Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: sabato 21 luglio 2018

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7758

COMMENTI - PAGINA 360

DATA 08/11/2016 20:35:44 - AUTORE rosannac351v

Sono insegnante di sostegno nella scuola primaria, inoltre lavoro come operatore specializzato per il servizio di assistenza alla comunicazione a autonomia per gli alunni disabili. Sto frequentando il corso perchè mi permetterà di progettare delle unità di apprendimento attraverso l'utilizzo della LIM e delle tecnologie della comunicazione e dell'informazione a supporto di una didattica inclusiva con ripercussioni positive sui processi di apprendimento del gruppo classe.

DATA 08/11/2016 23:03:09 - AUTORE mantonuc351p

Ritengo che la lavagna interattiva é uno strumento didattico innovativo e come tale hai dei vantaggi e dei svantaggi. Rende la lezione più ricca e coinvolgente sia per gli insegnanti che per gli alunni ma allo stesso tempo il pericolo é che il lavoro sia fatto perdendo lo stimolo delll'elaborazione ed interiorizzazione dei contenuti. Può risultare prezioso ed efficace nelle attività di sostegno per gli alunni portatori di handicap e nelle attività per gli alunni ai quali é possibile somministrare attività diverse da quelle frontali.

DATA 09/11/2016 23:03:41 - AUTORE MicheleI754D

Sono un insegnante abilitato per la classe di concorso a058. Ritengo la lim uno strumento interessante per le spiegazioni e per gli esempi che si possono fare in classe.. spero che sia sempre più funzionante e funzionale e meno una distrazione per gli alunni.

DATA 20/11/2016 12:06:52 - AUTORE rosannac351v

Siamo alla conclusione del corso Lim devo dire che ho appreso delle nozioni molto utili e che potrò utilizzare nel lavoro che svolgo a scuola. L'utilizzo della Lim permette di accelerare i processi di apprendimento favorendo un processo di memorizzazione dei contenuti didattici ed educativi sfruttando i diversi canali sensoriali. Il corso ha soddisfatto le mie aspettative.

DATA 20/11/2016 13:20:30 - AUTORE mantonuc351p

Ho seguito il Corso sull'utilizzo della Lim e dei suoi software dedicati, imparandone analogie e differenze, apprezzando le potenzialità della lavagna interattiva multimadiale. Sono arrivata alla conclusione che l'utilizzo della LIM è una bella opportunità per stimolare in modo diverso i bambini ed è un ottimo strumento per il lavoro di gruppo.

DATA 21/11/2016 17:39:56 - AUTORE Rosangela342C

Come da me previsto al momento dell'iscrizione al corso, la LIM rappresenta una grande innovazione nell'ambito di una didattica nuova e sempre più al passo con i tempi. Durante le lezioni sono emerse, infatti, le notevoli potenzialità offerte da questo strumento che, nonostante presenti molte delle funzionalità tipiche di altri programmi del tradizionale e noto Microsoft Office (si pensi a Microsoft Word e PowerPoint), garantisce tuttavia una maggiore dinamicità e una conseguente maggiore efficacia comunicativa dei contenuti didattici grazie al coinvolgimento diretto degli studenti che quindi non vengono più "costretti" a seguire passivamente la lezione proposta dal docente (si pensi, ad esempio, all'uso del telecomando interattivo o del risponditore in alternativa alla semplice penna digitale). Confermo inoltre quanto detto nel mio primo intervento in relazione all'importanza e alla complessità del ruolo del docente nell'ambito di una scuola sempre più digitale. Se è vero infatti che grazie all'uso della LIM è possibile ottenere, in termini di rendimento scolastico, una buona risposta ed eccellenti risultati, è vero anche che preparare una buona lezione con un software LIM necessita di molto più tempo e impegno. Per evitare che gli studenti percepiscano le "lavagne" della LIM al pari delle "slides" di un classico Powerpoint, se di didattica innovativa dovrà parlarsi, non bisogna affidarsi alle sole potenzialità offerte dallo strumento informatico ma a queste bisogna aggiungere una buona dose in più di creatività e fantasia. Interessanti in tal senso le Activities ovvero i modelli di esercizi/giochi che il software mette a disposizione. Alcuni di essi danno la sensazione di partecipare ad un quiz televisivo e, stando ai risultati che la televisione raggiunge in tal senso, il successo dovrebbe essere assicurato.

DATA 26/11/2016 15:46:53 - AUTORE MicheleI754D

SONO SODDISFATTO DEL CORSO DELLA LIM PERCHE' HO IMPARATO DELLE FUNZIONI NUOVE CHE PRIMA NON CONOSCEVO, E ADESSO POSSO TRASMETTERLE AI MIEI ALUNNI.

DATA 27/11/2016 00:09:12 - AUTORE MariaA973N

Concordo perfettamente con quanto indicato dal Prof. Del Buono sulla formazione dei docenti relativamente all'uso della LIM in classe. In effetti, ormai sempre più spesso c'è la tendenza a fornire le classi di LIM e sempre più scuole tendono, risorse economiche permettendo, a inserirne una in ogni classe. La LIM permette di utilizzare la tecnologia per poter presentare le lezioni che ogni docente può aver preparato precedentemente a casa, o per visionare un video attinente all'argomento trattato, o semplicemente usare le molteplici funzioni della lavagna interattiva che risulta molto comoda e più coinvolgente per i ragazzi durante le lezioni. Per esperienza personale, se si inizia a lavorare con la LIM, poi non se ne può quasi fare a meno e viene ricercata in ogni aula, a volte sono i docenti che fanno a gara per poter utilizzare l'aula con la LIM se non tutte le aule ne sono provviste.

DATA 28/11/2016 10:15:25 - AUTORE MariaA973N

Sono molto soddisfatta del corso LIM a cui mi sono iscritta. Ho imparato tante cose nell'utilizzo della LIM per gli usi scolastici al fine di rendere un po' più accattivante le lezioni con i ragazzi di oggi. L'unico punto a sfavore sull'uso della LIM è il maggior tempo da impiegare per preparare una lezione interattiva o multimediale. E' infatti necessario investire molto più tempo nella preparazione, soprattutto all'inizio prima di prendere maggior dimestichezza con questo strumento.

DATA 05/12/2016 15:23:07 - AUTORE SamanthaG580Z

Inizio ben volentieri il corso di LIM basic: laureata in Scienze dell'Informazione (riformata Informatica), ritengo indispensabile, oggi, conoscere e saper utilizzare al meglio le nuove tecnologie, riconoscendo in esse un valore aggiunto, non sostitutivo, ma, integrativo di strumenti e metodologie didattiche. Buon lavoro, a me e, a tutti voi!

DATA 13/12/2016 19:31:49 - AUTORE AmbraG713F

Voglio complimentarmi con l'Associazione Assodolab in merito al corso di formazione ed aggiornamento sulla LIM. Assodolab possiede un sito ben realizzato e completo di tutte le informazioni e contatti che guidano in moodo chiaro ed esaustivo il corsista. Prima di iscrivermi al corso, ho contattato via mail il Prof. Agostino Del Buono che mi sento di ringraziare per la disponibilità e la prontezza delle sue risposte alle mie domande e/o richieste di informazioni. Ho da poco iniziato a seguire on line il corso e devo dire che lo trovo ben strutturato e chiaro. Inoltre, la modalità on line mi permette di connettermi quando e dove voglio riuscendo così a seguire le video lezioni nei momenti della giornata a me più favorevoli. Un grazie ad Assodolab!

DATA 19/12/2016 15:51:00 - AUTORE valeriaE974T

Da un anno, nelle mie classi , seguo la crescita formativa di due alunni BES e di un alunno con DSA. La scelta di iscrivermi ad un corso che mi dia competenze e che mi aiuti a migliorare nella metodologia, per includere ogni componente della classe , mi è sembrata doverosa e ,nel contempo , entusiasmante. Ritengo , infatti , che gli alunni siano paragonabili agli strumenti musicali e che, come loro, siano delicati e complessi .Tuttavia , se impari a suonarli ottieni una melodia polifonica. Per questo , ancora una volta , vale la pena mettersi in gioco . Ringrazio l’associazione Assodolab per averci offerto questa opportunità che consente di usufruire , comodamente da casa e in qualsiasi orario , la possibilità di una formazione con materiale didattico facilmente fruibile .

DATA 19/12/2016 20:55:45 - AUTORE zuzù

Salve, sono una docente di una scuola dell'infanzia inglese paritaria e la mia classe è costituita da 19 bambini (17 italiani e 2 cinesi). Un mese fa è stata installata nella nostra aula la LIM e ho deciso quindi di approfondire le mie conoscenze su questo strumento didattico frequentando il corso base dell'Assodolab. Dalla mia recente e breve, per ora, esperienza ho notato che certamente la Lavagna Interattiva Multimediale attira l'attenzione dei bambini, i quali sono rimasti affascinati il primo giorno che questo strumento è stato utilizzato. Gli alunni possono giocare con questa lavagna, vedere video e immagini, ascoltare canzoni e potenziare le loro abilità oculo-manuali: associare colori a immagini, contare oggetti, disegnare liberamente, colorare forme. Per quanto riguarda l'insegnamento della lingua inglese, la LIM può facilitare tale apprendimento poichè l'insegnante può, ad esempio, mostrare il referente, quindi l'immagine, di una determinata parola e far ascoltare la corretta pronuncia (ad esempio nella Essentials Raccolta si possono trovare alcune parole inglesi con l'audio della pronuncia incorporato). In questo periodo, ad esempio, abbiamo utilizzato la LIM per insegnare ai bambini le canzoni di Natale e per vedere insieme film in lingua inglese, come se fossimo al cinema. Inoltre i bambini con lo strumento "penna testo" possono eseguire alla lavagna esercizi di prescrittura, specialmenti quelli di 4 e 5 anni. Ovviamente la LIM è utile anche per presentare semplici lezioni dinamiche e interattive, anche con Power Point, non improvvisate al momento ma preparate precedentemente a casa dall'insegnante. Cercherò in questi giorni anche di osservare e riflettere sui possibili svantaggi di questo strumento didattico.

DATA 20/12/2016 15:54:11 - AUTORE Maria LuisaD086B

Sto seguendo il corso LIM BASIC INTERWRITE e trovo questo corso veramente molto interessante oltre che utilissimo, ho scoperto delle funzionalità che non conoscevo e non ho ancora finito,utilizzo già la LIM in classe da diversi anni ed é utilissima,un vantaggio é sicuramente quello di rendere la lezione più accattivante per gli allievi, con l'utilizzo delle diverse funzionalità si riescono sempre ad evidenziare al meglio i concetti e renderli più fruibili. Sono sicura che questo corso mi riserva ancora tante sorprese...

DATA 20/12/2016 16:11:35 - AUTORE Maria LuisaD086B

Salve,stavo scrivendo un post in precedenza ma il mio bimbo ha spinto il pulsante "pubblica" prima che fosse finito e soprattutto corretto per cui mi scuso.Lo ripubblico e chiedo venia. Sto seguendo il corso LIM BASIC interwrite e trovo questo corso molto interessante, oltre che utile, ho scoperto delle funzionalità che non conoscevo e che sicuramente mi aiuteranno nella mia attività di insegnante.L'utilizzo delle tecnologie ed in particolare della LIM offre molteplici vantaggi, uno di questi é sicuramente quello di aiutare a rendere più accattivanti le lezioni per gli allievi, aiutando l'insegnante di turno ad evidenziare i concetti e renderli sicuramente più fruibili. Il secondo evidente vantaggio é sicuramente quello di poter salvare le lezioni e poterle lasciare a disposizione degli allievi per poter essere utilizzate in seguito.Il poter salvare le lezioni ci permette inoltre il loro riutilizzo in un secondo momento: capita spesso che suoni la campanella del cambio ora sul più bello....e noi insegnanti nella lezione successiva possiamo riprendere la lezione interrotta senza riscrivere tutto lo scibile....Altro vantaggio per noi é sicuramente il poter utilizzare le lezioni precedenti per effettuare più velocemente il ripasso. Sono sicura che questo corso mi riserverà ancora tante sorprese.

DATA 20/12/2016 16:47:57 - AUTORE Valentina_H163L

Negli ultimi anni, le aule delle scuole italiane sono state predisposte di computer e di strumenti informatici innovativi, tra cui la LIM e il Tablet. Viene spontaneo chiedersi se tutto questo bombardamento tecnologico sia in grado di migliorare il modo di lavorare e di studiare oppure se si stava meglio quando non avevamo a disposizione tanta tecnologia. Gli strumenti informatici nelle scuole rappresentano un grande potere per catturare la curiosità degli studenti, avvicinandosi al loro mondo tecnologico. L’utilizzo dei Tablet e della LIM nelle classi può cambiare la visione dello studente nel seguire la lezione: i ragazzi sono stimolati a pensare attivamente in modo critico, ad essere più creativi e ad avere sotto controllo il loro apprendimento. La tecnologia permette agli studenti di avere a disposizione qualsiasi informazione, grazie alla velocità e allo stile di apprendimento informatico. Lo studente può trovare e utilizzare facilmente il materiale di cui ha bisogno. Lo svantaggio può essere rappresentato dalla perdita di comunicazione e di interattività tra gli studenti e i docenti e tra gli studenti stessi. La tecnologia può migliorare i metodi tradizionali di apprendimento, ma non potrà mai sostituire il contatto umano. La qualità di una lezione dipende dalla qualità dell’insegnante e non dalla presenza o meno della tecnologia.

DATA 20/12/2016 17:06:01 - AUTORE Maria LuisaD086B

Salve, l'utilizzo della LIM offre sicuramente molti vantaggi, come evidenziato anche nel mio post precedente: rende le lezioni più accattivanti, aiuta la comprensione dei concetti, da la possibilità di salvare le lezioni e riutilizzarle,da la possibilità di visualizzare foto, filmati esplicativi, utilizzare presentazioni Power point. Utilizzandola tutti i giorni però, ho potuto notare che presenta anche delle note dolenti, seppur poche rispetto ai vantaggi proposti. Una di queste é sicuramente che l'utilizzo di mappe concettuali, presentazioni ecc. presuppone maggior tempo da dedicare, per noi docenti, alla preparazione delle lezioni. Secondo svantaggio riguarda invece gli alunni, alcuni infatti sono meno propensi a prendere appunti durante le lezioni poiché possono usufruire dei file salvati dal docente. Come si può notare, però, gli svantaggi sono veramente pochi e le note positive superano di gran lunga quelle dolenti.

DATA 20/12/2016 19:58:35 - AUTORE AmbraG713F

Sono una docente di storia dell'arte nelle scuole secondarie di secondo grado ed ho da poco iniziato a seguire il corso LIM BASIC Interwrite. Trovo le videolezioni ben fatte, chiare e ben organizzate. Sto già mettendo in pratica le competenze finora acquisite grazie al corso e devo dire che saper utilizzare la LIM in classe facilita il mio lavoro e rende più partecipi gli alunni. Ho lavorato sulle immagini, ho realizzate mappe concettuali ed ho navigato su internet condividendo con gli alunni importanti informazioni che poi ho potuto salvare e condividere alunni anche con i colleghi di storia dell'arte.

DATA 23/12/2016 20:25:27 - AUTORE SamanthaG580Z

Salve, stò per ultimare la tesina di fine corso LIM BASIC SMARTBOARD, per la stesura della quale ho utilizzato gli strumenti descritti nelle video-lezioni messe a disposizione, o almeno quanti di essi ho ritenuto opportuno utilizzare, date le condizioni di possibile pubblicazione imposte per la fruizione del corso, nonchè, quanti disponibili e/o funzionanti nell' ultima versione del software che ho scaricato dal sito del produttore. Cosciente del fatto che alcuni malfunzionamenti possano essere stati causati dalla mancanza di una LIM, avendo potuto testare solo su software, ritengo possa essere costruttivo postare una critica circa la mancanza di informazioni sulla versione del software utilizzato nelle video-lezioni. Il software viene continuamente aggiornato e alcune funzionalità rimosse, modificate, sostituite o inglobate in altre, inoltre, vecchie versioni potrebbero non essere più disponibili. Sarebbe, pertanto, stato opportuno inserire un link di download direttamente sul sito ASSODOLAB, ma ancor più ragionevole, aggiornare le video-lezioni, che, peraltro, volentieri avrei scaricato e conservato per "mie" eventuali consultazioni future. Vorrei, inoltre, evidenziare un "dover" di troppo nella terza riga dell' articolo del Prof. del Buono, qui sul Forum, da commentare! Ciononostante, il corso è stato utile e l' esperienza interessante. Ringrazio il Prof. Del Buono per la disponibilità dimostrata nella risoluzione di alcune personali problematiche verificatesi e, auguro Buone Feste a tutto lo staff e a voi tutti!!

DATA 23/12/2016 22:22:32 - AUTORE SamanthaG580Z

ERRATA-CORRIGE del precedente post: quart' ultima riga sostituire "evidenziare" con "segnalare"

Come lavorare con Microsoft Word 2007

Una panoramica introduttiva per orientarsi nell'uso del nuovo applicativo

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT