Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 59

DATA 23/05/2012 10.20.52 - AUTORE flora

La partecipazione a questo corso sicuramente mi ha arricchito di ulteriori conoscenze e competenze utili per poter svolgere in maniera innovativa le mie lezioni. Infatti la possibilità di poter utilizzare grafici e figure geometriche aiuta gli alunni e li coinvolge maggiormente

DATA 23/05/2012 10.29.06 - AUTORE maria rotunno

Sicuramente la LIM favorisce un cooperative learning ,permette un approccio agli argomenti integrando più linguaggi, permette l'uso di internet per attività di ricerca e soprattutto consente una lezione attiva,creativa e condivisa da tutta la classe.Sono una docente di lingua spagnola e sono convinta che per la mia materia la LIM mi permetterà di pensare, progettare e spaziare in senso interdisciplinare, ma con il valore aggiunto della memorizzazione anche per immagini e suoni. Quello che voglio dire é che penso che la LIM rappresenti un'innovazione didattica molto efficace ma inutile se non utilizzata in modo opportuno.

DATA 23/05/2012 10.33.52 - AUTORE monica

Sono laureata in Materie Letterarie e, attualmente (perché faccio parte del cospicuo “popolo dei precari”), insegno in un Liceo classico. Quest’anno quando mi è stato proposto di seguire un corso sull’utilizzo della LIM , ho accettato con entusiasmo perché ho da subito percepito la LIM come uno strumento destinato a coniugare la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità. Certo, frequentando il corso,ho capito che per essere veramente un’attività arricchente, che favorisca la costruzione di concetti e di significati negli alunni bisogna fare un’attenta progettazione delle attività da svolgere e questo, come è facile intuire, richiede molto tempo e lavoro. Tempo che però,a mio avviso, non è sprecato in quanto la lezione progettata con la LIM potrà essere utilizzata una infinità di volte. Pertanto ritengo sia utile approfondire la conoscenza e l'uso di questo nuovo strumento didattico.

DATA 23/05/2012 15.08.35 - AUTORE laura

Insegno scienze al liceo scientifico indirizzo scienze applicate e ho seguito questo corso perchè non conscevo affatto la LIM. All'inizio ero un po' scettica sulla utilità di questo strumento tecnologico, ora che il corso è finito ho cambiato idea e credo di utilizzarlo per le mie lezioni future e costruire percorsi didattici più vicini alle nuove generazioni di alunni digitali.

DATA 23/05/2012 15.14.32 - AUTORE cristina

Oggi è finito il corso " Insegnare con le nuove tecnologie",che mi ha fatto conseguire nuove competenze per rendere le mie lezioni più efficaci e interessanti

DATA 23/05/2012 15.20.55 - AUTORE Assunta Di Nunzio B 519 W

Scrive Roberto Maragliano: "I contenuti diventano importanti quando creano legami cognitivi. Non solo: i contenuti sono importanti come le forme che li veicolano. Il nostro Paese, l'Italia, ha una straordinaria tradizione in campo sonoro, musicale, visivo, artistico, architettonico. E' qui la sua fondamentale identità a livello internazionale. Eppure c'è una tradizione scolastica modellata sull'esclusività della cultura scritta. Oggi, fortunatamente, sta emergendo la consapevolezza del fatto che, oltre la mediazione della lingua scritta, possano crescere delle culture audio-visive combinate al testo. Stanno nascendo nuove configurazioni di saperi." E noi docenti siamo veicoli di queste nuove culture. Attenzione però a non perdere i contenuti!

DATA 23/05/2012 15.23.54 - AUTORE monica

Ho quasi completato il corso e, desidero rivolgermi a quei colleghi che tuttora non hanno capito le potenzialità della LIM e che sono ancora restii ad usarla. Personalmente, come docente e anche come genitore , non condivido le loro perplessità perché se scopo della LIM è anche quello di coinvolgere gli alunni, dandogli l’opportunità di costruirsi una conoscenza completa, a 360° gradi, quale migliore strumento utilizzare se non questo che permette di presentare una molteplicità di contenuti utilizzando non più solo l'ascolto o la lettura individuale, ma anche la forza comunicativa dell'immagine? Pertanto, invito i colleghi ad avvalersi di tale strumento che ha in sé le potenzialità per innovare profondamente il processo di insegnamento-apprendimento.

DATA 23/05/2012 15.31.47 - AUTORE maria

Insegno religione cattolica e ho deciso di partecipare a questo PON D1 per imparare ad usare la LIM.Credo molto nella tecnologia e cerco di aggiornarmi per poter dare sempre il meglio agli studenti.

DATA 23/05/2012 15.35.58 - AUTORE Assunta Di Nunzio B 519 W

Ora che è terminato il corso inizia la vera sfida... utilizzare la LIM nelle nostre classi, con i nostri studenti, ma, soprattutto, nelle nostre case per preparare lezioni complete, accattivanti, coinvolgenti, adatte ai nostri ragazzi multimediali.

DATA 23/05/2012 15.43.31 - AUTORE anto21

La frequenza di questo corso sulla LIM mi ha consentito di avvicinarmi ad un nuovo strumento didattico che riesce a coniugare, in modo ottimale, le caratteristiche tipiche della lavagna tradizionale con le caratteristiche più moderne degli strumenti multimediali

DATA 23/05/2012 15.50.28 - AUTORE maria

Ho ultimato il corso e posso confermare l'utilità della LIM. Sono fortunata, perchè insegno in una scuola fornita di LIM, per cui ho la possibilità di poterla usare per snellire la lezione.Ringrazio per aver organizzato questo corso.

DATA 23/05/2012 15.50.42 - AUTORE ROSANNA COPPOLA

Preparare una lezione con la Lim richiede maggior impegno ma con il passar del tempo ognuno di noi avrà a disposizione un archivio che ci agevolerà; potremo usare senza ulteriori sforzi il materiale che abbiamo organizzato con il risultato di una lezione sempre varia, efficace, dinamica e coinvolgente.

DATA 23/05/2012 16.01.10 - AUTORE anto21

La LIM si presenta certamente come uno strumento didattico che presenta nuove potenzialità e numerose funzionalità che possono essere sfruttate per affrontare gli argomenti in classe in maniera ampia e completa; spero solo che le aule non si trasformino in una sorta di "palcoscenico" per dare prova delle proprie abilità d'uso di questa nuova ed innovativa tecnologia.

DATA 23/05/2012 16.07.42 - AUTORE annamaria62

Ho sperimentato per la prima volta quest'anno, dopo la frequenza di un corso di formazione, l'utilizzo della Lim nella didattica del latino e greco e il risultato è stato positivo. Gli argomenti "tradizionali" della letteratura, della storia o della grammatica, presentati in una veste più nuova e accattivante, hanno riscosso grande attenzione e maggiore coinvolgimento degli allievi. Mi propongo di creare una "banca dati", cioè una serie di lezioni da poter utilizzare da sola o in comune con colleghi dell'istituto, per ampliare quanto più è possibile le occasioni di utilizzo della Lim in classe.

DATA 23/05/2012 16.09.43 - AUTORE Ritapappalardo

Credo che i nostri alunni, soprattutto quelli dei primi anni, i cosiddetti "nativi digitali", apprezzeranno l'uso di uno strumento innovativo e, per loro, familiare

DATA 23/05/2012 16.20.19 - AUTORE MONICAF839F

Ho letto degli articoli sul lavoro nel piccolo gruppo con una LIM a disposizione e mi hanno molto entusiasmata perché sono convinta che l’apprendimento cooperativo possa far acquisire in maniera “efficace” il rispetto degli altri, delle differenze come ricchezza per ognuno, il saper attendere i tempi e il variare dei ruoli, che non devono stigmatizzare l’alunno ma essere flessibili. L’uso della LIM può valorizzare il lavoro di ciascun gruppo che si sentirà protagonista innanzi al resto della classe durante la presentazione del lavoro agli altri; la LIM sarà “strumento” di condivisione e di attesa da parte di ciascuno. Nel tempo diventerà sicuramente, oltre che “strumento” tecnologico, anche “strumento” educativo perché, se ben gestito, darà l’opportunità all’insegnante di lavorare sull’accettazione pubblica degli errori da parte degli alunni. Errori che, da personali, diventano condivisi e discussi con i compagni e l’insegnante e, dunque, una occasione di crescita sia per chi li ha fatti che per gli altri. Quando si produce un cambiamento vero nell’altro e lo si rende capace di trasferire dei saperi in diversi campi, allora si può dire che certi contenuti sono diventati competenze e la lavagna interattiva dà l’opportunità di riflettere a voce alta mentre si spiega, creare mappe, riassumere, prendere appunti, inserire immagini, porgere dei contenuti in maniera sicuramente più accattivante. Ovviamente non bisogna considerarla come la lampada di Aladino perché il suo utilizzo presuppone preparazione seria da parte del docente che può sperare di ottenere dei risultati solo se conosce bene la strada da percorrere, che sicuramente non può essere quella dell’improvvisazione!

DATA 23/05/2012 16.23.40 - AUTORE emanuelal383u

Ormai siamo alla fine del corso "La LIM in classe" e devo dire che le mie conoscenze riguardo alle nuove tecnologie sono decisamente ampliate e migliorate. E' noto il vantaggio di avere in classe la LIM e poter lavorare con tutti i ragazzi, in particolare con quelli più svantaggiati e stranieri. L'immediatezza della comunicazione multimediale permette di fare emergere stupore e interesse. Grazie a tutti. Ciao Emanuela

DATA 23/05/2012 16.28.47 - AUTORE iol

Ho iniziato questo corso con qualche perplessità, poi mi sono resa conto che l'uso della Lim permette agli alunni di partecipare più attivamente alle lezioni, catturando la loro attenzione, coinvolgendoli con linguaggi più vicini ai loro e favorendo il miglioramento delle potenzialità personali.

DATA 23/05/2012 16.32.11 - AUTORE giumar

Sono docente di informatica. Grazie all'introduzione della LIM nella scuola dove insegno ho potuto verificare le potenzialità della LIM. L'utilizzo della lavagna multimediale nelle scuole può essere visto come un ulteriore mezzo che possa stimolare gli alunni. Diversi sono i vantaggi che comporta l'introduzione della LIM: primo tra tutti la possibilità di condividere le lezioni preparate con gli alunni, quindi anche con quelli non presenti al momento della presentazione. Permette di realizzare lezioni interdisicplinari, in pratica favorisce il lavoro collaborativi;è particolarmente utile nell’ attività di sostegno di alunni portatori di handicap; nelle attività di recupero extracurriculare degli alunni in difficoltà, ai quali è possibile somministrare attività e lezioni sotto forma di materiale multimediale. Tra gli svantaggi si potrebbe mettere la rigidità nell'esporre l'argomento, già predisposto lungo un binario prefissato, ma sarà cura e competenza dell'insegnante di modulare gli argomenti sull'interattività degli alunni, che potranno utilizzare gli stessi strumenti messi a disposizione dalla LIM per dare la "piega" giusta alla lezione

DATA 23/05/2012 16.48.51 - AUTORE margherita

La nostra scuola quest'anno si è adeguata alle innovazioni con l'installazione delle lavagne interattive, penso che l'utilizzo sarà notevole, sia per i docenti che per gli alunni.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT