Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 20 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 368

DATA 07/04/2017 16:48:28 - AUTORE GIUSEPPINAG751T

Ieri ho ultimato tutte le lezioni presenti in piattaforma. Che dire! Un corso completo, ben strutturato e interessante, quello di Assodolab. Un corso ricco di spunti e input sia per i docenti che per chi si sta avvicinando, in punta di piedi, a questo mondo. Con la Lavagna Interattiva Multimediale penso si possa produrre tanto, una lezione sviluppata su più piani multimediali è l'aspetto più interessante: video, audio, testi, immagini e giochi, un mix di stimoli ricchi e variegati, un mix che riesce a tenere l'attenzione alta, a stimolare alunni e a fornire stimoli anche ai docenti, allentando per una volta la rigidità del caro vecchio metodo didattico. Nell'ambito dei “contro”, dopo aver usufruito di questi contenuti così dettagliatamente illustrati, riesco a trovarne veramente pochi, gli aspetti positivi sono sicuramente maggiori. L'unico limite, se così si può definire, sta nel fatto che per produrre contenuti illimitati e sempre innovativi e stimolanti bisogna avere conocenza approfondita del mezzo. Uno strumento che, sicuramente, deve essere conosciuto al meglio per produrre contenuti rilevanti e interessanti per la classe.

DATA 08/04/2017 13:31:17 - AUTORE CARMEN MANOCCHIOB519S

Ho assistito a tutte le lezioni online del corso LIM BASIC. Posso dire di essere pienamente soddisfatta di aver preso parte allo stesso, che si è rivelato molto funzionale. Ho preso confidenza con la LIM e ho cominciato a compiere i primi passi, cercando di mettere in campo quanto appreso, svolgendo parte della tesina finale utilizzando la lavagna Promethean presente in aula. Ovviamente è un lavoro da principiante, tuttavia ne sono molto contenta, perché fino a ora per me la LIM era un proiettore ed evitavo di usarla per non fare brutte figure. Il giudizio sul corso è sicuramente positivo, i video sono ben fatti e di immediata comprensione, forniscono agli insegnanti di qualsiasi materia una panoramica complessiva sulla vasta gamma di funzioni e risorse che offre la LIM. Rispetto all'utilizzo della LIM in generale, come per tutte le cose, ci sono pro e contro. I pro sono ben noti e riguardano, tra gli altri, la capacità di catturare l'attenzione dei ragazzi, la possibilità di condividere i file con i colleghi e con gli studenti, rivedere le lezioni, fare collegamenti e molto altro. Di contro, spesso i ragazzi, ben sapendo che la lezione può essere rivista, evitano di prendere appunti, cosa certamente non positiva, perché bisogna saper fare anche questo. Possono giocare un ruolo negativo anche problemi tecnici, come l'assenza di connessione o problemi di manutenzione. Ad ogni modo, mettendo sul piatto della bilancia gli aspetti positivi e quelli negativi, sono senz'altro maggiori quelli positivi, basta usare lo strumento con competenze e all'occorrenza.

DATA 09/04/2017 00:33:08 - AUTORE MichelaE379W

Buonasera a tutti, sono una docente di Economia Aziendale ed insegno in un Istituto Secondario di II Grado, Professionale e Tecnico. Sono veramente soddisfatta di aver implementato le mie conoscenze con questo corso appena svolto sulla LIM SMART BOARD. Ho avuto modo di osservare la LIM (di cui posso usufruire nella classe in cui insegno attualmente) sotto un’altra prospettiva, più attiva. Non solo utilizzando la LIM come proiettore e come lavagna alternativa a quella di ardesia, salvando le mie spiegazioni e fornendole agli alunni negli allegati alle piattaforme di condivisione (come Dropbox), ma anche arricchire il file di Microsoft Power Point con sottolineature e annotazioni integrando tale programma al software LIM. Questo modus operandi ha permesso ai miei alunni di concentrare maggiormente lo studio su determinati argomenti rispetto ad altri ma soprattutto sono state in loro impresse le parole-chiave da me circondate o sottolineate. Di fondamentale importanza sono stati i siti internet con link, di diretto collegamento, che hanno permesso di rompere la monotonia della lezione e di catturare l’attenzione anche dei meno attenti. Riportare inoltre dei link che rimandano a video inerenti l’argomento in oggetto funziona da stimolo per l’apprendimento di tipo attivo. L’unico contro che ho potuto osservare è la pigrizia di alcuni alunni nel prendere appunti perché “esaltati“ dalle potenzialità di questo strumento...ma sta ovviamente a noi docenti richiamare l’attenzione.

DATA 09/04/2017 09:57:10 - AUTORE FrancescaB519G

Grazie al Corso LIM Basic di Assodolab ho preso confidenza con gli strumenti e le attività di base della LIM. Quindi il giudizio sul corso è sicuramente positivo, i video sono validi ed efficaci e descrivono bene le varie funzioni della LIM, in modo da consentire agli insegnanti di scegliere gli strumenti e le metodologie adatte alla propria lezione.Sono convinta che la LIM possa rappresentare nelle scuole un linguaggio e una modalità di apprendimento nuovo, da sperimentare accanto ad altri nella costruzione del sapere.

DATA 10/04/2017 16:59:05 - AUTORE PATRIZIA

Oggi ho appena iniziato corso LIM BASE La mia prima impressione è che il docente utilizzando computer e lavagna interattiva multimediale possa stimolare l'attenzione dello studente. L’uso della LIM, di contro, richiede per i docenti, competenze informatiche e un impiego maggiore di tempo a casa per preparare una lezione.

DATA 11/04/2017 09:04:48 - AUTORE ALBERTOH224T

Sono molto entusiasta del corso sulla LIM, in quanto ritengo che gli strumenti multimediali siano un aiuto nella diattica e nella metodologia di insegnamento soprattutto in un periodo in cui i ragazzi tendono sempre più ad interagire con tali sistemi. Il corso è ben strutturato e molto intuitivo e di facile apprensione. Dopo le prime lezione mi sono appassionato alla LIM che credo di utilizzare anche in dei corsi che tengo da libero professionista. La grafica e il potenziale di tale sistema è molto interessante e consiglio vivamente a tutti di seguire tale corso.

DATA 11/04/2017 11:16:05 - AUTORE Agnese_C745D

Buongiorno, mi chiamo Agnese Bizzerri e sono un docente di Filosofia e di Scienze Umane. Inizio oggi il corso su LIM basic al fine di accrescere e valorizzare al meglio le mie competenze tecnologiche. Tale obiettivo deriva anche dal fatto che, negli ultimi anni svolgo sempre con maggiore frequenza supplenze come insegnante di Sostegno e soprattutto in tali circostanze ho sperimentato l’importanza dell’uso della LIM durante le lezioni, quando si rende necessario lavorare con immagini, disegni o comunque con codici visivi al fine di far raggiungere gli obiettivi didattici all'alunno con bisogni educativi speciali. Ho infatti sperimentato che attraverso l’uso della LIM tutti i materiali didattici sono facilmente adattabili alle esigenze dell’alunno, semplificando e, spesso rimuovendo, le eventuali difficoltà incontrate dallo stesso alla comprensione del compito. Mi auguro che tale corso possa potenziare le mie competenze in tale ambito al fine di migliorare il mio supporto in aula.

DATA 12/04/2017 19:11:54 - AUTORE Giuseppe_H224A

I PRO E I CONTRO DELLA LIM NELL’INSEGNAMENTO DELLE MATERIE SCIENTIFICHE Sono un insegnante precario e quest’anno sono stato chiamato per breve tempo a svolgere una supplenza presso una scuola secondaria di primo grado. Le mie classi sono composte da ragazzi di etnie e provenienze culturali diverse. Essendo ormai in un’epoca dominata dall’informatica di consumo, della quale i ragazzi che frequentano le scuole, i cosiddetti “nativi digitali”, sono i maggiori fruitori, ritengo che la Lim (Lavagna interattiva multimediale) assuma un ruolo molto utile, in quanto tutti i discenti riescono ad interagire con entusiasmo, dimostrano maggiore apertura e disponibilità ad approcciarsi al percorso di apprendimento stimolando la comprensione dei concetti con ottimi risultati anche nei momenti di minore attenzione. La Lim può essere utilizzata come una comune lavagna di ardesia, oppure come una lavagna interattiva, attraverso collegamenti ipertestuali, musica, video e immagini. In questo secondo caso l’allievo riesce a maturare le proprie competenze e abilità e realizzare percorsi di apprendimento non sequenziali. Può inoltre interagire in un percorso di cooperative learning con il gruppo classe e con l’insegnante. Per ciò che concerne le materie scientifiche, l’utilizzo della Lim è certamente positivo nella presentazione di slides e lavori tesi alla spiegazione introduttiva, al commento grafico e all’esposizione dei contenuti. Ogni lavoro può essere arricchito con filmati e/o grafici. La Lim può infatti diventare una “finestra” in grado di catapultare lo studente nell’argomento che si sta studiando, facendo apprendere e scoprire nozioni matematiche, fisiche e di disegno tecnico in maniera più “friendly” rispetto alla classica spiegazione alla lavagna statica. Un punto debole della Lim è sicuramente il tempo che serve all’insegnante per attivare la ricerca delle informazioni in classe, mentre sulla lavagna classica si può scrivere direttamente. Questo lasso di tempo potrebbe mettere in difficoltà il docente stesso che deve garantire al contempo l’attenzione e la disciplina in classe. Detti tempi morti sarebbero però riducibili impostando un lavoro di ricerca e approfondimento da far svolgere direttamente agli allievi e da schematizzare, in seguito, sulla Lim sotto la supervisione dell’insegnante a fruizione dell’intera classe.

DATA 12/04/2017 22:37:56 - AUTORE Nicoletta_I119Y

Forse sarò fra i pochi del forum che ancora non hanno esperienza negli istituti scolastici pubblici. Prima di iniziare il mio percorso di docenza, vorrei poter acquisire tutte le nozioni su metodologie di insegnamento alternativo. Tra queste, la LIM. Sebbene faccia gia' uso di mezzi informatici, la LIM e' per me uno strumento nuovo. E in un sistema all'avanguardia come il nostro, ci si deve uniformare, soprattutto quando si deve lavorare con gli adolescenti che, ad oggi, risultano i maggiori usufruitori in grado di assorbire le nuove tecnologie in tempi brevi. A tal proposito auspico che la lavagna interattiva multimediale diventi presto strumento di insegnamento di utilizzo quotidiano in tutte le scuole perché credo stimoli l'interesse degli studenti e favorisca la partecipazione attiva degli stessi alla lezione.

DATA 13/04/2017 19:13:50 - AUTORE antonioh163a

La LIM è uno straordinario mezzo per migliorare la didattica e l'apprendimento, ancora molti studenti non hanno capito il potenziale che hanno oggi a disposizione. Il docente deve essere preparato al suo utilizzo e potenziare l'utilizzo sfruttandolo a tempo pieno durante la lezione. Ritengo si possano organizzare lezioni anche preparate precedentemente e al momento della lezione riprodurle, preparare al momento dei documenti ricchi di immagini estrapolate da Internet e completarle con la nostra lezione, è straordinario migliorerà l'interesse per la lezione e penso l'attenzione dello studente. Vedo che i ragazzi la sfruttano poco dovrebbe essere fatto un corso anche per loro.

DATA 14/04/2017 15:10:47 - AUTORE Maria Grazia_F152J

Sono una docente di lettere e nella mia piccola esperienza lavorativa ho notato che la tecnologia informatica riesce ad invogliare anche gli studenti meno volenterosi. Non ho mai utilizzato la LIM perché, nell'istituto in cui ho prestato servizio come supplente, è stata montata in classe pochi giorni prima che terminasse il mio periodo di supplenza. Nonostante ciò i ragazzi mi parlavano spesso delle lezioni tenute sulla LIM nel laboratorio di informatica e il loro entusiasmo mi ha spinto ad iscrivermi a questo corso. Ritengo che le nuove tecnologie possano aiutare molto anche i docenti di lettere perché l'utilizzo di testi associati a immagini in movimento, colori, musica siano in grado di catalizzare l'attenzione dei ragazzi e magari risvegliare in loro l'interesse per una materia che oggi, purtroppo, viene messa in secondo piano. La LIM consente di fare tutto questo, è un mezzo efficace che riesce ad arrivare ai ragazzi e che li coinvolge attivamente durante la lezione.

DATA 14/04/2017 19:01:30 - AUTORE mariagiuliaF839A

Sono un’archeologa e un’aspirante docente di lettere nella scuola secondaria di primo grado. Attualmente non insegno, ma collaboro spesso con scuole di ogni ordine e grado per motivi lavorativi: progetti didattici nell’ambito della divulgazione del patrimonio storico-artistico e archeologico. Quando mi trovo a scuola non inizio mai un laboratorio pratico-manuale senza prima aver fatto un’introduzione con l’aiuto di un power point e quando accompagno scolaresche in visita presso siti e monumenti porto sempre con me il tablet, per mostrare loro immagini chiave che li aiutino nella comprensione storica e architettonica di ciò che stanno osservando (le ricostruzioni 3D, per esempio, sono efficacissime). L’associazione di schemi e immagini mentali a concetti di qualsiasi materia e argomento credo sia fondamentale per la memorizzazione e reale comprensione degli stessi; ciò è valido per i più piccoli come per gli adulti. Lo abbiamo detto, la società cambia, così il sistema scuola deve adeguarsi. La LIM risponde all’esigenza di rinnovamento tecnologico sorta nel mondo didattico, fornendo ai docenti uno strumento polivalente, che garantisce diversi livelli di utilizzo per rispondere a più obbiettivi. L’interattività e la multimedialità donano, è noto a tutti, un grande vantaggio nel catturare l’attenzione del nostro uditorio, ma credo che allo stesso tempo non si debba incorrere nell’errore di abusare di questi mezzi. La capacità di attenzione rispetto ad un’immagine, in un mondo che utilizza le immagini come principale strumento di comunicazione, diventa via via più breve che le stimolazioni aumentano. Un eccessivo utilizzo di contenuti multimediali (attraverso tutti gli strumenti tecnologici a disposizione) può drasticamente disabituare gli studenti a comprendere concetti attraverso la lettura personale di un testo e/o l’ascolto diretto di una persona. Operazioni, queste ultime, fondamentali per aiutare l’alunno nella costruzione di una solida capacità di concentrazione e, infine, nella comprensione e formulazione critica e ragionata di un’opinione.

DATA 14/04/2017 20:33:46 - AUTORE antonio_h163a

La LIM è uno straordinario mezzo per migliorare la didattica e l'apprendimento, ancora molti studenti non hanno capito il potenziale che hanno oggi a disposizione. Il docente deve essere preparato al suo utilizzo e potenziare l'utilizzo sfruttandolo a tempo pieno durante la lezione. Ritengo si possano organizzare lezioni anche preparate precedentemente e al momento della lezione e riprodurle, preparare al momento dei documenti ricchi di immagini estrapolate da Internet e completarle con la nostra lezione, è straordinario migliora l'interesse per la lezione e penso l'attenzione dello studente. Vedo che i ragazzi la sfruttano poco dovrebbe essere fatto un corso anche per loro. Penso che si dovrebbe migliorare la modalità che permetta di interfacciare altri programmi installati in modo che si possano utilizzare con le applicazioni del software della lim.

DATA 14/04/2017 21:46:43 - AUTORE antonio_h163a

La LIM è uno straordinario mezzo per migliorare la didattica e l'apprendimento, ancora molti studenti non hanno capito il potenziale che hanno oggi a disposizione. Il docente deve essere preparato all' utilizzo della LIM in modo da sfruttarla a tempo pieno durante la lezione. Ritengo si possano organizzare lezioni anche preparate precedentemente e al momento della lezione riprodurle, preparare al momento dei documenti ricchi di immagini estrapolate da Internet e completarle con la nostra lezione. E' uno straordinario mezzo: migliora l'interesse per la lezione e l'attenzione dello studente, ottimizza la spiegazione. Vedo che i ragazzi la sfruttano poco e dovrebbe essere fatto un corso anche per loro. Si dovrebbe migliorare il modo per poter interfacciare altri programmi con le applicazioni della lim, in modo da rendere più scorrevole l'insegnamento e quindi la lezione.

DATA 15/04/2017 15:36:54 - AUTORE ALBERTOH224T

Il corso sulla LIM è ben strutturato e molto intuitivo. Ho seguito appassionatamente le lezioni riguardando anche più volte alcune lezioni perché ho ritenuto molto interessante il potenziale di questo strumento nel settore della didattica. Credo fermamente che tale strumento sia oramai indispensabile nelle aule di tutte le scuole poiché permette di rendere più comprensibili alcuni argomenti, specie quelli scientifici e tecnici che spesso sono un po’ più difficili da apprendere. Con tale strumento multimediale si possono trasferire in maniera veloce e diretta molti concetti lasciando impresso (anche per la grafica che lo caratterizza) delle nozioni articolate. Ritengo quindi che questo corso seguito sia molto valido ed è stato per me un’esperienza veramente interessante.

DATA 15/04/2017 18:32:39 - AUTORE Alessio_A940H

Sono un insegnate di informatica, insegno nelle scuole superiori, per quanto concerne l’apprendimento tramite la Lavagna Interattiva Multimediale, ritengo che quest’ultima favorisce l’apprendimento e stimola l’attenzione degli studenti. Uno dei vantaggi della lavagna digitale rispetto a quella tradizionale è dato dall’interattività. Gli strumenti a disposizione agevolano i lavori di gruppo e permettono uno svolgimento partecipativo della lezione. E’ possibile anche navigare su internet, permettendo quindi di utilizzare video e visualizzare contenuti, che favoriscono l’apprendimento e l’attenzione degli studenti. Offre la possibilità di accedere a tutte le risorse presenti nel computer. Inoltre, la Lim rappresenta un ottimo sistema per documentare le fasi dell’attività didattica, con la possibilità di salvare contenuti e con la possibilità di poterli riutilizzare facilmente sia da parte degli studenti che dei professori: gli studenti possono prendere appunti o evidenziare concetti direttamente su schermo, mostrare o richiamare immagini e link, stampare la propria interrogazione per ripercorrere i propri errori o ciò che è stato fatto in maniera corretta, recuperare la lezione in digitale e inviarla al proprio computer o ai compagni assenti (ad es. via e-mail). La numerosità delle applicazioni disponibili permette a questo apparecchio elettronico di supportare il docente, in qualsiasi disciplina e di fronte a qualsiasi esigenza in termini di calcoli, rappresentazioni grafiche etc… Inoltre ritengo che aumenta l’entusiasmo e la partecipazione perché le risorse a cui il docente attinge risultano più accattivanti, multimediali, e personalizzate.

DATA 15/04/2017 19:28:02 - AUTORE Giuseppe_H224A

Durante lo svolgimento del corso ho potuto apprezzare appieno la versatilità dello strumento LIM, benché avessi avuto la fortuna di insegnare, seppur per brevi periodi, in scuole in cui la LIM è stata una presenza costante all’interno dell’attività didattica, ne avevo utilizzato gli strumenti in maniera limitata. Ho subito compreso che la presenza della LIM all’interno dell’attività di classe è fondamentale e molto intuitiva per gli studenti che ormai preferiscono il multimediale al gesso ed alla penna anche nelle attività che li vedono protagonisti quali possono essere, ad esempio, la correzione di esercizi assegnati o il riepilogo di un argomento. Tra le potenzialità della LIM vi è sicuramente quella di ricorrere all’uso di diversi strumenti multimediali (immagini, audio, video, pagine web, animazioni, presentazioni…) vivacizzando la lezione e limitando al minimo i momenti di disattenzione; inoltre una lezione può essere si archiviata che ripresa o esportata, cosa impossibile con le lavagne tradizionali. Vi sono tuttavia alcuni aspetti negativi da segnalare. C’è il rischio che un utilizzo massiccio della LIM possa portare gli studenti a trasformarsi in semplici ricettori di nozioni, che non diventano protagonisti attivi del processo di insegnamento a causa di un certo “consumismo” informatico insito nella loro generazione. Al compimento di questa esperienza formativa, posso comunque concludere con una valutazione più che positiva legata all’utilizzo della LIM, che ben usata dal docente può stimolare gli studenti ad un apprendimento più fluido e mirato.

DATA 18/04/2017 13:38:20 - AUTORE PATRIZIA

La LIM sicuramente rappresenta uno strumento che migliora la qualità della formazione. La speranza è quella di vederla introdotta all'interno di tutte le istituzioni scolastiche e precisamente in tutte le aule dove si svolgono le attività didattiche. In attesa bisogna aggiornarsi ed essere pronti all'utilizzo. Il corso risulta semplice da seguire con video esplicativi fatti davvero bene. Vi consiglio questo corso di aggiornamento. Saluti

DATA 18/04/2017 15:14:03 - AUTORE SoniaC034D

Trovo l’iniziativa molto interessante perché da scienziata della comunicazione sentivo l’esigenza di avvalermi di uno strumento più completo per la presentazione delle lezioni che farò quando inizierò ad insegnare. E’ infatti ormai ampiamente dimostrato che gli studenti apprendono meglio quando hanno la possibilità di essere coinvolti in modo multisensoriale. Sono convinta che poter contare su una presentazione dinamica ed interattiva mi permetterà di chiarire i concetti più difficili in modo meno formale e soprattutto contando su una partecipazione più spontanea da parte degli allievi. Sono inoltre particolarmente attratta dalla possibilità di memorizzare il supporto delle lezioni e condividerlo con gli studenti per dar loro la possibilità di ripassare a casa sugli stessi materiali utilizzati in classe. Sentivo però l’esigenza di un’introduzione sistematica all’utilizzo delle lavagne che prestò avrò occasione di utilizzare in classe e in questo corso credo di aver trovato uno dei pochi percorsi preparati specificamente per i vari modelli di lim (nel mio caso in provincia di Pistoia quasi tutte sono di marca “Smart Board”).

DATA 18/04/2017 15:30:04 - AUTORE SoniaC034D

Salve a tutti, mi Chiamo Sonia, sono laureata in Scienze della comunicazione e, con la creazione della classe di concorso A65, dopo aver molto atteso, spero finalmente di poter iniziare ad insegnare. Sono una nuova iscritta al corso lim base e sono qui a spiegare le ragioni che mi hanno spinto ad iscrivermi a questo corso. Trovo l’iniziativa molto interessante perché da scienziata della comunicazione sentivo l’esigenza di avvalermi di uno strumento più completo per la presentazione delle lezioni che farò quando inizierò ad insegnare. E’ infatti ormai ampiamente dimostrato che gli studenti apprendono meglio quando hanno la possibilità di essere coinvolti in modo multisensoriale. Sono convinta che poter contare su una presentazione dinamica ed interattiva mi permetterà di chiarire i concetti più difficili in modo meno formale e soprattutto contando su una partecipazione più spontanea da parte degli allievi. Sono inoltre particolarmente attratta dalla possibilità di memorizzare il supporto delle lezioni e condividerlo con gli studenti per dar loro la possibilità di ripassare a casa sugli stessi materiali utilizzati in classe. Sentivo però l’esigenza di un’introduzione sistematica all’utilizzo delle lavagne che prestò avrò occasione di utilizzare in classe e in questo corso credo di aver trovato uno dei pochi percorsi preparati specificamente per i vari modelli di lim (nel mio caso in provincia di Pistoia quasi tutte sono di marca “Smart Board”).

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare funzioni personalizzate per Microsoft Excel

Come utilizzare Excel in maniera innovativa e creativa

QuizPatentino.net

Il sito leader per la preparazione all'esame per il patentito di guida dei ciclomotori

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT