Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 193

DATA 19/12/2012 10.42.19 - AUTORE ASL

Tanti i pregi derivanti dall’utilizzo della LIM in classe, ma, “non è tutto oro quel che luce”… La LIM a scuola è senz’altro un utile strumento al servizio della didattica, ma non costituisce la panacea a tutti i mali. Occorre, infatti, che docenti e alunni imparino non solo a conoscerla ma, anche, e soprattutto, ad usarla e ad utilizzarla con tutte le sue innumerevoli possibilità rompendo gli schemi della tradizionale didattica. Non è facile staccarsi dal passato, da prassi ormai consolidate da anni, adeguarsi a nuovi schemi e procedure; occorrono notevole volontà e forza per rimettersi in gioco e non sempre si è pronti per farlo. Inoltre, il numero limitato di LIM presente negli Istituti di ogni ordine e grado, nonché la scarsa presenza di laboratori che possano adeguatamente essere attrezzati per l’utilizzo della LIM, non agevola di certo l’introduzione, a scuola, di questo nuovo e necessario mezzo multimediale, ausilio didattico innovativo e, più di altri, vicino alla realtà dell’utenza di oggi, una realtà di “nativi digitali”che rifugge dall’apprendimento classico, dalla didattica magistrale e che è sempre alla ricerca di nuove forme di apprendimento attivo per essere protagonisti e non semplici spettatori di un procedimento che li vede coinvolti in primis.

DATA 19/12/2012 12.32.40 - AUTORE Giorgio Nicola

Il corso frequentato sull’utilizzo della LIM è stato utile. Mi sono reso conto che le potenzialità di questo strumento sono illimitate: da un lato mi affascina l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutti gli alunni, la semplificazione dei concetti, l'aggregazione di risorse multimediali che offrono la possibilità di spaziare a livello metodologico-didattico, dall’altro mi preoccupa la preparazione e l’elaborazione delle attività da svolgere in classe.

DATA 19/12/2012 12.34.46 - AUTORE Giorgio Nicola

L'uso della LIM è un potenziale sia per l'insengnante che per gli studenti in quanto consente di costruire il percorso didattico in ragione delle variabili sempre più imponenti che l'attività didattica riserva. Tutto sta a utilizzarla come strumento

DATA 19/12/2012 13.13.45 - AUTORE Giorgio Nicola

I VANTAGGI DELL’UTILIZZO DELLA LIM A SCUOLA Gli studenti stanno cambiando e la scuola deve necessariamente adeguarsi. I nostri alunni sono cresciuti insieme ai PC, a internet e ai social network. Sensibili prevalentemente agli stimoli visivi, i nostri ragazzi non riescono a mantenere l’attenzione per più di un quarto d’ora su un singolo task, mostrando invece una spiccata tendenza al multitasking, all’apprendimento attraverso l’utilizzo contemporaneo di più strumenti tecnologici. La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, permette di fare lezione in classe tenendo presente i nuovi comportamenti di apprendimento delle ultime generazioni, tanto differenti da quelli delle generazioni precedenti. Essa infatti permette di coniugare sullo stesso schermo tutte le potenzialità di un PC amplificate dall'uso della rete. Possono convivere risorse statiche, preparate a casa (immagini, power point, testi,ecc.) con risorse più dinamiche pescate dalla rete (pagine html, oggetti didattici, video, ecc.). Utilizzando questo strumento l’insegnante può motivare e coinvolgere i ragazzi dando stimoli brevi e diversificati, utilizzando diversi canali di comunicazione, soddisfacendo così i vari stili di apprendimento degli alunni.

DATA 19/12/2012 13.14.38 - AUTORE Giorgio Nicola

La Lavagna Interattiva Multimediale si sta diffondendo sempre più nelle nostre scuole, e con l’inizio del nuovo anno scolastico si prevede l’introduzione della LIM in aula. Molti docenti dovranno confrontarsi con la tecnologia, perciò non possiamo far finta che è una cosa che non ci riguarda. Cambierà il modo di pensare, progettare e realizzare la lezione. Servirà a tutte le discipline e sarà lo strumento davvero utile per innovare la didattica. È uno strumento facile da usare ed è necessario solo un po’ di pratica. Gli alunni avvertono la LIM come uno strumento vicino al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni. Non aspettiamo che sia la montagna ad andare da Maometto, diamoci da fare e apriamo la mente alle nuove tecnologie. L'unico problema che riscontro in aula è riferito al fatto che alcune volte i discenti sono più rapiti dalla grafica e meno dal contenuto della lezione. Strumento valido ma da impararne bene i pro e i contro

DATA 19/12/2012 13.15.40 - AUTORE Giorgio Nicola

I VANTAGGI DELL’UTILIZZO DELLA LIM A SCUOLA Gli studenti stanno cambiando e la scuola deve necessariamente adeguarsi. I nostri alunni sono cresciuti insieme ai PC, a internet e ai social network. Sensibili prevalentemente agli stimoli visivi, i nostri ragazzi non riescono a mantenere l’attenzione per più di un quarto d’ora su un singolo task, mostrando invece una spiccata tendenza al multitasking, all’apprendimento attraverso l’utilizzo contemporaneo di più strumenti tecnologici. La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, permette di fare lezione in classe tenendo presente i nuovi comportamenti di apprendimento delle ultime generazioni, tanto differenti da quelli delle generazioni precedenti. Essa infatti permette di coniugare sullo stesso schermo tutte le potenzialità di un PC amplificate dall'uso della rete. Possono convivere risorse statiche, preparate a casa (immagini, power point, testi,ecc.) con risorse più dinamiche pescate dalla rete (pagine html, oggetti didattici, video, ecc.). Utilizzando questo strumento l’insegnante può motivare e coinvolgere i ragazzi dando stimoli brevi e diversificati, utilizzando diversi canali di comunicazione, soddisfacendo così i vari stili di apprendimento degli alunni.

DATA 19/12/2012 14.15.44 - AUTORE antonio_H0926E

Usiamo la LIM. Quale marca? Quali software? Non ha importanza che si utilizzino LIM di Hitachi, Smart Board, InterWrite, Promethean, Eyeboard o altro e che gli applicativi siano legati a sistemi operativi proprietari o Open Source come WiildOS. Colleghiamo il PC e utilizziamola perché il software specifico è facile da utilizzare se si ha un pò di dimestichezza con il PC e i principali programmi di Office automation. Utilizziamola con curiosità, dedicando un po’ di tempo per scoprirne le funzioni insieme a colleghi ed alunni. Produciamo lezioni e presentazioni opportunamente studiate per la LIM (i risultati ci ripagheranno del tempo impiegato). Non lasciamoci impaurire dalla tecnologia ma dominiamola e utilizziamola per i nostri scopi senza pensare di dover cambiare necessariamente metodo ma convincendoci che lo strumento aiuta il nostro metodo.

DATA 19/12/2012 14.17.16 - AUTORE antonio_H0926E

Usiamo la LIM. Quale marca? Quali software? Non ha importanza che si utilizzino LIM di Hitachi, Smart Board, InterWrite, Promethean, Eyeboard o altro e che gli applicativi siano legati a sistemi operativi proprietari o Open Source come WiildOS. Colleghiamo il PC e utilizziamola perché il software specifico è facile da utilizzare se si ha un pò di dimestichezza con il PC e i principali programmi di Office automation. Utilizziamola con curiosità, dedicando un po’ di tempo per scoprirne le funzioni insieme a colleghi ed alunni. Produciamo lezioni e presentazioni opportunamente studiate per la LIM (i risultati ci ripagheranno del tempo impiegato). Non lasciamoci impaurire dalla tecnologia ma dominiamola e utilizziamola per i nostri scopi senza pensare di dover cambiare necessariamente metodo ma convincendoci che lo strumento aiuta il nostro metodo.

DATA 19/12/2012 14.18.42 - AUTORE antonio_H0926E

Usiamo la LIM. Quale marca? Quali software? Non ha importanza che si utilizzino LIM di Hitachi, Smart Board, InterWrite, Promethean, Eyeboard o altro e che gli applicativi siano legati a sistemi operativi proprietari o Open Source come WiildOS. Colleghiamo il PC e utilizziamola perché il software specifico è facile da utilizzare se si ha un pò di dimestichezza con il PC e i principali programmi di Office automation. Utilizziamola con curiosità, dedicando un po’ di tempo per scoprirne le funzioni insieme a colleghi ed alunni. Produciamo lezioni e presentazioni opportunamente studiate per la LIM (i risultati ci ripagheranno del tempo impiegato). Non lasciamoci impaurire dalla tecnologia ma dominiamola e utilizziamola per i nostri scopi senza pensare di dover cambiare necessariamente metodo ma convincendoci che lo strumento aiuta il nostro metodo.

DATA 19/12/2012 14.19.42 - AUTORE MADIAF376Q

L’utilizzo della Lim è ormai una condizione senza la quale insegnare è difficile. Nell’era informatica in cui viviamo, dove i-pad, ipod, i-phone e tablet sono alla portata delle nuove generazioni, restare ancorati alla vecchia lavagna d’ardesia è anacronistico! Occorre stimolare e motivare gli alunni con strategie creative ed accattivanti. Basti pensare che con la Lim si ha a disposizione la possibilità di proporre una moltitudine di attività con testi, immagini, suoni, video, estrapolati dal web o creati dal docente. Nella scrittura dei testi è possibile usare una pluralità di caratteri, colori, penne, linee, forme; creare sfondi, temi, ingrandire o rimpicciolire immagini, manipolarle o interagire direttamente su di esse con la tastiera e il mouse o con il touch-screen. C’è, poi, l’interessante prospettiva che con Smarth Exchange si possono condividere e scaricare migliaia di piani didattici e contenuti. Questo agevola il lavoro dell’insegnante e ottimizza i tempi di preparazione del lavoro.

DATA 19/12/2012 14.20.44 - AUTORE MADIAF376Q

La Lim è uno strumento nelle mani del docente, il quale deve preparare con cura il lavoro da svolgere in classe. La scelta dei contenuti, le risoluzioni grafiche e i colori, nulla deve essere lasciato al caso. Il rischio potrebbe essere quello di divagare, soprattutto quando si utizza il Web. Occorre aver sempre presenti i destinatari del lavoro, gli obiettivi dell’UDA e i tempi, scandire in micro-lezioni il lavoro. Lavorare con la Lim come in un Ipertesto, dove ogni termine può essere un link che ti manda ad un approfondimento, ogni concetto può essere collegato ad un altro come le maglie di una rete. Effetti audio e video completano questa tela. Si pensi alla funzionalità di alcuni strumenti come il registratore, il video player, il cattura schermate. C’è poi la possibilità di nascondere o ombreggiare lo schermo o parti di esso, creando effetti suspance, creare trasparenze o zoomate, visualizzare due pagine contemporaneamente o lavorare sullo schermo in due.

DATA 19/12/2012 20.02.20 - AUTORE G942M

Servirsi della LIM nelle attività disciplinari di classe, comporta che ci sia un investimento d'acquisto e sicuramente, ci vorrà un po' di tempo prima che la vecchia lavagna di ardesia sia soppiantata del tutto dalla lavagna interattiva multimediale. Penso anche che, per un utilizzo attivo e familiare sia fondamentale la presenza di questo strumento in ogni aula dell'Istituzione scolastica, cosa che eviterebbe il dover ricorrere alla turnazione delle classi. La LIM, non è uno strumento adatto per l'improvvisazione, anzi, ogni lezione richiede un impegno maggiore da parte del docente, che deve, comunque, pianificare un progetto da proporre agli allievi. Da qui l'importanza che essa sia effettivamente presente. GiovannaG942M

DATA 19/12/2012 20.20.33 - AUTORE Giovanni1234

Usa la LIM da cinque anni è devo ricredermi sulla sua utilità. La lezione diventa interettiva e gli alunni sembrano più attenti e motivati. La mia lezione da statica è diventata dinamica.

DATA 20/12/2012 11.22.02 - AUTORE Ins. Rossella Casanova

Le nuove tecnologie e gli strumenti multimediali costituiscono un ulteriore stimolo per i nostri alunni anche nello studio dello strumento musicale. Utilizzare la LIM significa supportare l'attività didattica rendendola più interessante consentendo, tra l'altro, agli alunni di diventare protagonisti del loro lavoro. Ins. Rossella Casanova

DATA 20/12/2012 11.22.55 - AUTORE Ins. Rossella Casanova

L'insegnamento dello strumento musicale può avvalersi, per esempio, dell'uso del Power Point per la descrizione stessa dello strumento studiato utilizzando immagini relative alle sue varie parti, poi notizie e curiosità scaricate da Internet. Interessante sarà anche ascoltare alcuni brani eseguiti da famosi strumentisti per accendere ulteriormente l'entusiasmo dei ragazzi. Ins. Rossella Casanova

DATA 21/12/2012 8.13.22 - AUTORE Cinzia_A662Z

Quali vantaggi offre la LIM nella scuola d’oggi? PER I RAGAZZI: 1. motivazione e coinvolgimento (wow effect) 2. Alto tasso di attenzione 3. Facilità di comprensione PER I DOCENTI: 1. Risparmio di tempo e flessibilità di insegnamento (testi,immagini,audio, video, esercizi interattivi) 2. Personalizzazione del lavoro( sottolineare, annotare,salvare) 3. Attenzione ai diversi stili di apprendimento E ANCORA 1. Apprendimento dei “nativi digitali” (internet,videogiochi) -> dobbiamo andare incontro al loro modo di pensare,conoscere e imparare -> fare scuola con i ragazzi 2. I ragazzi apprendono a scuola solo un ¼ del loro sapere; il resto lo apprendono in altri contesti e soprattutto attraverso altri mezzi (blog, You Tube, chat social network) -> dobbiamo colmare lo scarto: al libro va affiancato altro. Non dobbiamo quindi stravolgere il nostro modo di fare lezione, ma pensare di innovarlo dal punto di vista del “canale comunicativo” 3. <<Le ultime indagini dell’OECD basate su test PISA, dimostrano che i risultati scolastici migliorano con l’utilizzo del computer per lo studio>> 4. I “nativi digitali” mostrano comportamenti di apprendimento differenti da quelli delle generazioni precedenti, ed necessario che la scuola colmi questo generation gap parlando il loro linguaggio>> Per quanto riguarda gli aspetti negativi, essi sono, sostanzialmente, di gran lunga inferiori rispetto a quelli positivi, anche se piuttosto consistenti, quali la mancanza dell’energia elettrica, il suo consumo, l’incompetenza degli insegnanti.

DATA 21/12/2012 15.35.41 - AUTORE aurelia armatore

Dopo qualche lezione del corso LIM mi sono cimentata nella creazione di una lezione multimediale ed interattiva. Ho fatto in modo di collegare, dopo ogni elemento dell'unità trattata, un'attività per gli studenti. Di solito, andare alla lavagna viene vissuto dai ragazzi come una punizione; in questo caso i miei allievi hanno fatto a gara per essere chiamati ed hanno risposto con entusiasmo e motivazione. Aspetto di apprendere altro perchè ho delle idee che non sono ancora in grado di realizzare.

DATA 21/12/2012 15.40.01 - AUTORE loredana

ho messo in atto le mie competenze neo-acquisite con la lim. è uno strumento che cattura e entusiasma i ragazzi. numerosi i rinvvi e i richiami interdisciplinari possibili. Mi domando solamente se gli alunni, riescano poi ad affrontare lo studio con i dovuti approfondimenti.La lim contribuisce a dare degli input. Spesso invece si verifica che gli alunni,studiano in modo sintetico,e preparano delle lezioni in power point, piuttosto sintetiche e riduttive

DATA 21/12/2012 15.46.39 - AUTORE loredana

Ho messo in atto le mie competenze neo-acquisite con la lim. è uno strumento che cattura e entusiasma i ragazzi. numerosi i rinvvi e i richiami interdisciplinari possibili. Mi domando solamente se gli alunni, riescano poi ad affrontare lo studio con i dovuti approfondimenti.La lim contribuisce a dare degli input. Spesso invece si verifica che gli alunni,studiano in modo sintetico,e preparano delle lezioni in power point, piuttosto sintetiche e riduttive

DATA 21/12/2012 16.30.49 - AUTORE loredanaburgio

La Lavagna Interattiva Multimediale è davvero uno strumento innovativo in quanto coniuga le proprietà caratteristiche della lavagna tradizionale con le diverse opportunità del digitale e della multimedialità. L'uso della LIM innova radicalmente il modo di progettare l'azione didattica, richiede la partecipazione attiva e risponde alle esigenze formative di ciascun discente. I ragazzi riferiscono: "è una rivoluzione copernicana".

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT