Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 176

DATA 03/12/2012 21.27.50 - AUTORE AntonioF_B180

La LIM è uno strumento che non invade l’autonomia del singolo docente, il quale può decidere di arricchire la sua tradizionale lezione frontale con la comunicazione visiva di stimoli multimediali, con la navigazione in siti, o ancora utilizzando software didattici. Pertanto la LIM consente di portare in classe risorse che prima richiedevano apparecchiature specifiche (vedi ad es. la proiezione di un film), ora tali attività sono di conseguenza immediatamente fruibili da tutte le persone presenti nella classe (evitando così perdite di tempo e stress nello spostamento da un ambiente ad altro).

DATA 03/12/2012 21.30.53 - AUTORE Manuela_B519K

Sono Manuela Battista ed insegno Lettere nella Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo “S. Chiara”. Ritengo che la LIM sia uno strumento funzionale all’apprendimento dell’alunno e se usata bene può stimolare il suo interesse verso lo studio. E’ importante prima di tutto che ci siano norme precise per regolamentare l’uso della LIM, al fine di creare un ottimale ambiente di apprendimento collaborativo. Sarebbe opportuno anche progettare le unità di apprendimento insieme al proprio dipartimento disciplinare, creando una “banca dati” da ampliare di anno in anno e contenente materiali didattici utili alle lezioni. Inoltre è possibile modificare il contenuto visualizzato sulla lavagna e questo migliora la percezione da parte dei partecipanti. La LIM consente di mettere a fuoco un problema intorno al quale creare una serie di operazioni cognitive e riflessive condivise, sviluppando capacità logiche e senso critico.

DATA 03/12/2012 21.31.10 - AUTORE Manuela_B519K

Vorrei esprimere alcune considerazioni sul corso che sto frequentando: ritengo che il Prof. Luigi Napolitano abbia centrato la questione e ci stia proponendo una serie di lezioni che partano dal predisporre computer, proiettare e lavagna, al risolvere i vari problemi ad essi connessi. Inoltre, gradualmente, ci sta guidando verso l’uso del software, che ci offre quegli strumenti interattivi che ci permettono una vera e propria lezione multimediale. Inoltre il Prof è specializzato nel coinvolgimento e ciò, oltre a farci prendere confidenza con la LIM, questa sconosciuta, ci pone direttamente di fronte alle eventuali problematiche, spingendoci a trovare delle soluzioni. E che dire del suo spirito umoristico? Per concludere devo ammettere che siamo stati veramente fortunati e spero, a fine corso, di saper utilizzare la LIM… quasi come lui.

DATA 03/12/2012 21.34.21 - AUTORE Emanuela_E506Q

La LIM rappresenta un valido supporto all’attività del docente e rappresenta uno strumento versatile, adatto a tutti gli ordini di scuola; influisce positivamente sull’attenzione, la motivazione e il coinvolgimento degli studenti; influisce positivamente sulla comunicazione e sui processi di apprendimento e di insegnamento; consente una più facile memorizzazione; permette l’organizzazione di attività didattiche con lo studio e il confronto di metodologie con momenti di condivisione e confronto con il gruppo docente. Emerge tuttavia la necessità di formazione per gli insegnanti e il supporto in itinere, per trasformare uno strumento potenzialmente innovativo in un concreto ausilio alla trasformazione della propria pratica didattica, realizzando strategie per la personalizzazione, l’inclusione, il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli alunni.

DATA 03/12/2012 21.34.34 - AUTORE Emanuela_E506Q

La LIM rappresenta una nuova possibilità per l’apprendimento cooperativo poiché consente il passaggio da una didattica trasmissiva ad una didattica laboratoriale. Il PC, nato per un uso individuale, tramite la LIM si trasforma in uno strumento interattivo per l’intera classe. La possibilità di manipolare, salvare, modificare tutto ciò che viene visualizzato sulla lavagna digitale coinvolge tutti gli alunni. La possibilità poi di salvare, su una chiavetta USB, i compiti svolti individualmente e di visualizzarli sulla LIM consente e favorisce un processo di collaborazione tra pari nella condivisione dei materiali, nella revisione del lavoro svolto, nella realizzazione collettiva di mappe concettuali, testi, etc… La LIM, associata a sistemi di condivisione del desktop a distanza (videoconferenze) apre nuove possibilità anche per gli alunni che non possono frequentare la scuola per motivi diversi.

DATA 03/12/2012 22.23.44 - AUTORE Marcella_B180A

La LIM è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allargare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. Tutti i contenuti visualizzati o elaborati su di essa possono essere digitalizzati grazie ad un software di presentazione in essa presente. La LIM è una superficie sensibile al tocco del dito o di appositi pennarelli e possiede un pannello di appoggio. E’, di fatto, uno strumento destinato alla didattica d’aula che coniuga la visualizzazione e la presentazione della tradizionale lavagna con le opportunità del digitale e della multimedialità. Per essere utilizzata necessitano delle tecnologie hardware: superficie interattiva, un proiettore con telecomando ed un computer. Il suo utilizzo avviene grazie a due cavi che partono entrambi dal computer solo che uno, arriva al video-proiettore (cavo video VGA) e l’altro dà interattività alla LIM (cavo USB). Che meraviglioso strumento!

DATA 03/12/2012 22.24.08 - AUTORE Marcella_B180A

Quando mi sono iscritta al corso della lavagna interattiva multimediale credevo che per me, che non sono una grande usufruitrice del computer, potesse risultare un corso abbastanza difficile. E’ per questo motivo che mi sono approcciata ad esso con un po’ di dubbi ed incertezze. Lo sto trovando, invece, molto interessante ed invogliante e sto provando, lezione dopo lezione, lo stupore che un bambino prova e sperimenta davanti ad un nuovo e trasformabile giocattolo. Di certo, però, la LIM non è un giocattolo, anzi, uno strumento didattico attuale col quale si lavora e si crea in modo facile, snello e costruttivo; uno di quelli strumenti di lavoro che però chiama sempre in causa, da parte dell’utente la prontezza e l’attenzione che conducono ad una educazione permanente e così meglio gestire la propria professionalità. Ora, però, mi sto convincendo che è un vero peccato che nella mia scuola non sia presente tale strumento e tanto meno il computer; è anche vero che la scuola dell’infanzia non è una scuola dell’obbligo, ma, comunque, è un grado di scuola preparatorio a tutte quelle attività cognitive e manipolative valide per lo sviluppo della personalità. Comunque è una scuola pluralistica che è parte integrante di un istituto comprensivo e, per questo, dovrebbe “dare tutto a tutti”. Ma!!!

DATA 03/12/2012 22.47.14 - AUTORE Carla_B809G

L'informatica, per me, è sempre stata una scienza ostica e noiosa, di cui conoscevo solo pochissime nozioni; per tale motivo, allorché mi è stato proposto di frequentarne un corso, la mia prima risposta è stata un rifiuto; poi, siccome il tutor e organizzatore del corso, mi ha detto che il docente, benché giovane, era molto bravo nell'insegnamento e con capacità di fare appassionare alla materia, mi sono decisa ad iscrivermi. Devo dire, che, ormai giunti quasi alla fine del corso, non ne sono rimasta affatto delusa: tutt'altro! Il corso è stato, infatti, realmente interessante e, nello stesso tempo, piacevole. Ritengo inoltre, che questa esperienza “informatica”, mi sarà utile nella mia attività didattica.

DATA 03/12/2012 22.47.33 - AUTORE Carla_B809G

Nella scuola italiana, ci sono sempre anche alunni con Bisogni Educativi Speciali, dovuti a disabilità, a disturbi o difficoltà di apprendimento; l’introduzione, nelle scuole, di una tecnologia didattica innovativa come la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), può, evidentemente, dare una risposta alle necessità di trasformazione del panorama scolastico. La LIM evidenzia alcune caratteristiche proprie che possono favorire l’introduzione in classe di metodologie e attività didattiche innovative. In particolare, dall’uso della LIM e dalle sperimentazioni con essa adottate, possiamo affermare che, vantaggi, sembrano emergere nell’uso dello strumento rispetto a queste quattro prospettive: - l’individualizzazione didattica; - la creazione di un gruppo classe cooperativo; - lo sviluppo di strategie didattiche che permettano di valutare i processi dell'apprendimento; - la creazione di un gruppo classe resiliente.

DATA 04/12/2012 9.13.17 - AUTORE Annarita

Sono una docente di lettere di un istituto tecnicno commerciale della provincia di Napoli. Utilizzo la LIM dall'inizio dell'anno scolastico e sto seguendo un corso PON sull'argomento. Prima ancora di conoscere le innumerevoli e interressanti funzioni dello strumento, ne ho intuito sin dall'inizio le grandi potenzialità. Proprio per questo ho cominciato a utilizzarlo in modo intuitivo ed empirico, riscontrando l'immediato interesse degli alunni a un tipo di lezione impostata in modo diverso e innovativo. Il corso che sto seguendo, grazie anche alla pazienza e alla professionalità del docente esperto, mi sta aiutando progressivamente ad acquisire maggiori competenze, utili per l'elaborazione di lezioni efficaci nelle mie discipline.

DATA 04/12/2012 9.24.48 - AUTORE anna56

Ciao!Grazie per la grande opportunità che mi è stata data:imparare ad usare la LIM!...e pensare che ho appena imparato a usare il computer..

DATA 04/12/2012 9.37.19 - AUTORE Annarita

Date per scontate le grandi potenzialità della LIM come sussidio didattico, ritengo opportuno fare alcune considerazioni sul suo utilizzo. Attualmente, nel 'mare magnum' di materiale disponibile in rete, la stragrande maggioranza delle lezioni già elaborate sembra destinata prevalentemente ad alunni della scuola primaria o secondaria di primo grado. Per i docenti della secondaria di secondo grado, come me, diventa difficile trovare modelli a cui ispirarsi per l'elaborazione di lezioni, per esempio, per gli alunni del triennio. Tali lezioni, ovviamente, devono sfruttare le caratteristiche della LIM, ma evitando di semplificare e schematizzare eccessivamente i contenuti. L'immediatezza del mezzo, insomma, non deve spingere il docente a elaborare lezioni troppo elementari o, peggio, banali. A tale scopo è utilissimo confrontarsi tra docenti sul problema e, come si sta facendo nel corso di formazione che si sta svolgendo nel mio istituto, esercitarsi nell'elaborazione di lezioni nelle varie discipline o, magari, interdisciplinari.

DATA 04/12/2012 9.49.22 - AUTORE lombardi

Salve, sono molto soddisfatta del corso sulla LIM che sto seguendo presso la scuola dove lavoro e ho avuto conferma delle sue grandi potenzialità. Infatti, piccole esperienze durante le lezioni in classe, hanno reso la lezione più coinvolgente e la ricaduta sui ragazzi è stata molto positiva. Ringrazio i proff. Di Fiore e Manna che si sono spesi senza risparmiarsi per risolvere la nostra dura cocciutagine nell'utilizzo della misteriosa tecnologia. Ringrazio anche i colleghi corsisti che hanno reso il corso piacevole da seguire, rendendomi impaziente nell'attesa degli appuntamenti settimanali.

DATA 04/12/2012 11.26.13 - AUTORE Silvana773D

Nell'uso della Lim la fantasia e la creatività hanno un ruolo fondamentale:ci si può sbizzarrire a "creare" le lezioni con musica e immagini, a passo con gli interessi e le passioni degli studenti.

DATA 04/12/2012 13.29.46 - AUTORE Caterina_B180F

Mi chiamo Caterina e sono una docente di scuola Primaria. Insegno italiano, storia, geografia, musica ed arte e immagine. Insegnare con la LIM è utile perché si possono creare delle belle lezioni di geografia e storia e tante immagini. Lo scorso anno potevamo utilizzare la LIM in un altro plesso ma, tra pochi giorni, avremo la nostra e i bambini ne sono molto entusiasti. Penso che questo nuovo strumento sia di grande utilità nelle attività didattiche. È molto stimolante, infatti tutti gli alunni della classe si sentono coinvolti e partecipano con interesse a tutte le attività. Nella mia classe c’è un alunno DSA e sarebbe bello avere a disposizione nell'aula la LIM sia per lui sia per tutti gli alunni della classe, perché nel laboratorio possiamo usarla solo una volta a settimana. Questo, per me, è il secondo corso di formazione che frequento e devo dire che sto approfondendo molto le mie conoscenze e mi sento molto più sicura quando la utilizzo con i miei alunni. Dobbiamo capire che utilizzando un linguaggio multimediale, possiamo capire meglio il mondo dei giovani.

DATA 04/12/2012 13.30.12 - AUTORE Caterina_B180F

Sono un’insegnante di scuola primaria e insegno italiano, storia, geografia, musica, arte e immagine. Ho seguito alcuni corsi di formazione sull’utilizzo della LIM, e continuo a "formarmi", consapevole del fatto che solo se si è molto preparati è possibile programmare attività mirate e pertinenti che favoriscono la personalizzazione dei percorsi di apprendimento. Purtroppo l’uso della LIM nella mia scuola è limitato perché non disponiamo di Lavagne interattive nelle classi, ma solo nel laboratorio di informatica. Il corso che sto frequentando è molto coinvolgente e interessante e, anche se tra pochi anni andrò in pensione, con questo corso di arricchimento potrò sentirmi un’insegnante più adeguata alle esigenze delle nuove generazioni. Per noi docenti è un dovere aggiornarsi e non pretendere che gli alunni si adeguino al nostro modo di essere; il mondo cambia e noi dobbiamo stare al passo, anche se dobbiamo incoraggiare gli alunni a non dimenticare che uno strumento essenziale e non sostituibile, è il libro che, al pari della LIM, stimola la creatività e accresce la capacità di rapportarsi con gli altri.

DATA 04/12/2012 13.31.06 - AUTORE Leonilde_B180V

La Lavagna Interattiva Multimediale, detta anche L.I.M., è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni. I contenuti, visualizzati ed elaborati sulla lavagna, potranno essere quindi digitalizzati grazie a un software di presentazione appositamente dedicato. I vantaggi riguardano soprattutto la visualizzazione in grande, l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe, la semplificazione dei concetti, l'interattività, l'aggregazione di risorse multimediali. La visualizzazione è la più riconosciuta tra le potenzialità della LIM. Essa permette di presentare una molteplicità di contenuti utilizzando non più solo l'ascolto o la lettura individuale, ma anche la forza comunicativa dell'immagine. Un'altra potenzialità è l'interattività, la quale è data da molteplici livelli; riguarda sia la possibilità di intervenire personalizzandoli su tutti i file presenti sullo schermo, sia la possibilità anche fisica di agire sulla lavagna, sia, infine, in presenza di collegamento al web, la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di Internet. Gli studenti avvertono la LIM vicina al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni. L'estrema semplicità di utilizzo è all'origine della diffusione delle LIM. Le competenze necessarie per il suo impiego sono quelle di base (scrittura, apertura ed inserimento file, upload, download, uso del web). La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fa della LIM uno strumento particolarmente efficace per la di attività di gruppo in classe.

DATA 04/12/2012 13.31.27 - AUTORE Leonilde_B180V

La LIM può essere utilizzata in diversi modi: - per la didattica frontale e collaborativa - per le interrogazioni - per effettuare percorsi di navigazione su web in classe con Word o PowerPoint - per attività di recupero e interrogazioni, proiettando quiz interattivi o immagini e filmati che possono essere commentate e rielaborate dagli alunni, per esempio cartine mute, opere d’arte, reazioni chimiche, formule matematiche - per la presentazione di elaborati che gli alunni potranno pubblicare nel sito della scuola, mettendo a disposizione di tutti la conoscenza prodotta - trascrivere e correggere collettivamente un compito - progettare e scrivere insieme un documento - sintetizzare un testo - riscrivere e manipolare un testo - mostrare e condividere una griglia di correzione - presentare e condividere un lavoro di ricerca - misurare dei livelli di interesse e partecipazione attiva attraverso osservazioni sistematiche e periodiche.

DATA 04/12/2012 13.32.54 - AUTORE Alessandra_B180Q

L'uso della LIM in un'aula scolastica consente di mantenere l'attenzione degli alunni più a lungo su ciò che viene proposto loro, grazie ad una visualizzazione in grande e grazie anche alla possibilità di presentare una molteplicità di contenuti utilizzando non solo l'ascolto o la lettura individuale, ma anche la forza comunicativa delle immagini, dei suoni e del movimento. Gli studenti sono più interessati in quanto questo modo di comunicare e di accedere alle informazioni è più vicino a loro e i concetti così si semplificano e le strutture logiche e formali diventano ben visibili e non più astratte. L'utilizzo della LIM facilita l'ascolto e la visione che sono gli aspetti fondamentali per l'apprendimento, in particolare della musica. La LIM potrà essere utilizzata in musica sia per l'apprendimento del linguaggio specifico, sia per la pratica vocale e strumentale, sia per l'ascolto e le conoscenze storico-sociologiche.

DATA 04/12/2012 13.33.15 - AUTORE Alessandra_B180Q

La LIM è un grande schermo luminoso e interattivo collegato al computer tramite un proiettore. Se vogliamo utilizzare lo schermo come se fosse una lavagna tradizionale, cioè evidenziare, riquadrare, colorare inserire altre scritte o cancellare qualcosa già scritto e disegnato su uno schermo vuoto, dobbiamo necessariamente utilizzare gli strumenti virtuali forniti dal software proprietario di quella lavagna. Questi possono essere penne, pennarelli, evidenziatori, forme di disegno, colori, gomme, ecc. che si trovano ai lati dello schermo. La LIM può essere utilizzata con la funzione del touch-screen che consente di interagire toccandone lo schermo. Con la LIM si possono alternare momenti di: didattica frontale, approcci formativi di tipo individualizzato ed attività laboratoriali.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT