Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 17 dicembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 370

DATA 30/04/2017 13:50:10 - AUTORE AndreaA940L

SECONDO INTEREVENTO: Sono Giunto al termine di questo corso sull’uso della lavagna Interattiva LIM. Ho trovato estremamente utili ed esaustivi i video proposti dall’associazione ASSODO Lab, in quanto ben strutturati e completi. Essi indagano il programma e soprattutto i possibili utilizzi della lavagna interattiva in ogni suo aspetto. Ritengo che sia particolarmente importante la parte con gli esempi di abbinamento agli altri software che permettono di rendere questo strumento estremante flessibile, versatile e consentirne molti usi differenti all’interno della stessa disciplina. La Lavagna LIM consente ai docenti di evidenziare i collegamenti tra le diverse opere trattate all’interno della stessa unità didattica o addirittura le connessioni con materie diverse dalla propria. Questo strumento rappresenta senza dubbio un supporto essenziale per le lezioni frontali e per redigere in classe, assieme agli alunni, del materiale utile per lo studio individuale a casa.

DATA 30/04/2017 20:31:36 - AUTORE Valentina

SECONDO INTERVENTO: Buonasera, ho terminato la stesura della tesina dopo aver visionato tutti i filmati ed avere fatto pratica con la LIM presente nella mia scuola. Devo riconoscere che, nonostante la mia ritrosia iniziale, mi sono dovuta ricredere sul suo utilizzo e sulla sua utilità. Questo strumento è molto semplice, intuitivo ed efficace per coinvolgere la classe durante la lezione frontale. Inoltre per l'insegnamento di alcune materie particolarmente ostiche per gli studenti, permette di affiancare anche strumenti interattivi quali audio e video. Secondo me l'unico difetto è dato dal fatto che per avere lezioni fatte bene ed efficaci c'è bisogno di pratica, di provare e riprovare più volte ad utilizzare il programma. Inoltre c'è bisogno di un po' di tempo supplementare per prepararsi il materiale da visualizzare in classe. Sarebbe opportuno avere a disposizione i laboratori di informatica anche fuori dal orario scolastico per consentire ai docenti di potersi preparare al meglio per i loro studenti utilizzando anche la LIM.

DATA 01/05/2017 17:10:51 - AUTORE DanieleC111S

Insegno Disegno e Storia dell’arte (A17 ex A25) in una scuola secondaria da due anni, per coinvolgere gli studenti ho preferito da sempre affiancare alla didattica tradizionale su testo le lezioni utilizzando le immagini proiettate da power point proprio perché la maggior parte delle classi non possedeva una Lim. Nella scuola in cui insegno ora la maggiore parte delle classi possiede questo strumento, la Lim è uno strumento innovativo perché mi consente di sfruttare appieno le potenzialità multimediali offerte dal web. Le mie lezioni sono diventate più coinvolgenti perché alterno spiegazioni frontali con video, grafici, disegni tecnici e modelli 3d interrativi. Penso che questo strumento, se ben utilizzato, sia molto potente ed efficace perché consente allo studente di apprendere la materia di insegnamento da diversi punti di vista. Tuttavia questo nuovo metodo di insegnamento richiede uno sforzo creativo ed un maggiore dispendio di tempo per preparare le lezioni da parte del docente rispetto a quanto avveniva in passato.

DATA 03/05/2017 12:46:35 - AUTORE luigi_c514u

Seguire i corsi della LIM a mio parere dovrebbe essere un obbligo per tutti i docenti, apre nuovi orizzonti alla didattica ma richiede anche una apertura da parte di noi docenti al nuovo mondo scolastico: lasciare i vecchi schemi e una didattica solo forntale e imparare ad usare bene le nuove tecnologie informatiche in amniera interattiva.

DATA 03/05/2017 13:02:37 - AUTORE Marialucia_D643H

Non sempre le novità tecnologiche vengono accolte con entusiasmo nel mondo della scuola, infatti l'introduzione della LIM ha da un lato creato grande entusiasmo da parte dei docenti ed alunni in quanto l'interattività delle lezioni ha coinvolto sempre più l'attenzione degli studenti durante le ore di lezione, dall'altro lato però bisogna sottolineare che impiegare molte risorse economiche per l'acquisto di questi strumenti non garantisce l'effettivo miglioramento della qualità dell'istruzione impartita.

DATA 04/05/2017 12:27:06 - AUTORE LorenaB519E

Salve a tutti! Mi chiamo Lorena e sono una aspirante docente di diritto ed economia (classe di concorso A-46). Mi sono iscritta al corso basic sulla Lim Promethean con la modalità "full immersion" ovvero con durata settimanale. Premetto che è un'esperienza a me totalmente nuova ed anche entusiasmante. Ho iniziato a seguire le video-lezioni sulla piattaforma on-line e sono stata positivamente colpita dalla chiarezza delle stesse e dai contenuti poichè il corso è ben strutturato.Ho potuto percepire, iniziando a seguire le video-lezioni, che questo strumento risulta essere particolarmente utile in quanto permette non solo di "catturare" maggiormente l'attenzione degli studenti, ma anche di facilitarne il percorso di apprendimento. Ricordo che, quando ero io studentessa, non vi erano modalità di lezioni differenti da quella frontale in cui i professori spiegavano senza che ci fosse un coinvolgimento specifico da parte della classe. Ritengo che l'utilizzo di uno strumento quale quello della Lim possa coinvolgere attivamente gli studenti e che si possano raggiungere, mediante lo stesso, maggiori risultati didattici.

DATA 04/05/2017 13:22:52 - AUTORE TizianaH096H

La LIM è senza dubbio uno strumento didattico molto valido ed innovativo che migliora il processo di apprendimento dello studente grazie al carattere di interattività. Poter utilizzare contenuti multimediali di vario tipo consente di mantenere viva l’attenzione e la concentrazione dello studente per un tempo maggiore rispetto a quello ottenuto con una lezione mediante l’uso della lavagna di ardesia. Si evitano così “tempi morti” che possono crearsi quando il docente rivolge le spalle agli studenti per trascrivere dei contenuti alla lavagna, momenti durante i quali è più facile distrarsi. Si evita inoltre la monotonia dovuta alla semplice trascrizione o descrizione vocale da parte del docente, in favore di una lezione dinamica che può essere arricchita con foto, immagini, video. L’utilizzo di colori e lo spostamento di oggetti, permettono allo studente di focalizzare meglio i contenuti trattati. La lezione può anche essere organizzata in maniera più efficiente e versatile a seconda delle classi a cui il professore deve rivolgersi trattando argomentazioni simili ma con diversi livelli di dettaglio. Il docente può effettuare modifiche specifiche alla versione base della lezione inserendo diversi contenuti per rispondere alle necessità della classe.

DATA 04/05/2017 13:23:36 - AUTORE TizianaH096H

Sono un ingegnere ed un aspirante docente per diverse classi di concorso che la mia laurea permette, in particolare nell’ambito dell’educazione tecnica e della geologia e mineralogia. Ritengo che il corso LIM Basic Interwrite sia ben strutturato, non solo per le spiegazioni dettagliate sull’utilizzo degli strumenti del software, ma anche per le osservazioni e gli spunti tramite i quali evidenzia gli effetti positivi che si otterrebbero sul coinvolgimento dello studente durante la lezione. Ritengo inoltre che non sia scontato sapere preparare una lezione attraverso l’utilizzo della LIM, serve impegno ed esercitazione da parte dell’insegnante, sia per velocizzare i tempi di creazione della stessa, ma soprattutto per essere in grado di arricchirla con contenuti multimediali che siano davvero utili e che non finiscano con l’essere un banale riempimento del tempo. È anche vero che l’utilizzo della LIM potrebbe far pensare all’insorgere di alcuni effetti negativi, quali ad esempio il ruolo stesso del docente che potrebbe essere valutato come una componente passiva. La lezione può infatti anche essere stampata, salvata in formato pdf, inviata al singolo studente o pubblicata sul sito della scuola. Questo permette allo studente di poter accedere in qualsiasi momento ai contenuti trattati durante la lezione, il ché se da una parte è positivo poiché consente anche in caso di mancata presenza dello studente a scuola, di poter recuperare la lezione in autonomia ponendo in un successivo momento domande o chiarimenti al docente, dall’altra però può anche indurre lo studente a sottovalutare l’importanza della lezione in classe, contando sul fatto di poterla poi rileggere a casa. In questo contesto è fondamentale la capacità stessa del docente di accompagnare la lezione con le proprie osservazioni, e di saperla rendere interattiva coinvolgendo sempre gli studenti e responsabilizzandoli.

DATA 05/05/2017 15:08:21 - AUTORE DanieleC111S

Prima di frequentare il corso pensavo di conoscere perfettamente le funzioni presenti all'interno del software Lim, solo ora che ho approfondito le potenzialità presenti in questo strumento mi rendo conto che non lo padroneggiavo affatto bene. Sono felice di aver scoperto alcuni strumenti come: collegamenti ipertestuali, strumenti video e rappresentazione grafica. Quest'ultima applicazione mi sarà veramente utile nello svolgimento delle lezioni di disegno, i vari strumenti presenti come il righello, le squadrette, il goniometro ed il compasso sono facili ed intuitivi da adoperare e consentono di disegnare con precisione ed ottenere una resa grafica migliore rispetto alla tradizionale lavagna in graffite di qualche anno fa. Inoltre ho trovato interessante, l'applicazione che permette di catturare i frame dai video attraverso lo strumento dedicato che consente di scrivere e di applicare delle note sopra l’immagine che si è precedentemente colta. In questo modo posso evidenziare e spiegare dettali che altrimenti sarebbero andati persi.

DATA 06/05/2017 12:59:33 - AUTORE LorenaB519E

Oltre agli aspetti positivi, la Lim può presentare anche alcuni aspetti negativi. Potrebbe indurre ad accelerare i tempi sui singoli argomenti e semplificarli eccessivamente. Potrebbe altresì stancare la vista degli alunni e presentare problemi tecnici legati al suo utilizzo. Inoltre, per il suo acquisto, c'è bisogno di un forte impiego di risorse economiche dovuto al suo costo eccessivo; ciò comporta una generalizzata preoccupazione nell'investire in strumenti che solitamente diventano obsoleti nel giro di pochi anni. Tra alcuni docenti ed educatori vi è addirittura il dubbio che l'insegnamento mediante l'utilizzo della Lim non tragga benefici, ma venga complicato. Si presenta anche un concreto rischio che si arrivi alla creazione di schemi e lezioni che gli alunni possano salvare ed archiviare come file trovando così tutto il lavoro già svolto; in questo modo la didattica perde di qualità perchè gli alunni "saltano" quel processo che gli permette di stimolare l'elaborazione e l'interiorizzazione dei contenuti, non dovendo più scrivere o copiare sul proprio quaderno.

DATA 09/05/2017 17:48:19 - AUTORE carmen

Buonasera a tutti ,mi chiamo Carmela aspirante docente in diritto ed economia A046. Da pochissimo ho iniziato il corso LIM INTERWRITE modalità full immersion. A primo impatto devo dire che le lezioni risultano essere chiare e ben strutturate.

DATA 09/05/2017 21:46:13 - AUTORE Alessandro_E506S

Sono un professore abilitato in Diritto ed Economia, il corso al corso Lim Base Interwrite di Assodolab l'ho scelto per integrare competenze e conoscenze già acquisite dapprima durante il percorso universitario e poi durante il corso di abilitazione all'insegnamento. Conosco, a grandi linee, le potenzialità dello strumento Lavagna Intereattiva, ma vorrei approfondirle attraverso questo corso. Dalle prime lezioni già la mia impressione è più che positiva, ben argomentate e spiegate con professionalità. Penso che la Lim sia un grosso mezzo che ha oggi a disposizione il sistema scolastico, un mezzo che può essere un valido ausilio e supporto al percorso didattico e comunicativo convenzionalmente utlizzato in un'aula. Vorrei, per questo, capire più da vicino il funzioamento della LIM, con l'obiettivo di utilizzarlo con gli studenti, sfuttandone i vantaggi al massimo e conoscendone i limiti. I primi si riscontrano sia dal lato degli insegnanti (innovazione del metodo d'insegnamento, diminuzione del gap generazionale, facilità nel preparare lezioni convolgenti e multimediali) che da quello degli alunni (maggiore attenzione, pià coinvolgimento, aumento della curiosità). I limiti, invece, sono forse solo nella scarsa conoscenza dello strumento e, quindi, in un primo momento nella non familiarità con lo stesso. Per questo, l'obiettivo è colmarli e familiarizzare con uno strumento dalle mille potenzialità.

DATA 11/05/2017 11:07:24 - AUTORE ANNAL103J

Vecchia lavagna, quanto tempo è passato! La LIM (Lavagna Interattiva Multimediale)presente in Italia da circa dieci anni, rappresenta ormai il nuovo dispositivo educativo. Nelle classi che ne sono dotate, la LIM non necessariamente sostituisce la lavagna tradizionale, ma la affianca fornendo un nuovo modo di gestire la didattica, arricchito con gli spunti e le funzioni che le moderne tecnologie possono offrire. Si tratta di un vero e proprio cambiamento nella gestione della lezione o meglio una sua integrazione in quanto ora la didattica frontale, la lettura di testi e le esercitazioni individuali possono essere arricchite dall’uso di immagini, foto, filmati ecc. che servono ad approfondire e spiegare nozioni e concetti: un bel cambiamento sia per i docenti (che sono chiamati ad integrare il proprio bagaglio con nuove competenze) che per gli alunni, che possono sperimentare un modo nuovo di vivere la scuola. La lavagna interattiva, non sarà dunque la soluzione ai problemi della scuola ed in particolare ai problemi di apprendimento che molti alunni mostrano di avere, non modificherà in modo sensibile il modo di fare lezione , ma lo arricchirà e lo renderà più coinvolgente per tutti i protagonisti. Bisogna però capire il modo in cui introdurla in classe ed integrarla con le metodologie tradizionali dell’insegnamento.

DATA 11/05/2017 16:51:10 - AUTORE MARCO_H294O

Ho riflettuto molto durante la mia ancora breve esperienza scolastica(sono insegnante di sostegno da poco più di 6 mesi) sull'evoluzione dell'insegnare a scuola. Fino a non molti anni fa il professore era l'unico depositario del sapere e la trasmissione delle conoscenze era univoca, andava dal professore agli studenti. Con l'evoluzione del pensiero pedagogico e didattico questo processo è cambiato e da una trasmissione univoca si è passati ad un vero e proprio scambio. Il professore alimenta la curiosità e le conoscenze negli studenti che a loro volta trasmettono punti di vista ed esperienze al professore, permettendo a quest'ultimo di integrare e adeguarsi al feedback ottenuto dalla classe. La LIM aiuta tantissimo in questo perché permette una più veloce e immediata condivisione dei contenuti. Il ragazzo, tramite l'interattività, diventa costruttivamente co-autore del proprio percorso di studio. Inoltre la LIM risulta anche più efficace con i ragazzi con disturbi cognitivi e linguistici. In questi 6 mesi ho avuto la possibilità di testare la potenza didattica delle immagini trasmesse con la LIM. Le lezioni che ho tenuto sono risultate molto più semplici per me (da preparare) e facili da capire e assimilare per i miei studenti.

DATA 12/05/2017 01:26:33 - AUTORE Alessandro_E506S

Ho appena ultimato le lezioni presenti in piattaforma. Sono rimasto soddisfatto dal corso Lim Base Interwrite di Assodolab, anzi più che soddisfatto. Le lezioni, strutturate in maniera chiara e semplice, sono un manuale virtuale completo, ben strutturato e interessantissimo. Un programma ricco di stimoli, input e spunti di riflessioni per il docente. I risultati che si possono ottenere con questa tipologia di corso sono sorprendenti, le lezioni sono speigate, passo per passo, in maniera sapiente e puntuale. Se prima potevo parlare solo di un'intuizione o semplice sensazione, ora, sopo aver seguito il corso in maniera completa, ne ho la certezza: la LIM è una fonte sorprendente e ricca di potenzialità, uno strumento tutto da scoprire e sfruttare. Una lezione su più piani multimediali è un aspetto affascinante e interessante, un incontro di video, audio, testi, giochi e immagini che riescono a tenere alta l'attenzione della classe, un mix lontano dalla rigidità e dai vincoli che offre un libro di testo, dalla dispendiosità delle classiche fotocopie. Ovviamente, un metodo non esclude l'atro, non uno scontro ma un incontro in cui i due metodi (classico e interattivo-multimediale) si dovrebbero integrare e completare. Spero di mettere in pratica, già a partire dal prossimo anno, tutte le noziosi acquisite grazie a questo corso. Grazie per il sapere trasmesso e per la promozione completa e professionale.

DATA 12/05/2017 10:40:10 - AUTORE SimoneD662R

Buongiorno a tutti. Ero alla ricerca di un corso che mi desse l'opportunità di introdurmi per bene nel mondo della Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), strumento sempre più necessario a mio avviso per avere una didattica moderna e al passo con i tempi. Ho cominciato a seguire le prime lezioni del corso “LIM Base Interwrite” e devo dire che ho trovato gli argomenti trattati molto interessanti e, soprattutto, esposti in modo chiaro e comprensibile. Io credo che la LIM al giorno d'oggi sia uno degli strumenti su cui si debba puntare maggiormente per la didattica del presente e del futuro, poiché consente di preparare e proporre agli alunni delle lezioni moderne, lontane da quelle classiche con libro e lavagna normale, che risultano ormai obsolete, anche per i ragazzi stessi, molto tecnologici e sempre più informatizzati. Per cui uno strumento come la LIM, a mio avviso, può soltanto migliorare quella che è la didattica attuale, poiché permette una esposizione degli argomenti molto più chiara, multimediale, di facile comprensione e soprattutto più coinvolgente per i ragazzi. Ovviamente per permettere tutto questo, occorrono docenti preparati e al passo con i tempi, che sappiano utilizzare bene la LIM, altrimenti quest'ultima da strumento utile si può trasformare in strumento deleterio.

DATA 12/05/2017 12:53:02 - AUTORE ANNAL103J

La LIM rappresenta uno stimolo al cambiamento oltre che una buona opportunità verso un uso integrato e variegato degli strumenti di insegnamento. I vantaggi sono davvero tanti: le sue potenzialità rispetto alla “vecchia” lavagna sono la multimedialità e la flessibilità, entrambe caratteristiche che incidono fortemente su motivazione, attenzione e concentrazione degli studenti. In ambito didattico, questo strumento supera i limiti dell'oralità e permette infatti maggiori occasioni per l'espressione collettiva ed il conseguente incremento di attenzione e partecipazione. Ulteriore ed importante caratteristica della LIM è la capacità di adeguarsi alle caratteristiche percettive e cognitive delle ultime generazioni, da subito a contatto con la tecnologia (computer, smartphone in primis) La possibilità di “andare alla lavagna” per manipolare testi, immagini, filmati, animazioni o per navigare in rete introduce nuovi modelli di lezione frontale all'interno di un ambiente di apprendimento adeguato alla società dell’informazione e della conoscenza. Nonostante i molteplici vantaggi, esiste però qualche nota dolente: non tutte le classi ne sono dotate (non sono particolarmente economiche), gli insegnanti necessitano di conoscenze informatiche adeguate, ma hanno poco tempo per imparare a usare la LIM, e di conseguenza sono demotivati ad utilizzare uno strumento del quale non hanno la padronanza e la sicurezza, potrebbe quindi essere usata in modo passivo (ad esempio solo per vedere video). Ben vengano quindi l’innovazione e le nuove tecnologie, ma senza dimenticare le buone classiche modalità di apprendimento.

DATA 12/05/2017 13:16:16 - AUTORE CRISTINAL103N

La LIM, da orami quasi dieci anni rappresenta uno strumento didattico a disposizione di quanti sono impegnati nel processo di formazione ed educazione di bambini, ragazzi ed anche adulti. La presenza di un tale strumento, integrativo peraltro a quello della lavagna classica, ha senza dubbio rivoluzionato la maniera tradizionale di fare lezione. L’intera didattica ha un nuovo volto: tutte le lezioni costituite dalla classica lezione frontale sono arricchite di nuovi elementi: video, immagini, musica etc… Un primo vantaggio dell’uso della LIM si riscontra nella sua capacità di stimolare in maniera vivace e dinamica l’intelligenza stessa di chi ascolta ed osserva (bambini in modo particolare), favorendone la capacità di astrazione e di analisi nonché di Problem solving. Per tutti i docenti invece la LIM rappresenta un’occasione autentica di arricchire il proprio bagaglio di competenze, con la possibilità di sperimentare un nuovo modo di fare scuola. Come succede per ogni innovazione anche la lavagna multimediale presenta alcuni svantaggi: i docenti che la utilizzano necessitano di conoscenze informatiche specifiche, frutto di una formazione continua ed aggiornata. È cosa nota che a volte i ritmi lavorativi sottraggono tempo a tale formazione creando disagio in tal senso. Un altro svantaggio è che se non usata in modo opportuno, a volte diventa uno strumento passivo difronte al quale ad esempio i bambini rimangono ore ed ore senza trarne alcun beneficio. Anzi, in quest’ultimo caso la eccessiva esposizione alla luce e allo schermo potrebbe anche sovraccaricare i bambini di stimoli visivi, generando irritabilità ed anche noia. Oltre qualsiasi esempio, è giusto riflettere sul fatto che ogni strumento innovativo a nostra disposizione, richiede un uso intelligente e moderato, per evitare diversi danni: ridurre l’uso della mano per scrivere, il dialogo, il confronto e infine l’uso della parola nel senso più ricco che possa esistere.

DATA 12/05/2017 13:17:51 - AUTORE CRISTINAL103N

La LIM e le lavagne interattive, costituiscono un utile strumento didattico in grado di rispondere alle esigenze di un grande numero di studenti, compresi quelli con “bisogni educativi speciali” quali disabili, stranieri di recente immigrazione, studenti con DSA e a-specifici. In particolare l'uso delle LIM, permettendo un ricorso continuo a risorse di tipo iconico, favorisce l'apprendimento nei soggetti sordi i quali hanno capacità di apprendimento visuo-spaziale superiori alla norma. Inoltre possono trarne beneficio gli studenti ipovedenti dal momento che con le Lim permettono di ingrandire immagini e caratteri nonché di lavorare su aspetti come il contrasto e il colore. Non dobbiamo dimenticare che il senso della vista è la nostra principale fonte di informazione sul mondo e che gli esseri umani da sempre hanno usato le immagini per trasmettere informazioni. La vista inoltre è uno dei principali canali attraverso cui apprendiamo e, per alcuni aspetti, un apprendimento di tipo visivo è superiore ad apprendimenti che facciano uso di altri canali. In generale si riflette molto negli ultimi anni sull'importanza dell'apprendimento di tipo visivo non solo in ambito pedagogico ma anche nell'area della psicologia cognitiva. Recentemente, infatti, si sono fatte strada teorie dell'intelligenza che hanno messo in crisi la preminenza dell'intelligenza di tipo linguistico-verbale. Gardner, ad esempio, nella sua teoria delle intelligenze multiple, sottolinea il ruolo fondamentale di quella che chiama intelligenza visuo-spaziale.

DATA 12/05/2017 18:05:46 - AUTORE SALVATORE163W

Avendo seguito il corso LIM BASIC INTERWRITE, sulla lavagna interattiva Multimediale, ritengo utile e quasi del tutto indispensabile strutturare le lezioni attraverso l'ausilio della LIM. Attraverso l'uso della LIM si ha a disposizione un'interfaccia fluida e diamica che permette con la sua molteplicità di strumenti a disposizione di poter struttuarare le lezioni in modo chiaro e interattivo. Oragnizzare le lezioni attravesro la LIM aiuta sia nella didattica che nell'apprendimento. La LIM fra le sue caratteristiche ha quella di stimolare in modo diverso gli alunni, di catturare l’attenzione, propone le informazioni in modo meno convenzionale e in un linguaggio che somiglia a quello digitale e interattivo.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

La scrittura stenografica con Word

Una proposta per l'utilizzo del glossario di Word

Giocare con grafici dinamici

Una proposta didattica per abituare gli alunni alla lettura di grafici

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT