Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 273

DATA 16/06/2013 20.50.57 - AUTORE nicolinoG964S

E' innegabile che lo strumento multimediale sia oggi ineludibile, in quanto sussidio che favorisce gli aspetti interattivi, cooperativi e di apprendimento per strutture, cari al Cognitivismo di seconda generazione. Le intelligenze multiple teaorizzate da Gardner trovano nella LIM, a mio modesto parere, una base ottimale di sviluppo e applicazione: permettono un agevole approccio tattile e strumentale; permettono applicazioni creative; facilitano la comprensione dei concetti topologici e spazio-temporali; vivono l'interattività al massimo livello possibile; coniugano le risorse tradizionali con quelle tecnologiche più avanzate. Si pensi a una lezione di geografia o di scienze che immediatamente si connette a youtube o a wikipedia.

DATA 16/06/2013 23.25.44 - AUTORE lisausten

In una società in continuo cambiamento,”le trasmissioni standardizzate delle conoscenze non sono più adeguate”.Una scuola che sia a passo con i tempi deve aggiornare non solo i contenuti dell’azione educativa,ma anche le modalità di trasmissione delle discipline d’insegnamento. L’utilizzo della L.I.M., quale strumento innovativo di un “insegnamento attivo” che intende porre al centro dell’azione educativa l’alunno contemporaneo,è a mio parere fondamentale. Nella scuola dell’infanzia, dove io insegno,no ho la L.I.M.,ma spero di averne una al più presto.Sono sicura che un insegnamento integrato con questa straordinaria invenzione veicolerà l’apprendimento dei bambini verso nuovi e più ampi orizzonti. Il Bruner sostiene che stimoli ambientali adeguati possono favorire e anticipare i processi mentali. La L.I.M. come stimolo ambientale multimediale si presta con profitto allo scopo. Potrò portare il mondo in aula e dalla rappresentazione iconica passerei a quella simbolica in tempi più brevi.

DATA 17/06/2013 0.27.52 - AUTORE lisausten

Lisausten La competenza digitale che gli alunni devono possedere al termine del primo ciclo di istruzione si pone in maniera trasversale rispetto ad ogni singola disciplina.Per poter garantire ciò la scuola deve diporre di un corpo docente preparato ; è necessario quindi che i docenti seguano un corso di formazione e di aggiornamento per familiarizzare con le nuove tecnologie e saperle padroneggiare. Inoltre presso le scuole in ogni aula ci dovrebbe essere una L.I.M.Attualmente nella scuola dove insegno c’è una sola L.I.M.funzionante,installata male e con un software scadente. Investire in questa forma di tecnologia è doveroso oltre che necessario.Soprattutto bisogna investire bene e puntare sulla qualità per poter garantire risultati soddisfacenti. Infine è necessario disporre di un buon software compatibile con la L.I.M.che si possiede per condividere lo schermo della lavagna via web e interagire con altri P.C.per realizzare la modalità didattica più consona alla sua natura:il lavoro di gruppo e collaborativo.

DATA 17/06/2013 0.29.44 - AUTORE lisausten

Lisausten In una società in continuo cambiamento, ”le trasmissioni standardizzate delle conoscenze non sono più adeguate”. Una scuola che sia a passo con i tempi deve aggiornare non solo i contenuti dell’azione educativa,ma anche le modalità di trasmissione delle discipline d’insegnamento. L’utilizzo della L.I.M., quale strumento innovativo di un “insegnamento attivo” che intende porre al centro dell’azione educativa l’alunno contemporaneo,è a mio parere fondamentale. Nella scuola dell’infanzia, dove io insegno,no ho la L.I.M.,ma spero di averne una al più presto.Sono sicura che un insegnamento integrato con questa straordinaria invenzione veicolerà l’apprendimento dei bambini verso nuovi e più ampi orizzonti. Il Bruner sostiene che stimoli ambientali adeguati possono favorire e anticipare i processi mentali. La L.I.M. come stimolo ambientale multimediale si presta con profitto allo scopo. Potrò portare il mondo in aula e dalla rappresentazione iconica passerei a quella simbolica in tempi più brevi.

DATA 17/06/2013 13.47.44 - AUTORE tinasebastianoG964J

Salve a tutti, sono una docente di Scuola dell’infanzia, già conoscevo in parte le potenzialità della lavagna interattiva multimediale poichè l’ho utilizzata nell’Istituto dove lavoravo in precedenza. Quest’anno ho deciso di partecipare al corso PON “Dal gessetto alla lim” organizzato dalla mia scuola ed ho appreso molte nozioni utili e interessanti a supporto dell’insegnamento. Non bastano poche righe per descrivere le incredibili opportunità offerte da una LIM. Le sue possibilità di utilizzo sono davvero infinite: dal "normale" lavoro che si farebbe con la lavagna di ardesia (con la notevole differenza che si può salvare ogni pagina e rivedere la lezione insieme, ampliarla, modificarla ulteriormente) ai giochi interattivi, alle annotazioni e alle modifiche "al volo" su presentazioni, file di testo o di calcolo, filmati... alla costruzione collaborativa di mappe, testi e di quant'altro si voglia. Nella Scuola dell’Infanzia la LIM è un ottimo strumento ludico per potenziare motivazione, curiosità, creatività e abilità manuali. Mentre i più grandi ad esempio possono usare la "penna" o il "dito", i più piccoli utilizzano il “trascinamento” o il “tocco” per realizzare le “magie” da loro stessi definite (si sente il verso dell’animale, il rumore del mare, ecc.). Spero che questo strumento possa avere larga diffusione anche nella scuola dell’infanzia e che possa continuare ad usare questo supporto nella mia didattica.

DATA 17/06/2013 17.05.04 - AUTORE rosalia5G273J

Salve, sono una docente specializzata in attività per il sostegno ed insegno presso una scuola secondaria di primo grado cosiddetta “a rischio”. Ancora nella nostra scuola le lavagne interattive non sono presenti in tutte le aule, ma abbiamo buone speranze che il prossimo anno scolastico esse saranno presenti. A mio avviso nel nostro contesto la LIM è una risorsa fondamentale in quanto cambia l’approccio allo studio soprattutto in ordine alla motivazione, allo stimolo, alla curiosità che essa può far scaturire. Perché senza curiosità non si ha motivazione e di conseguenza non si verifica nessun apprendimento Salve, sono una docente specializzata in attività per il sostegno ed insegno presso una scuola secondaria di primo grado cosiddetta “a rischio”. Ancora nella nostra scuola le lavagne interattive non sono presenti in tutte le aule, ma abbiamo buone speranze che il prossimo anno scolastico esse saranno presenti. A mio avviso nel nostro contesto la LIM è una risorsa fondamentale in quanto cambia l’approccio allo studio soprattutto in ordine alla motivazione, allo stimolo, alla curiosità che essa può far scaturire. Perché senza curiosità non si ha motivazione e di conseguenza non si verifica nessun apprendimento

DATA 17/06/2013 19.07.05 - AUTORE maria martorana

Salve! Sono un'insegnante di vecchia generazione-concorso magistrale '82-e, nonostante una certa affezione alla lavagna di pietra e alla polvere di gesso, ho fortemente voluto prender parte a questa prima tranche di formazione all'uso della LIM, ritenendolo importante più per l'utenza che per me stessa. Infatti, chi come me insegna da 30 anni, non può celare la difficoltà a confrontarsi con una tecnologia che si è tanto rapidamente evoluta , passando dall' analogico al digitale e alla cibernetica nel giro di qualche lustro.. Pertanto, pur riconoscendo la forte valenza a livello motivazionale per gli alunni e le infinite potenzialità d'impiego in ambito didattico, considero la LIM un'ulteriore sfida alla plasticità di una mente che, strutturatasi in funzione analogica dovrà rimodularsi in senso digitale. In quest'ottica, il corso di formazione sulla LIM è da intendersi come "decoder", importante input di un percorso evolutivo incessante. Auguri ai , purtroppo pochi, giovani colleghi,ma, particolarmente, ai non più giovanissimi per i motivi sopra esposti.

DATA 17/06/2013 20.05.02 - AUTORE robertatodarog273n

Ciao, sono tornata al forum perché volevo socializzarvi l’importanza dell’applicazione della tecnologia LIM alla didattica relativa all’ apprendimento di una lingua straniera. Insegnando lingua inglese in una scuola primaria ho sempre l’esigenza, nel presentare un nuovo alfabeto linguistico, di coniugare l’immagine-grafema con il suono-fonema in modo attraente, chiaro ed immediato, alla portata dei bambini. Con i mezzi messi a disposizione dalla vecchia didattica bisogna ogni volta ricorrere all’uso di una fotocopiatrice e di un registratore. Ebbene con la LIM ho tutto a mia disposizione! Nel mio software relativo alla lavagna multimediale io vado a importare tutto l’occorrente: le mie clipart, i miei video, le canzoni….tutto il kit del docente “digitale”! Buona LIM a tutti!

DATA 17/06/2013 21.40.50 - AUTORE nicolaingenito

Nella sua “forma fisica” , la LIM assomiglia alla vecchia lavagna nera e sembra ereditarne il ruolo come strumento di socializzazione delle informazioni in classe. Tuttavia, la LIM è una lavagna digitale che consente di integrare strumenti e risorse finora accessibili via personal computer. Gli elementi di continuità e di innovazione tra la nuova e vecchia lavagna sono numerosi. Le analogie tra lavagna di ardesia e LIM possono facilitare un approccio graduale all'integrazione delle ICT e della multimedialità nella didattica, ma rischiano anche di preservare pratiche trasmissive o che non sfruttano a pieno le risorse e gli strumenti accessibili in ambiente digitale. Si evidenzia un punto forte della LIM: la flessibilità e la adattabilità alle richieste della classe rendendo più stimolante il confronto con la possibilità di modificare “in corso d’opera” i contenuti proposti.

DATA 17/06/2013 22.14.33 - AUTORE maria martorana

Questo è un post di ringraziamento. Il mio grazie al docente del corso, ing. F.V.,per averci supportato pazientemente in questo percorso formativo in un periodo dell'anno scolastico,l'ultimo, quando non si è certo al top delle prestazioni intellettive. Un ulteriore pensiero di gratitudine vorrei esprimerlo nei riguardi di una cara collega,B.V., che, superata un'iniziale idiosincrasia verso la tecnologia informatica, rappresenta per me oggi un importante punto di riferimento, per cognizioni e abilità acquisite, nonché per disponibilità umana e professionale.

DATA 17/06/2013 22.28.08 - AUTORE nicolaG964S

E' innegabile che lo strumento multimediale sia oggi ineludibile, in quanto sussidio che favorisce gli aspetti interattivi, cooperativi e di apprendimento per strutture, cari al Cognitivismo di seconda generazione. Le intelligenze multiple teaorizzate da Gardner trovano nella LIM, a mio modesto parere, una base ottimale di sviluppo e applicazione: permettono un agevole approccio tattile e strumentale; permettono applicazioni creative; facilitano la comprensione dei concetti topologici e spazio-temporali; vivono l'interattività al massimo livello possibile; coniugano le risorse tradizionali con quelle tecnologiche più avanzate. Si pensi a una lezione di geografia o di scienze che immediatamente si connette a youtube o a wikipedia.Ritengo la LIM lo strumento che rivoluzionerà, in pochi anni, la scuola italiana. Permetterà interazioni, collaborazioni e cooperazioni inimmaginabili. Renderà ogni singolo alunno partecipe attivo e propositivo di ogni unità didattica posta in essere. Se abbinata a un buon metodo curricolare, la LIM può formare menti aperte e dinamiche.

DATA 17/06/2013 22.33.13 - AUTORE AngelaPalombaF839Q

Nella nostra scuola la LIM è diventato uno strumento essenziale per la didattica. Abbiamo appena portato a termine una formazione D1 per aumentare le competenze dei nostri validissimi docenti.Difficile trovare un contro rispetto alla LIM, da dovcente di Scuola Primaria potrei dire le strumentalità di base che con la vecchia lavagna di ardesia forse mantengono ancora la loro efficacia o la difficoltà attuale a reperire fondi per allestire classi munite ci LIM e tablet con e-book. L'interattività e la condivisione sono senza dubbio i due aspetti rivoluzionari della LIM, l'approccio ad un apprendimento di tipo collaborativo e cooperativo e l'acquisizione di competenze spendibili in qualsiasi disciplina. Le opportunità che la LIM offre, ad esempio nelle discipline scientifiche e antropologiche, stanno rivoluzionando la didattica nella scuola. Oggi è possibile utilizzare youtube in classe per proiettare documentari sugli animali e prendere appunti, raccogliere commenti. Il tutto archiviato su un file smartnotebook che successivamente può essere riaperto e richiamato nei suoi concetti principali.

DATA 18/06/2013 7.24.21 - AUTORE CATIAG964T

Data 18-06-2013 Autore:CATIAG964T L’uso della LIM, nonostante le sue indubbie potenzialità di cui ho accennato in un precedente post, può, almeno nei primi anni di utilizzo, presentare alcuni svantaggi che di seguito elenco: L’esistenza di diverse piattaforme rende difficile lo scambio di lavoro tra docenti. La preparazione e l’organizzazione delle lezioni richiederanno molto tempo almeno fino a quando l’insegnante acquisirà competenze e metodo di utilizzo. La possibilità di continue interruzioni su lezioni che prevedono l’uso di internet dovute agli immancabili problemi di connessione. Inoltre vi è il rischio che, il desiderio di realizzare lezioni “ accattivanti”, faccia privilegiare più la forma che il contenuto delle lezioni . Si corre anche il rischio di riproporre agli studenti la classica lezione frontale, semmai più arricchita, senza poi riuscire a coinvolgerli attivamente .

DATA 18/06/2013 11.07.49 - AUTORE rosetta

Il corso è stato veramente interessante. Non vedo l'ora di ricominciare il nuovo anno scolastico per mettere in pratica tutto quello che ho appreso e per metterlo a servizio dei miei alunni. Credo sia un ottimo stumento didattico che gli alunni accoglieranno con entusiasmo vista la loro naturale predisposizione alla tecnologia digitale.

DATA 18/06/2013 11.21.20 - AUTORE rosetta

Partecipare al corso è stato veramente utile per la mia crescita professionale; l'aggiornamento è indispensabile se noi insegnanti vogliamo stare al passo con i tempi, e nella scuola dei nativi digitali questo ritengo debba essere un MUST. Sono sicura che sarà un ottimo ausilio didattico da utilizzare in classe; la mia perplessità rimane comunque l'organizzazione del tempo in classe.Sono convinta, ora più che mai, che bisognerà arrivare in classe organizzatissime per non lasciare nulla al caso.

DATA 18/06/2013 12.06.14 - AUTORE annamaria

La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) è una periferica del computer, quindi tutto ciò che è possibile realizzare con il computer si può realizzare sulla LIM; ma allo stesso tempo è qualcosa di più perché, attraverso lo schermo interattivo, il normale computer personale del docente si trasforma nel computer dell’intera classe. Grazie ad esso docenti ed allievi possono avere un approccio alla didattica, alle conoscenze ed alla ricerca straordinariamente innovativo. In classe le possibilità che offre la LIM nella presentazione delle lezioni come nei momenti di ricerca collettiva e di gruppo sono svariate: inserimento e lettura di testi da enciclopedie multimediali o da altri testi digitali, inserimento e visione di foto, ma soprattutto la possibilità di ricercare e trovare in breve tempo video pertinenti alla lezione. Gli strumenti che la LIM mette a disposizione dei docenti e degli alunni sono vari, intuitivi nell’uso e molto funzionali: la possibilità di trascinare oggetti, bloccare immagini, catturare schermate, inserire forme e linee, usare le diverse penne ed anche la facilità dell’uso dello strumento gomma. Tutte queste possibilità ne fanno uno strumento che permette una didattica flessibile, sempre più adatta al mondo in cui i nostri alunni si trovano inseriti. annamariaG273Q

DATA 18/06/2013 14.20.07 - AUTORE grace959

prova registrazione invio commento

DATA 18/06/2013 16.10.46 - AUTORE giuseppina03

intervento positivo sulla LIM

DATA 18/06/2013 16.18.14 - AUTORE laura

Mi sono appena registrata spero di poter usufruire pienamente di questa piattaforma. Già da due anni uso la LIM e i miei alunni hanno avuto modo di poter operare con questo strumento permettendomi anche diversi collegamenti ad internet per facilitare gli obiettivi di apprendimento.

DATA 18/06/2013 16.22.20 - AUTORE antoniettamo11g

Da poco sto utilizzando la lavagna spero di riuscire a capirci qualcosa di più.

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT