Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 20 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 56

DATA 17/05/2012 17.16.40 - AUTORE Antonio

Ho già inserito un post sottolineando ed enfatizzando la funzione delle LIM. Posso continuare affermando che continuo a trovare efficace il suo utilizzo anche perchè, insegnando informatica, il più delle volte in classe ci troviamo a verificare direttamente quanto spiegato scrivendo i programmi direttamente a computer in modo da poter attivare una discussione con tutti gli allievi

DATA 17/05/2012 17.18.10 - AUTORE TERESA

Ciao a tutti .Sono una docente di inglese della secondaria superiore e sto seguendo con molto interesse un corso sulla LIM che ormai sta per finire. Sono contenta di aver conosciuto questo nuovo strumento di lavoro e sto cercando di mettere in atto tutti i suggerimenti ricevuti. Ora mi sto cimentando nella preparazione di una intera lezione e devo dire che sto incontrando qualche difficoltà.Siccome però ritengo essenziale l'aggiornamento dei docenti in una scuola che sta cambiando velocemente ,mi impegnerò al massimo e spero di poter presentare una lezione prima della fine dell'anno in corso

DATA 17/05/2012 17.23.05 - AUTORE mimmo

Al termine del corso ho costatato che la LIM è una lavagna speciale, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione degli allievi. I materiali per LIM sono lezione già pronte, ma modificabili a seconda delle esigenze, e attività interattive da fare in classe con i ragazzi, come esercizi per il recupero, laboratori ed esplorazioni virtuali. E’, quindi, uno strumento tecnologico che permette di mantenere il classico paradigma didattico centrato sulla lavagna, potenziandolo con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo condiviso.

DATA 17/05/2012 17.27.32 - AUTORE mimmo

Sono una docente dell’ITIS di marcianise; ho sperimentato l'uso della LIM in qualche lezione ed ho notato il maggiore interesse suscitato negli alunni, in particolare in quelli meno motivati allo studio. Penso, quindi, che bisognerebbe utilizzare tale strumento per le lezioni e integrare poi il lavoro con la lezione tradizionale.

DATA 17/05/2012 17.30.10 - AUTORE tosca

Una lezione fatta con l'ausilio della LIM è sicuramente molto più stimolante per il docente, e interessante per gli allievi. Ma a monte serve da parte del docente un lavoro di base, non si può improvvisare una lezione in aula come normalmente si fa con la tradizionale lezione frontale, in compenso il lavoro fatto rimane per sempre e lo si può comunque integrare e aggiornare continuamente. Infatti spesso i libri di testo in particolare per le materie scientifiche non sono sempre al passo con i tempi, mentre con l'uso della LIM gli aggiornamenti possono essere trattati in tempo reale ed arricchire ed approfondire gli argomenti riportati nei testi.

DATA 17/05/2012 17.31.25 - AUTORE tosca

Salve, sono un'insegnante di Scienze, ho trovato molto interessante il corso perchè mi permetterà non solo di rendere le lezioni più interessanti e meno noiose ma anche di rendere più chiari dei contenuti attraverso l'uso di immagini e testi interattivi. Sicuramente le lezioni devo essere accuratamente preparate in precedenza con un notevole impiego di tempo soprattutto inizialmente quando non si è ancora molto pratici. lo svantaggio è anche quello di non poter creare materiali per l'autoapprendimento

DATA 17/05/2012 17.54.05 - AUTORE Paolo

Personalmente, ritengo molto utile poter disporre delle lavagne interattive multimediali per svolgere in classe le varie attività didattiche programmate. Tali attività non sono «canoniche» cioè un dover fare la lezione in base al programma! Attraverso lo strumento nuovo le lezioni assumono un nuovo significato. Gli alunni hanno un approccio allo studio attraverso una maggiore partecipazione significativa. In particolare, confermo l’interesse e una maggiore predisposizione allo studio partecipato da parte di quegli alunni che hanno difficoltà di apprendimento. I

DATA 17/05/2012 17.57.15 - AUTORE Paolo

La LIM, prima che essere uno straordinario strumento didattico, è un efficace mezzo di comunicazione; ricordarlo è molto importante. Della più diffusa lavagna in ardesia mantiene la possibilità di muoversi sullo strumento e intorno ad esso, ma aggiunge la prerogativa che consente di integrare scrittura manuale e scrittura digitale, ampliando nelle dimensioni la lettura e la scrittura. Questo la porta ad essere straordinariamente efficace nelle più classiche lezioni frontali, poiché il docente non deve più occupare parte della lezione a scrivere concetti sulla lavagna, ma può costruire a casa dei percorsi costituiti da testi, immagini, suoni, filmati e quant’altro, da utilizzare a lezione (anche più volte e con più classi!).

DATA 17/05/2012 18.16.16 - AUTORE Ritapappalardo

Ciao a tutti. Trovo lo strumento LIM intereressante e credo che usarlo offra opportunità innovative per la didattica del latino e del greco. Non dimentichiamo, pero', che si tratta di uno "strumento" che veicola contenuti. Il compito del docente rimane fondamentale: scegliere "cosa" e "come"; la LIM offre solo una veste più accattivante

DATA 17/05/2012 19.22.59 - AUTORE Stefania_B180M

Trovo che la flessibilità e l’interattività siano caratteristiche che rendono la LIM uno strumento adatto,tra gli altri, alle esigenze dell’insegnante di lingua, per proporre in modo innovativo le risorse che abitualmente si utilizzano con gli studenti; per trasporre le consuete attività didattiche del libro di testo in versione multimediale amplificandone le potenzialità didattiche; per integrare la lezione con risorse autoprodotte o reperibili on line spaziando tra varie tipologie di esercitazioni (matching, drag & drop, ordering, fill in the blank); per promuovere lo sviluppo delle competenze comunicative e delle conoscenze linguistiche e grammaticali.

DATA 17/05/2012 20.11.10 - AUTORE piazzacalogera L603B

prova

DATA 17/05/2012 20.19.16 - AUTORE Daniela

Salve a tutti. Il corso sulla LIM è ormai al termine e l’entusiasmo per questa nuova risorsa è davvero tanto. Spero il prossimo anno di avere a disposizione almeno una lavagna nel plesso nel quale insegno per poter mettere a frutto ciò che ho appreso e per avvicinare i miei alunni a questa nuova tecnologia. Ogni disciplina può trarre vantaggio dall’utilizzo della LIM che permette l’arricchimento degli argomenti con immagini e disegni appropriati e nello stesso momento favorisce l’interattività degli alunni. Pensiamo soltanto a come può diventare più accattivante una lezione di geometria se gli alunni possono utilizzare il goniometro virtuale per misurare gli angoli o gli altri strumenti per costruire figure geometriche …

DATA 17/05/2012 22.02.23 - AUTORE veneraanna

Sono un'insegnante di scuola Primaria,mi sono iscritta a questo corso PON sulla LIM per avere la possibilità di acquisire le competenze necessarie per iniziare ad usare(quando ne avrò la possibilità) la lavagna interattiva.Sono convinta che la LIM in classe è per la didattica una risorsa e una opportunità,essa è uno strumento efficace nella metodologia di insegnamento/apprendimento,capace di stimolare in tutti gli alunni la motivazione,la partecipazione e l'apprendimento attivo, essere perciò "accattivante". Ritengo che la formazione degli insegnanti sulle nuove tecnologie didattiche e la padronanza di queste ultime siano necessarie oggi,altrimenti rimaniamo "fuori" dal mondo dei nostri alunni che vivono di chat,facebook e quant'altro.

DATA 18/05/2012 9.40.34 - AUTORE silsolazzo

Non sono molto pratica, spero di non trovare particolari difficoltà per utilizzare la lim.

DATA 18/05/2012 9.41.32 - AUTORE silsolazzo

Pian piano sto imparando l'utilizzo della LIM, mi sto appassionando e spero di essere in grado di riuscire a fare delle lezioni con questo nuovo strumento.

DATA 18/05/2012 10.30.42 - AUTORE valeria

Per gli insegnanti la lavagna è stato il primo strumento di lavoro e di comunicazione. Spesso l'unico spazio dove scrivere, descrivere, disegnare, sottolineare, cancellare frasi, figure e numeri, l'unico aiuto per cercare di dare forma ai concetti ed efficaci alle parole. La lavagna è stata la finestra verso un mondo che si chiedeva agli studenti di immmaginare, che si poteva solo tratteggiare disegnando, ad esempio, pianeti e orbite che non prendevano movimento, ma rimanevano piatti e approssimativi con i loro contorni bianchi e le loro proporzioni solo accennate. L'immaginazione doveva fare il resto.E poi i versi delle poesie cancellati in tutta fretta per lasciare il posto alle equazioni dell'ora successiva. La lavagna doveva rimanere sempre libera, non poteva conservare memoria di quello che era accaduto sulla sua superficie. Con la LIM non è più necessario chiedere agli studenti di fare uno sforzo di immaginazione in una lezione sui pianeti e le loro orbite. E' possibile vederli, i pianeti e le loro orbite, utilizzando un filmato o un'animazione.. Si può "entrare" anche, con la stessa facilità in una cellula o in un batterio. Si può dare concretezza alla diversità delle condizioni di vita del Medioevo attraverso una ricostruzione filmata, un dipinto, una miniatura, un codice. O ancora, si può apprezzare il collegamento tra un brano di Verdi e i di pinti delle grandi battaglie del Risorgimento. La LIM offre uno scenario dinamico che richiede il coinvolgimento anche degli alunni e che soprattuto privilegia un uso diretto delle fonti. In prospettiva, la LIM può diventare una vera e propria superficie dove organizzare, scomporre e costruire le conoscenze, utilizzando nonpiù solo la dimensione narrativa e descrittiva del libro, ma la pluralità dei linguaggi.

DATA 18/05/2012 11.35.16 - AUTORE concetta

Sono una docente di scuola primaria, una mia amica mi ha parlato della sua esperienza e dei lavori prodotti con la Lim, strumento formidabile per cercare informazioni, raccogliere dati, visionare video, acquisire immagini. Spinta dalla curiosità ho cercato più volte di frequentare qualche corso, ma alla fine ho sempre rinunciato visto che la sede dei corsi è sempre stata distante dal mio paese. Quest’anno sto avendo l’opportunità di frequentare il corso proprio al mio paese, sono ancora alle prime armi, faccio un po’ di confusione ma quando riesco nell’esercitazione gioisco come una bambina. Spero di riuscire ad apprendere tanto per poi poterlo trasmettere ai miei alunni.

DATA 18/05/2012 11.38.53 - AUTORE nino

una caratteristica principale della LIM è la possibilità di leggere e scrivere in grandi dimensioni,sia come fattore motorio-sensoriale,sia come fattore socializzante dell'insegnamento/apprendimento. Tale elemento aggiunge una nota spettacolarizzante allo strumento. Un altro aspetto caratterizzante è la coesistenza di scrittura digitale e scrittura manuale potenziato - rispetto al tablet pc-della caratteristica precedente. Nella lavagna,infatti, è più forte la connotazione dell'interattività "fisica": la manipolazione dei file, la gestualità, la fisicità, questo muoversi intorno e sullo strumento, ereditato della lavagna tradizionale. Ultimo, ma non ultimo, anche perchè ricorrente negli studi, è l'essere uno strumento per la didattica con l'intera classe , specifico per le attività "cooperative", con il corollario forte del conservare le modifiche operate implenaria dagli studenti o dal docente,aspetti che coniugano una delle potenzialità del pc(appunto la possibilità di modificare e conservare)con il fattore socializzante e relazionale dell'insegnamento/apprendimento.

DATA 18/05/2012 11.52.49 - AUTORE nino

L'introduzione della LIM trasforma l'aula in un ambiente piu' ricco di "stimoli",di sistemi di segni, codici e media. oltre ad avvicinare la classe agli strumenti e ai processi culturali che esistono fuori dalla scuola , ciò può facilitare la co0municazione e l'apprendimento. La multimodalità e l'interattività sono tutta via virtuali , potenziali:condizioni di innesco. Le nuove tecnologie didattiche costituiscono una variabile da gestire con grande attenzione all'interno dei processi di insegnamento e apprendimento, proprio per la loro influenza sul processo cognitivo.In riferimento alla LIM, le ricerche finalizzate a investigare gli atteggiamenti degli studenti verso questa nuova tecnologia hanno rilevato che essa esercita un'influenza positiva sulla loro attenzione,motivazione e partecipazione al processo di apprendimento. Ma che cosa può convincere uno studente a impegnarsi? Tra i fattori che influenzano il piacere di apprendere rientra anche la "varietà" delle azioni e l'elemento "novità" che la varietà comporta. Non dimentichiamo poi un altro elemento del processo cognitivo e cioè "l'elemento affettivo".Non avviene nessun apprendimento senza il "coinvolgimento affettivo".

DATA 18/05/2012 12.32.08 - AUTORE Croce Nunzio

La Lim può essere vista come una finestra che permette di abbattere lìisolamento della classe rispetto al mondo esterno favorendo un arricchimento in termini di codici comunicativi e nuovi linguaggi, estendendo l'ambiente di apprendimento, sotto la guida e la mediazione didattica del docente, a strategie per scoperta, contesti di problem-solving e metodologie collaborative da sviluppare con l'apporto di risorse digitali, software appositamente progettate e il collegamento diretto al mondo di Internet.La nuova lavagna può trasformare la classe in un ambiente di apprendimento in cui gli alunni apprendono utilizzando quei codici espressivi e quei linguaggi che usano nella vita quotidiana. Da questo punto di vista le potenzialità che la LIM mette a disposizione della classe sembrano valorizzare una figura di studente attivo nell'asprimere i caratteri della propria personalità, motivato ad apprendere secondo un proprio stile personale ed in una dimensione di continuo scambio e confronto con gli altri.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT