Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 89

DATA 12/06/2012 12.19.45 - AUTORE rosangela

Sicuramente i ragazzi saranno più entusiasti e maggiormente motivati all' apprendimento delle varie discipline. Un approccio didattico innovativo, più vicino ai nostri ragazzi "tecnologici" ciò che invece mi lascia un pò perplessa è il fatto che ancora oggi le scuole non sono adeguatamente attrezzate

DATA 12/06/2012 12.23.20 - AUTORE Rosa Scollo

Mi auguro che con l'uso della LIM non vengano dimenticati i testi cartacei per l'approfondimento degli argomenti spiegati in classe. Inoltre, non bisogna fidarsi totalmente agli strumenti informatici ed essere pronti a tornare ai classici metodi d'insegnamento nel caso in cui vi siano problemi di elettricità o di mal funzionamento degli strumenti stessi.A parte questo, credo che l'utilizzo della LIM non potrà che essere un'esperienza costruttiva ai fini dell'insegnamento.

DATA 12/06/2012 12.24.37 - AUTORE valeriaA089B

La lavagna multimediale valorizza il ruolo del docente affidandogli opportunità potenziate in termini di organizzazione delle attività con i ragazzi,progettazione di unità didattiche e percorsi personalizzati e pianificazione della lezione in un'ottica di integrazione degli ambienti di apprendimento della classe, dell'interclasse e dell'ambiente di apprendimento extra-scolastico. La capacità di integrare le tecnologie tradizionali della prassi didattica consolidata alla luce delle nuove potenzialità della LIM nell'ambito di un percorso di adozione graduale e progressivo, rappresenta l'arma vincente con cui affrontare la nuova sfida della scuola di domani. E' possibile utilizzare ad esempio la LIM in apprendimento cooperativo conducendo ad esempio un'attività di scrittura di un testo collettivo ecc. Da ciò emerge che l'efficacia della lavagna è subordinata alla metodologia applicata dal docente e alla sua opera di progettazione, pianificazione e organizzazione.

DATA 12/06/2012 12.35.15 - AUTORE Marianna Magazzù

E' stato un corso molto interessante, che aiuterà molto sia gli insegnanti che gli alunni; spero tanto di poterne usufruire perchè abbiamo bisogno di motivarci e motivare i nostri allievi: ormai il metodo delle lezioni frontali e il materiale cartaceo non bastano più e bisogna trovare altri espedienti per rendere le lezioni più incisive e accattivanti. Il corso LIM proposto dalla scuola è risultato adeguato al nostro livello di conoscenza informatica e digitale, ma dobbiamo lavorare molto affinchè le competenze acquisite siano dispensate nel migliore dei modi a coloro che vorranno apprenderle.

DATA 12/06/2012 12.39.57 - AUTORE valeriaA089B

I vantaggi della LiM riguardano, ad un primo livello, l’organizzazione e lo svolgimento della lezione frontale e sono legati soprattutto alla possibilità di memorizzare il testo della lezione, implementare continuamente la qualità del contenuto e delle risorse a propria disposizione, scambiare materiali con altri docenti, reperire contenuti digitali presso librerie e repository locali od online. In questa ottica l’uso della LIM può arricchire e rendere più efficace l’esposizione grazie alle potenzialità in termini di interazione, multimedialità e connettività, permettendo allo stesso tempo al docente di lavorare nell’ottica di un continuo miglioramento della progettazione, pianificazione e organizzazione dell’intervento didattico. Studi ed attività di monitoraggio condotti in ambito internazionale, in paesi dove già da tempo è stato avviato il processo di integrazione delle lavagne digitali in classe, hanno rilevato come un fisiologico aumento iniziale del carico di lavoro risulti, nella percezione dei docenti coinvolti, è più che compensato dal valore aggiunto offerto nel medio-lungo periodo dalle nuove potenzialità della lavagna digitale in termini di efficacia di utilizzo, possibilità di memorizzazione e di miglioramento continuo delle risorse elaborate.

DATA 12/06/2012 12.40.16 - AUTORE Giovanna Fazzino

l'uso della lim è una nuovo metodo didattico in grado di catturare l'attenzione di tutti i r5agazzi ,anche quelli meno motivati,penso però che le scuole dovrebbero attrezzarsi nel più breve tempo possibile

DATA 12/06/2012 12.51.39 - AUTORE Marianna Magazzù

Nonostante gli aspetti sicuramente positivi della Lim, io credo che questo passaggio debba essere graduale e ponderato per non cadere o scadere negli eccessi di protagonismo delle insegnanti in classe. Inoltre, poichè il giusto sta sempre nel mezzo, secondo me, sarebbe bene equilibrare l'uso delle metodologie e degli stumenti tradizionali con quelli di ultima tecnologia.

DATA 12/06/2012 14.16.02 - AUTORE margherita

LIM: VANTAGGI E SVANTAGGI L’uso della LIM nella didattica è, a mio avviso, positivo e necessario. La LIM aiuta l’apprendimento attivo e cooperativo; è utilissima per la condivisione del materiale prodotto o raccolto, ma anche e soprattutto per la realizzazione cooperativa del risultato definitivo, consentendo anche agli allievi con disabilità di accostarsi alla cooperazione e di apportare un contributo personale al prodotto finale, secondo modalità e possibilità individuali. Ad esempio, un bambino con problemi motori può fare le stesse attività dei compagni utilizzando la tastiera del computer per scrivere bene: ciò rappresenta per lui una fondamentale iniezione di fiducia che lo sprona ad impegnarsi.

DATA 12/06/2012 14.17.25 - AUTORE margherita

LIM: VANTAGGI E SVANTAGGI Gli svantaggi nell’uso della LIM nell’attività didattica quotidiana sono invece riconducibili essenzialmente a problemi relativi al setting: la luce abbagliante del proiettore, l’ombra riflessa sulla lavagna, i fili volanti nell’aula. Altri problemi di ordine tecnico possono essere un cattivo funzionamento del software, il mancato collegamento a internet, una caduta di tensione o un problema alla linea elettrica. A questi problemi si potrebbe ovviare prevedendo la presenza nelle scuole di un tecnico informatico cui il docente possa rivolgersi in situazione di bisogno.

DATA 12/06/2012 15.35.56 - AUTORE ENZA

Abbiamo già completato il corso e, ripensandoci, sono sempre più convinta che la LIM costituisce un mezzo ricco di soluzioni per gli alunni e per i docenti. La scuola utilizza nuove tecnologie e noi docenti (anche se per alcuni è faticoso tenersi al passo con i tempi) dobbiamo aggiornare i nostri metodi ed adeguarli alle esigenze degli alunni che crescono in un ambiente in cui è facile reperire strumenti multimediali, sempre più in evoluzione. Ci auguriamo che, in un futuro non molto lontano, ogni aula possa avere la propria LIM!

DATA 12/06/2012 15.49.00 - AUTORE Valeria

Sono una docente di Scuola Primaria, insegno da 21 anni e ritengo che l’introduzione della LIM a scuola e, soprattutto nelle singole classi sia un’innovazione che deve portare necessariamente a convertire il processo di insegnamento/apprendimento verso una didattica nuova, interattiva appunto, per una scuola al passo con i tempi, esigenza questa dalla quale ormai non si può prescindere. Le nuove generazioni infatti nascono già immersi o anche travolti dalla digitalizzazione della comunicazione. I vantaggi, nell’uso di questo rivoluzionario strumento tecnologico, possono essere tanti, uno fra tutti quello di rendere più motivante e coinvolgente lo sviluppo delle lezioni e di conseguenza l’articolazione delle attività didattiche. Ma per mettere in atto tutto ciò sono necessarie competenze specifiche e preparazione adeguata da parte nostra che ci permettano di usare la LIM in modo proficuo e produttivo soprattutto … per far sì che non diventi solo perdita o spreco di energie e di tempo… Non è cosa da poco!!! A mio parere però la LIM non può e non deve sostituire del tutto la tradizionale lavagna… Sarebbe opportuno che il vecchio e il nuovo si integrassero a vicenda… Certo, non è facile… Valeria

DATA 12/06/2012 15.55.21 - AUTORE caterinaG273E

La LIM rappresenta un'innovazione tecnologica che cambierà decisamente e in meglio il modo di far scuola, di insegnare e di apprendere. Essa stimola la partecipazione attiva dell'alunno e promuove forme di lavoro collaborativo - interattivo, ovviando a quelli che sono i limiti dell’attuale lavagna di ardesia. Un impiego intelligente e accorto di una didattica con la LIM consente all’insegnante un approccio più vicino ai bambini di oggi che usano con disinvoltura qualsiasi apparecchiatura tecnologica.

DATA 12/06/2012 16.39.25 - AUTORE filipposalvatoreimbesi158i

Cara collega, anch'io ho intrapreso la stessa avventura e, anche nella mia scuole, le L.I.M. si contano sulle dita di una mano. Concordo con te sulla validità didattica della Lim come strumento e in attesa di tempi migliori ti mando un saluto.

DATA 12/06/2012 17.09.42 - AUTORE rosita

Durante l'anno scolastico ho sperimentato l'uso della LIM in classe e devo dire che è stata una esperienza molto gratificante sia per me che per i miei alunni poichè insieme abbiamo fatto un percorso diverso ed interessante. Gli alunni hanno mostrato entusiasmo sin dalla prima lezione, poichè la LIM usa linguaggi nuovi ed interattivi a cui i ragazzi sono abituati e che ricercano in ogni situazione quotidiana. La LIM, infatti, supportata da suoni, immagini e filmati, diventa più incisiva per l'apprendimento dei ragazzi. Da non sottovalutare inoltre è anche l’immediatezza, la velocità di presentazione di un argomento di una qualsiasi disciplina, a cui si possono aggiungere i saperi e le conoscenze estrapolate dall'immenso mondo di internet. Rositasacrocuore

DATA 12/06/2012 17.10.08 - AUTORE filipposalvatoreimbesi158i

Mentre in passato l'esigenza principale era dettata dal bisogno di istruire per combattere l'ignoranza, oggi, al contrario, un insegnamento efficiente ed efficace deve rispondere alla quantità enorme di informazioni che i discenti posseggono sin dal loro ingresso nella scuola primaria. In buona sostanza, l'isegnante deve essere pronto a conoscere e parlare lo stesso linguaggio dell'alunno se vuole stabilire un contatto. Il vecchio e ormai logoro metodo della lezione frontale, oggi deve trovare uno smalto nuovo, vale a dire, deve essere affiancamento delle nuove tecnologie multimediali le quali rappresentano stimoli sempre nuovi, dinamici e interattivi che catturano l'attenzione dei piccoli discenti. In tal senso si inserisce l'utilizzo della lim nella scuola, uno strumento interattivo e dinamico che permette al docente di rispormiare tempo e rendere incisivo il suo operato comunicando in maniera adeguata con gli scolari; agli alunni, invece permette di esplorare, ricercare e realizzare in maniera attiva un percorso richiesto in modo del tutto personale e senza limiti di creatività. A livello teorico il ragionamento esplitato calza a pennello. Nella realtà, la scuola italiana non è ancora pronta a causa della povertà delle sue tecnololia e della scarsa inclinazione del personale docente, non ancora adegguatamente formato. Occorre che ognuno di noi, si metta in discossione, e si metta in discussione aggiornando le proprie competenze nell'esclusivo interesse dei minori.

DATA 12/06/2012 17.11.27 - AUTORE Germanag273k

Quest' anno ho insegnato tecnologia e informatica in una prima classe e devo dire che il fatto di avere la LIM in classe è stato determinante...bambini che ad un certo punto della mattina erano stanchi e demotivati, con l' ausilio della LIM magicamente si svegliavano ed avevano una gran voglia di partecipare. Dopo i primi giorni ho deciso di utilizzarla sempre come ausilio alla mia progettazione. I risultati sono stati positivi, i bambini hanno appreso pensando di giocare!!!

DATA 12/06/2012 17.35.22 - AUTORE ENZA

Sono un'insegnante della Scuola Primaria, non troppo esperta di LIM. Ho partecipato al corso con curiosità, certa che ai piccoli alunni venga data la possibilità di far crescere attenzione e interesse tanto utili all'apprendimento.

DATA 12/06/2012 17.48.15 - AUTORE caterinaG273E

Sono un’insegnante di scuola primaria e frequento il corso base della LIM. Ritegno che l’uso della LIM richiede ai docenti delle solide competenze informatiche: non si tratta di uno strumento di proiezione di immagini, ma un insieme articolato di tante tecnologie che trovano in Internet il loro punto di forza. E dopo un iniziale smarrimento si acquisisce la consapevolezza di cambiare visione: con la LIM al centro dell’attività didattica non c’è più solo il docente, ma l’intera classe e tutti sono coinvolti in un processo di reciproco supporto e crescita.

DATA 12/06/2012 17.55.18 - AUTORE barbarag273f

Sono una docente di scuola primaria. Quest'anno ho deciso di frequentare un corso sulla LIM organizzato dalla mia scuola. Mi sono resa conto che molti docenti possiamo essere definiti i"nuovi analfabeti" poiche' non padroneggiamo sufficientemente l'utilizzo del computer.Inoltre un'ottima competenza informatica è fondamentale per il nostro lavoro considerato che lavoriamo con i bambini che sono "naturalmente tecnologici"

DATA 12/06/2012 18.00.03 - AUTORE taniaG273G

Insegno matematica scienze, tecnologia nella scuola primaria. Avendo partecipato al corso LIM esprimo il mio apprezzamento per lo stesso, perchè convinta che lo strumento interattivo trattato sia utile al miglioramento dei processi di apprendimento in aderenza al mondo d'oggi.Inoltre l'utilizzo della LIM contribuisce a promuovere un apprendimento attivo e collaborativo da parte degli alunni che risultano particolarmente predisposti all'utilizzo di dispositivi tecnologici.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT