Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 300

DATA 22/05/2014 16.18.14 - AUTORE maria

Poco fa ho fatto due interventi, ma non ne ho trovato nemmeno uno. L'esperto del mio corso mi ha detto che io e il computer siamo come due rette parallele.

DATA 22/05/2014 16.20.22 - AUTORE maria

Non ho perso la speranza di fare qualcosa di utile.

DATA 22/05/2014 16.24.01 - AUTORE Marina

Come insegnante di Religione della scuola primaria mi ritrovo a dover fare i conti con tante classi, tante attività da progettare e tante verifiche da preparare. L'utilizzo delle Tecnologie informatiche e nello specifico della Lim facilita sicuramente il mio lavoro, in quanto mi permette di preparare delle Unità di lavoro modificabili e quindi riutilizzabili anche negli anni successivi. la difficoltà nasce a causa del diverso software istallato nelle Lim presenti nella scuola che crea, a volte, problemi di compatibilità. fortunatamente Le nuove LIM che verranno installate avranno tutte lo stesso software.

DATA 22/05/2014 16.40.09 - AUTORE mariapina

Oggi altro incontro di formazione sull'uso della LIM. Prosegue il mio percorso. Cercherò di applicare quanto appreso.

DATA 22/05/2014 16.42.58 - AUTORE Lucia

Insegno scienze matematiche e sto frequentando il corso LIM. Ritengo sia un importantissimo strumento per la formazione dei ragazzi. Anche se non da la soluzione ai problemi di apprendimento, rende le lezioni meno astratte e più vicine alla realtà. Spero di poterla utilizzare al più presto per avere un riscontro positivo da parte dei ragazzi visto che sono nati nell'era tecnologica.

DATA 22/05/2014 16.52.20 - AUTORE Lucia

Stimolanti e appassionanti per l'insegnante e per gli alunni lezioni con la LIM.

DATA 22/05/2014 16.57.31 - AUTORE Marina

Stiamo presentando il modulo installazione e manutenzione della LIM. Gli argomenti Tecnici non fanno per me. Speriamo bene!!

DATA 22/05/2014 18.53.49 - AUTORE Pia Milazzo

La LIM è forse da considerare come un dispositivo che, più di altre tecnologie, trasforma la classica e obsoleta lezione frontale, tradizionalmente basata sull’oralità, in un evento costruito da una pluralità di codici e di sistemi di rappresentazione dell’informazione. Si crea uno spazio di condivisione che si rivela utile all’insegnante per chiarire concetti e processi, rendendoli meno “astratti” con l’aiuto di immagini e presentazioni strutturate, ma è anche il “luogo” dove gli studenti possono rappresentare le proprie conoscenze al gruppo dei pari o nei momenti di verifica. L’adozione della LIM è condizionata però notevolmente dagli atteggiamenti, dalle esperienze e dalle competenze pregresse degli insegnanti, dal livello di familiarizzazione con la tecnologia, dall’allestimento degli spazi idonei e dalla disponibilità delle risorse digitali per la didattica. Troppo spesso, molti docenti non sono più sufficientemente motivati a sperimentare nuovi percorsi didattici, attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie, che sottolineano un gap generazionale verso i cosiddetti nativi digitali, troppo evidente e faticoso da colmare.

DATA 22/05/2014 19.05.38 - AUTORE GIUSEPPA

Sono un'insegnante di scuola primaria dal 1983. Da qualche anno ho in classe la LIM E, dopo le prime incerte e resistenze mentali, ho cominciato ad apprezzarne l'utilità. Con gli alunni abbiamo scoperto insieme le funzioni e le possibilità che offre e ben presto ne sono diventata "dipendente" sebbene nel mio plesso non è sempre disponibile la connessione Internet. Ho scoperto che le lezioni e gli approfondimenti diventano più interessanti, coinvolgenti e ...interattivi. I bambini hanno dimostrato una naturale competenza: sono davvero la generazione 2.0. Durante l'anno si è rotto il proiettore e ancora non ci è stato restituito. La manutenzione delle dotazioni tecnologiche è una nota dolente dell'ingresso della tecnologia a scuola. Si spende tanto per l'acquisto e non sempre si riesce a mantenerne l'efficienza. Ritengo che a scuola debbano essere usati i nuovi strumenti senza però rinunciare ai "vecchi strumenti" perché ritengo che i bambini debbano sviluppare diverse competenze utilizzando tutti i canali comunicativi.

DATA 22/05/2014 19.17.32 - AUTORE mariafrancescaL112V

La LIM consente sicuramente di incrementare il livello di attenzione e di partecipazione degli alunni, ma, nel contempo , può indurre il docente a riservare molto tempo delle attività alle lezioni frontali. Infatti, alcuni studi effettuati in Gran Bretagna hanno dimostrato che alcuni docenti, in seguito all'introduzione della LIM in classe, hanno privilegiato il suo utilizzo per potenziare le attività frontali rispetto ad altre attività di tipo laboratoriale o collaborativo.

DATA 22/05/2014 19.21.27 - AUTORE mariafrancescaL112V

La LIM consente al docente di differenziare le attività secondo i livelli ed i tempi di apprendimento degli alunni. Per questo motivo è un ausilio molto valido per una didattica inclusiva per alunni diversamente abili, con Disturbi Specifici di Apprendimento e per alunni con BES.

DATA 22/05/2014 20.27.20 - AUTORE Lucia

Insegno scienze matematiche e sto frequentando il corso LIM. Ritengo sia un importantissimo strumento per la formazione dei ragazzi. Anche se non da la soluzione ai problemi di apprendimento, rende le lezioni meno astratte e più vicine alla realtà. Spero di poterla utilizzare al più presto per avere un riscontro positivo da parte dei ragazzi visto che sono nati nell'era digitale.

DATA 23/05/2014 18.57.19 - AUTORE maria

La lavagna interattiva multimediale essendo uno strumento più vicino alle nuove generazioni, aiuta a catturare l'attenzione di studenti poco abituati ad una lunga attenzione e con diversi stili di apprendimento. Alcuni hanno infatti maggiore facilità ad imparare attraverso l'ascolto, altri attraverso la visualizzazione di immagini, altri ancora attravero l'interazione e l'operatività. Tutte queste modalità sono ugualmente accessibili con la LIM che ci permette dunque di creare una lezione che più si avvicina agli stili di apprendimento dei nostri alunni.

DATA 24/05/2014 11.51.02 - AUTORE Andrea_E506L

Resta inteso che anche la LIM, come del resto tutte le nuove TIC, nell'ambito della didattica non può sostituirsi interamente al lavoro e alla presenza del docente in classe. Egli assume la figura del consulente, dell'esperto, del coordinatore dell'ambiente di apprendimento e pertanto, qualora dovesse venire a mancare la sua figura, la didattica con l'utilizzo della LIM non avrebbe senso. Il ruolo guida dell'insegnante resta quindi fondamentale e ineludibile in questo tipo di percorso formativo. La LIM, in questo modo, diventa strumento didattico che può facilitare l'apprendimento attraverso la presentazione in tempo reale di mappe concettuali, non statiche (come può essere, per esempio, per PowePoint), ma manipolabili, intercambiabili, riproducendo, in questo modo, lo stesso processo funzionale della mente umana. Ma attenzione, ribadisco, a credere che la LIM, come le altre TIC, possano sostituirsi alla figura del docente, magari edificando futuristiche aule multimediali, ambienti di apprendimento totalmente immersi nelle tecnologie informatiche, dove l'alunno, senza necessità alcuna di essere guidato, possa un giorno diventare l'unico e il solo artefice del proprio apprendimento e della propria crescita culturale, sociale e intellettuale. Ciò, a mio avviso, non potrà e non dovrà mai accadere, perché il processo educativo e di apprendimento è sempre un processo di crescita che si instaura su un rapporto di reciprocità docente-allievo.

DATA 24/05/2014 19.41.43 - AUTORE IvanoZ133I

Salve, io sono laureato in ingegneria informatica e abilitato nelle classi di Matematica e Fisica (A038, A047, A048, A049) e sono anche un ricercatore privato MIUR. Mi sono spesso imbattuto in questi ultimi anni nella LIM in quanto partecipo spesso, e grazie a Dio vengo spesso nominato, ai Bandi PON relativi alle TIC e al miglioramento della didattica nelle scuole. In molte di queste la LIM era solo un abbellimento e veniva usata come per proeiettare con molto sconvolgimento da parte mia perche' vedevo soldi pubblici fermi e investiti male. Dall'anno scorso mi sono imbattuto nel suo utilizzo che e' molto innovativo e permette effettivamente una forte interazione specialmente nelle scuole di ordine piu' basso. Ad esempio nelle scuole elementari avvicina molto una classi lezione di matematica ad una stupenda lezione tecnologica con piu' voglia di partecipare da parte degli alunni ed una soddisfazione sempre piu' alta da parte di docenti e tutor. Ora cerchero' di prendere questo certificato base inizialmente, per poi prendere quello avanzato perche' e' bene che l'innovazione non resti sulla carta ma sia documentata e messa in pratica. Complimenti all'ASSODOLAB da parte mia!

DATA 24/05/2014 21.56.30 - AUTORE IvanoZ133I

A livello matematico specie il software Promethean permette di realizzare delle importanti verifiche: sia a risposta chiusa che a risposta aperta. Le prime possono essere realizzate utilizzando l'inchiostro magico: si utilizza la costruzione delle flipchart a livelli, utilizzando dei cerchietti rossi per le risposte errate e verdi per quelle corrette, e quindi si "coprono" con dei pulsanti o delle lettere. Ottimi lavori grazie anche alle video lezioni di Assodolab!

DATA 25/05/2014 2.02.11 - AUTORE Mauro_F158O

Spesso avevo già utilizzato la LIM nell’istituto in cui presto servizio, però in maniera superficiale. Da quando le mie lezioni sono corroborate dalla multimedialità gli studenti hanno mostrato un maggior interesse soprattutto quando esso funge da stimolo, presentando un problema che trattenga l'attenzione viva. Una problematica che coinvolga tanto le orecchie che gli occhi. Il vantaggio della lim è che costringe il docente ad una semplificazione schematica dell'unità didattica, favorendo la chiarezza e mostrando i punti salienti degli insegnamenti. Non si può prescindere oggi, dall'integrare le parti online dei libri con una spiegazione schematizzata e servita attraverso un messo multimediale e interattivo che vada oltre i testi, ed integri e affianchi le parti online dei libri di testo.

DATA 25/05/2014 12.21.07 - AUTORE Sara_G371A

La Lim sembra essere diventato uno strumento necessario per insegnare nell'era dell'informatica in cui viviamo, dove i-pad, ipod, i-phone e tablet sono alla portata delle nuove generazioni; perciò, restare ancorati alla vecchia lavagna d’ardesia è anacronistico! Poiché già da qualche tempo organizzo alcune lezioni e argomenti con power point, per coinvolgere gli studenti e facilitare in loro l'apprendimento, l'approccio alla LIM è stato per me una logica e naturale conseguenza, trovandovi una maggiore duttilità e creatività. Infatti, essa permette di proporre una moltitudine di attività con testi, immagini, suoni, video, estrapolati dal web o creati da noi docenti. Naturalmente di tempo per la preparazione ne occorre, ma è tempo ben speso perché impone al docente di riflettere su come propone i contenuti e su quali obiettivi specifici vuole raggiungere.

DATA 25/05/2014 12.43.51 - AUTORE Sara_G371A

La partecipazione, in qualità di corsista, al progetto pon "La LIM per la didattica" mi ha anche fatto conoscere la ASSODOLAB, un'associazione versatile e qualificata. Trovo interessanti soprattutto le proposte di formazione/aggiornamento su BES e DSA, le cui molteplici problematiche hanno bisogno di adeguate risposte didattiche.

DATA 27/05/2014 15.55.38 - AUTORE vincenzo_C351M

La LIM può svolgere un ruolo importante per l’innovazione della didattica essendo uno strumento che permette di utilizzare in classe una metodologia basata sulle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nella didattica. L'utilizzo della LIM avvicina la didattica alle nuove generazioni e permette di avvicinare il discente al sapere mediante strategie di apprendimento più affini alla sua capacità di apprendere. L'insegnate, attraverso la LIM permette all'allievo di diventare partecipe e soggetto attivo nell'acquisizione di competenze e abilità.

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Come lavorare con Microsoft Word 2007

Una panoramica introduttiva per orientarsi nell'uso del nuovo applicativo

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT