Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: giovedì 23 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 191

DATA 15/12/2012 12.46.31 - AUTORE mariacarmela

Tramite il corso di aggiornamento che si è tenuto quest'anno nella mia scuola, ho potuto conoscere e apprezzare le opzioni che la lavagna interattiva offre. Questo strumento permette di effettuare lezioni interessanti e sicuramente più coinvolgenti sia per gli alunni che per gli insegnanti. Il corso è stato utilissimo e ritengo che il continuo aggiornamento sulle nuove tecnologie sia sempre necessario e indispensabile.

DATA 15/12/2012 18.20.16 - AUTORE rosa alba

Salve colleghi,conoscevo già da tempo la LIM tramite esperienze indirette,adesso che ho iniziato ad usarla Ritengo essa costituisca anche per noi docenti di scuola secondaria superiore un valido supporto alla nostra attività didattico-educativa. Le indicazioni del MIUR, contenute nel decreto legge relativo all’ordinamento dei nuovi Licei, ribadiscono l’importanza di far ricorso a nuove metodologie di tipo laboratoriale al fine di utilizzare linguaggi più vicini al mondo degli studenti, e come docenti non possiamo, di certo, non condividerle. L’uso della LIM ha, difatti,un forte impatto motivazionale e il feed-back che si ottiene dagli alunni è davvero sorprendente rispetto alla didattica tradizionale. Anche quando si affrontano tematiche lontane dal mondo e dai loro interessi tipici ( argomenti di storia e letteratura inglese, nel mio caso) il mondo di suoni e di immagini, prodotto tramite l’ausilio della LIM,è capace di captare l‘attenzione anche di quegli allievi solitamente poco motivati e, conseguentemente , perennemente distratti.

DATA 15/12/2012 20.38.07 - AUTORE cirinogarrasi

Buon giorno a tutti. Sono un docente di scuola secondaria di primo grado,sto seguendo per la prima volta, un corso sull’utilizzo della lim. L’introduzione delle Lavagne Interattive nelle scuole è ormai una consolidata realtà resta da valutare ora il reale utilizzo di queste risorse da parte dei docenti e il ritorno in termini di apprendimento. Anche se il libro rimane il punto di riferimento fondamentale nell'insegnamento, la LIM è uno strumento dalle grandi potenzialità perché sfrutta un linguaggio visivo e interattivo, vicino a quello degli studenti,abituati a computer, console, telefoni e lettori mp3 touchscreen. Con la lavagna interattiva gli studenti si sentono più coinvolti nel processo formativo e, grazie alle loro spiccate abilità informatiche, possono sentire la scuola più vicina.

DATA 15/12/2012 20.39.56 - AUTORE cirinogarrasi

Nella scuola si sente l’instabilità del progetto didattico tra le pressioni all’innovazione e le resistenze al cambiamento. La Lavagna Interattiva Multimediale, come ambiente di apprendimento nella Scuola Secondaria di Secondo Grado italiana, è una recente acquisizione, che apre la possibilità di incidere sulla qualità della formazione e di rivedere le coordinate di ruolo nell’apprendimento. Proiettare la formazione in un nuovo scenario di intersezione tra discipline, contesti, saperi, speciali socialità, risorse e strumenti Web 2.0 potrebbe essere un ottimo modo di pensare a questo strumento. Ci vuole un supporto pedagogico didattico come sfondo progettuale nel quale si vadano a collocare proposte esemplari. La LIM è uno strumento multimediale, multi-risorsa, di rete. È mediatrice: tra se stessa e il suo software; tra l’aula scolastica e il patrimonio strumentale di conoscenza esterna.L’obiettivo che ci proponiamo, presentando gli esiti in progress del nostro utilizzo con e oltre la LIM, è la costruzione di una conoscenza aperta, motivante e dinamica. Parleremo di una metodologia e di una pratica dell’apprendere con la LIM, rivolta all’intera classe per la valorizzazione e l’inclusione di tutte le potenzialità degli studen

DATA 16/12/2012 10.39.11 - AUTORE filippoG624I

Soprattutto nelle materie scientifiche, i docenti hanno apprezzato la possibilità di semplificare i concetti. Le lezioni sono più ricche ed è più facile mantenere alta la concentrazione degli alunni attraverso animazioni e approfondimenti interattivi. Il confronto con qualcosa di “vivo” e tecnologico, più vicino al loro mondo, aumenta la partecipazione dei ragazzi. Cattura la loro attenzione e li spinge al dibattito, sia tra di loro che con gli insegnanti. Con uno strumento del genere il docente si pone sullo stesso piano degli studenti; anzi, li porta su un terreno a loro conosciuto che li sprona e li coinvolge.

DATA 16/12/2012 15.19.21 - AUTORE Maria Luisa Gimondo

La LIM è un valido strumento per motivare gli alunni.Spero che il corso appena ultimato dia i suoi buoni frutti.

DATA 16/12/2012 17.17.44 - AUTORE Giovanna C.

La LIM è indubbiamente uno strumento innovativo che attirerà l'attenzione degli studenti. L'unico problema è se gli inconvenienti tecnici o la lentezza della connessione non faranno dilatare i tempi di realizzazione della lezione.

DATA 16/12/2012 19.01.13 - AUTORE dani

Credo che la LIM sia un valido strumento di lavoro per l’ insegnante e un valido motivo di interesse per gli alunni, soprattutto per i ragazzi diversamente abili, con determinate patologie. Utilizzando i mezzi multimediali ho riscontrato diversi benefici, nell’ organizzare il lavoro e nel migliorare le qualità dell’ attenzione da parte degli alunni. Sono soddisfatta perché sono riuscita, con un lavoro costante a preparare dei lavori da somministrare ai miei alunni, con la LIM. Ritengo che la LIM sia uno strumento singolare su cui è possibile scrivere, disegnare, integrare testi e immagini, riprodurre video e animazioni e soprattutto registrare lezioni per non ripeterle migliaia

DATA 16/12/2012 19.24.58 - AUTORE LIGIANCO

La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) svolge un ruolo chiave per l’innovazione della didattica: è uno strumento “a misura di scuola” che consente di integrare le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline. La LIM permette un accesso più agevole, immediato e vario a risorse che nelle scuole sono tradizionalmente assenti o carenti (audio, video, animazioni, ecc.) E’ lo schermo attraverso il quale gli studenti possono proporre i prodotti da loro elaborati (integrando in questo modo l’utilizzo del computer a casa con le attività di classe). Inoltre i materiali prodotti in classe possono essere poi agevolmente consultati dagli studenti per lo studio individuale a casa. In quanto strumento, ovviamente, la LIM non costringe all’adozione di una didattica predeterminata e in questo sta uno dei motivi del suo interesse: può essere utilizzata sia nel momento in cui si vuole adottare una didattica di tipo più tradizionale, sia in quello in cui una didattica maggiormente innovativa risulta più appropriata. Probabilmente sarebbe prudente: • non usarla per attività troppo brevi • non usarla quando non apporta un reale valore aggiunto • non usarla finché non la si padroneggia sufficientemente bene

DATA 16/12/2012 19.27.14 - AUTORE LIGIANCO

Con la LIM cambia il modo di preparare le lezioni, passando da un approccio verbale a uno più visivo e multimediale, e lo svolgimento dell’attività didattica in classe, con un maggior coinvolgimento dei ragazzi e una riduzione del tempo dedicato alla lezione frontale. Gli elementi più apprezzati sono quelli legati alla multimedialità e all’immediatezza della comunicazione, perché favoriscono l’attenzione dei ragazzi e il loro coinvolgimento attivo anche durante le spiegazioni. L’introduzione della LIM non si limita a supportare con un mezzo più moderno e versatile l’insegnante durante la spiegazione, ma può funzionare da vero e proprio catalizzatore per un cambiamento delle pratiche didattiche, indipendentemente dalla materia insegnata. Uno dei punti chiave è il maggior coinvolgimento dei ragazzi durante la lezione, che viene imputato alla possibilità di usare strumenti e linguaggi più vicini agli studenti di oggi. Utilizzando il software didattico all’interno della classe si possono proporre i contenuti delle lezioni attraverso filmati, mappe concettuali, tabelle riassuntive, immagini esemplificative, audio di spiegazione e tanti esercizi interattivi, stimolando così l’apprendimento in modo originale e creativo.

DATA 16/12/2012 20.56.37 - AUTORE VITANTONIO_C134M

Buonasera a tutti. Insegno laboratorio di cucina e tecnica professionale in un IPSSEOA. Anche se la mia materia d'insegnamento è poco noisa, visto che la gran parte è pratica, ho trovato molto positivo l'utilizzo della LIM nell'esposizione degli argomenti tecnici. L'innovazione sta nell'utilizzo di strumenti che si avvicinano hai metodi di comunicazione dei nostri alunni. Il supporto di filmati, di audio e di altri strumenti multimediali riescono a catturare l'attenzione e a lasciare molte più informazioni nelle menti della maggior parte dei nostri discenti. Inoltre ci da la possibilità di raccogliere e rivedere i filmati e le foto dei lavori svolti in laboratorio in tempo reale, utilizzandoli come materiale indispensabile nel feedback. Tante sono le possibilità che scopro ogni qualvolta utilizzo la LIM. Vitantonio Mangini

DATA 16/12/2012 21.31.26 - AUTORE VITANTONIO_C134M

Ho provato ad utilizzare il programma software che fa girare la LIM per preparare dei semplici test di verifica e con molta sorpresa ho scoperto che le potenzialità sono tante. Forse la grafica è più indicata per i più piccoli, ma sono certo che ci vorrà pochissimo tempo , e troveremo utilità anche nella costruzione e utilizzo dello stesso software per verificare le conoscenze e le capacità anche degli alunni delle classi superiori. Ormai ho prodotto circa dieci UFC e ogni volta che li utilizzo in classe arricchisco sempre più le presentazione di nuovi approfondimenti e oggetti multimediali. Penso che il grosso del lavoro bisogna farlo i primi anni di utilizzo della LIM, in seguito basterà aggiungere, tagliare, aggiornare e il “gioco” sarà più semplice; anche se la tecnologia corre veloce. Penso anche che sarà d aiuto nella lotta contro i vuoti di memoria che vengono a noi docenti che saremo costretti a restare al lavoro fino a tarda età. Vitantonio Mangini

DATA 17/12/2012 0.36.07 - AUTORE G.Leonardi

Salve, sono un’insegnante della scuola media F.Cordova di Caltanissetta. Dopo aver frequentato un corso di formazione sulla LIM, ho potuto realmente realizzare come l’introduzione delle lavagne interattive nelle classi, porti notevoli vantaggi all’attività didattica, riuscendo a coinvolgere e a motivare maggiormente gli alunni, ottenendo un livello di attenzione più alto. Prof.ssa Gemma Leonardi

DATA 17/12/2012 0.37.49 - AUTORE G.Leonardi

Penso che un’insegnante di scienze motorie, sia la meno adatta a sfruttare tutte le potenzialità della LIM, infatti è solo per la limitatissima parte teorica della materia che posso utilizzarla; anche se ad essere sincera, ho trovato moltissimo materiale sulla didattica della lingua italiana, sulla matematica, sulla musica, sull’arte…ma praticamente nulla per quello che riguarda l’educazione fisica. Prof.ssa Gemma Leonardi

DATA 17/12/2012 0.43.43 - AUTORE Ins.Chiarello

Sono un'insegnante di sostegno della scuola media di primo grado. mi scuso per l'intervento precedente ma era una prova di invio messaggio. Condivido pienamente gli interventi della collega Mara. Come insegnante di sostegno faccio un uso limitato della LIM anche se ritengo che sia uno strumento dalle infinite potenzialità

DATA 17/12/2012 0.44.17 - AUTORE Ins.Chiarello

Tramite il corso di aggiornamento che si è tenuto quest'anno nella mia scuola, ho potuto conoscere e apprezzare le opzioni che la lavagna interattiva offre. Questo strumento permette di effettuare lezioni interessanti e sicuramente più coinvolgenti sia per gli alunni che per gli insegnanti. Il corso è stato utilissimo e ritengo che il continuo aggiornamento sulle nuove tecnologie sia sempre necessario e indispensabile.

DATA 17/12/2012 9.53.09 - AUTORE var2012

La LIM è una lavagna su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, riutilizzare la lezione e metterla a disposizione degli allievi. Con la LIM è possibile avere una lezione già pronta ma modificabile a seconda delle esigenze, e attività interattive da fare in classe con i ragazzi, come esercizi per il recupero, laboratori ed esplorazioni virtuali. La LIM è dunque uno strumento tecnologico che permette di mantenere la centralità della lezione frontale con l'utilizzo della classica lavagna, potenziandola con la multimedialità e la possibilità di usare software didattici in modo condiviso. La presenza della lavagna interattiva sollecita una nuova organizzazione della classe e una diversa interpretazione del ruolo dei soggetti che la compongono. Essa chiede all’allievo di intervenire in modo diretto, attivo e propositivo, sui contenuti creando un ambiente di apprendimento attivo, manipolativo e collaborativo. Un ambiente di questo tipo è significativo perché permette di operare con le conoscenze, agli studenti infatti viene richiesto di passare da una semplice acquisizione di contenuti alla possibilità di mostrare, in modo originale, quanto appreso anche attraverso la realizzazione di un prodotto significativo. Si favorisce l’esplorazione e la scoperta (attività di ricerca) e facilita il processo di apprendimento per imitazione: l’insegnante può “mostrare come si fa” e non solo “spiegare come si fa”.L’insegnante può lavorare con le tecnologie tenendo sotto controllo il lavoro dell’intera classe monitorandone il grado di attenzione e coinvolgimento.Auguro che la lim possa essere un modello d'insegnamento che coinvolga sempre piu' docenti,attenti e curiosi di nuove forme e possibilita' da donare agli alunni.

DATA 17/12/2012 18.40.37 - AUTORE LIGIANCO

La Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) svolge un ruolo chiave per l’innovazione della didattica: è uno strumento “a misura di scuola” che consente di integrare le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline. La LIM permette un accesso più agevole, immediato e vario a risorse che nelle scuole sono tradizionalmente assenti o carenti (audio, video, animazioni, ecc.) E’ lo schermo attraverso il quale gli studenti possono proporre i prodotti da loro elaborati (integrando in questo modo l’utilizzo del computer a casa con le attività di classe). Inoltre i materiali prodotti in classe possono essere poi agevolmente consultati dagli studenti per lo studio individuale a casa. In quanto strumento, ovviamente, la LIM non costringe all’adozione di una didattica predeterminata e in questo sta uno dei motivi del suo interesse: può essere utilizzata sia nel momento in cui si vuole adottare una didattica di tipo più tradizionale, sia in quello in cui una didattica maggiormente innovativa risulta più appropriata. Probabilmente sarebbe prudente: • non usarla per attività troppo brevi • non usarla quando non apporta un reale valore aggiunto • non usarla finché non la si padroneggia sufficientemente bene

DATA 17/12/2012 18.41.20 - AUTORE LIGIANCO

Con la LIM cambia il modo di preparare le lezioni, passando da un approccio verbale a uno più visivo e multimediale, e lo svolgimento dell’attività didattica in classe, con un maggior coinvolgimento dei ragazzi e una riduzione del tempo dedicato alla lezione frontale. Gli elementi più apprezzati sono quelli legati alla multimedialità e all’immediatezza della comunicazione, perché favoriscono l’attenzione dei ragazzi e il loro coinvolgimento attivo anche durante le spiegazioni. L’introduzione della LIM non si limita a supportare con un mezzo più moderno e versatile l’insegnante durante la spiegazione, ma può funzionare da vero e proprio catalizzatore per un cambiamento delle pratiche didattiche, indipendentemente dalla materia insegnata. Uno dei punti chiave è il maggior coinvolgimento dei ragazzi durante la lezione, che viene imputato alla possibilità di usare strumenti e linguaggi più vicini agli studenti di oggi. Utilizzando il software didattico all’interno della classe si possono proporre i contenuti delle lezioni attraverso filmati, mappe concettuali, tabelle riassuntive, immagini esemplificative, audio di spiegazione e tanti esercizi interattivi, stimolando così l’apprendimento in modo originale e creativo.

DATA 17/12/2012 18.46.07 - AUTORE mariaangelapia_C134Q

INSEGNARE CON LA LIM: VANTAGGI Nel mondo delle tecnologie per la didattica in questi anni si sono affermati molteplici strumenti a partire dall'impiego del web, ma anche dei software di presentazione, dei learning object, dei video, delle foto digitali, del podcasting. Mettiamo a confronto i suddetti strumenti con le LIM. Rispetto al Web, la LIM permette di sfruttarne tutte le potenzialità informative e di riutilizzarne in percorsi originali, sia grazie alla possibilità di catturare schermate di siti, che di aggregare link utili per la didattica. Creando così percorsi di navigazione sulla LIM che possono funzionare anche in assenza di collegamento alla rete. Rispetto alla presentazione didattica più o meno animata, quella realizzata con la LIM si presenta come un lavoro in corso. Non ha un carattere autoesplicativo, ma permette di costruire un percorso didattico coinvolgendo gli studenti in presenza. Richiede, pertanto, una partecipazione attiva ed è sempre aperta a modifiche successive. Analogamente i learning object sono dei percorsi di apprendimento chiusi, definiti da una sezione di spiegazione ed una di verifica. La LIM può assemblare entrambe le sezioni, lasciando spazio a possibili modifiche e integrazioni anche in corso d'opera. Anche i video didattici sono dei percorsi di apprendimento chiusi, non passibili di modifiche se non in fase di edizione e montaggio. La LIM offre la possibilità di assemblare nello stesso percorso didattico, video, link a video, catture tratte da video; nonché di registrare tutto quel che avviene sullo schermo del display e della lavagna in formato video e di riutilizzarlo, quindi, come guida. Analogo adattamento può essere destinato a qualsiasi immagine o foto digitale che sulla LIM possono essere anche corredate di testo sovrapposto, ritagliate e ritoccate. Grazie alla potenzialità di inserire file audio, anche senza possedere un collegamento alla rete, sul software di presentazione della LIM può essere realizzato un podcast che assembli file audio realizzati con il microfono del PC o con i lettori MP3. Si può, quindi affermare, che i molteplici vantaggi dell’insegnare con le LIM e i contributi che questo strumento può dare alla didattica, ne hanno permesso una rapida diffusione negli ultimi anni.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT