Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 178

DATA 04/12/2012 17.02.25 - AUTORE MAGORNOGILDA

La LIM è veramente una grande opportunità di riavvicinare i ragazzi a studi che possono sembrare fuori dal loro contesto di esperienza. E il motivo sta nel linguaggio - o nei linguaggi- che vengono mobilitati per parlare degli argomenti. Sono felice di approfondire le mie competenze tecniche nel corso che sto seguendo a Paola , presso il Liceo scientifico. Saluti Ermenegilda Magorno

DATA 04/12/2012 17.44.31 - AUTORE ALIDAL667W

I vantaggi dell'uso della lim nella pratica didattica riguardano soprattutto: la visualizzazione in grande,l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe, la semplificazione dei concetti, l'interattività,l'aggregazione di risorse multimediali. Tuttavia non vanno assolutamente trascurati anche il positivo ed entusiasticoriscontro degli studenti, l'estrema semplicità d'impiego e la costruzione collaborativa del percorso di studio.

DATA 04/12/2012 17.53.17 - AUTORE ALIDAL667W

L'impiego della lim presenta alcuni savnatggi, pur riducibili e superabili, quasi sempre a carico del docente. L'utilizzo della lim infatti presuppone la detenzione da parte dei docenti di saldi prerequisiti informatici di base, la disponibilità ad apprendere l'uso del software dedicato attraverso corsi di aggiornamento e soprattutto un forte dispendio di tempo, oltre l'orario di lavoro, per prepare le presentazioni e organizzare i contenuti.

DATA 04/12/2012 19.30.10 - AUTORE MarinaC773A

Insegnare con la LIM Sono una docente di scuola secondaria superiore di matematica e calcolo, quest’anno in una classe insieme alla vecchia lavagna di ardesia c’è la lavagna interattiva multimediale. Tutte le lezioni di matematica, nonché le verifiche orali, le esercitazioni, le mappe concettuali, i riassunti, la correzione degli esercizi, gli esercizi, gli approfondimenti,… insomma tutto viene fatto, scritto e salvato sulla lim; ciò permette che il materiale possa essere ripreso, “controllato”e ampliato ogni qualvolta ce ne sia la necessità. Posso dire che l’uso della lim aiuta il docente a coinvolgere i ragazzi attraverso la partecipazione accorciando le distanze generazionali con uno strumento molto fruibile per i ragazzi , che diventa anche strumento di condivisione e di rafforzamento della didattica attraverso l’interattività e la multimedialità; la lim infatti permette l’entrata in classe di linguaggi e culture mediatiche con la ricaduta positiva di memorizzare e riusare i contenuti creati con l’aiuto dell’insegnante. E’ indubbio che la lim permetta attraverso approcci metodologici innovativi il raggiungimento delle competenze matematiche perché aiutano e facilitano il ragionamento, la comunicazione, l’argomentazione, la modellizzazione e la rappresentazione.

DATA 04/12/2012 19.33.37 - AUTORE MarinaC773A

Come insegnare con la LIM L’uso della lim da parte del docente impone diversi cambiamenti anche nella gestione della lezione e nella tipologia della lezione stessa. Infatti con la lim è possibile graduare l’apprendimento dei contenuti. In ogni lezione il docente nella costruzione del percorso didattico dosa e mescola opportunamente vari modelli metodologici di lezione attraverso un’attenzione continua, con elasticità, capacità autocritica e riflessiva, il volersi e sapersi mettere in gioco a seconda della classe e degli argomenti. Anche l’uso delle LIM ovviamente non è slegato dal contesto didattico anzi viene interpretato come eccezionalità o valore aggiunto ed entra con naturalezza nella pratica quotidiana. Diversi sono le tipologie di lezione applicabili con l’ausilio della lim: lezione frontale dove nel modello della trasmissione il docente è l’attore principale e gli allievi sono ascoltatori e fruitori, l’erogazione di informazioni avviene attraverso:la parola del docente , la lettura di un testo e strumenti multimediali (utilizzo LIM) con software appropriati (Geogebra, Cabri, Excel, Derive,Statistica 4038, …);lezione partecipata dove l’insegnante (come un regista) deve favorire la comunicazione interattiva attraverso la metodologia del problem solving in modo che gli allievi si esprimono proponendo procedimenti risolutivi, cercando soluzioni alternative, confrontando procedure utilizzando la LIM e software specifici; lezione-esercitazione dove il docente propone sia esercizi di tipo classico (libro-quaderno o esercizi preparati dal docente, per consolidare le conoscenze degli strumenti) sia esercizi da “fare” con l’utilizzo della LIM, esercizi interattivi, guidati, video esercizi,esercizi multimediali, giochi didattici,…, che hanno sicuramente più efficacia sugli apprendimenti.

DATA 04/12/2012 20.00.58 - AUTORE Donatella

Sono una insegnante di scuola primaria e sto per completare il corso sulla LIM. Ultimamente ho preparato un'unità didattica sull'educazione alimentare con collegamenti multidisciplinari. L'ho utilizzata in classe e la lezione è stata entusiasmante non solo per gli alunni ma anche per me stessa in quanto mi ha permesso di migliorare la qualità del processo di insegnamento-apprendimento.

DATA 04/12/2012 20.10.52 - AUTORE Donatella

A mio avviso gli studenti avvertono la LIM vicina al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni e l'estrema semplicità di utilizzo è all'origine della diffusione delle LIM. La costruzione collaborativa dei percorsi di studio fanno della LIM uno strumento particolarmente efficace per la realizzazione di attività di gruppo in classe. Non ultime le potenzialità dimostrate dalla LIM nel campo dell'integrazione. La sua dimensione fisica, l'impiego di linguaggi altri dalla semplice scrittura, il riconoscimento dei caratteri e la visione in grande rendono più agevoli e più integrati gli apprendimenti di studenti con diverse abilità e stranieri.

DATA 04/12/2012 21.13.39 - AUTORE patrizia_DG273X

Sono ugualmente entusiasta della lezione che con immane difficoltà e perdita di tempo sono riuscita a preparare per potere conseguire la certificazione. Le difficoltà incontrate dipendono fondamentalmente dal programma dato a corredo delle LIM. Esso, oltre ad essere fin troppo essenziale, è anche mal funzionante nel salvataggio dei testi digitati, costringendo a procedure macchinose e irrituali per evitare che pittogrammi, lettere “vaganti” e caratteri incomprensibili si addizionassero ad ogni salvataggio a quanto scritto. Di contro il lavoro da me realizzato, con una presentazione agli alunni su LIM, renderà più accattivante e coinvolgente la lezione, catturando maggiormente la loro attenzione e concentrazione, sia per le dimensioni, sia per la multimedialità e sia per la possibilità di un approccio interattivo. Con l'uso della LIM sarà più facile indicare i particolari salienti direttamente sulle immagini evidenziandoli ed ingrandendoli.

DATA 04/12/2012 21.17.36 - AUTORE Elisa_B180O

Io ed alcune colleghe dell’ Istituto Comprensivo S. Chiara di Brindisi, stiamo frequentando un corso sull’utilizzo della L.I.M. (Lavagna Interattiva Multimediale); esso si sta rivelando molto valido, sia a livello di formazione personale, che come potenzialità didattiche che offre la conoscenza di questo strumento. Si articola in una prima parte introduttiva, di cultura generale informatica, che è sempre fondamentale per una preparazione di base; ed una successiva fase operativa con l’utilizzo vero e proprio della L.I.M.. Le lezioni sono motivanti e soprattutto finalizzate all’uso concreto della lavagna: il professor Napolitano, dopo la necessaria parte teorica, ci sollecita ad intervenire e a partecipare attivamente alle lezioni, coinvolgendoci anche nella risoluzione di imprevisti di “natura tecnica”, cosa essenziale per renderci autonomi e acquisire padronanza dello strumento.

DATA 04/12/2012 21.18.20 - AUTORE Elisa_B180O

Le potenzialità didattiche della lavagna interattiva sono notevoli. Come docente di scuola primaria, vorrei l’opportunità di utilizzare questo valido strumento durante le lezioni con i bambini, che ne trarrebbero vantaggi enormi, dal punto di vista dell’apprendimento e della motivazione. In particolare sarebbe utilissimo per i bambini con difficoltà di apprendimento: li aiuterebbe nella comprensione e nello svolgimento delle attività, rendendole più interessanti e piacevoli. Come docente dell’ambito logico-matematico penso che la L.I.M. offra molteplici opportunità e spunti per lavorare con i bambini, soprattutto in geometria, grazie alle icone riferite alle figure piane e solide.

DATA 05/12/2012 0.10.42 - AUTORE MariaAddolorata_G110O

Sono un’insegnante di scuola primaria e seguo con molto interesse le lezioni sulla conoscenza e l’uso della LIM che ci vengono presentate settimanalmente dal professor Napolitano. Ho avuto modo di apprendere praticamente molte cose circa il funzionamento della LIM, grazie alla capacità dell’esperto che ha saputo coniugare le sue conoscenze con le difficoltà di chi non è molto avvezzo all’uso di tecniche multimediali. Credo che la LIM sia uno strumento didattico molto utile per lo svolgimento delle attività in classe, perché consente di visualizzarle e presentarle in maniera attiva. Rispetto alla lavagna tradizionale, la LIM rende gli alunni compartecipi durante il processo di insegnamento-apprendimento ed è uno strumento che fa da mediatore tra l’insegnante e l’allievo per la sua proprietà interattiva e la capacità di utilizzare tutte le risorse multimediali. La LIM riesce a catturare l’attenzione degli alunni per la sua semplicità d’uso e la sua immediatezza in quanto consente di utilizzare tutti i dati in tempo reale, di cambiarli, di memorizzarli e di riutilizzarli in momenti successivi. Il vantaggio della LIM consiste nell’avere sempre un lavoro in corso e di poterlo ricostruire in base alle necessità.

DATA 05/12/2012 0.11.47 - AUTORE MariaAddolorata_G110O

La LIM si presta per sua natura al lavoro di gruppo, di collaborazione e di condivisione: è adatta all’impostazione di gruppi di studio realizzati a seconda dell’obbiettivo didattico con la possibilità di condividere vista, modifiche e schermate adatte ai vari livelli della classe e con i suggerimenti dell’insegnante. La lavagna multimediale consente la visualizzazione di testi, di figure, di linee, di colori, di rilievi, ecc. sia a mano libera che con i pennarelli, pertanto si presta facilmente all’uso degli alunni della scuola primaria. L’uso della LIM facilita, inoltre, l’insegnamento-apprendimento degli alunni diversamente abili per la sua immediatezza, facilità e praticità d’uso e per la personalizzazione delle attività. La LIM consente di facilitare la rappresentazione dei concetti, dei pensieri e di rappresentare attraverso mappe tutte le discussioni e riflessioni che avvengono in classe. Si possono realizzare degli album ricordo come tracciato di tutto il vissuto scolastico dal primo all’ultimo giorno di scuola.

DATA 05/12/2012 14.17.08 - AUTORE Catena

Oggi la scuola è cambiata totalmente e gli insegnanti sono chiamati ai nuovi cambiamenti.Io sono una "maestra"che crede in quello che fa e da sempre ho partecipato ai corsi di aggiornamento o autogiornamento di qualsiasi tipo perchèho cercato di adeguarmi ai tempi e alle esigenze dei miei alunni. Secondo me la LIM è un mezzoimportante per arrivare a tutti gli alunni, perchè sono convinta che è stimolante per gli alunni normo-dotati ma soprattutto per quelli che hanno qualche difficoltà. Spero di poter utilizzare la LIM per le mie lezioni future

DATA 05/12/2012 14.30.39 - AUTORE rita

Indubbiamente la possibilità di accedere a siti web con la LIM, risulta essere uno strumento operativo molto significativo in ambito educativo-didattico. Parlare con immagini e suoni, simulare situazioni diverse, utilizzare linguaggi alternativi, sperimentare l’uso di più media, senza dubbio risulta essere estremamente motivante ,accattivante e attraente per i bambini. Gli alunni diventano protagonisti consapevoli e responsabili del loro operato. L’insegnante guida, media, facilita e indirizzagli allievi, fornisce loro validi strumenti per avviarli ad una proficua navigazione sul web, favorisce il loro apprendimento per scoperta. Con l’aiuto dell’adulto, che deve essere sempre accanto al bambino, essi imparano a poco a poco le potenzialità di questo strumento e gradualmente diventano in grado di ampliarne ed approfondirne l’uso. I vari siti che ho visionato possono offrire suggerimenti e stimoli senza dubbio validi e significativi.

DATA 05/12/2012 15.33.49 - AUTORE Filomena_L383N

Assistere ad una lezione tenuta utilizzando la lavagna interattiva è sempre un'esperienza interessante.Ma è particolarmente nella modalità touchscreen che in ogni sua azione l'insegnante impegna in modo forte la propria gestualità:selezionando icone, evidenziando oggetti di interesse, aprendo finestre.E' ingegnosa la possibilità di rivedere insieme agli alunni i lavori fatti a casa: revisionandoli,commentandoli,ampliandoli.Ancora più significativa è la possibilità di poter sfruttare assieme mappe concettuali e reti ipertestuali.

DATA 05/12/2012 15.49.22 - AUTORE Filomena_L383N

Il problema pricipale, quando si parla di utilizzo effettivo della lim in classe, è che per essere veramente un'attività arricchiente, che favorisca la costruzione di concetti e di significati negli alunni bisogna fare un' attenta progettazione delle attività da svolgere e questo, come è fcile intuire,richiede molto tempo e lavoro.Da un altro punto di vista l'introduzione della lim,può essere vista come una semplice tecnologia innovativa che va ad innovare una delle tecnologie più vecchie, la lavagna nera di ardesia,rischiando di mettere soltanto un pò di trucco ad una altrettanto antica forma d insegnamento, quella della lezion frontale.

DATA 05/12/2012 16.54.09 - AUTORE ULUZZIO NERITON

LIM: CONTRO L’utilizzo didattico della LIM non è altro che una vuota spettacolarizzazione della lezione che mai potrà sostituire la forza e il fascino legati all’apprendimento dal testo scritto. “Scripta manent” sentenziavano gli antichi ben sapendo che oltre al foglio di carta, lo scritto rimane per sempre nella mente. Chi di noi non ricorda i versi di una poesia o i brani di un romanzo, di un poema. Proviamo invece ad evocare alla mente un’immagine! Essa ci ricorderà un luogo, una cosa, una persona, ma sempre in modo etereo, indefinito, mai certo. L’apprendimento dal libro, la parola scritta, se meditata e compresa, resterà per sempre scolpita nella nostra mente. Farà parte di noi. E’ una certezza sulla quale si potrà sempre contare.

DATA 05/12/2012 16.55.23 - AUTORE ULUZZIO NERITON

LIM: PRO Insegno Storia dell’Arte e fra i diversi modi per proporre agli studenti la disciplina, è particolarmente significativo quello connesso all’utilizzo della LIM. In particolare, l’immediata possibilità di far interagire l’immagine di un’opera con altre attinenti alla tecnica realizzativa della stessa , ai fatti o avvenimenti storici ad essa legati o evocati, alla vita dell’artista, agli appunti e schemi grafici tracciati dall’insegnante, a mio avviso, consente all’alunno di comprendere e apprezzare pienamente il significato e la forza comunicativa dell’opera presentata. La lezione scorre veloce, mai monotona, sempre diversa, con la possibilità di approfondire domande o “curiosità” della classe mediante l’accesso immediato alle risorse di internet ovvero riprendendo, in tempo reale, lezioni e argomenti già trattati. Probabilmente il successo della LIM consiste nell’offrire all’insegnante la possibilità di poter trattare un argomento in maniera dinamica, attiva e condivisa con tutti e con ognuno dei suoi studenti.

DATA 05/12/2012 16.55.59 - AUTORE rosangelae506f

Sono docente di Lingua Straniera Inglese in un Istituto Tecnico Commerciale. Sono soddisfatta di aver seguito il Corso Basic sull’uso della LIM. In classe essa costituisce un mezzo utilissimo che integra l’insegnamento e sollecita l’interesse e l’attenzione degli allievi, coinvolgendo attivamente anche i meno motivati.

DATA 05/12/2012 16.56.00 - AUTORE palmira862x

In questi mesi, per il secondo anno consecutivo, ho seguito un corso per l’utilizzo della LIM nella didattica. Stavolta, mi sono approcciata alla lavagna interattiva multimediale con un po’ più di tranquillità e meno paura di “toccarla” rispetto all’esperienza precedente. Il suo utilizzo porta indubbi vantaggiche proverò ad esprimere:  Consente di esporre e utilizzare sul grande schermo le potenzialità del computer o Si possono gestire meglio i contenuti (rivedere, correggere, salvare, trasportare). o Integrare i vari linguaggi (testo, immagine, video, suono). o Servirsi di Internet o Sfruttare lavori in Power Point  E’ utilizzabile da tutte le discipline e permette lo scambio o l’integrazione di lavori tra docenti della stessa disciplina o la realizzazione di lavori che coinvolgono discipline diverse.  Migliora l’attenzione, la motivazione e la partecipazione degli alunni utilizzando una modalità di comunicazione a loro più vicina.  E’ particolarmente utile quando è necessario procedere ad attività di recupero di alunni in situazione di svantaggio, in particolare di allievi disabili o con DSA.  Consente di far utilizzare alla lavagna ad allievi allergici al gesso (se ne trova qualcuno in tutte le classi).

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT