Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 183

DATA 09/12/2012 15.57.54 - AUTORE stefania

La LIM svolge un ruolo importante per l’innovazione della didattica perché consente di integrare le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (ICT) nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline. A differenza di altre tecnologie possiede caratteristiche di praticità e semplicità che la rendono uno strumento molto appropriato per la costruzione di un ambiente di apprendimento adeguato alla società dell'informazione e della conoscenza.

DATA 09/12/2012 17.51.59 - AUTORE filippoG624I

Sicuramente la LIM consente di introdurre nella scuola strategie e modalità didattiche innovative, più vicine al modo di comunicare degli studenti. La LIM consente di affiancare alla didattica tradizionale lo sviluppo di metodologie di insegnamento volte a coinvolgere direttamente lo studente specie se il suo utilizzo avviene sfruttando anche i servizi offerti da internet.

DATA 09/12/2012 18.12.37 - AUTORE Catena

Sono una docente di scuola primaria e sto per ultimare il corso sulla lavagna interattiva. Ho preparato diversi lavori da presentare ai miei alunni con collegamenti WEB . Ne ho presentato uno sulla fiaba I miei alunni si sono divertiti ad interagire con i personaggi e alla fine della lezione hanno dimostrato di aver compreso la struttura della fiaba giocando. Sono convinta che l'utilizzo della LIM NELLA DIDATTICA CI DARà DELLE SODDISFAZIONI!!!!!!!!!!!!!

DATA 09/12/2012 20.40.42 - AUTORE carmine_i896a

Sto usando da un po’ di tempo e con profitto il software Smart Notebook, a corredo con le lavagne Smart Board. In molto casi si pensa di aver raggiunto la perfezione, e invece tutto è migliorabile. Ciò si applica anche, e soprattutto, al software. Sviluppo software e so cosa significa cercare di organizzare comandi e funzionalità dei programmi in modo da renderli contemporaneamente potenti e facili nell’uso. Da questo punto di vista sono rimasto favorevolmente colpito dal software Smart Notebook. E’ un programma che è in un certo senso il naturale completamento di Powerpoint. E’ un anello di collegamento tra i programmi di presentazione, quelli di editor di testo e quelli di grafica. L’ho trovato molto ben ingegnerizzato, veramente molto ben progettato, semplice, intuitivo e potente. In pochi minuti si prende dimestichezza con il prodotto, che non è un semplice programma di disegno. Tratta tutti gli elementi creati come oggetti a se stanti e quindi offre la possibilità di editarli in tutte le loro proprietà, come fanno i programmi di grafica vettoriale. Prevede il dialogo con molti programmi, anche della piattaforma office, in molti casi prevede sia l’importazione che l’esportazione. La sua semplicità è importante anche perché non dobbiamo dimenticare che il target di utenza è il più vario, dovrà essere usato anche da docenti che hanno poca o nessuna dimestichezza con l’uso del pc e che guardano con diffidenza le nuove tecnologie, compresa la LIM. Il software Smart Notebook può diventare un ottimo compagno di viaggio per la propria attività didattica, uno strumento che traduce in pochi clic in formato visivo le proprie idee e che permette anche di modificarle al volo, anche in classe, anche mentre si sta esponendo il prodotto del proprio lavoro.

DATA 09/12/2012 22.34.50 - AUTORE Paola

Il corso sulla LIM è stato molto utile; l'uso di questo nuovo strumento mi appassiona e mi stimola, lo stesso dicasi per i miei alunni: la nuova scuola prevede infatti anche un nuovo modo d'insegnare per e la LIM ne è l'esempio...insomma, come dico sempre ai miei alunni "nella vita e nel lavoro non si finisce mai d'imparare"

DATA 10/12/2012 10.34.44 - AUTORE Gianfranco Tuzza

E la Lim è senz'altro uno strumento efficace che offre varie attività per l'insegnamento-apprendimento, dà la possibilità di creare. Una didattica innovativa e creativa non può che stimolare e motivare il docente. Con la LIM gli studenti, di ogni ordine e grado di studi possano partecipare attivamente alla propria crescita culturale e umana, sperimentando, in base ai successi o agli insuccessi ottenuti, la responsabilità delle decisioni prese. Grazie all’utilizzo della LIM la didattica e l'insegnamento si sta dimostrando molto efficace anche negli alunni svantaggiati e con difficoltà, in quanto sono più stimolati e hanno la possibilità di lavorare in gruppo, di modificare e manipolare gli oggetti con le proprie mani.

DATA 10/12/2012 10.48.47 - AUTORE Alfredo Formosa

Attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie e soprattutto con la presenza delle LIM in tutte le classi, non c’è più bisogno di portare i ragazzi in laboratorio o in aula proiezione, visto che la multimedialità (Video – Audio – Interattività – Social Network …) è concentrata in un unico strumento.

DATA 10/12/2012 14.08.49 - AUTORE cirinogarrasi

Buon giorno a tutti. Sono un docente di scuola secondaria di primo grado,sto seguendo per la prima volta, un corso sull’utilizzo della lim. L’introduzione delle Lavagne Interattive nelle scuole è ormai una consolidata realtà resta da valutare ora il reale utilizzo di queste risorse da parte dei docenti e il ritorno in termini di apprendimento. Anche se il libro rimane il punto di riferimento fondamentale nell'insegnamento, la LIM è uno strumento dalle grandi potenzialità perché sfrutta un linguaggio visivo e interattivo, vicino a quello degli studenti,abituati a computer, console, telefoni e lettori mp3 touchscreen. Con la lavagna interattiva gli studenti si sentono più coinvolti nel processo formativo e, grazie alle loro spiccate abilità informatiche, possono sentire la scuola più vicina.

DATA 10/12/2012 14.37.13 - AUTORE lieve

I nostri alunni, nativi digitali, sono nati e cresciuti immersi nelle nuove tecnologie. I video giochi, i telefonini, il touch screen, le app fanno parte del loro naturale modo di interagire con il mondo esterno, per cui è anche troppo facile immaginare che essi avranno più dimestichezza con strumenti come la LIM rispetto ai tradizionali libri cartacei con i quali i meno giovani di loro si sono formati. Il problema allora non è scegliere il mezzo che chiaramente risulta vincente in partenza, ma scegliere i contenuti e le modalità didattiche: se si utilizzano le nuove tecnologie tramite l’applicazione di una didattica obsoleta o superata, sarà stata effettuata un’operazione di semplice mimesi che nulla avrà aggiunto alla capacità formativa dei docenti. Pensare invece ai nuovi strumenti come stimolo per comunicare in modo nuovo i saperi continuamente in evoluzione è l’unica via da percorrere per gestire la sempre maggiore complessità del nostro mondo. Solo lo sforzo di creare scenari formativi suggeriti dalle nuove tecnologie ci può condurre a realizzare quella didattica collaborativa che ci consentirà di non perdere il contatto con i nostri giovani allievi. Le indagini PISA hanno ampiamente dimostrato quanto sia inadeguato il modo fin qui utilizzato per formare i nostri alunni. E' improrogabile, dunque, riprogettare i processi formativi partendo dagli stessi strumenti partoriti dalla complessità tecnologica del mondo attuale. Grazie ad essi sarà possibile ritrovare l'efficacia formativa che ogni docente sente svanire anno dopo anno. Come ogni nuovo strumento potenzialmente rivoluzionario che si affaccia sulla scena, la LIM produce reazioni di accettazione o di rifiuto, ma come ogni strumento utilizzato dall'uomo nella storia esso di per sé non ha connotazioni positive o negative; tutto dipende dal modo in cui viene usato e dalla capacità di trarne massimo beneficio.

DATA 10/12/2012 14.53.42 - AUTORE antonietta

Nonostante necessiti di tempo per la preparazione della lezione la LIM è uno strumento creativo e meraviglioso

DATA 10/12/2012 15.01.31 - AUTORE antonietta

Nella scuola primaria L'utilizzo delle LIM rende più accattivanti tutte le discipline.I bambini fanno a gara per poter accedere al suo utilizzo e si divertono a scrivere modificando la loro scrittura, a trascinare le immagini e tanto altro ancora.

DATA 10/12/2012 15.26.18 - AUTORE loredana65

Sono una docente della scuola secondaria di I grado e utilizzo la LIM già da quattro anni. Devo dire che fino a questo momento ha conosciuto una minima parte delle potenzialità offerte da questo strumento didattico, cosa che ho scoperto grazie al corso che sto frequentando.

DATA 10/12/2012 15.26.59 - AUTORE loredana65

Non c'è dubbio che l'utilizzo della LIM abbia rivoluzionato la didattica tradizionale: si è passati da un tipo di lezione basata esclusivamente sull'ascolto ad una lezione che utilizza più canali comunicativi, in particolar modo quello visivo. Sappiamo quanto i ragazzi di oggi siano legati alle immagini e sicuramente uno strumento così innovativo agevola l'apprendimento dei nostri studenti.

DATA 10/12/2012 16.24.08 - AUTORE mindy

Sono un'insegnante di Scuola primaria,di ruolo da 15 anni. Sin dai primi periodi della mia attività ho sentito la necessità di un approccio "multimediale e interattivo"nella presentazione degli obiettivi e dei contenuti. L'apprendimento nei bambini infatti è legato all'esperienza, per cui "il vedere e il sentire"sono importanti nell'azione educativa. La LIM , in questo modo, diventa sussidio didattico privilegiato per una didattica che vuole essere incisiva e remunerativa nei bambini di questa età.

DATA 10/12/2012 16.34.47 - AUTORE Arcangela_D514S

Tutti abbiamo avuto a che fare con una lavagna: durante la scuola dell’obbligo, all’università, magari anche al lavoro. Una lastra nera su cui scrivere con il gesso e da pulire con il cancellino, sempre sporcandosi le dita e talvolta anche i vestiti. Più pratiche sono le lavagne bianche, superfici di plastica su cui scrivere con pennarelli facilmente cancellabili. Ma in entrambe le versioni la lavagna è sempre uno strumento statico e passivo, con cui non è possibile memorizzare in maniera diretta ciò che si è tracciato: una volta cancellate, le informazioni scritte rimangono solo nella memoria e negli appunti di chi le ha viste. Oggi tutto questo sta diventando un ricordo, le vecchie lavagne stanno lasciando il posto a nuovi dispositivi elettronici più dinamici e versatili capaci di rendere una lezione multimediale. Le LIM (Lavagne Interattive Multimediali) si stanno facendo strada nelle scuole, sono costituiti da uno schermo illuminato da un proiettore oppure da un pannello Lcd o plasma, inoltre sono in grado di riconoscere il tocco delle dita o di una o più penne e sono corredate da software che permettono sia di scrivere sia di interagire in maniera immediata e intuitiva con programmi, immagini, video e suoni. Gli insegnanti possono mostrare documenti creati in precedenza, evidenziarne le parti più importanti con segni colorati, scrivere e disegnare su foglio bianco, interagire con foto e filmati, e salvare il tutto così da poter stampare (e riutilizzare in altre occasioni) tutto quello che è apparso sulla lavagna interattiva. Con la Lim è possibile mantenere più a lungo l’attenzione dell’alunno più svogliato grazie a lezioni e a presentazioni dinamiche e multimediali, interattive nel senso più completo del termine.

DATA 10/12/2012 16.35.58 - AUTORE Arcangela_D514S

Sono sempre più convinta che l’uso della LIM ha come inconveniente soltanto la conoscenza, da parte dell’insegnante, delle nuove tecnologie e il tempo che bisogna dedicare a casa per preparare una attività che sfrutti a pieno le potenzialità dello strumento.

DATA 10/12/2012 16.43.15 - AUTORE Tella

La LIM rappresenta un valido strumento al servizio della scuola. Spero di poterla utilizzare, poiché questo nuovo strumento tecnologico è sicuramente di notevole supporto per l'attività didattica. Purtroppo la scuola in cui lavoro possiede un laboratorio multimediale con pochi computer ed una lavagna interattiva obsoleta. Secondo il mio parere, l'utilizzo della Lim rende più interessante la lezione, stimolando e catturando l'attenzione,soprattutto dei bambini con difficoltà di apprendimento. Ritengo che in generale l'uso delle tecnologie informatiche possa essere stimolante per l'alunno, sempre meno propenso a usare le pagine del libro.

DATA 10/12/2012 16.47.51 - AUTORE mindy

Nella scuola Primaria, la didattica della matemetica esige l’uso della LIM. Regole di matematica, figure geometriche, esercizi di logica proposti con la LIM hanno un canale preferenziale nell’apprendimento di una disciplina che altrimenti si presenta sterile e poco stimolante.

DATA 10/12/2012 16.51.47 - AUTORE angela

Mi auguro che la LIM possa diventare uno strumento didattico sempre più presente nelle aule. Essa rende più interessante le lezioni attraverso l'utilizzo di linguaggi multimediali. Inoltre stimola la curiosità degli alunni e favorisce il contatto con le nuove tecnologie. Certamente presuppone un gran lavoro da parte dell’insegnante che deve preparare in modo dettagliato le lezioni.

DATA 10/12/2012 16.54.08 - AUTORE Rossana

La Lavagna Interattiva Multimediale, come ambiente di apprendimento nella Scuola Secondaria di Secondo Grado italiana apre la possibilità di incidere sulla qualità della formazione e di rivedere i meccanismi dell’apprendimento. Proiettare la formazione in un nuovo scenario di intersezione tra discipline, contesti, saperi, speciali socialità, risorse e strumenti Web potrebbe essere un ottimo modo di pensare a questo strumento. Ci vuole, però, un supporto pedagogico didattico come sfondo progettuale nel quale si vadano a collocare delle proposte esemplari.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT