Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 20 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 45

DATA 21/04/2012 13.27.06 - AUTORE telia

Sono una docente di Matematica di un istituto tecnico settore tecnologico.In quest'anno scolastico nel nostro Istituto sono arrivate le lavagne interattive ed ovviamente sto seguendo un corso PON inerente alle LIM.Ho potuto constatare che la LIM è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere ,disegnare,allegare immagini, visualizzare testi ,riprodurre video o animazioni.La LIM è uno stumento destinato alla didattica d'aula poichè coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità. Nell'eccezione più comune quando si parla di LIM si intende un dispositivo che comprende una superficie interattiva,un proiettore ed un computer .I vantaggi della LIM riguardano soprattutto :la visualizzazione in grande,l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe,la semplificazione dei concetti,l'interattività,l'aggregazione di risorse multimediali.La visualizzazione è la più riconosciuta tra le potenzialità della LIM.Essa permette di presentare una molteciplità di contenuti utilizzando non più solo l'ascolto o la lettura individuale ,ma anche la forza comunicativa dell'immagine. Un'altra potenzialità è l'interattività,la quale è data da molteplici livelli;riguarda sia la possibilità di intervenire personalizzando i file presenti sullo schermo ,sia la possibilità anche fisica di agire sulla lavagna ,sia ,infine , in presenza di collegamenti al web, la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di internet.Ho notato che gli studenti avvertono la LIM più vicina al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni.L'estrema semplicità di utilizzo è all'origine della diffusine delle LIM.La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fanno della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe. Per tutti questi motivi dò parere positivo alla didattica d'aula con la LIM.

DATA 21/04/2012 16.34.10 - AUTORE Teresa

Sono una docente di un istituto tecnico settore tecnologico e fequento un corso pon relativo alla lim. Penso che essa è un'innovazione che certamente rivoluzionerà l'insegnamento in positivo in quanto gli alunni saranno interessati e più attenti poichè la memoria visiva faciliterà il loro apprendimento

DATA 21/04/2012 17.24.26 - AUTORE Rosario

Ho appena concluso il corso di preparazione della Lim, mi ritengo veramente soddisfatto di aver appreso una nuova metodologia di insegnamento che sicuramente faciliterà il lavor dei docento sopratutto per quanto concerne il coinvolgimento dello studente.

DATA 21/04/2012 17.35.19 - AUTORE giorgio

E' da poco e con grande soddisfazione che uso il computer come strumento didattico. Avevo poca fiducia, ma i primi risultati mi hanno incoraggiata ad andare avanti, consapevole di quanto necessario sia saper padroneggiare le nuove tecnologie. Sono quindi contenta di essermi iscritta a questo corso con la speranza di imparare ad usare la LIM per rendere più stimolanti le lezioni. Solo, però, l'uso costante di questa nuova risorsa, non renderà vana la partecipazione a questo corso.Avremo la possibilità di poterci esercitare praticamente tanto da non dimenticare ciò che avremo appreso? Bet8387

DATA 21/04/2012 17.41.00 - AUTORE ANGELA_CDP_E906K

La lim è davvero divertente non solo per gli alunni,ma anche per i docenti. Ritengo sia un supporto molto valido per far in modo che la lezione sia dinamica e coinvolgente

DATA 21/04/2012 17.43.02 - AUTORE CARMEN_CDPF839R

aver partecipato ad un corso sull' uso della LIM ritengo che sia stato utile ed efficace oltre che di completamento per la formazione professionale.

DATA 21/04/2012 17.45.08 - AUTORE TERESA_CDP_E906E

La lavagna interattiva, sicuramente è una novità piena di risorse:facilita molto il lavoro di gruppo, la discussione, la creatività, la ricerca, lo stile di apprendimento, la ricerca continua di soluzioni, e tante altre cose.....però c'è sempre più lavoro da fare a carico dell'insegnante.La scuola come istituzione, non dovrebbe solo preoccuparsi di comprare le nuove tecnologie, ma assicurarsi che tutti gli insegnanti siano formati.....e perchè no, gratuitamente!!!!!!

DATA 21/04/2012 17.46.48 - AUTORE ROSANNA_CDPE906M

Ho trovato molto interessante le potenzialità della lim.

DATA 21/04/2012 18.53.45 - AUTORE antonio_b936a

La Lim garantisce una maggiore disponibilità e flessibilità dell'azione didattica e permette al docente di effettuare sperimentazioni dell'analisi testuale e al discente di costruire percorsi interpretativi personali, senza limitarsi ad esercitazioni orali o scritte.

DATA 21/04/2012 19.32.07 - AUTORE telia

Sono una docente di Matematica di un istituto tecnico settore tecnologico.Negli anni scorsi l'insegnamento della mia disciplina nelle classi del biennio era strutturato in tre ore di lezione in classe e due ore di esercitazione in laboratorio di informatica. Da quest'anno nel biennio l'insegnamento di Matematica è di quattro ore di lezione in classe ,ma per fortuna è stata introdotta in aula la lavagna interattiva che equivale ad "aprire "la classe al digitale .Non sono più gli allievi ad essere "portati" in sala per la classica"ora di informatica",ma è il multimediale ad entrare in classe e a rendersi immagine,video,web,risorse interattive. La classe diventa un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo;utilizzando metodi tradizionali d'insegnamento come la lezione frontale ,il docente potenzia,con la multimedialità e la possibilità d'utilizzare software didattico in modo condiviso ,la propria attività ; facilita la spiegazione dei processi ,la descrizione di situazioni e ambienti ,l'analisi di testi.Tutto cio' consentendo una visualizzazione diretta e condivisa dell'oggetto su cui è convogliata tutta l'attenzione degli allievi,avendo ,altresi', contestualmente la possibilità di salvare i percorsi didattici proposti ,per successivi utilizzi o per la distribuzione agli studenti (inclusi quelli assenti).

DATA 21/04/2012 19.44.39 - AUTORE VincenzoE932F

Le lezioni preparate per la LIM, dovranno essere dinamiche, sempre in evoluzione,dovranno essere modificate a seconda di come reagisce la classe, secondo gli interessi di quel momento degli allievi. Perciò il lavoro del docente non finisce dopo la preparazione della lezione. La lezione preparata sarà soltanto una guida per procedere, il saper modificare la lezione in tempo reale, secondo le esigenze degli allievi è quanto valorizza il docente e la sua professionalità. Perciò l’interattività della LIM è fondamentale per operare in tal modo.

DATA 21/04/2012 19.53.47 - AUTORE teresa_E932C

Sono una docente di Matematica di un istituto tecnico settore tecnologico.Negli anni scorsi l'insegnamento della mia disciplina nelle classi del biennio era strutturato in tre ore di lezione in classe e due ore di esercitazione in laboratorio di informatica. Da quest'anno nel biennio l'insegnamento di Matematica è di quattro ore di lezione in classe ,ma per fortuna è stata introdotta in aula la lavagna interattiva che equivale ad "aprire "la classe al digitale .Non sono più gli allievi ad essere "portati" in sala per la classica"ora di informatica",ma è il multimediale ad entrare in classe e a rendersi immagine,video,web,risorse interattive. La classe diventa un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo;utilizzando metodi tradizionali d'insegnamento come la lezione frontale ,il docente potenzia,con la multimedialità e la possibilità d'utilizzare software didattico in modo condiviso ,la propria attività ; facilita la spiegazione dei processi ,la descrizione di situazioni e ambienti ,l'analisi di testi.Tutto cio' consentendo una visualizzazione diretta e condivisa dell'oggetto su cui è convogliata tutta l'attenzione degli allievi,avendo ,altresi', contestualmente la possibilità di salvare i percorsi didattici proposti ,per successivi utilizzi o per la distribuzione agli studenti (inclusi quelli assenti).

DATA 21/04/2012 19.55.21 - AUTORE teresa_E932C

Sono una docente di Matematica di un istituto tecnico settore tecnologico.In quest'anno scolastico nel nostro Istituto sono arrivate le lavagne interattive ed ovviamente sto seguendo un corso PON inerente alle LIM.Ho potuto constatare che la LIM è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere ,disegnare,allegare immagini, visualizzare testi ,riprodurre video o animazioni.La LIM è uno stumento destinato alla didattica d'aula poichè coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità. Nell'eccezione più comune quando si parla di LIM si intende un dispositivo che comprende una superficie interattiva,un proiettore ed un computer .I vantaggi della LIM riguardano soprattutto :la visualizzazione in grande,l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe,la semplificazione dei concetti,l'interattività,l'aggregazione di risorse multimediali.La visualizzazione è la più riconosciuta tra le potenzialità della LIM.Essa permette di presentare una molteciplità di contenuti utilizzando non più solo l'ascolto o la lettura individuale ,ma anche la forza comunicativa dell'immagine. Un'altra potenzialità è l'interattività,la quale è data da molteplici livelli;riguarda sia la possibilità di intervenire personalizzando i file presenti sullo schermo ,sia la possibilità anche fisica di agire sulla lavagna ,sia ,infine , in presenza di collegamenti al web, la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di internet.Ho notato che gli studenti avvertono la LIM più vicina al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni.L'estrema semplicità di utilizzo è all'origine della diffusine delle LIM.La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fanno della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe. Per tutti questi motivi dò parere positivo alla didattica d'aula con la LIM.

DATA 21/04/2012 20.20.43 - AUTORE VincenzoE932F

Sono un docente di fisica, insegno in un Istituto Tecnico Settore Tecnologico dove si è tantissimo mortificato il laboratorio riducendo le ore settimanali da due ad una. È tanto difficile operare adesso in laboratorio perché in un ora non si riesce ad espletare una esercitazione completa nonostante l’impegno sia del docente tecnico pratico e sia del tecnico di laboratorio. Questo problema è ancora più evidente quando l’ora di laboratorio è posta alla prima ora della giornata: fare l’appello e provvedere alle giustificazioni degli allievi porta via sicuramente dieci minuti. Penso che questo sia negativo per gli allievi, vengono fortemente ridotte, nello sviluppo, le capacità creative e pratiche degli allievi stessi. Ed allora, ecco, la LIM mi viene in aiuto, posso comunicare agli allievi le esperienze di laboratorio, quelle che richiedono più tempo nell’espletamento, con filmati ed animazioni. In tal modo si sopperisce alla mancanza di qualche esperimento che risulta fondamentale per l’acquisizione di competenze specifiche anche se viene a mancare la manualità ed il saper operare. Perciò, la multimedialità e l’interattività della LIM gioca un ruolo di grande importanza.

DATA 21/04/2012 20.35.07 - AUTORE francescof842z

Salve a tutti. Insegno diritto e economia in un ITE e partecipo al corso di formazione sull'uso della LIM per acquisire nuove abilità da poter utilizzare nella didattica multinediale. Ho provato a costruire una UDA da sviluppare con la LIM. Il percorso che ho seguito è stato quello solitamente usato per preparare una lezione. Certo, con la LIM la lezione può essere arricchita con immagini, filmati ecc. che esplicitano e tendono a fermare l'attenzione degli studenti su alcuni punti salienti dell'argomento trattato. Sono, però, un pò scettico sulla possibilità che una lezione "spettacolo" possa far approfondire concetti fondamentali e sviluppare capacità critica. Forse si tratta solo di una sensazione che svanirà con l'uso prolungato di questo strumento ma, per ora, posso solo rilevare che la creazione di una UDA prende molto tempo (al solito non retribuito).

DATA 22/04/2012 10.03.01 - AUTORE PAUS

Premesso che l'entusiasmo e la professionalità che contaddistingue noi "giovani" docenti ultracinquantenni e che la lavagna tradizionale di ardesia (sulla quale andiamo "a segnare"col "mitico" pezzetto di gesso i contenuti da trasmettere, finalizzati all'acquisizione delle competenze richieste)non sembrano, nonostante le caratteristiche precedenti, più interessare i nostri alunni (immersi in un mondo sempre più multimediale), sono certo, anche se questo a noi richiederà "tempo" per la preparazione dlle lezioni, che la LIM sarà, proprio per le motivazioni precedenti e per la "nuova veste multimediale" dei nostri allievi, un ottimo mezzo di comunicazione culturale, che rimuoverà il "clima scolastico" attuale alquanto anchilosato.

DATA 22/04/2012 10.05.51 - AUTORE Patrizia_D815O

Sto seguendo il Corso LIM Basic Smart dal 10 aprile scorso e sto scoprendo davvero tante caratteristiche che il software della LIM possiede che da sola non ero riuscita ad individuare. Ho imparato che tramite il suo uso posso creare lezioni multimediali usufruendo di uno spazio di lavoro su cui poter scrivere, disegnare, trascinare immagini reperite dal web o tratte dalla galleria delle immagini presente all'interno dello stesso software. Posso cerare un numero infinito di pagine, cambiando l'ordine delle stesse, inserendo pagine nuove, spostando elementi da una pagina all'altra e, infine, salvando quanto realizzato nel computer per poi riaprirlo in una lezione successiva. La possibilità di avere a disposizione la connessione alla rete realizza appieno una delle principali funzioni della LIM e permette in tempo reale la ricerca di contenuti di vario tipo in internet ed il loro successivo assemblaggio per la realizzazione di prodotti comunicativamente integrati. Un'altra caratteristica che ritengo fondamentale del software della LIM è la possibilità di registrare e riprodurre quanto realizzato sul desktop del pc o sulla LIM sia come recupero o per riprendere una lezione iniziale. E' veramente una modo nuovo di fare scuola che certamente può avvicinarla al modo nuovo di apprendere dei nostri bambini definiti "nativi digitali".

DATA 22/04/2012 11.16.56 - AUTORE paola66

Salve, sono una insegnante di scuola d'infanzia molto attratta dalla nuove tecnologie della comunicazione e per questo pronta ad affrontare questa nuova sfida cimentandomi nella realizzazione di lezioni che sicuramente affascineranno i miei piccoli alunni. Ritengo che bisogna essere sempre al passo coi tempi e le lezioni preparate con questo nuovo strumento comunicativo sono sicuramente più accattivanti anche per i bimbi di questo grado di scuola, che sono nati e cresciuti in un mondo tecnologico. Unico neo è che attrezzare le sezioni di scuola d'infanzia con la lim sarà per ora un’utopia!

DATA 22/04/2012 12.54.36 - AUTORE ANNA_CDPF839L

Sono una docente di scuola primaria,avevo sentito,già da tempo, parlare delle LIM poi sono arrivate a scuola e ne hanno installata una nella mia classe.La curiosità di poterla usare in tutte le sue forme ,l'opportunità di interagire in modo diverso con i miei alunni,la possibilità di somministrare lezioni diverse da quelle classiche ,mi ha spinto a frequentare il corso base LIM che ho trovato molto interessante.Un grazie particolare alla docente che ha reso il tutto abbastanza facile.

DATA 22/04/2012 16.19.11 - AUTORE maruska

Ho aderito al corso di formazione sulla LIM motivata dalla necessità di rendere la mia attività didattica più proficua e interessante ma soprattutto più vicina alla generazione di alunni giustamente definiti "nativi digitali" che hanno un approccio più immediato con la multimedialità, consapevole del fatto che l'uso di tale metodologia facilita il raggiungimento di un obiettivo primario della scuola: lo sviluppo della riflessività e della consapevolezza dei processi di pensiero. L'uso della lavagna nella pratica didattica,naturalmente non implicherà la completa sostituzione della "vecchia" lavagna, ma rappresenterà per me lo strumento che mi permetterà di rivedere i lavori fatti a casa, di revisionarli, di commentarli o di ampliarli. Grazie all'uso della LIM mi sarà più facile strutturare assieme mappe concettuali e forse ,quanto avrò raggiunto una adeguata preparazione e dimestichezza nell'uso della stessa, riuscire ad elaborare degli ipertesti .

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT