Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 230

DATA 05/03/2013 16.34.32 - AUTORE AngelaC975L

Buonasera, sono un'insegnante di lettere, pur avendo seguito il corso sulla lim con interesse, in realtà sono molto scettica sulla reale possibilità di utilizzo come strumento didattico nell'immediato, perchè considero non attuabile subito la predisposizione di lavagne in ogni aula.

DATA 05/03/2013 16.41.26 - AUTORE MariaGiuliaH643H

Sono una docente di Matematica e Scienze di scuola secondaria di primo grado. Ho seguito per la prima volta il corso sull’utilizzo della LIM e del suo software e ho apprezzato le potenzialità della Lavagna Interattiva Multimediale come arricchimento della didattica e della metodologia. L’uso della LIM richiede da parte del docente: a) una buona padronanza della disciplina che insegna, al fine di poter creare reti di conoscenze e scenari didattici avvincenti b) solide competenze informatiche. Ritengo che, per un uso efficace della LIM, occorra averla in classe, così da poter prendere confidenza con il mezzo e, a piccole dosi , introdurlo nella didattica quotidiana. E’ necessario infatti del tempo per raggiungere una buona padronanza dello strumento e poter passare alla completa integrazione dello stesso, sì da rivisitare le esperienze didattiche finora attuate e consentire alla professionalità del docente, acquisita nel tempo, di esplicarsi nel migliore dei modi con l’ausilio di strumenti, media e software, offerti dalla LIM. L’utilizzo di tali risorse creerebbe un ambiente ricco, coinvolgente e stimolante, in grado di soddisfare vasti stili di apprendimento. Gli studenti ritroverebbero le motivazioni verso l’esplorazione di contenuti didattici che finora potevano apparire astratti ed estranei al loro mondo e si renderebbero, insieme al docente, protagonisti consapevoli del proprio processo formativo. Passo ad elencare i pro legati all’utilizzo della lavagna interattiva. • Le presentazioni LIM sono visive, dinamiche e interattive. • La LIM permette di mediare in maniera articolata le conoscenze disciplinari con quelle tecnologiche e didattiche legate al nuovo mezzo. • Non è possibile improvvisare una lezione con la LIM, l’attività deve essere strutturata e predisposta secondo una precisa programmazione. • La LIM consente di gestire il tempo di presentazione dei contenuti alla classe e quello delle attività didattiche di approfondimento o di esercizio. • Facilita l’azione educativa, si possono infatti rivedere concetti appena spiegati che sono stati salvati, riprendere concetti trattati in lezioni precedenti, ritornare su passaggi critici che sulla lavagna di ardesia sarebbero stati cancellati. • I file dell’intera attività svolta in classe possono essere distribuiti agli studenti in modo da facilitare lo studio a casa e il recupero da parte degli assenti. • La LIM permette di salvare il materiale della lezione sia su pendrive che sulla rete scolastica. • Consente lo scambio e la diffusione delle risorse didattiche fra docenti della stessa disciplina o di discipline affini. • Permette di realizzare percorsi interdisciplinari organici. • Favorisce la collaborazione tra insegnanti. • Consente con i suoi strumenti e le sue prestazioni di realizzare una didattica rivolta ai diversamente abili.

DATA 05/03/2013 16.45.09 - AUTORE giacomof923n

Buonasera, insegno matematica e scienze e da questo settembre uso regolarmente la lim in classe. Molto utile nell'aspetto multimediale, ma registro che l'attenzione dei ragazzi è veicolata sui comandi del software e non sui contenuti specifici della lezione.

DATA 05/03/2013 16.45.51 - AUTORE mariellaH643F

Per attivare una didattica con l'uso competente e consapevole della LIM, occorre integrarla in un progetto didattico condiviso e verificabile. Purtroppo la LIM pur integrando con facilità le ICT nella didattica in classe, potrebbbe essere utilizzata in modo dispersivo, aumentando la confusione e la frammentarietà del sapere, Molte criticità sono dovute soprattutto alla struttura non cablata a banda larga dei nostri ambienti scolastici. Questo provoca una lentezza nella connessione simultanea e quindi un rallentamento nell'attività didattica. Inoltre un altro problema è sicuramente il fattore economico, infatti la facile usura degli strumenti informatici utilizzati dagli alunni richiede una sostituzione immediata, che non avviene,data la scarsità dei fondi scolastici.

DATA 05/03/2013 16.48.28 - AUTORE loredanaH643A

Buonasera, sono una docente di lettere e insegno in una scuola secondaria di primo grado la frequenza al corso sulla lim è stato molto utile per migliorare le mie conoscenze informatiche. L'uso di questo strumento innovativo certamente migliorerà l'aspetto didattico e consentirà una partecipazione più attiva e dinamica dei ragazzi agli argomenti storici e linguistici.

DATA 05/03/2013 17.01.12 - AUTORE Annamaria A662U

Per quanto riguarda gli aspetti negativi della Lim , ritengo che la maggior parte delle scuole non sono predisposte in modo adeguato all'utilizzo della Lim. Le scuole devono provvedere ad un cablaggio delle aule possibilmente dotandosi di una connessione a banda larga per permettere una veloce attivazione della struttura in quanto le lezioni sono spesso di un'ora. Inoltre i costi per la sostituzione delle lampade e della manutenzione generale sono molto elevati.

DATA 05/03/2013 17.03.12 - AUTORE MariaGiuliaH643H

Sono una docente di Matematica e Scienze elenco qui di seguito gli svantaggi sull’uso della LIM: • E’ necessario imparare ad utilizzare il software dedicato, seguendo corsi mirati e attraverso autoformazione. • E’ necessario avere prerequisiti di informatica. • E’ richiesto un forte impegno a casa da parte del docente per preparare sia le presentazioni delle lezioni, utilizzando materiali testuali, immagini, video, ecc., che delle verifiche per gli alunni. • E’ necessaria una buona connessione internet. • E’ indispensabile l’installazione sul proprio computer del software NotebooK. • Si rischia che gli alunni passino troppo tempo durante la giornata davanti ad uno schermo, se si considerano anche le ore che in molti casi passano davanti alla tv o al PC a casa. • E’ necessario avere una postazione completa(LIM+PC)in ogni classe. • Sarebbe auspicabile introdurre una figura professionale come il tecnico di laboratorio informatico nella scuola secondaria di primo grado.

DATA 05/03/2013 17.04.23 - AUTORE mariaf376r

Non sempre la LIM è molto agevola da usare come la lavagna tradizionale:bisogna familiarizzare con gli strumenti e il software stesso.E' necessario che tutte le aule siano cablate,che ci sia l'accesso ad internet, che tutte le aule siano munite di connessione a banda larga,e in più in aula dovrebbero essere presente la LIM, il proiettore, e il pc.Da tenere anche in considerazione che se si utilizza troppo la LIM, gli studenti tendono a trasformarsi in "Passsive learners" perchè la LIM stimola il "visual learning" e gli studenti potrebbero essere più interessati al movimento degli oggetti e al funzionamento dei pulsanti che non ai contenuti

DATA 05/03/2013 17.13.21 - AUTORE Antoniah643s

Ritengo che l'utilizzo della LIM nelle attività didattiche sia uno strumento versatile ed estremamente utile per rendere più interattivo il processo di insegnamento-apprendimento. L'uso della LIM, del computer e l'ausilio di Internet, in particolare di You tube, Twitter e simili, mi darà la possibilità di offrire agli studenti materiali didattici sempre più nuovi, diversificati anche in lingua straniera. Le attività didattiche saranno più attive, stimolanti e motivanti e si potrà interessare anche l'alunno più svogliato e poco propenso all'apprendimento della disciplina.

DATA 05/03/2013 17.16.46 - AUTORE Chiarag787k

Per quanto concerne i contro, ritengo che sul piano meramente didattico non ci siano particolari controindicazioni. Certo un limite può essere rappresentato dai costi che una istituzione scolastica deve affrontare per fornire tutte le aule di Lim e per provvedere alla loro manutenzione, all'acquisto delle lampade del proiettore e alla realizzazione di una rete a banda larga. Inoltre, da parte di noi insegnanti è fondamentale acquisire una notevole familiarità con lo strumento e con tutte le sue potenzialità, per evitare che possano esserci momenti di impasse, durante i quali potremmo assistere ad un allentamento dell'attenzione e dell'interesse da parte degli alunni. A questo proposito, un altro aspetto che la didattica con la Lim richiede che venga curato in modo perentorio è la predisposizione attenta di un percorso che l'insegnante deve conoscere in tutte le sue articolazioni, non sono consentite improvvisazioni o approssimazioni, che vanificherebbero la ricaduta positiva dell'intervento. Questa metodologia offre sicuramente la possibilità di disporre di materiale didattico riutilizzabile e adattabile ai differenti contesti formativi, con lo svantaggio che i tempi di preparazione dell'attività didattica si dilatano considerevolmente rispetto alla classica lezione frontale.

DATA 05/03/2013 17.32.00 - AUTORE Antoniah643s

A mio parere l'uso della LIM è funzionale solo quando la scuola predispone tutte le aule adeguatamente all'utilizzo dello strumento in modo veloce, in quanto la lezione è, nella maggior parte dei casi, di un'ora e bisogna avviarla in tempi brevi.Pertanto, la scuola deve essere completamente cablata e deve munirsi di una connessione a banda larga, di LIM, computer e proiettore in ogni classe. Inoltre, il costo elevato delle lampade del proiettore non permette un uso continuo della LIM perché, una volta esaurite, la sostituzione non sarebbe repentina e la LIM rimarrebbe inutilizzata.

DATA 05/03/2013 19.47.23 - AUTORE marianna_A662I

Quando si pensa alla LIM automaticamente la si mette in rapporto con la lavagna tradizionale, sottolineando le differenze tra i due strumenti e, di conseguenza, i vantaggi che derivano dall’utilizzo del primo. Vorrei sottolineare che la LIM, a mio avviso, non si differenzia dalla lavagna tradizionale solo per la possibilità di visualizzare immagini in movimento – per questo è sufficiente un computer con relativo videoproiettore –, ma anche e soprattutto per la possibilità di un uso sincretico di canali diversi. La LIM, infatti, integra tre diverse modalità di accesso alle conoscenze: visiva, uditiva, tattile. E questo è un punto di forza non indifferente. La LIM viene così particolarmente apprezzata dagli studenti, sempre più abituati a ragionare e filtrare le informazioni secondo le regole comunicative del mondo digitale. A ciò si aggiunge la possibilità di effettuare tramite la LIM percorsi di navigazione sul web in classe, attività particolarmente stimolante per i discenti. Ma la lavagna interattiva multimediale è anche molto funzionale per l’insegnante non solo perché permette di convogliare l’attenzione dei ragazzi sulla lezione, grazie a metodi innovativi che favoriscono la spiegazione dei concetti più complessi, ma anche perché con essa si ha la possibilità di utilizzare al meglio il tempo, di strutturare le lezioni e di pianificarle in anticipo. Affascinante e avvincente, la LIM sta conquistando insegnanti e studenti.

DATA 05/03/2013 19.58.44 - AUTORE marianna_A662I

Volendo trovare dei punti di debolezza inerenti all’utilizzo della LIM, posso dire di averne individuati alcuni: la carenza di una effettiva necessaria formazione (pertanto corsi come questo risultano essere indispensabili); il posizionamento della lavagna digitale, spesso non collocata in classe ma in laboratorio, con conseguente perdita di tempo nel trasferimento degli studenti da un’aula all’altra; il rischio di cedere alle finalità del sensazionalismo e della spettacolarizzazione degli elementi multimediali e interattivi. Per quanto riguarda quest’ultimo punto è necessario dire che non basta usare la LIM, ma bisogna saperla usare, nel senso che il suo utilizzo deve ancorarsi a riflessioni pedagogiche e didattiche in modo tale da facilitare la sperimentazione di pratiche didattiche innovative e inclusive a vantaggio dell’intera classe.

DATA 06/03/2013 10.40.39 - AUTORE silviaD960V

Insegno inglese in un Istituto Tecnico Settore Economico e sto frequentato un corso per l'utilizzo della LIM con il software Smartmedia. Imparare ad utilizzare la LIM è molto interessante, inoltre ho potuto constatare che lavorare con la LIM è utile e accattivante per gli studenti. Per noi docenti l'uso delle tecnologie multimediali costituisce uno sprone a migliorare e ad aggiornare il nostro modo di lavorare,adeguando la nostra professionalità ai bisogni educativi dei nostri studenti. Ancora una volta noi docenti siamo chiamati ad impegnarci per stare al passo con la società in continuo mutamento. Non sempre è facile e richiede un notevole impegno da parte nostra. Sicuramente tutto il nostro impegno e il nostro lavoro non è adeguatamente remunerato. Accontentiamoci di essere ripagati dalla gratitudine e dall'affetto dei nostri studenti. Buon lavoro a tutti!

DATA 06/03/2013 10.45.02 - AUTORE Salvatore

Ho completato da poco il corso di aggiornamento sulla Lim e ritengo che sia uno strumento tecnologico molto valido nella didattica perchè è affascinante per gli alunni i quali riescono ad apprendere più facilmente.

DATA 06/03/2013 10.51.41 - AUTORE Salvatore

Utilizzo saltuariamente la Lim nella didattica della lingua inglese.Gli alunni sono entusiasti ed io penso che sia uno strumento dalle molteplici potenzialità, molto efficace per l'apprendimento e molto utile anche per gli insegnanti che possono proporre attività alternative a quelle tradizionali.

DATA 06/03/2013 11.42.18 - AUTORE salvo

Ho seguito un efficace corso presso la mia scuola per consolidare le mie conoscenze e scambiare esperienze con i colleghi sull'utilizzo della LIM. L’utilizzo di questo strumento consente sicuramente di ottenere il superamento della rigidità delle tradizionali presentazioni multimediali, ma attenzione a non dover "a tutti i costi" affascinare gli studenti con effetti speciali e colori ultravivaci!!!!

DATA 06/03/2013 13.58.28 - AUTORE salvo

Penso che le lezioni interattive sono più coinvolgenti , creative e permettono di comprendere più rapidamente. Sono altresì convinto che l'uso del digitale debba essere moderato, senza dimenticare che è un ausilio alla didattica cioè un mezzo e non il fine.

DATA 06/03/2013 13.58.28 - AUTORE salvo

Penso che le lezioni interattive sono più coinvolgenti , creative e permettono di comprendere più rapidamente. Sono altresì convinto che l'uso del digitale debba essere moderato, senza dimenticare che è un ausilio alla didattica cioè un mezzo e non il fine.

DATA 06/03/2013 15.26.54 - AUTORE consueloD960V

Sono un'insegnante di lettere dell'ITE,ed ho frequentato il corso sulla LIM con l'utilizzo del software SMARTMEDIA.Già dalla 1° lezione ho constatato che l'uso della LIM nelle attività didattiche sia uno strumento utile e versatile si da rendere più interattivo il processo di insegnamento -apprendimento.L'utilizzo della LIM presuppone anche che la didattica venga curata senza improvvisazioni o approsimazioni,che vanificherebbero la ricaduta positiva dell'intervento.Pertanto,ritenngo che l'uso della LIM durante le lezioni sia molto funzionale .

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT