Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 18 dicembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 342

DATA 13/11/2014 21.42.15 - AUTORE Angela Agui

ritengo, inoltre, che il mancato possesso delle abilità di base nell’uso delle tecnologie informatiche rappresenta oggi una grave forma di analfabetismo che non può essere avvallata dal sistema educativo, in quanto comporta rischi sociali molto pesanti, connessi all’ormai celebre “digital divide”, il divario digitale, e non garantisce le cosiddette pari opportunità educative.

DATA 14/11/2014 19.06.17 - AUTORE sara

Penso che con l'ausilio della lim le lezioni di matematica saranno più coinvolgenti. L'unico inconveniente sta nel fatto di non avere a disposizione nella barra del menù i simboli della matematica.

DATA 15/11/2014 17.45.09 - AUTORE MARVYE956P

La lavagna interattiva multimediale, secondo me, è uno strumento di lavoro ormai indispensabile ai fini della didattica perchè permette agli alunni di seguire le lezioni in modo coinvolgente e più entusiasmante, soprattutto per coloro i quali presentano delle difficoltà nell'apprendimento. Purtroppo tante scuole ancora oggi non sono ben attrezzate e i piani formazione per i docenti non sono sufficienti per soddisfare le richieste di tutti. Inoltre ritengo che a parte la formazione, i docenti dovrebbero essere affiancati da un tutor, almeno nel primo periodo di utilizzo della LIM in classe per poter ottimizzare l'intervento didattico.

DATA 15/11/2014 18.16.05 - AUTORE MARVYE956P

Utilizzare la LIM senza avere la padronanza potrebbe essere controproducente e si corre il rischio di non ottenere il risultato atteso perchè, in tal caso, la LIM diventerebbe un distrattore e di conseguenza la modalità di apprendimento risulterebbe inefficace. Se invece il docente ha la padronanza dello strumento, la lavagna interattiva è un valido e sussidio didattico per ottemperare alle esigenze degli alunni che ormai interagiscono con le nuove tecnologie. Ritengo che oggi più che mai ogni aula scolastica debba necessariamente essere dotata di una Lavagna interattiva multimediale, anche perchè si potrebbe sfruttare l'opportunità di fare rete con altre scuole e confrontarsi in tempo reale. L'esito più efficace della LIM si ottiene quando viene usata per le lezioni e le spiegazioni che permettono agli alunni di parteciparvi attivamente, limitando all'indispensabile l'utilizzo della lavagna per la visione.

DATA 15/11/2014 21.17.54 - AUTORE EMANUELAGUERRIERI

La LIM è un supporto fondamentale per la didattica , permette di "visitare "ogni parte del mondo con estrema facilità. Riesce a catturare l' attenzione dei famosi alunni " distratti " Sarebbe utile che in tutte le classi ci fosse questo stumento,ma non è così...Ancora oggi in tantissime scuole manca il collegamento ad internet, mancano computers e tutto ciò che serve per essere a pari passo con i tempi attuali.Emanuela Guerrieri

DATA 15/11/2014 21.28.56 - AUTORE EMANUELAGUERRIERI

Oggi tutti noi viviamo " immersi "nella tecnologia...i bambini la prima cosa che imparano,prima ancora di chiamare mamma ,è usare il tablet. Ormai fare scuola soltanto con il "caro libro" ,compagno di viaggio, non basta piu'. L'alunno ha la necessità di apprendere tramite immagini immediate e tramite un linguaggio digitale.Tutto questo la LIM lo offre.Questo strumento ci permette in tempo reale di spaziare da un argomento all'altro e di soddisfare tutte le curiosità che possono nascere durante una spiegazione.Emanuela Guerrieri

DATA 16/11/2014 11.55.30 - AUTORE Ciucarino

La scelta di seguire il corso LIM si è rivelata molto utile. Grazie alla professionalità del docente ho scoperto nuovi strumenti che, modificando il mio modo di fare lezione, mi permetteranno di aumentare il grado di attenzione della classe e di potenziare le abilità dei singoli discenti.

DATA 17/11/2014 12.06.01 - AUTORE Paola Rita Gennaro

La LIM è uno strumento di cui non si può più fare a meno nelle scuole, il suo utilizzo è la dimostrazione che la tecnologia può dimostrarsi utile in tutti gli ambiti, da quelli lavorativi a quelli educativi, e può essere considerata uno strumento adatto a tutte le età, dagli alunni agli insegnanti più anziani. La LIM inoltre può essere considerata uno stimolo per i più piccoli ad apprendere non solo le materie "tradizionali", ma anche quelle riguardanti il ramo informatico. Per le insegnanti è inoltre un mezzo per fare non solo più velocemente, ma anche meglio disegni, grafici, e tutto ciò che con il gesso sarebbe stato difficoltoso se non impossibile

DATA 17/11/2014 12.16.20 - AUTORE Paola Rita Gennaro

C'è anche da dire che un uso improprio di tali strumenti porta spesso gli studenti a distrarsi. Inoltre quando gli insegnanti mettono a disposizione degli alunni le proprie diapositive, alcuni fanno tesoro di ciò integrandole con i propri appunti, altri invece, sapendo di poter rivedere le slides in un secondo momento, preferiscono non prendere appunti in classe, mancare di attenzione e, a volte, anche disturbare. Bisogna infine ricordarsi di allenare i propri alunni a scrivere, non abituandoli troppo ad avere già tutto scritto e svolto.

DATA 18/11/2014 21.05.38 - AUTORE ErsiliaD976V

qualche anno fa ho avuto la possibilità di utilizzare la LIM in classe e ,è stata altamente positiva:tutti hanno avuto la possibilità d anche se solo in casi sporadici, si è rivelata un'esperienza speciale. La risposta degli alunni i fruire di una forma di insegnamento innovativa e attraente...Finalmente un modo diverso di "fare scuola", al passo coi tempi e con l'incalzare delle nuove tecnologie nella vita quotidiana di ciascuno di noi. Il supporto della LIM mi ha permesso di aprire canali di comunicazione agevolmente accessibili ai bambini,rivestendo così un ruolo di facilitatore nella gestione delle dinamiche di insegnamento-apprendimento. Gli alunni con particolari difficoltà sono stati parte attiva e attori principali nel personale processo di apprendimento, mostrandosi soddisfatti e pronti ad una nuova esperienza con la lavagna interattiva.

DATA 18/11/2014 21.34.09 - AUTORE Rosa Maria D976A

L'evoluzione tecnologica investe ogni aspetto della vita quotidiana e provoca cambiamenti non indifferenti. La scuola non può e non deve esimersi dall'osservazione attenta e propositiva di quanto accade e dall'adeguamento a pratiche metodologiche e didattiche che contemplano l'introduzione e l'uso di strumenti nuovi. Ciò permetterebbe una crescita qualitativa della scuola alla quale vengono richieste offerte formative sempre più ampie, ricche e varie. Adeguarsi al nuovo significa, anche, riuscire a trasmettere competenze e conoscenze in forme diverse e avere la possibilità di coinvolgere in modo proficuo un numero sempre maggiore di alunni ai quali vengono offerte modalità di lavoro a loro familiari e contribuire ad arginare forme di dilagante dispersione. Tuttavia, si è molto lontani da simili condizioni e la LIM in classe appare un'utopia, infatti nelle realtà in cui opero mancano del tutto o sono presenti in misura irrisoria anche le più semplici tecnologie di base.

DATA 18/11/2014 21.48.10 - AUTORE ErsiliaD976V

Introdurre la LIM in tutte le scuole,di ogni ordine e grado,e in tutte le aule sembra, purtroppo, un sogno molto lontano. La possibilità di accesso alle nuove tecnologie non sempre è garantita, anzi spesso negata. Gli scarsi investimenti nella scuola italiana per la formazione, le attrezzature e le strumentazioni multimediali non permettono a nessuno, nè ai docenti nè agli alunni, di attingere nei momenti desiderati alle risorse delle nuove tecnologie. D'altro canto, non aiuta nemmeno l'atteggiamento di diffidenza e di rifiuto che spesso contraddistingue chi crede di non aver bisogno dell'aiuto tecnologico per insegnare senza rendersi conto, però, di rivolgersi ad un'utenza completamente "DENTRO" la multimedialità.

DATA 19/11/2014 7.50.36 - AUTORE Rosa Maria D976A

La LIM, un grande schermo che non può non colpire la fantasia dei bambini, oltre il quale si nascondono mondi da scoprire, emozioni da condividere con i compagni, segreti da svelare. Forse queste sono le impressioni degli alunni trovandosi davanti una LIM, ma dopo il primo periodo ci si accorge che "funziona come il computer" tutto diventa facile e comune e la magia scompare. Ma può sempre arrivare la fata buona che restituisce mistero al "grande schermo". Ma non è quello che accade tutti i giorni? Le nostre scuole sono carenti per diversi aspetti: edifici inadeguati, spazi non bebe organizzati, mancanza di sussidi (tradizionalmente intesi) e tecnologie (secondo l'accezione più nuova e attuale). Carenze che non aiutano la scuola a,operare e a rispondere adeguatamente alle esigenze educative e formative che vengono dalla società odierna, varia e multiforme. E allora, quotidianamente, entra in gioco la "fata buona" che "amplia" gli spazi, compensa le carenze, provvede a portare in classe strumenti utili al lavoro e soprattutto regala empatia, sostegno, incoraggiamento, trasmette saperi con dedizione e senso del dovere...(basta, non vorrei cadere nel sindacalismo) Beh, a rifletterci bene, se l'insegnante lavora proprio così, pensiamo cosa potrebbe fare in una scuola ben attrezzata, strutturata e corredata anche di LIM! La tecnologia mediata dal sentimento e dall'umanità dell'insegnante, la trasmissione di contenuti o notizie che da remoti tempi e spazi passano dal monitor alla classe commentati e spiegati da una voce familiare e amica, il coinvolgimento degli alunni e il controllo delle loro distrazioni e divagazioni... La LIM: la tecnologia al servizio della scuola. Peccato, che a me sembri ancora utopia.

DATA 19/11/2014 15.10.03 - AUTORE luisa

Credo che la Lim possa offrire sia a noi insegnanti che agli alunni un opportunita' di apprendimento coinvolgente,favorendo una didattica integrata, collaborativa.Le lezioni necessitano una preparazione accurata da parte del docente,nulla deve essere lasciato al caso,soprattutto per evitare perdite di tempo e distrazioni degli allievi. Luisa

DATA 19/11/2014 16.16.32 - AUTORE kettycasati

Uno degli strumenti che concorrono alla buona riuscita di una lezione in lingua inglese è la LIM, perchè gli alunni non partecipano in modo passivo ma hanno la possibilità di interagire.

DATA 19/11/2014 16.42.31 - AUTORE michela

Il corso sulla LIM è assolutamente interessante poichè fornisce nuovi strumenti metodologici per catturare l'attenzione dei discenti e permettere loro una più efficace partecipazione all'attività didattica. Detto ciò, una domando nasce spontanea: se in una scuola sono presenti solo tre o quattro Lim, quanti saranno gli alunni che verranno realmente motivati da tale innovazione e quanti saranno i docenti che potranno dimostrare il grado di innovazione e modernità della propria metodologia didattica?

DATA 19/11/2014 17.14.55 - AUTORE marcello

Gli argomenti trattati nel corso LIM sono sempre molto interessanti e alcuni di essi conducono verso metodologie didattiche che ancora non ho avuto modo di applicare in classe. La possibilità di creare una batteria di test con "getkahoot.com" come momento di verifica dell'apprendimento degli alunni sui contenuti di un capitolo, produce una interazione dinamica con gli studenti, che una didattica di tipo tradizionale non potrebbe mai offrire.

DATA 19/11/2014 19.24.19 - AUTORE maestra

Docente di scuola primaria, ho partecipato al corso perché fortemente interessata all’argomento proposto dal progetto PON. A conclusione posso tranquillamente affermare di non essermi pentita, tutt’altro! La ricaduta formativa è stata più che positiva. La LIM è veramente uno strumento molto utile nello svolgimento del mio lavoro; unico neo è che nella scuola in cui opero non è presente alcuna lavagna multimediale. Mi chiedo? Ci sarà un giorno anche nella mia scuola una LIM??? I miei piccoli allievi ne potranno trarre tutti i benefici????

DATA 19/11/2014 20.08.49 - AUTORE lucasanto.amore

In questi giorni ho appreso una nuova potenzialita' della LIM. Accoppiando la LIM con dei software per la creazione di test, ho potuto far adoperare gli smartphone ai ragazzi per rispondere a dei test predisposti per saggiare quanto delle cose spiegate avessero mediamente compreso. E' stato veramente utile a tutti come autoverifica prima di un vero compito valutativo.

DATA 19/11/2014 20.19.10 - AUTORE maestraI725Y

La LIM è un valido strumento di lavoro molto innovativo e affascinante. Ritengo che il suo uso sia importante se la scuola vuole stare al passo con i tempi ma, nel contempo, deve essere affiancato ai metodi tradizionali. Tutti i nostri alunni ormai sono “nativi digitali”, pertanto, è necessario da parte nostra essere aggiornati e saper usare le nuove tecnologie con la speranza che tutto ciò possa essere realizzato in classe.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

La scrittura stenografica con Word

Una proposta per l'utilizzo del glossario di Word

Giocare con grafici dinamici

Una proposta didattica per abituare gli alunni alla lettura di grafici

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT