Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 301

DATA 28/05/2014 1.09.53 - AUTORE Davide_I422C

Salve, sono un docente di Filosofia e Storia nei Licei. Ritengo molto utile l’utilizzo della LIM come strumento didattico ed educativo soprattutto considerate le potenzialità che tale strumento ha nel coinvolgimento dei discenti: durante il corso abbiamo infatti visto come essa permetta di incrementare statisticamente l’attenzione dei discenti da una media di 10-15 minuti all’intera ora di lezione. Ritengo che la LIM, per ciò che concerne le discipline di mia competenza, sia da considerarsi una valida alleata perché attraverso di questa posso permettere ai discenti di focalizzare l’attenzione visivamente ma soprattutto dinamicamente su concetti che altrimenti sarebbe più difficile poter assimilare attraverso la pura elaborazione mentale, priva di un supporto che coinvolga adeguatamente i sensi della vista o volendo anche del tatto, attraverso l’interattività. Non posso che auspicare quindi la più capillare diffusione di tale strumento multimediale nelle scuole di ogni ordine e grado, cosicché attraverso la LIM la relazione Docente-Discente si arricchisca di nuovi stimoli e di strumenti tecnologici il cui mancato utilizzo oggi comporterebbe per i discenti il serio rischio di non conoscere le tecnologie più avanzate ed efficaci per una trasmissione del sapere adeguata alla dinamicità del nostro tempo.

DATA 28/05/2014 2.16.49 - AUTORE MONICA ALLEVA

Salve sono una supplente a tempo determinato e finora non mi confrontata con questa nuova realtà della LIM. Posso confermare comunque che si tratta di un mezzo tecnologico molto valido anche nel campo didattico innanzitutto perchè rende il lavoro meno faticoso per l'insegnante e l'apprendimento più rapido per gli alunni che in questo campo sono più avanti di noi. Infatti capita spesso che siano gli stessi alunni a dover insegnare qualcosa ai docenti. Di qui nasce la necessità di seguire corsi di aggiornamento per restare a passo con i tempi.

DATA 28/05/2014 12.40.34 - AUTORE daniloL103C

La LIM è una nuova sfida, una sfida che alle volte può sembrare un ostacolo troppo grande. Cerchiamo di capire cosa significa LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, cioè una sorta di sorella minore della cara vecchia lavagna che ha accompagnato i nostri prima anni scolastici come alunni. Cio non significa che tutto quello fatto precedentemente sia sbagliato o da rifare, anzi con la LIM abbiamo un nuovo strumento che arricchisce la didattica. Abbiamo la possibilità d'abbinare suoni, immagini, filmati, etc, ed anche di salvarli e di modificarli nel tempo. In poche parole abbiamo un nuovo strumento, uno strumento appunto nuovo che va capito, analizzato e se necessario studiato. È uno strumento che interagisce con un pc (come ormai ogni cosa N.d.R.), quindi non con una forma aliena che non risponde a input ed output. Non dobbiamo commettere l'errore del passato di chiusura verso tutto ciò che è novità e comporta cambiamenti, ricordiamo le critiche alla stampa mobile di Gutenberg? Senza dimenticare che gli stessi alunni , che ormai vivono in una realtà in cui tutto è associato a sensazioni abbinate a immagini, suoni, etc. la LIM può essere non una sostituzione alla didattica attuale ma una valido strumento a beneficio di alunni e corpo docente.

DATA 28/05/2014 14.05.49 - AUTORE Davide_I422C

Ovviamente la Lavagna interattiva Multimediale, sebbene sia in grado di esercitare una forza d’attrazione sui discenti certamente superiore rispetto all’ormai antiquata lavagna in ardesia, non deve correre il rischio di soppiantare o comunque di mettere in secondo piano la “voce guida” del docente, il cui lavoro è chiamato ad integrare, ad ottimizzare e mai a sostituire. D’altronde è bene ricordare che in definitiva saranno proprio le capacità del docente nella gestione e nella presentazione dei contenuti e nella preparazione dei lavori a casa ad arricchire ed a rendere più o meno fruttuose le lezioni. Il docente quindi, dovrà certamente organizzare la lezione in cui è previsto l’uso della LIM attraverso un’adeguata preparazione dei contenuti multimediali al di fuori dall’orario scolastico. Questo, se da un lato può apparire come una minore disponibilità di tempo libero per il docente, deve altresì fungere da stimolo per la creazione di contenuti accattivanti, dalla cui realizzazione e dalla cui efficacia dipenderà la massima resa dell'agire didattico ed educativo che il docente ha come obiettivo.

DATA 29/05/2014 10.21.26 - AUTORE Danielad969e

Buongiorno a tutti, la mia esperienza di docente presso istituti di secondo grado mi porta a confermare quanto scritto dal Prof. Agostino Del Buono “Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente”. In effetti è proprio così. Alunni con smartphone, cellulari, tablet sempre connessi tra di loro e la rete, che si parlano via sms da banco a banco, che inviano messaggini agli amici, che si scrivono su facebook e così via. Tali metodologie di confronto tra coetanei e tecnologie a portata di molti discenti dovrebbero essere sfruttate adeguatamente da noi docenti, si può pensare di farle diventare in certi casi, elemento aggiuntivo per raggiungere un sapere, una conoscenza che in altri modi avrebbe delle tempistiche totalmente differenti.

DATA 29/05/2014 17.49.44 - AUTORE Danielad969e

Buongiorno a tutti, la mia esperienza di docente presso istituti di secondo grado mi porta a confermare quanto scritto dal Prof. Agostino Del Buono “Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente”. In effetti è proprio così. Alunni con smartphone, cellulari, tablet sempre connessi tra di loro e la rete, che si parlano via sms da banco a banco, che inviano messaggini agli amici, che si scrivono su facebook e così via. Tali metodologie di confronto tra coetanei e tecnologie a portata di molti discenti dovrebbero essere sfruttate adeguatamente da noi docenti, si può pensare di farle diventare in certi casi, elemento aggiuntivo per raggiungere un sapere, una conoscenza che in altri modi avrebbe delle tempistiche totalmente differenti.

DATA 30/05/2014 0.31.14 - AUTORE MONICA ALLEVA

Seguendo le video lezioni del nostro corso LIM basic, mi sono resa conto del fatto che noi docenti abbiamo un potente mezzo di ricerca e di autocostruzione dei materiali didattici. Ci sono milioni di siti dove trovare risorse tra le più disparate ed interessanti. Ad esempio l'attività ludica può essere usata per raggiungere obiettivi in qualsiasi disciplina scolastica avendo a nostro favore il grande interesse da parte dell'alunno. Gli unici nei sono relativi al fatto che si ha bisogno di un'enorme dose di tempo a disposizione, al di fuori della scuola, durante il quale costruire la lezione per il giorno dopo, nonchè di competenze professionali/informatiche non indifferenti che comunque possono essere acquisite con l'uso giornaliero della LIM.

DATA 30/05/2014 15.45.58 - AUTORE daniloL103C

Ciao mi chiamo Danilo, sono insegnante precario su scuola infanzia e primaria, trovo la LIM un ottimo strumento che può e deve essere valorizzato ma, pur sempre uno strumento. Cioè se non sappiamo utilizzarlo e non sappiamo gestire le sue potenzialità resta uno strumento sterile, al massimo un buon arredo scolastico! Mi riferisco al fatto che senza aggiungere contenuti e argomentazioni valide la LIM da sola è pressoché inutile. Tutto dipende dalla volontà e capacità del docente che, come sappiamo deve anche districarsi in un mare di problematiche in cui, la LIM potrebbe esserne uno in più: se mancano le capacità informatiche anche elementari, sentirsi chiedere da dirigente, alunni e colleghi di utilizzare lo strumento LIM, potrebbe essere un ostacolo o peggio un incubo. Ho testimonianza diretta di docenti che cercavano di utilizzare la LIM ignorando fosse uno strumento elettronico e che quindi aveva bisogno di una presa elettrica e in questo caso anche di un pc. Alla LIM va accompagnata anche una volontà e capacità di utilizzarla, cercando (anche se è difficile) di dimenticare i problemi che tutti riscontriamo nella realtà scolastica.

DATA 30/05/2014 18.32.50 - AUTORE maurizio_L331Q

salve sono un esperto LIm ed invito i miei allievi a scrivere qualcosa in riguardo l'utilizzo della LIM nella didattica.

DATA 30/05/2014 19.09.12 - AUTORE Ins. Infantolino

LA TECNOLOGIA HA FATTO PASSI DA GIGANTE. GLI INSEGNANTI NON POSSONO RESTARE IMMOBILI. LA LAVAGNA INTERATTIVA CI DA’ L’OPPORTUNITA’ PER STARE AL PASSO CON I TEMPI. NON POSSIAMO FARCI SUPERARE DAI NOSTRI ALUNNI. INSEGNANTE INFANTOLINO SALVATORE ISTITUTO COMPRENSIVO “F.PUGLISI" SERRADIFALCO

DATA 30/05/2014 19.11.29 - AUTORE Ins. Infantolino

LA TEORIA DEVE ESSERE SEMPRE APPLICATA ALLA PRATICA. LA TECNOLOGIA, GRAZIE AI NUOVI STRUMENTI DIDATTICI, COME LA LAVAGNA INTERATTIVA, CI PERMETTE DI APPLICARE LE CONOSCENZE TEORICHE ALLA PRATICA. LE NOSTRE LEZIONI SARANNO SICURAMENTE PIU’ GRADITE AI NOSTRI ALUNNI,CHE PARTECIPERANNO PIU’ ATTIVAMENTE ALLE ATTIVITA’PROPOSTE. INSEGNANTE INFANTOLINO SALVATORE ISTITUTO COMPRENSIVO “F.PUGLISI” SERRADIFALCO

DATA 31/05/2014 10.24.37 - AUTORE mariag510k

Ciao a tutti, sono Maria, insegnante nella scuola primaria “Colozza-Bonfiglio”.Cosciente del valore che hanno le TIC nella società in cui viviamo e quindi necessariamente anche nella scuola,sto frequentando il corso “LA LIM NELLA PRATICA DIDATTICA”.Sono stata sempre attratta da questo strumento e voglio imparare ad usarlo almeno in una minima parte delle sue possibilità,poiché dal prossimo anno mi ritroverò con una SMARTboard in una parete della mia aula. Dalle prime lezioni con l’esperto prof. Masetta, ho potuto constatare la grande valenza della LIM,strumento capace di trasformare le AULE in LABORATORI DIDATTICI in cui lo schema classico d’insegnamento da “trasmissivo” diventa un COSTRUZIONE COLLABORATIVA del sapere,coinvolgendo direttamente i bambini e valorizzando le loro innate competenze tecnologiche dimostrando più motivazione e interattività. Lo scoglio per l’insegnante è il compito d’imparare ad usare questo nuovo strumento, facendo in modo che le nuove metodologie e i nuovi stili di apprendimento diventino un’abitudine consolidata sia per gli insegnanti che per i bambini.Spero di poter usare al più presto, insieme ai miei alunni la LIM! Sarà straordinario per la didattica.

DATA 31/05/2014 11.46.14 - AUTORE antonella

Sono un insegnante di Lingua Inglese e continuo a pensare che l'uso della LIM in classe sia un modo eccezionale per proporre agli alunni nuovi contenuti, per fare acquisire loro nuove abilità in modo diverso, alternativo alla classica lezione frontale che, se pur importante, spesso risulta un po noiosa e poco stimolante. Tanto mi sono entusiasmata che ho proseguito nell'approfondimento delle mie conoscenze e ho deciso di fare anche l'esame per il livello intermedio. Consiglio a tutti i colleghi l'uso della lim!!

DATA 31/05/2014 11.50.48 - AUTORE Ins. Palumbo

Sono Adele Palumbo e insegno in una scuola media. Ritengo la LIM uno strumento meraviglioso, utile per suscitare l'attenzione degli alunni e per impostare lezioni interessanti e innovative.

DATA 31/05/2014 11.57.55 - AUTORE antonella

Insegno Inglese e trovo veramente sorprendente quante siano le potenzialità della Lim. Consiglio a tutti di seguire un corso come ho fatto io con l'augurio di trovare una brava tutor come la mia che mi ha fatto conoscere e apprezzare questo strumento ormai per me indispensabile. Certo l'esperienza e la pratica sono importanti ma fondamentale è una buona conoscenza di base per utilizzare la lavagna multimediale al meglio e non solo come proiettore come fanno in molti. La Lim riesce a catturare l'attenzione di tutti gli alunni, anche dei più restii all'apprendimento e di quelli che mostrano difficoltà di varia natura. Una lezione proposta con la lim, che permette ai ragazzi di interagire, risulta, senza dubbio, più divertente e proficua. Buon lavoro a tutti!!

DATA 31/05/2014 12.08.02 - AUTORE antonella

Sono sempre io Antonella di Agrigento, insegnante di Inglese. Consiglio a tutti di fare un corso per imparare ad utilizzare la Lim come ho fatto io. Vorrei ringraziare Cinzia, l'esperto formatore che mi ha seguito in questa esperienza, per le sue competenze ma anche per la sua cortesia, disponibilità e pazienza.Auguro a tutti di trovare un'insegnante come lei ... risultati assicurati!!

DATA 31/05/2014 12.13.12 - AUTORE Ins. Palumbo

Insegno Lettere in una scuola media. E' stato importante e significativo vedere la reazione dei miei alunni quando, una mattina, ho presentato loro una lezione di storia utilizzando la LIM. Hanno trovato l'argomento( la Rivoluzione francese)molto più interessante e non hanno trovato difficoltà a memorizzarlo.Frequentare un corso per l'utilizzo della LIM mi è servito tantissimo e per questo motivo consiglio a tutti i colleghi, se si crea la possibilità, di cogliere l'occasione!

DATA 31/05/2014 12.31.04 - AUTORE Rinallo Maria

Sono una docente di scuola secondaria di primo grado. Dopo aver partecipato ad un corso sull'uso della LIM, ho deciso di prendere parte allo stesso corso di secondo livello, avendo capito veramente l'importanza di questa nuova metodologia.

DATA 31/05/2014 12.37.55 - AUTORE Rinallo Maria

Svolgere le lezioni con la LIM è interessante e piacevole perché gli studenti dimostrano curiosità ed interesse. Anche il più svogliato tra gli studenti ,riesce ad acquisire delle competenze, perché attratto dalla nuova metodologia d'insegnamento.

DATA 31/05/2014 12.49.55 - AUTORE romeuccio

la LIM stimola l'interesse e l'attenzione degli allievi. Sostiene la motivazione e il piacere nell'apprendimento. Rafforza l'autostima. Prof.ssa Lupo Annamaria

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT