Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 314

DATA 07/06/2014 17.17.48 - AUTORE GiuseppeG580K

Negli ultimi anni il mondo dell'informatica è entrato in maniera preponderante nella vita di ogni ragazzo. I cellulari, i computer e tutti gli altri oggetti elettronici di questo tipo sembrano ormai attirare la loro attenzione più di ogni altra cosa. Quindi è più che giusto rivoluzionare anche il mondo dell'istruzione. In che modo? Adeguando nella giusta misura il modo d'insegnare e soprattutto gli strumenti d'insegnamento a questa nuova generazione. A tal proposito, La LIM è uno strumento di integrazione con la didattica d'aula poiché coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità. La LIM aiuta a sposare all'ascolto ed alla lettura individuale la forza comunicativa di immagini e video. La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fa della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe. Un altro vantaggio riguarda la possibilità di semplificazione di concetti, l'interattività e l'utilizzo di risorse multimediali.

DATA 07/06/2014 17.18.47 - AUTORE GiuseppeG580K

Spesso le novità non vengono sempre accolte con entusiasmo... soprattutto nel mondo scolastico, ma in questo caso le motivazioni sono più che valide. Un esempio è proprio la LIM. Questa Lavagna Interattiva Multimediale, risulta poco affine al modello pedagogico in vigore nelle scuole italiane. Bisogna considerare infatti anche i costi necessari per l'acquisto di questo strumento, che alla fine non garantisce un effettivo miglioramento della qualità dell'istruzione impartita. Un altro problema è che gli insegnanti spesso non hanno il tempo per imparare a usare la LIM, e quindi sono demotivati nel suo utilizzo durante le loro lezioni non avendone praticità. Per cui si verrebbe a creare una situazione inversa: invece di migliorare l'apprendimento, ne causerebbe maggiori difficoltà.

DATA 07/06/2014 21.12.35 - AUTORE luciano de luise

Penso sia uno strumento utile in quanto permette di avere sottomano, velocemente, tutto quello che si è scritto avendo così la possibilità di riprendere tutte le fasi della lezione.

DATA 07/06/2014 21.16.34 - AUTORE luciano de luise

Dopo avere frequentato il corso spero di ritrovarmi l'anno prossimo in una scuola dotata di LIM in tutte le aule, ha di sicuro il vantaggio di essere un tecnologia accattivante e coinvolgente dal punto di vista sia didattico e ludico, la possibilita' di fare ricerche coinvolgendo tutti e di fare video lezioni rende molto piu' facile il lavoro del docente di Tecnologia.

DATA 07/06/2014 22.35.31 - AUTORE giovanna

Salve a tutti, sono una docente della scuola dell'infanziae, sebbene, all'inizio del corso pensavo fosse superfluo parteciparvi, mi rendo via via conto che lo trovo coinvolgente e didatticamente interessantetrovo

DATA 07/06/2014 22.41.24 - AUTORE giovanna

confrontando l'esperienza del corso LIM con alcune colleghe mi rendo conto che il nostro tardivo approccio verso queste nuove forme di didattica alternativa ci vedono leggermente piu' in difficoltà rispetto alle nuove generazioni che sembrano nascere con una particolare predisposizione verso le nuove tecnologie

DATA 08/06/2014 8.00.47 - AUTORE VitoH224X

Salve, sono certo che il corso sulla LIM è stato un percorso interessante perché ha arricchito le mie conoscenze multimediali. Con la LIM cambia il metodo di preparare una lezione che diventa, a mio avviso, più impegnativo, tuttavia ritengo che le tecnologie informatiche applicate alla didattica rendono più coinvolgente la classica lezione frontale. I contenuti delle singole discipline sono più visivi e l’interesse degli studenti è più motivato. Inoltre l’uso della LIM è utile per facilitare l’apprendimento degli studenti in difficoltà proprio per la sua immediatezza.

DATA 08/06/2014 13.39.08 - AUTORE cinzia_G273N

Salve! Sono Cinzia, un’insegnante di scuola primaria di Palermo. Da circa un mese mi sono iscritta ad un corso LIM, livello BASIC, per acquisire nuove competenze, relative all’uso di questo nuovo strumento tecnologico, che mi consentiranno di potere arricchire e diversificare l’offerta formativa a vantaggio dei miei alunni. Già a partire dai primi approcci, grazie alla guida del formatore prof.Maurizio Masetta e della tutor ins. Maria Cristina Varisco che sempre comunicano, a me e agli altri colleghi corsisti, entusiasmo e ci incoraggiano quando talvolta incontriamo delle difficoltà, ho avuto modo di conoscere e apprezzare i vantaggi e le potenzialità che l’uso della LIM in classe offre. Essa ,infatti, permette concretamente di disegnare, scrivere, allegare immagini, visualizzare-produrre- salvare testi di vario tipo, ma anche immagini e video, di sentirsi “cittadini del mondo” sfruttando tutte le opportunità offerte da Internet, in termini di comunicazione e di scambio di risorse ed esperienze; però, a parer mio, i vantaggi maggiori vanno rintracciati soprattutto sul piano cognitivo e su quello dell’organizzazione della lezione e delle attività didattiche in genere. Integrando e rinnovando la tradizionale lezione didattica, la LIM permette la semplificazione dei concetti, la costruzione interattiva dei percorsi di apprendimento, favorisce una maggiore collaborazione tra alunni e docenti e il lavoro di gruppo. La sollecitazione dei diversi canali sensoriali mediante l’uso dei vari mezzi multimediali, la possibilità di approcciare e impiegare nuove e diverse modalità comunicative, cattura più efficacemente l’attenzione degli alunni, suscita curiosità ed interesse,li coinvolge maggiormente rendendoli più attivi e protagonisti del proprio processo di apprendimento, in un clima di socializzazione-cooperazione che incoraggia e avvantaggia tutti gli alunni ed in particolare quelli più timidi o insicuri e quelli con DSA e BES. Ciao! Buon lavoro a tutti!

DATA 08/06/2014 16.05.05 - AUTORE Bruno_A794G

La comparsa sul mercato di tecnologie educative interattive ha introdotto elementi di grande dinamicità in ambienti di apprendimento tradizionali, sia dal punto di vista organizzativo, sia da quello didattico. Disponendosi trasversalmente a tutto l’arco disciplinare, la LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) ripropone uno strumento antico e familiare in una veste rinnovata, proiettando la formazione in classe verso un nuovo scenario di intersezione tra discipline, saperi, socialità speciali, risorse e strumenti del Web 2.0. La lavagna interattiva offre nuovi stimoli agli studenti, sfruttando la loro curiosità per le nuove tecnologie e per la multimedialità; crea ambienti didattici digitali interconnessi e aperti alle risorse del web; permette di creare, essa stessa, nuovi materiali per la classe, da riprendere e riutilizzare in caso di bisogno; favorisce l’interazione con gli alunni, coinvolgendoli nella costruzione condivisa di contesti educativi plurali e multiformi. Uno dei pregi maggiori della LIM è la possibilità di presentare diversi contenuti sfruttando, accanto all’ascolto e alla lettura, la forza comunicativa dell'immagine. Da questo punto di vista, la LIM non rompe con il modello didattico tradizionale, ma introduce una maggiore immediatezza e flessibilità nei processi di apprendimento, rendendo accessibili concetti anche complessi e favorendo l’interattività e l’aggregazione di risorse multimediali, dalle fotografie, alle tracce audio, ai video. Essendo a disposizione di tutti gli studenti e di estrema semplicità, essa rappresenta un centro d’incontro ideale tra l’insegnante e gli allievi, che sono incoraggiati a partecipare attivamente alla costruzione del sapere, trasformando un semplice dispositivo presente in aula in mezzo per la circolazione delle idee e strumento di maturazione personale.

DATA 08/06/2014 16.06.20 - AUTORE Bruno_A794G

La diffusione globale delle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione) pone la scuola italiana del XXI secolo di fronte a nuove importanti sfide. Se è vero che l’uso della LIM e degli altri digital devices produce un sostanziale miglioramento dell’offerta formativa, grazie all’introduzione in classe di contenuti multimediali e risorse web, non va dimenticato che esso comporta una drammatica ridefinizione dell’intero processo educativo. Da più parti, inoltre, sono stati sollevati dubbi sulla possibilità che l’adozione di una lavagna interattiva multimediale in aula riesca a generare un valore aggiunto e a integrarsi con approcci metodologico-didattici di stampo tradizionale. Dal punto di vista dei docenti, si lamenta spesso un’impreparazione generale nell’organizzazione e nella gestione dei materiali didattici in formato digitale. La necessità di dedicare più tempo al lesson planning sembra andare a discapito dell’effettiva trasmissione del sapere, mentre il disorientamento iniziale si traduce sovente nella sensazione di essere ridotti a meri «tecnici» di processi innovativi esteriori, osservatori neutrali di uno sviluppo comunicativo in cui l’insegnante occupa una posizione apparentemente marginale. Considerati in una prospettiva generale, comunque, gli aspetti negativi della LIM ricadono soprattutto sul corpo docenti, che è chiamato a rinnovarsi e a modificare l’approccio didattico del passato per trasmettere agli studenti un sapere sempre più vivo e interattivo.

DATA 08/06/2014 17.06.01 - AUTORE Marina

Easyteach, due programmi con funzionalità in comune ma con particolarità proprie che li rendono unici. per un docente questo può risultare un problema, in quanto i lavori realizzati con un programma se non salvati nel giusto formato non risultano leggibili in un altro. Meno male che Easyteach, quello che installeranno per le Lim in arrivo, sembra essere il più versatile di tutti.

DATA 08/06/2014 17.13.07 - AUTORE Marina

Seguire un corso sulla LIM risulta nuovo e arricchente ogni volta. Ho già seguito un corso sulla Lim in cui è stato presentato il software Starboard mentre adesso il corso si basa sulla conoscenza delle funzionalità di Easyteach. Easyteach e Starboard, due programmi con funzionalità in comune ma con particolarità proprie che li rendono diversi nell'utilizzo. Per un docente questo può risultare un problema, in quanto i lavori realizzati con un programma se non salvati nel giusto formato non risultano leggibili in un altro. Meno male che Easyteach, quello che installeranno per le Lim in arrivo, sembra essere il più versatile di tutti.

DATA 08/06/2014 17.39.35 - AUTORE ilaria1994

La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) è uno strumento in grado di trasformare il computer ed il proiettore in un potente oggetto didattico su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare le lezioni svolte sul computer per poterle riutilizzare in seguito o metterle a disposizione degli alunni. La LIM è quindi, uno strumento tecnologico che permette di mantenere la didattica classica centrata sulla lavagna tradizionale, potenziandola con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo condiviso.

DATA 08/06/2014 17.51.45 - AUTORE ilaria1994

L’introduzione di una tecnologia didattica innovativa come la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) a scuola può evidentemente dare una risposta solamente parziale alle necessità di trasformazione del panorama scolastico. I vantaggi dati dalla LIM per l’individualizzazione didattica riguardano principalmente la possibilità di: - utilizzare ogni tipo di risorse multimediali e di programmare attività didattiche su di esse basate, sia come presentazione che come elaborazione delle stesse. In questo senso la LIM non è uno strumento di presentazione, ma un vero e proprio ambiente di lavoro in cui tutti gli alunni agiscono, in collaborazione tra loro, con l’aiuto dell’insegnante;

DATA 08/06/2014 22.11.21 - AUTORE Mario_C352O

A compimento del corso online LIM ADVANCED svolto, mi è stato possibile scoprire funzionalità e risorse che durante quest’anno scolastico mi erano del tutto sconosciute. Tali conoscenze acquisite attraverso le lezioni proposte dall'ente ASSODOLAB, non soltanto si sono rivelate un ricco bagaglio di competenze da impiegare in ambito professionale, ma avvalorano ulteriormente le numerose testimonianze di docenti che come me, hanno avuto modo di poterla utilizzare nell'immediato senza una specifica praticità alle spalle, e che a primo impatto è stata subito giudicata come uno strumento “potente” da impiegare nella didattica. Confermando la mia soddisfazione per il corso di aggiornamento online svolto, il quale ha saputo coniugare nella maniera più efficace il concetto di “semplicità e qualità” nelle lezioni proposte, ad oggi la mia aspirazione e quella di mettere a frutto le competenze acquisite nel campo LIM, provvedendo quanto prima, affinchè ne possa usufruire per il nuovo anno scolastico 2014/15, nonché per quelli futuri, nella preparazione di lezioni LIM la cui articolazione sia tale da risultare sempre più interattiva e coinvolgente nei confronti dei “soggetti/studenti”. Concludo dunque ringraziando l’ente ASSODOLAB per il servizio reso e messo a disposizione a noi docenti, sperando nella possibilità che lo stesso continui ad interessarsi verso gli insegnanti e l’insegnamento in genere nell'ambito dell'acquisizione ed aggiornamento, verso nuove ed attuali conoscenze e competenze nella didattica.

DATA 08/06/2014 22.35.56 - AUTORE AndreaE506X

La scuola è in continua evoluzione e non può ignorare il progresso tecnologico: spesso i nostri discenti riescono a metterci in difficoltà con l'utilizzo delle nuove tecnologie. Aggiornarsi non è facoltativo ma doveroso per un docente che vuol essere vicino al vissuto dei ragazzi.

DATA 08/06/2014 22.41.43 - AUTORE JENNIFER119d

JenniferI119D Ho sperimentato personalmente durante questo corso l'uso della LIM nel campo della letteratura. Mediante una lezione con Prezi ho potuto arricchire il percorso con audio, video ed esercizi da svolgere per il prosieguo dell'argomento: risultati veramente notevoli, per tutti. Ringrazio per l'approfondimento delle singole lezioni.

DATA 09/06/2014 6.58.22 - AUTORE cinzia_G273N

Ormai siamo tutti consapevoli dei profondi cambiamenti che, in questi ultimi anni, si sono verificati nella società e nella cultura, del fatto che le nuove generazioni di bambini e ragazzi ( i cosiddetti “nativi digitali”) usino, quotidianamente con dimestichezza, cellulari sempre più sofisticati, tablet, computer,….con le relative applicazioni e come siano particolarmente attratti dai nuovi mezzi tecnologici e da nuove modalità di comunicazione Dinanzi a questo scenario, la scuola che già negli anni si è gradualmente rinnovata, non può fare a meno di adeguarsi, accogliendo al suo interno, nelle pratiche educative e didattiche, quegli aspetti multimediali e interattivi che le nuove tecnologie offrono, in particolare la LIM che sta determinando una vera e propria “rivoluzione” didattico-organizzativa. Occorre, dunque, che sia i docenti che tutto il personale scolastico, si aggiornino per acquisire e/o approfondire specifiche competenze tecnologiche, per dare risposte formative efficaci e al passo coi tempi, capaci di attrarre, incuriosire ,coinvolgere di più alunni sempre più “tecnologizzati”. Purtroppo non ho ancora avuto modo di sperimentare l’uso della LIM in classe in quanto, nella mia scuola sono state installate solo alcune lavagne quasi a conclusione delle lezioni e non sono ancora attive; dovrebbe essere tutto a posto l’anno prossimo! Ho, però, già riferito ai miei alunni (una 4^ classe di scuola primaria) che il prossimo anno ci saranno delle belle novità e riassunto le tante cose che potremo fare utilizzando la LIM; loro mi sono subito apparsi molto entusiasti. Anch’io non vedo l’ora di potere mettere in atto quanto finora appreso frequentando il corso LIM livello BASIC. Partecipando a questo forum e avendo avuto modo di leggere i commenti di vari colleghi, sento di potere condividere l’entusiasmo per i tanti vantaggi e le numerose potenzialità che la LIM offre nella predisposizione di una didattica più “attiva, collaborativa e partecipativa”, maggiormente rispondente ai bisogni e agli stili apprenditivi di ciascun alunno, ma anche la consapevolezza che il “nuovo” debba integrare e non demolire “tout court “ il “già fatto finora” che ha avuto tanti aspetti positivi e che ,negli anni, si è andato, via via, evolvendo e arricchendo, sul piano educativo e didattico. Mi sento di condividere anche qualche preoccupazione legata al fatto che la LIM, con i relativi strumenti connessi, è un oggetto che, in quanto tale , qualche volta può incepparsi o non funzionare affatto, e tutto ciò nonostante il nostro entusiasmo, la nostra buona volontà e l’impegno profuso nella predisposizione dell’unità di apprendimento scelta, con la conseguente necessità di dovere essere pronti ad attuare attività alternative ,a quanto avevamo progettato, magari anche “tradizionali” e la necessità che , all’interno di ogni scuola o plesso, vi sia almeno un tecnico in grado di affrontare le “ emergenze tecniche”. Che dire allora? Entusiasmo sì, ma anche molto realismo! Cari colleghi di vari ordini di scuola, mi ha fatto piacere conoscere molti di voi attraverso i vostri commenti. Vi saluto e ……. Buona LIM a tutti!

DATA 09/06/2014 9.19.38 - AUTORE Aurelia

DATA 09/06/2014 - AUTORE Aurelia La LIM è uno strumento molto utile,soprattutto se vi sono classi in cui esiste un livello culturale e una situazione di partenza, dal punto di vista didattico, molto basso. Inoltre è particolarmente efficace con alunni BES e DSA.

DATA 09/06/2014 9.21.56 - AUTORE Aurelia

La LIM rappresenta uno strumento che migliora la qualità della formazione. La speranza è quella di vederla introdotta all'interno di tutte le istituzioni scolastiche e precisamente in tutte le aule dove si svolgono le attività didattiche. In attesa bisogna aggiornarsi ed essere pronti all'utilizzo. Saluti e buon lavoro

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Come lavorare con Microsoft Word 2007

Una panoramica introduttiva per orientarsi nell'uso del nuovo applicativo

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT