24 - AUTORE lauratesta

I vantaggi della Lim: uno dei principali vantaggi nell'uso della lim nell'attività didattica è la maggiore partecipazione in classe degli allievi che vengono maggiormente coinvolti da un linguaggio visivo e mulitimediale rispetto a quello verbale tipico della lezione frontale. In particolare gli alunni con difficoltà di apprendimento vengono agevolati, attraverso l'uso di diversi strumenti,(video,disegni, mappe concettuali) nel loro percorso di assimilazione e di utilizzo delle conoscenze.

DATA 23/09/2013 17.33.50 - AUTORE lauratesta

Gli svantaggi della Lim: certamente l'uso della lim non può sostituire la didattica tradizionale, può solo affiancarla per migliorarla e potenziarla. Infatti un uso prevalente della Lim potrebbe portare ad un'eccessiva banalizzazione e semplificazione delle lezioni e in alcuni casi a delle possibili "perdite di tempo" causate da eventuali problemi tecnici.

DATA 23/09/2013 19.38.18 - AUTORE assunta

1) Ciao, sono Assunta una docente di sostegno, ho iniziato ad usare La Lim lo scorso anno scolastico ed ho potuto verificare le sue potenzialità soprattutto per quanto riguarda la capacità di coinvolgimento degli alunni, la promozione di forme di lavoro collaborativo, l'utilizzo simultaneo di canali comunicativi diversi, l'adattamento e la riorganizzazione dei materiali di studio. Indubbiamente, questi stessi pregi la rendono uno strumento utile per migliorare la didattica per tutti gli alunni in una prospettiva inclusiva. La LIM infatti, rispetto ad altri strumenti, ha un carattere intrinsecamente universale, in quanto promuove un approccio didattico generale compatibile con quelli che sono i principi cardine dell'inclusività: l'individualizzazione, la creazione di un ambiente resiliente e cooperativo, lo sviluppo di strategie metacognitive.

DATA 23/09/2013 19.40.59 - AUTORE assunta

2) Dalla mia esperienza sull’utilizzo della Lim come docente di sostegno posso dire che è uno strumento versatile, adatto a tutte le discipline, che influisce positivamente: sull'attenzione, la motivazione e il coinvolgimento degli studenti; Inoltre può contribuire a migliorare la comunicazione in classe, stimolando la partecipazione degli studenti attraverso l'uso di una varietà di contenuti multimediali (testi, immagini, video, etc) nella didattica. Per di più facilita la comprensione e la memorizzazione attraverso la possibilità di richiamo e ripasso; oltre alle strategie per la personalizzazione e l'inclusione;

DATA 24/09/2013 15.27.01 - AUTORE oliv

Sono una docente di un istituto tecnico pronta ad affrontare la didattica innovativa.Credo nell'uso di strumenti informatici come mediatori tra il vecchio sapere ed il linguaggio giovanile Per tale motivo accetto la sfida,riprendo a studiare e modifico il metodo di lavoro con i ragazzi

DATA 24/09/2013 17.26.48 - AUTORE annade

Approfitto di questo Forum per esprimere il mio disappunto in merito al discredito che si continua a gettare sulla scuola e in particolare sugli insegnanti. Qualche giorno fa durante un programma televisivo pomeridiano si è parlato della scuola e soprattutto della mancanza di preparazione dei docenti. È stato quindi trasmesso un servizio in cui alcuni docenti, all’uscita di scuola, venivano sottoposti ad una serie di domande a bruciapelo di cultura generale. Chi effettuava l’intervista, evidentemente si è preoccupato soltanto di un aspetto senz’altro importantissimo della funzione docente ma non si è interrogato su altre competenze nuove e fondamentali che attengono all’insegnamento. Oggi più che un tempo, l’insegnante è chiamato ad operare scelte sul “cosa” insegnare ma soprattutto su “come” insegnare: il docente è alla continua ricerca di strategie e metodologie didattiche capaci di rispondere ai diversi stili di apprendimento dei propri alunni per poterli incoraggiare in un percorso di scoperta che non può comunque prescindere dal loro vissuto. Ecco perché la necessità dell’insegnante di aggiornarsi, di frequentare corsi sull’utilizzo della L.I.M., di comunicazione e quant’altro perché oltre ad essere guidato e sostenuto dalla forte passione possa avere egli stesso competenze adeguate per valorizzare le potenzialità di ciascuno dei suoi alunni.

DATA 24/09/2013 17.43.52 - AUTORE annade

Il corso organizzato dalla nostra scuola, nonostante un inizio piuttosto tortuoso, è riuscito a raggiungere un obiettivo fondamentale: tutti ora sappiamo che non è facile utilizzare la LIM ma che non è neanche impossibile. Se ora utilizziamo la lavagna interattiva come se fosse una 500 (ed è già una grossa conquista, considerate le difficoltà iniziali) sappiamo anche che un giorno, si spera non lontano, la utilizzeremo come una Ferrari. A parte gli scherzi, è stato davvero importante avvicinarsi e cominciare ad utilizzare questo ulteriore strumento che ci consente di proporre lezioni non frontali ma nuovi percorsi didattici probabilmente più coinvolgenti per i nostri studenti.

DATA 24/09/2013 21.56.13 - AUTORE Lucia De Paola

La LIM affascina e coinvolge i ragazzi lasciando spazio, oltre che alla voce del docente, alle immagini, ai suoni e ai filmati che possono essere richiamati semplicemente cliccando un elemento del testo. La LIM permette quindi una fruibilità immediata e una migliore formazione degli alunni, consente allo stesso tempo al docente di creare il proprio programma e di trattare i contenuti didattici con un linguaggio innovativo.

DATA 24/09/2013 21.58.44 - AUTORE Lucia De Paola

La LIM, pur essendo un ausilio a disposizione del docente, molte volte lo disorienta perchè necessita di un continuo aggiornamento tecnico che per la mia generazione non è sempre facile in quanto non abbiamo la stessa dimestichezza con la tecnologia degli alunni nati nell'era digitale. Dal punto di vista degli studenti inoltre l'entusiasmo che genera può far sì che essa venga confusa con un momento ludico.

DATA 25/09/2013 10.32.26 - AUTORE Gigliola

E' vero che gli alunni sono molto più informati sulla tecnologia e che si attivano simpatiche conversazioni se li si sollecita a darci spiegazioni ed aggiornarci su ciò che per molti di loro è pane quotidiano. Credo però che da insegnanti dobbiamo tenere presente il senso di ciò che facciamo, anche attraverso un continuo lavoro di messa in discussione delle nostre certezze, che non sarà mai sostituibile neppure dall'uso più sicuro della LIM o di qualunque altro strumento didattico.

DATA 25/09/2013 18.50.14 - AUTORE anna d'auria

La LIM è uno strumento duttile e innovativo, capace di poter affrontare molteplici argomenti, anche contemporaneamente, creando collegamenti sintetici facilmente utilizzabili con un semplice comando, mostrando in tempo reale alla platea itinerari logici più facilmente assimilabili grazie alla loro visione.

DATA 25/09/2013 18.57.01 - AUTORE anna d'auria

La LIM è uno strumento che riesce ad abbattere gran parte delle distanze tra docente e discente in quanto utilizza schemi e procedure note agli studenti grazie alla loro similitudine agli strumenti elettronici di uso quotidiano quali tablet, telefoni cellulari dotati di connessione internet, e-book ecc..

DATA 25/09/2013 21.38.48 - AUTORE Gigliola

I vantaggi della LIM nel nostro Istituto: smuovere le abitudini di noi docenti, costringendoci ad apprendere nuove tecnologie e nuove metodologie, rivolte al "come" fare. Gli svantaggi (per ora): dal momento che ci stiamo concentrando sulle tecniche per impadronircene in fretta, sottraiamo forse energie al "che cosa" e al "perché" fare.

DATA 25/09/2013 23.51.21 - AUTORE Robertasasso

Penso che la Lim sia uno strumento utile ed accattivante per i giovani. L' augurio che tutti gli insegnanti la sappiano usare diventerà presto realtà

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT