Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 216

DATA 19/02/2013 16.26.21 - AUTORE Anna

La lavagna interattiva, per la sua versatilità, si presta ad accompagnare tutte le fasi della lezione, offrendo input diversi a seconda dell’oggetto di apprendimento previsto e delle abilità da sviluppare

DATA 19/02/2013 16.27.39 - AUTORE Giovanni Sapienza

Sono un docente di scuola secondaria e ho cominciato a studiare i programmi che permettono di utilizzare la Lim. Ho potuto verificare che questo strumento didattico migliora sensibilmente la possibità di interazione con gli alunni che a loro volta si interessano maggiormente alla lezione. Molto importante ritengo inoltre la possibilità offerta dall’uso della Lim di creare un archivio, una memoria storica da poter utilizzare in qualsiasi stadio del processo di insegnamento-apprendimento. Giovanni Sapienza

DATA 19/02/2013 16.29.20 - AUTORE Anna

Il bilancio a mio parere è certamente positivo. Bisognerebbe, tuttavia, dotare tutte le aule scolastiche delle LIM. E soprattutto formare tutti i docenti. Questa sì che sarà davvero una bella sfida. Scrollare certi modi obsoleti di insegnare non è certo facile.

DATA 19/02/2013 16.48.52 - AUTORE MLMJ

Sono un’insegnante di Inglese presso l’IPSSEOA (ist. Alberghiero), al biennio e al terzo anno di qualifica. Da qualche anno la nostra scuola è stata dotata di LIM che, in maniera antidemocratica si è deciso di collocare solo in centrale. (La scuola e’ composta da 4 plessi). Per non dare a tutti la possibilità di usarla e prenderne confidenza! Ma comunque nessuno si lamenta e quindi si va avanti così. Personalmente erano mesi che mi interessavo alla LIM, andando ai vari convegni e seminari del territorio, informandomi tramite la rete e provando ad immaginare come avrei potuto utilizzarla didatticamente. Finalmente qualche settimana fa sono venuta a conoscenza del percorso formativo per il personale della scuola presso l’ist.Nautico., e naturalmente mi sono iscritta. Siamo alla fine del corso e mi ritengo veramente soddisfatta delle lezioni. L’insegnante è molto coinvolgente e ha fatto un buon lavoro. Adesso il mio sogno è avere almeno una LIM presso la nostra sede…chissà se a breve avro’ modo di fare lezione con questo strumento meraviglioso. MLMJ

DATA 19/02/2013 16.56.36 - AUTORE MLMJ

Sono una docente di lingue della scuola superiore. Tra i tanti vantaggi nell'utilizzo della LIM vorrei evidenziare la possibilità di elaborare lezioni multimediali più incisive e facilmente fruibili anche da studenti meno "motivati". Ogni discente è in grado di trattenere fino all'80 % del contenuto di una lezione se l'ascolto è contemporaneamente supportato da immagini e da attività che richiedano interazione. Sperimentare la LIM in un istituto professionale sono sicura porterà ottimi risultati

DATA 19/02/2013 17.37.12 - AUTORE paolo

La LIm è sicuramente un mezzo accattivante per i nostri alunni,ma non è l'unico che ci permette di creare lezioni interessanti capaci di attirare la loro attenzione.Finora siamo stati bravissimi anche con la vecchia ma funzionante lavagna d'ardesia.Sottolineo funzionante perchè i problemi tecnici che comporta l'uso della LIM sono molteplici e non sempre di immediata soluzione,almeno nella mia scuola. GIULIANA

DATA 20/02/2013 11.10.03 - AUTORE Antonino Pistarà

Ciao, un saluto a tutti i colleghi. Sono un insegnante di Disegno e Storia dell'Arte presso il Liceo Scientifico Archimede. Quest'anno sto partecipando a due corsi di aggiornamento. Il primo, su Using Phothoshop CS5, l'ho fatto e l'ho concluso recentemente perché l'argomento mi coinvolge e mi piace; il secondo, sulla LIM, lo sto seguendo perché mi serve. Sì, quest’ultimo mi serve perché ritengo che sia necessaria la conoscenza della LIM, senza mai dimenticarci che essa è uno strumento e non un fine. Cito solo alcuni vantaggi e potenzialità: la visualizzazione in grande, l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe, la semplificazione dei concetti, l’interattività, l’aggregazione di risorse multimediali. L’interattività che riguarda sia la possibilità di intervenire , personalizzandoli , su tutti i file presenti sullo schermo , sia la possibilità anche fisica di agire sulla lavagna, sia, infine, in presenza di un collegamento al web, la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di internet. Inoltre con la LIM, la forza comunicativa dell’immagine è applicata a questa nuova tecnologia.

DATA 20/02/2013 11.11.33 - AUTORE Antonino Pistarà

Ciao, un saluto a tutti i colleghi. Sono un insegnante di Disegno e Storia dell'Arte presso il Liceo Scientifico Archimede. Secondo Post.Perplessità e critiche riguardano principalmente gli alti costi. Mi auguro che con una buona concorrenza e con la più capillare diffusione di tale strumento i costi possano scendere. L’uso dalla LIM in classe è percepita sia dalla maggior parte dei colleghi e dalla quasi totalità degli allievi positiva. Gli studenti (gli utenti della scuola) avvertono la LIM vicina al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni. La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fanno della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe. Non ultime le potenzialità dimostrate dalla LIM nel campo dell’integrazione.

DATA 20/02/2013 11.14.00 - AUTORE Nicolosi

Tramite il corso di aggiornamento che si è tenuto quest'anno nella mia scuola(LICEO ARCHIMEDE DI ACIREALE), ho potuto conoscere e apprezzare le opzioni che la lavagna LIM offre. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. A scuola pertanto sono più attratti se l’attività viene proposta in maniera più accattivante. La Lim risponde perfettamente a questa esigenza: attira l’attenzione, consente di colorare, spostare, modificare immagini, costruire testi, cercare e avere a disposizione subito materiali perché reperibili in rete , evidenziare parole e testi, salvare volendo, qualsiasi lavoro. Consente all’ insegnante di scoprire insieme agli alunni cose nuove ampliando le conoscenze. Nicolosi

DATA 20/02/2013 11.27.40 - AUTORE AngeloM

Personalmente vedo la LIM come uno strumento che se utilizzato in modo intelligente, può permettere esperienze significative offrendo la possibilità di esplorare un ambiente corrispondente con l’oggetto di studio motivando così gli alunni a chiedersi il perché di ciò che osservano e, infine, favorendo il passaggio da una conoscenza implicita e tacita a una conoscenza esplicita e consapevole.[4] Da un altro punto di vista l’introduzione della L.I.M. in classe, spinta anche da ovvie ragioni di business nell’hardware,può essere vista come una semplice tecnologia innovativa che va a innovare come ipotizza Calvani (2009) una delle tecnologie più vecchie, la lavagna nera di ardesia, rischiando di mettere soltanto un po’ di trucco ad una altrettanto antica forma di insegnamento, quella della lezione frontale.[5] Io lo vedo come uno strumento che ha in sé le potenzialità per innovare profondamente il processo di insegnamento-apprendimento. Spesso, però, un utilizzo saggio delle nuove tecnologie non è immediato. Secondo alcuni studi (Bonaiuti 2010), il processo attraverso il quale l’insegnante giunge ad utilizzare le LIM in modo più proficuo passa attraverso tre fasi: 1. fase “di supporto didattico” in cui l’insegnante usa la lavagna bianca solo come supporto visuale alle sue lezioni e non per lo sviluppo di concetti e significati; 2. fase “interattiva” in cui l’insegnante inizia a far uso di alcune potenzialità delle LIM per stimolare l’intervento degli allievi durante la lezione e per rendere più chiari alcuni concetti; 3. fase “altamente interattiva” caratterizzata dalla messa in atto di strategie di insegnamento-apprendimento che spostano il focus dall’insegnante alla LIM per un apprendimento centrato sullo studente.[6]

DATA 21/02/2013 9.28.14 - AUTORE lina

Salve, sono Arnone Calogera, insegno matematica nella scuola media secondaria di I grado. Utilizzo da parecchio tempo la LIM e ritengo che sia molto utile soprattutto per le rappresentazioni grafiche e i disegni geometrici ed inoltre per l'entusiasmo con cui i ragazzi la utilizzano.

DATA 21/02/2013 16.02.51 - AUTORE Sebastiano

Seguire un corso sull'utilizzo della LIM mi ha dato l'opportunità di conoscere e apprezzare le varie opportunità che la lavagna offre.

DATA 21/02/2013 16.12.46 - AUTORE Sebastiano

Ritengo che la versatilià che offre la lavagna dia la possibilità al docente di interagire positivamente con il gruppo classe anche con gli allievi meno motivati.

DATA 21/02/2013 16.21.10 - AUTORE Maurizio

La LIM è uno strumento utilissimo e molto versatile. Come insegnante di matematica, però, avrei gradito un impiego integrato con software tipo GeoGebra.

DATA 21/02/2013 16.22.45 - AUTORE mariagraziana

Sto frequento il corso LIM e lo considero di grande utilità all'attività didattica molto coinvolgente e positivo per gli alunni che sono sempremeno propensi all'uso dei libri. spero di poter utilizzare al più presto questo stumento tecnologico, ma purtroppo nel mio Istituto possono utilizzare la LIM solo alcune classi.

DATA 21/02/2013 16.26.14 - AUTORE mariagraziana

Utilizzo la LIM, nell’istituto in cui presto servizio. Nelle occasioni in cui ho integrato la lezione con la lavagna interattiva, gli studenti si sono dimostrati abbastanza interessati. Allo stesso modo non ritengo la LIM una soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione di cui sono portatori alcuni alunni. Può certamente suscitare interesse, ma se non è accompagnata da un accurato progetto didattico rischia di essere controproducente. I vantaggi a mio avviso sono favorire l’organizzazione di lezioni trasversali permettendo di condividere materiali didattici nelle diverse discipline; stimolare l’attività di gruppo fra insegnanti; comunicare conoscenze con un linguaggio multimediale al quale i ragazzi sono più abituati; sollecitare i docenti ad organizzare il lavoro in maniera organica e rigorosa, anche se non si può rinunciare a un pizzico di improvvisazione perché, a mio parere, l’insegnante deve sapersi adattare alla situazione contingente e al gruppo classe che ha di fronte.

DATA 21/02/2013 16.38.48 - AUTORE Antonietta

La LIM è diventata parte del nostro vivere quotidiano: Le lezioni in classe sembrano molto più semplici e gli allievi seguono con attenzione maggiore. Grazie prof.Di Fiore

DATA 21/02/2013 16.55.46 - AUTORE M.GIUSEPPINA

La scuola è cambiata. Ogni giorno assistiamo ad una rivoluzione informatica sin dalla scuola dell'infanzia. Spesso gli alunni sono più preparati degli insegnanti. L'uso della LIM è importantissimo sin dalla scuola dell'infanzia.

DATA 21/02/2013 17.01.11 - AUTORE M.GIUSEPPINA

Utilizzo la LIM nella scuola primaria dove insegno, è bello vedere i bambini entusiasti dalle lezioni svolte cn la LIM. La frequenza al corso LIM è stata interessante e importante. Mi ha permesso di imparare ad usarla e ad apprendere sempre di più programmi nuovi.

DATA 21/02/2013 17.04.37 - AUTORE maryanny

La LIM sicuramente rappresenta uno strumento che migliora la qualità della formazione. La speranza è quella di vederla introdotta all'interno di tutte le istituzioni scolastiche e precisamente in tutte le aule dove si svolgono le attività didattiche. In attesa bisogna aggiornarsi ed essere pronti all'utilizzo.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT