Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 160

DATA 09/11/2012 23.04.05 - AUTORE In.falsone

Insegno presso le scuole superiori come formatrice in corsi triennali che portano gli allievi ad ottenere una qualifica in linea con gli standard professionali previsti dalla UE .Nel 2008 ho cominciato ad utilizzare una lavagna interattiva, da poco installata a scuola, al posto del video-proiettore . Ho sempre svolto le mie lezioni frontali con l’ausilio della proiezioni di slide del programma Power Point , perché credo fortemente nella comunicazione multimediale. Non più solo l'ascolto o la lettura individuale, ma anche la forza comunicativa dell'immagine, perché nella mia esperienza didattica mi sono accorta che i ragazzi seguono con più interesse le lezioni con lo scorrere di immagini , schemi e grafici. Ins. Livia Falsone

DATA 09/11/2012 23.06.20 - AUTORE In.falsone

Ho frequentato un corso Lim per potere conoscere al meglio tutte le potenzialità che la lavagna interattiva offre. Oggi posso scrivere, disegnare, allegare immagini, audio, video, visualizzare testi, intervenendo e personalizzando i file presenti sullo schermo, agendo anche fisicamente sulla lavagna, realizzando attività con il gruppo classe. Ed infine oggi ,con la Lim, ho la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di internet, realizzando percorsi ipermediali e consentendo agli allievi di imparare a fare la ricerca attiva del lavoro su siti tematici e gazzette ufficiali on-line. Ins. Livia Falsone

DATA 11/11/2012 13.28.13 - AUTORE Maria-grazia-D643C

Insegno filosofia e pedagogia in un liceo delle scienze umane e sto frequentando il corso basic della LIM- Smartboard, perché corrisponde a una mia antica esigenza didattica, che non è mai stata soddisfatta né da presentazioni in Power Point – non interattive e non flessibili- né dalla lavagna tradizionale – che richiede l’impiego di molto tempo prezioso per la scrittura, per esempio, di una mappa concettuale che non potrà peraltro essere conservata-“salvata”, né essere richiamata all'occorrenza-. La LIM è invece uno strumento didattico interattivo e flessibile, che consente di salvare, modificare la presentazione di contenuti nel “qui e ora” della lezione in classe, nonché di reperire velocemente le lezioni precedenti. Tuttavia questi sono solo i vantaggi “basic” della LIM, perché, frequentando il corso, sto scoprendo le sue enormi potenzialità didattiche: ad esempio la possibilità di varcare i confini disciplinari e offrire agli/alle studenti punti di vista e linguaggi molteplici. Non sono una “nativa digitale” come i miei studenti e sono agli inizi, ma penso che questi miei limiti potrebbero diventare una risorsa per coinvolgere attivamente gli/le studenti e costruire insieme l’esperienza di apprendimento/insegnamento. La mia meraviglia ed entusiasmo da neofita sono tuttavia smorzati dal fatto che nella mia scuola c’è una sola aula con la LIM e nella sede succursale dove effettuo tutto l’orario di cattedra ci sono tante belle lavagne di ardesia, gessi e cancellini!

DATA 11/11/2012 16.24.12 - AUTORE cinzia

Ciao a tutti colleghi. Sono un` insegnante di Scuola Primaria in provincia di Palermo da ormai tanti anni. Sto frequentando il CORSO Digitando per l`utilizzo della Lim, con tanta voglia di imparare l`utilizzo delle nuove tecnologie informatiche, ormai presenti nella vita di noi tutti, soprattutto in quella dei nostri alunni:-) Io personalmente, quest`anno, nella mia classe ho la Lim, utilizzata soltanto per il momento dal mio collega. I miei alunni, scherzosamente, gli hanno detto che le altre insegnanti di classe, sono dell`era primitiva. Inizialmente ci ho riso sopra, in un secondo momento presa dalla loro stesssa curiosita` ed entusiasmo verso la nuova lavagna di classe, mi sono maggiormente impegnata. per l acquisizione di nuove competenze. Penso sinceramente che non si possano sostituire con le care e vecchie "carta, penna, lavagna e gessi":-) ma nell`era tecnologica nella quale ci troviamo, mi adeguo per stare al passo con i tempi. Buon lavoro a tutti.

DATA 11/11/2012 18.55.31 - AUTORE Mario

Sono un docente di informatica in un istituto tecnico per ragionieri, questo è il secondo post su questo forum, il primo è stato fatto il primo novembre 2012 ed è stato catalogato nella pagina 158. Dal 03 ottobre 2012, ogni mercoledì pomeriggio, dalle 16:00 alle 19:00, sto frequentando un corso sulla LIM per acquisire la certificazione da spendere nel mondo della pubblica istruzione per insegnare ad altri miei colleghi a utilizzare la LIM. Devo dire che è stato veramente utile seguire questo corso, nonostante le mie competenze informatiche, per i seguenti motivi. Per prima cosa ho potuto costatare le difficoltà che possono incontrare i docenti che non hanno tanta dimestichezza con l’uso del computer e, come, il docente esperto, che teneva il corso, è riuscito a portare tutti a superare ogni difficoltà. Per seconda cosa mi sono reso conto che è fondamentale usare la LIM ogni giorno e in ogni situazione, senza cedere alla tentazione di usare il computer nei momenti in cui qualche operazione sulla LIM sembra più lenta. Infatti, ora riesco a operare con la LIM in un modo più spedito, proprio perché la utilizzo senza ricorrere in nessun caso al computer, anche se in qualche caso gli alunni sollecitano di ricorrere al computer perché secondo loro si fa prima. Infine, ho potuto riscontrare che posso utilizzare risorse di altri colleghi facendo solo poche modifiche. Ho realizzato altre video lezioni che ho inserito sia nella bacheca del corso sia nell’area riservata ai documenti del corsista.

DATA 12/11/2012 21.57.20 - AUTORE giulia

I vantaggi della Lim sono molti; uno fra tanti è il campo visivo in quanto, rispetto alla vecchia, ma sempre utile lavagna in ardesia, la lavagna interattiva offre la possibilità di concentrare l’attenzione con la forza dell’immagine, i giochi e quant'altro. Gli svantaggi invece, sono legati al fatto che poco è il tempo per preparare a casa le lezioni per gli alunni e poi non sempre in tutte le aule scolastiche il collegamento a internet è ben funzionante, quindi dopo che hai perso una serata a lavorare, togliendo tempo alla famiglia, arrivi a scuola e non riesci a far vedere qualcosa di interessante che la sera prima hai trovato sul web e che è necessaria per una spiegazione.

DATA 13/11/2012 15.51.55 - AUTORE marisa1963

Sono una docente di ambito antropologico e insegno presso una Scuola Primaria di I grado; ho seguito un corso di didattica digitale, soprattutto sull’utilizzo della LIM. Considerando le potenzialità di questo nuovo strumento tecnologico, ho capito che è sicuramente di notevole supporto all'attività didattica, per le sue infinite applicazioni. Stimolante e coinvolgente per l'alunno, sempre meno propenso a usare le pagine del libro. Mi sono avvicinata alla LIM per curiosità, poi, ho incominciato a documentarmi e a capirne l'importanza come sussidio didattico. Ora sono convinta, seguendo il corso, della ricaduta formativa positiva della LIM sugli studenti, che motivati proprio dall'uso versatile e coinvolgente della lavagna interattiva, potranno attivamente partecipare alle attività proposte, sperimentando nuovi percorsi, che potenziando e valorizzando il visual approach, migliorano le funzioni di memorizzazione. Punti di debolezza? Mi chiedo, quante LIM ci saranno nella scuole pubbliche e soprattutto in quelle del SUD affinché i nostri studenti ne possano beneficiare?

DATA 13/11/2012 15.58.53 - AUTORE marisa1963

Ritengo che la familiarità con le nuove tecnologie sia obbligatoria per tutti gli insegnanti. Non possiamo essere impreparati, accade che i giovani ne sappiano più del docente. Il corso sulle LIM rappresenta un’opportunità di crescita professionale indispensabile per ogni insegnante e un modo per evitare di rimanere impreparati di fronte alle incessanti richieste di alunni definiti “digitali”. Mi rendo conto che, con la LIM ho la possibilità di accedere, dalla classe, alle risorse di Internet, realizzando percorsi ipermediali e consentendo agli allievi di imparare a fare la ricerca attiva su siti tematici.

DATA 14/11/2012 12.51.58 - AUTORE Salvatore Pirrone

Nella scuola si sente l'instabilità del progetto didattico tra le pressioni all'innovazione e le resistenze al cambiamento. La Lavagna Interattiva Multimediale, come ambiente di apprendimento nella Scuola Secondaria di Secondo Grado italiana, è una recente acquisizione, che apre la possibilità di incidere sulla qualità della formazione in un nuovo scenario di intersezione tra discipline, contesti e saperi. La LIM è uno strumento multimediale, multirisorsa, di rete. E' mediatrice: tra se stessa e il suo software; tra l'aula scolastica e il patrimonio strumentale di conoscenza esterna.

DATA 14/11/2012 18.23.10 - AUTORE Anna Infusino

Sto seguendo un corso LIM accreditato Assodolab,esperienza interessante e proficua.

DATA 14/11/2012 18.35.41 - AUTORE cinzia

Questo è il mio secondo intervento al Forum. Ho concluso gli incontri del Corso, trascorsi in ambiente sereno e collaborativo con i colleghi e soprattutto con la tutor e l'esperto esterno. Ho acquisito l'importanza e le diverse potenzialità che la lavagna interattiva offre.Credo di essere pronta per l'utilizzo della lavagna multimediale; anche i miei alunni aspettano con ansia ed entusiasmo! Quando utilizzerò la Lim, considerata come risorsa per coinvolgere gli studenti a costruire insieme l'esperienza di apprendimento/insegnamento,mi impegnerò al meglio, per mettere a frutto ciò che ho imparato. Buon lavoro a tutti. Ins.Cinzia

DATA 14/11/2012 18.50.19 - AUTORE mariateresa317o

Sono un'insegnante di Scuola Primaria. Ho partecipato al corso d'aggiornamento sulla LIM perchè sono convinta che sia uno strumento tecnologico molto importante per l'insegnamento, soprattutto quando in classe sono presenti alunni con particolari problematiche. La lezione, a mio avviso, diventa molto più interessante, piacevole e stimolante. Questo non significa che la LIM possa considerarsi una soluzione alle varie problematiche presenti in un gruppo classe, ma una nuova strategia d'apprendimento.

DATA 14/11/2012 19.08.15 - AUTORE Massimo Sottile

Salve, sono il prof. Massimo Sottile, insegno da qualche anno sostegno, prima alla scuola secondaria di primo grado e adesso (6 anni) in una scuola secondaria di secondo grado. L’aver frequentato il corso LIM credo che mi abbia fornito nuovi ed utili, attuali ed efficaci strumenti per provare a migliorare (oltre che a diversificare e conservare tracce) la mia capacità di incidere sulla formazione e sul processo, bidirezionale, d’insegnamento-apprendimento. Trovo migliorata la mia, ancor prima che dei soggetti a cui la propongo, motivazione a fare; entusiasmo negli alunni per l’approccio multimediale e facilità dei feed-back. Inoltre, non per ultimo, il lavoro svolto presuppone un coinvolgimento reale di tutta la classe, realizzando a pieno non solo la partecipazione ma una concreta integrazione e inclusione degli alunni diversabili. Obiettivo primario e irrinunciabile della reale attuazione del loro diritto allo studio. Una volta sperimentata è difficile farne a meno.

DATA 14/11/2012 19.39.40 - AUTORE mariateresa317o

I contenuti affrontati durante il corso sulla LIM sono stati molto interessanti.A mio avviso le ore a disposizione sono stati insufficienti.

DATA 14/11/2012 20.14.27 - AUTORE Salvatore Pirrone

Salve, rieccomi al mio secondo intervento al Forum, credo che si debba considerare la LIM come occasione per una prammatica della formazione, come sistema di azioni culturali che da semplice strumento può diventare rete di circolazione di idee e comunicazione. Non sempre, nella storia degli strumenti, "il medium è il messaggio" come diceva McLuhan. Dipende. Se uno strumento nuovo viene usato come uno precedente le novità comunicative e culturali sono qualcosa di circoscritto. Se la LIM viene usata come uno schermo da videoproiettore possiamo risparmiarcene la spesa. Se non viene organizzata in un contesto metodologico, che metta in gioco strategie pedagogiche e significati è un'occasione innovativa persa. La LIM porta con sè spazi qui ed ora, insieme a spazi visivi in differita, insieme a luoghi di astrazione. Sta in ciò la sua potenza di convergenza tra consumo, fruizione, interazione, scenario, elaborazione individuale e collettiva. Non inevitabilmente la sua multimedialità è fonte di cambiamento profondo nella conoscenza. Se è vero che possiede stimoli efficaci per la memoria dei "digital native", sviluppa cambiamenti a lungo termine nelle conoscenze e nelle memorie procedurali quando risponde ad un progetto, quando passa da una situazione di consumo ad una creazione sociale di cultura.

DATA 14/11/2012 20.53.27 - AUTORE Paola

Sono docente di lettere nella scuola media e finalmente ho avuto l'opportunità di frequentare un corso di formazione sulla LIM; premetto che sono una fautrice dell'informatica a scuola, quando ho potuto, ho sempre portato i miei alunni in laboratorio anche quando i computer erano pochi e non avevano le attuali potenzialità; pertanto, oggi che c'è la LIM, non posso che ritenerla un'importante opportunità per migliorare il mio metodo di insegnamento oltreché uno strumento elettivo per coinvolgere i miei alunni e appassionarli di più allo studio.

DATA 15/11/2012 16.53.17 - AUTORE ninotrec

Ho già potuto utilizzare la LIM. Nelle occasioni in cui ho integrato la mia lezione con questa nuova tecnologia certamente gli studenti si sono dimostrati interessati , tuttavia non ritengo che la LIM sia una soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano diversi alunni.La LIM favorisce l’organizzazione di lezioni trasversali permettendo di condividere materiali didattici di diverse discipline. I ragazzi vengono stimolati perchè è il linguaggio multimediale al quale sono più abituati.I locali dedicati alle LIM non possono essere i laboratori o le aule video, ma aule dedicate e quindi attrezzate esclusivamente per l’utilizzo di questa tecnologia.L'utilizzo della LIM richiede tempo, almeno nella prima fase di conoscenza ed utilizzo e non sempre il tempo a disposizione è molto. Alla base di tutto, comunque, ci deve essere la motivazione.Fondamentalmente mi auguro di acquisire nuove conoscenze che, alla fine, penso sia l’aspetto più importante per chi affronta un percorso come questo.

DATA 15/11/2012 17.35.23 - AUTORE salvo60

Ritengo che la LIM è uno strumento veramente utile nella nostra professione specialmente nelle discipline scientifiche e tecnico pratiche. Infatti, l'uso della multimedialità, didatticamente, si rivela nel campo motivazionale positiva ed efficace, coinvolgendo anche gli allievi con difficoltà di apprendimento. L'utilizzo costante dello strumento nel tempo sicuramente migliorerà la didattica in generale.

DATA 15/11/2012 18.13.22 - AUTORE marina

Sono una docente di lettere della scuola secondaria di secondo grado, ho iniziato a frequentare il corso LIM BASIC e sono molto incuriosita dall'utilizzo di questo nuovo strumento, a mio avviso l'aspetto più innovativo di questo nuova tecnologia è la possibilità di poter pensare e progettare una particolare lezione utilizzando insieme tutti i tipi di linguaggi: immagini, foto, video, musica, grafici, testo, ecc....,ma anche di potervi lavorare durante l'esposizione e di poterla conservare per un futuro utilizzo.

DATA 15/11/2012 18.14.07 - AUTORE marina

La mia curiosità nei confronti della LIM aumenta sempre più, ma viene frenata dalle iniziali difficoltà per la ancora parziale conoscenza dello strumento, spero di superare al più presto tale difficoltà e di poter sperimentare praticamente tutte le effettive potenzialità e possibilità.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT