Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: mercoledì 22 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 46

DATA 22/04/2012 16.46.31 - AUTORE maruska

Con l'utilizzo della LIM, la lezione diventerà “multimediale” e questo ci permetterà una gestione dei materiali e del tempo più efficace ed efficiente, nonché una presentazione degli argomenti più accattivante e più divertente per gli alunni. La classe avrà quindi la possibilità di interagire con i vari testi senza dover uscire dall’aula per recarsi in biblioteca oppure nel laboratorio linguistico o informatico. Per quanto riguarda ad esempio l'insegnamento della mia materia, l'italiano, la LIM, mi permetterà nello specifico, di approfondire non solo la struttura morfosintattica dell’italiano mediante un confronto di parole, espressioni, ed uso dei verbi, ma anche di conoscere la realtà culturale e linguistica del nostro Paese, un grandissimo aiuto per i ragazzi e i docenti! Senza dubbio, l'introduzione della LIM nelle scuole incontrerà delle difficoltà nell'approccio con gli insegnanti, molti dei quali non sono disposti a spendere tante energie per imparare ad usare questo nuovo strumento e per creare materiali didattici che possano affiancare i tradizionali metodi d’insegnamento a cui sia loro, che gli studenti, sono comunque molto legati.

DATA 22/04/2012 18.52.24 - AUTORE ersilia

Nell'istituto dove insegno ogni aula è attrezzata con una LIM e il vantaggio di poterla utilizzare ogni qualvolta sia opportuno è notevole.Infatti è possibile rispondere alle esigenze degli allievi che gradiscono molto questo strumento didattico sia per le spiegazioni che per le verifiche. La LIM è un valido supporto per i docenti sia per destare l'attenzione dei ragazzi che per incidere significativamente sull'efficacia delle lezioni.E' comunque un'esperienza stimolante anche per il docente che è sollecitato e aiutato a stare al passo con le nuove tecnologie ed a parlare un linguaggio condiviso dagli allievi. Ci aiuta davvero a fare scuola in modo vivace e non cattedratico

DATA 22/04/2012 19.03.07 - AUTORE ersilia

La LIM è efficace non solo da un punto di vista strettamente didattico, ma anche sotto l'aspetto della vivacità e dell'''entusiasmo''. Quando in classe preparo la LIM per la lezione anche gli alunni più problematici e demotivati preparano le sedie in prima fila,come se stessero al cinema.E ,in questo modo,riesco a trattare agevolmente,interagendo con loro,contenuti della disciplina che fino a poco tempo fa era difficile sottoporre alla loro attenzione.E' una crescita anche per la mia esperienza personale e di docente perché mi consente di parlare il loro linguaggio e di capire meglio le loro esigenze emotive

DATA 22/04/2012 20.01.27 - AUTORE francescof842z

Ho letto molti post pubblicati su questo forum e tutti parlano della LIM in modo entusiastico, come se fosse stato trovato il modo risolutivo per far appassionare gli alunni allo studio, per evitare o ridurre i cali di attenzione, in definitiva per far tornare gli studenti al ruolo loro proprio: quello di studenti. Che le innovazioni siano necessarie è, ovviamente, fuori discussione; ma che le innovazioni siano di per se stesse in grado di migliorare il rendimento dei nostri studenti mi sembra quanto meno arduo affermarlo. A miei alunni ai quali facevo mettere in pratica le norme tributarie, calcolando concretamente le imposte, e che mi dicevano che ciò rappresentava la prima cosa "utile" che avessero fatto a scuola in cinque anni, rispondevo che non avevano capito niente perchè, da lavoratori, avrebbero visto che le dichiarazioni dei redditi le avrebbero compilate i computer, ma solo sulla base dei dati che loro avrebbero fornito. Perciò era necessaria la tanto "odiata" teoria, perchè altrimenti avrebbero potuto ottenere risultati assurdi senza nemmeno rendersene conto. Capisco che è difficile far comprendere l'importanza dello studio a studenti che per anni hanno avuto come esempi governanti che disprezzavano la cultura, ma questo è il nostro compito fondamentale; noi dobbiamo dare l'esempio. Ci può aiutare la LIM? Forse si, almeno in classe, anche se penso che non allo stesso modo per tutte le discipline. Aggiorniamoci,usiamo la LIM, ma dobbiamo essere noi per primi ad essere appassionati delle nostre discipline per poter trasmettere passione per lo studio, dobbiamo essere noi credibili, se vogliamo che gli studenti si convincano a studiare.

DATA 22/04/2012 20.18.20 - AUTORE TERESA GIOVANNA_CDP_F839A

Al termine del corso LIM BASIC penso di poter dire che difficilmente la lavagna multimediale potrà del tutto sostituire la lavagna tradizionale; tuttavia,costruire una lezione frontale sfruttando le potenzialità multimediali offerte da questo strumento è stato veramente interessante e coinvolgente. Un particolare riconoscimento vorrei attribuirlo alla docente del corso per la sua chiarezza ed esaustività.

DATA 22/04/2012 22.04.52 - AUTORE silvana_E932G

Insegno matematica in un istituto tecnico, settore tecnologico, in un paese del Casertano. Quest’anno in quasi tutte le aule della nostra scuola sono state installate le lavagne interattive, pertanto ho avvertito la necessità di frequentare il corso Pon sull’utilizzo della Lim organizzato proprio presso il nostro istituto. In un primo momento la decisione di aggiornarmi è stata presa, dunque, per stare al passo con i tempi; successivamente, nel corso delle ore di apprendimento, ho avuto modo di apprezzare la nuova metodologia adottata, che suscita un interesse maggiore negli allievi, poiché gli argomenti oggetto di studio possono essere trasmessi in modo più immediato e diretto. La Lim rende, infatti, le lezioni più stimolanti, catturando l’attenzione degli studenti, anche quelli più svogliati, grazie proprio al suo contenuto visivo. Non è da trascurare, poi, che il nuovo strumento evita il fastidioso utilizzo di gessi e cancellini adibiti alla cancellazione degli scritti che comportano dispersione nell’aria di polveri responsabili di reazioni allergiche in soggetti particolarmente predisposti.

DATA 22/04/2012 22.49.05 - AUTORE silvana_E932G

Insegno matematica in un istituto tecnico, settore tecnologico, in un paese del Casertano. Quest’anno in quasi tutte le aule della nostra scuola sono state installate le lavagne interattive, pertanto ho avvertito la necessità di frequentare il corso Pon sull’utilizzo della Lim organizzato proprio presso il nostro istituto. In un primo momento la decisione di aggiornarmi è stata presa, dunque, per stare al passo con i tempi; successivamente, nel corso delle ore di apprendimento, ho avuto modo di apprezzare la nuova metodologia adottata, che suscita un interesse maggiore negli allievi, poiché gli argomenti oggetto di studio possono essere trasmessi in modo più immediato e diretto. La Lim rende, infatti, le lezioni più stimolanti, catturando l’attenzione degli studenti, anche quelli più svogliati, grazie proprio al suo contenuto visivo. Essa consente ,inoltre, di riprodurre la lezione per gli studenti che dovessero aver bisogno di ulteriori chiarimenti o approfondimenti e permette di tracciare integrazioni in base alle caratteristiche della classe. Non è da trascurare, poi, che il nuovo strumento evita il fastidioso utilizzo di gessi e cancellini adibiti alla cancellazione degli scritti che comportano dispersione nell’aria di polveri responsabili di reazioni allergiche in soggetti particolarmente predisposti.

DATA 22/04/2012 23.32.18 - AUTORE silvana_E932G

Il corso di aggiornamento sulla Lim, che sto seguendo presso l’istituto tecnico in cui insegno, sta volgendo a termine. Ormai conosco gli strumenti messi a disposizione dal software Interactive board e non mi resta che mettere in pratica quanto appreso nel corso, per organizzare le mie lezioni di matematica. La Lim si può utilizzare come un semplice piano di scrittura per una lezione di tipo tradizionale o si può prestare alla realizzazione di lezioni multimediali dinamiche e creative anche personalizzate ; consente , infine, di archiviare elaborati per poi consultarli successivamente. Gli allievi saranno sicuramente affascinati da questo nuovo modo di insegnare, si sentiranno maggiormente coinvolti, con un conseguente miglioramento per l’apprendimento. Gli elementi del software Interactive board permetteranno al docente di raggiungere una notevole forza comunicativa e l’interattività consentirà agli allievi di manipolare gli oggetti proiettati sulla superficie della Lim e di collegarsi ai vari siti Internet. Ovviamente è importante che le lezioni non siano improvvisate ma programmate e preparate opportunamente. Non possiamo trascurare il fatto che abbiamo a che fare con una generazione di studenti nati e cresciuti nell’era della tecnologia che non può trovare impreparata la scuola. Di sicuro non sapremo più fare a meno delle lavagne interattive e non avremo nessuna nostalgia per quelle di ardesia. Saluti a tutti, Silvana.

DATA 22/04/2012 23.55.28 - AUTORE Clem64

Sono un insegnante di sostegno in una Scuola Secondaria di Secondo grado, già da docente curriculare, ho sempre cercato di rendere interessanti le lezioni ricorrendo a varie strategie metodologiche (spesso con l’ausilio informatico) che tenessero viva l'attenzione dei ragazzi. Attualmente frequento un corso PON per docenti sulla LIM, sempre presso il mio Istituto che si è attrezzato con una LIM EyeBoard in ogni aula. Mi è bastato poco per comprendere tutte le potenzialità che questo strumento “mette” a disposizione dei docenti, in una scuola che va sempre più rinnovandosi. La LIM svolge infatti un ruolo chiave per l’innovazione della didattica: è uno strumento “a misura di scuola” che consente di integrare le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione nella didattica in classe e in modo trasversale alle diverse discipline. Spero che al termine del corso le mie capacità e conoscenze siano aumentate.

DATA 23/04/2012 0.21.40 - AUTORE VincenzoE932F

Insegno un Istituto Tecnico Settore Tecnologico, la mia disciplina è la Fisica. Già da tempo, anche se non lo facevo spesso, utilizzavo il mio computer portatile collegato al videoproiettore per lezioni più dinamiche. Proiettavo qualcosa già preparato a casa come per esempio qualche presentazione multimediale in Power Point, o anche qualcosa in word abbinato con foto o qualche disegno. Già allora capivo che anche se non c’era una maggiore attenzione da parte degli allievi, rimaneva comunque nella mente dei discenti qualcosa in più. Oltretutto, preparatomi la lezione in power point, mi risultava più veloce proporla e riproporla nelle classi parallele, in tal modo riuscivo a dedicare più tempo a quesiti e problemi. Oggi, seguo un corso PON sulla LIM, mi rendo conto delle grandi potenzialità che la LIM possiede rispetto a quanto proponevo tempo fa io con il proiettore ed il mio portatile. La grande potenzialità delle LIM è l'interattività: la possibilità di intervenire personalizzando tutti i file presenti sullo schermo, la possibilità anche fisica di agire sulla lavagna, ed infine, in presenza di collegamento al web, la possibilità di accedere dalla classe alle risorse di internet. Per sfruttare al meglio le enormi potenzialità della LIM occorrono comunque, non tanto particolari competenze informatiche ( la pratica sulla lavagna è molto importante, io ogni giorno scopro nuove funzioni del programma che utilizzo con la LIM ) quanto la condivisione di metodologie didattiche specifiche.

DATA 23/04/2012 17.45.13 - AUTORE Lucia_cdp839S

Il Corso Lim Basic si è concluso,sono contenta e soddisfatta di aver conosciuto questo nuovo strumento per insegnare e le sue molteplici funzioni per preparare una lezione.

DATA 23/04/2012 21.03.57 - AUTORE flavia_D810V

Sicuramente la LIM porterà nelle classi un nuovo modo di “fare” lezione. Io credo che la Lavagna darà modo a tutti di poter sperimentare e personalizzare percorsi di apprendimento. La LIM può rappresentare un pretesto per coinvolgere gli studenti nella progettazione delle attività didattiche e farli diventare protagonisti del processo di insegnamento-apprendimento.

DATA 23/04/2012 23.18.39 - AUTORE flavia_D810V

La LIM è senza dubbio uno strumento innovativo a forte impatto motivazionale. Suscita grande fascino e sicuramente è di valido supporto per tutte le attività didattiche. Ottima la possibilità di registrare le lezioni per il successivo riutilizzo e la possibilità di integrare/ampliare gli argomenti avvalendosi di Internet e di altri strumenti multimediali. E' chiaro che non è possibile improvvisare il suo impiego, è richiesto uno sforzo del docente di ri-progettazione della didattica oltre alla sperimentazione sul campo per superare gli ostacoli tecnologici.

DATA 24/04/2012 8.39.11 - AUTORE IgnazioD009I

Insegno tecnologia nella scuola media, ma sono anche insegnante di sostegno. Seguendo il corso on_line di base sulla LIM ho appreso l'importanza dell'utilizzo di tale strumento ai fini dell'apprendimento sia per gli alunni normodotati sia per quelli diversabili con vari gradi di difficoltà di difficoltà. Per quanto riguarda la mia disciplina di insegnamento, ad esempio, l'utilizzo degli strumenti da disegno, attraverso l'uso della lavagna interattiva, permette sicuramente agli allievi di apprendere meglio il disegno tecnico e le procedure di esecuzione, mediante un migliore approccio visivo, che risulta invece limitato nel caso si utilizzi la lavagna e gli strumenti tradizionali. Oltre a questo la LIM permette di utilizzare il libro digitale e quindi di affiancare la spiegazione classica anche stimolare l’attenzione degli allievi, visualizzandore la lezione teorica sulla lavagna. Per quanto attiene invece l’attività di sostegno, sicuramente la LIM permette di utilizzare meglio gli strumenti didattici necessari ali alunni diversabili, per favorire il loro processo di apprendimento e soprattutto il raggiungimento degli obiettivi didattici educativi.

DATA 24/04/2012 11.39.23 - AUTORE annina

Sono un'insegnante di scuola primaria sto frequentando il corso Lim e sono abbastanza soddisfatta. Poi, però, penso a quando ritorniamo puntualmente in classe e ci ritroviamo con la vecchia lavagna nera...

DATA 24/04/2012 12.39.14 - AUTORE Federikad960p

Mancano pochi giorni al termine del corso e mi dispiace un po'. mi sto impegnando tantissimo e ved e rivedo le lezioni per cercare di memorizzare al meglio, per filo e per segno, tutti i passaggi per svolgere gli esercizi in modo completo. Spero che nonostante qualche imperfezione vadano tutti bene. Mi sono resa conto che più tempo passi ad esercitarti più memorizzi la tecnica dell'esercizio. Mi è successo soprattutto nello svolgimento dell'esercitazione 1 della parte terza, nella creazione delle mappe, del power point. Ancora devo finire di svolgere le ultime attività. Sin da subito mi mi ha incuriosito, il corso, ma nel momento in cui ho cominciato a svolgere le attività di esercitazione mi sono appassionata e passo ore e ore davanti la lim. Spero che quest'esperienza potrò presto metterla in pratica a scuola.

DATA 24/04/2012 14.58.56 - AUTORE nazarenaZ404V

Sono un insegnate di lingua inglese; insegno in una scuola media, ma anche in un istituto superiore paritario. Sto per terminare il corso di base on_line sulla LIM. Non conoscevo prima d’ora tale software, per l’utilizzo della LIM, anche se ne ho sentito parlare molto a scuola dai miei collegghi. Questo corso sicuramente mi ha permesso di conoscere l'importanza dell'utilizzo di tale strumento ai fini dell'apprendimento per gli alunni di qualsiasi grado di istruzione dalla primaria alla scuola secondaria. Per quanto attiene l’utilizzo della LIM per la mia disciplina di insegnamento, ad esempio, permette agli allievi di avere un migliore approccio con la lingua straniera. L'uso della lavagna interattiva, permette sicuramente agli allievi di eseguire attraverso la LIM diverse esercitazioni in classe utilizzando vari software specifici per la disciplina. Attraverso la LIM, inoltre, è possibile migliorare la pronuncia, creando appositi collegamenti a siti web di fonetica. E’ possibile riproporre gli esercizi in classe ad allievi diversi oppure riprendere spiegazioni precedenti senza dover riscrivere la lezione o gli appunti alla lavagna. Inoltre la spiegazione di aspetti di civiltà delle popolazioni anglosassoni è facilitato dal fatto che è possibile visitare virtualmente tali località visionando specifici siti web. Oltre a questo la LIM permette di utilizzare il libro digitale e quindi di affiancare alla lezione frontale anche stimolare l’attenzione degli allievi, visualizzandone la lezione teorica sulla lavagna attraverso gli e_book. C’e da dire purtroppo che l’uso della LIM viene limitato dal fatto che non tutte le scuole sono fornite della lavagna interattiva e che in molte scuole le ore di laboratorio sono state fortemente diminuite se non addirittura eliminate con l’abolizione del tempo prolungato.

DATA 25/04/2012 12.21.30 - AUTORE Patrizia_D815O

Nel mio intervento precedente ho parlato delle caratteristiche tecniche del software della LIM. Adesso vorrei soffermarmi sulle potenzialità della LIM come strumento per promuovere una didattica interattiva e multimediale. Secondo il mio parere la LIM coniuga interattività ed ipertestualità alla multimedialità in quanto permette all’utente l’interazione con i contenuti che non necessariamente possono essere letti in forma sequenziale: favorisce, quindi, l’osservazione della realtà da molteplici punti di vista, mostrando interconnessioni e rapporti logici, sviluppando strategie meta cognitive e promuovendo un apprendimento significativo in un ambiente collaborativo, motivante, coinvolgente e con un livello di filtro affettivamente notevolmente ridotto. La LIM potenzia molto l’apprendimento di tipo collaborativo. L’insegnante, infatti, all’inizio può usare la LIM per lanciare l’attività o per mostrare come procedere per raggiungere l’obiettivo indicato; poi i bambini a gruppi provano a trovare soluzioni in gruppo aiutandosi “tra pari”; il risultato del lavoro viene successivamente socializzato sulla LIM e discusso finché non si perviene alla “regola” utilizzando mappe, schemi o tutto ciò che serve per organizzare il pensiero. Per gli alunni con handicap la LIM può costituire un valore aggiunto non solo per l’ampio spazio visivo a disposizione e per la possibilità di utilizzarla anche con le dita, ma anche perché permette di offrire una didattica inclusiva, aperta a tutti, e nello stesso personalizzabile, attraverso l’inserimento di contenuti creati sulla base delle caratteristiche personali e delle esigenze specifiche della disabilià.

DATA 25/04/2012 15.51.16 - AUTORE Silvia

SilviavernaC114D Salve, condivido la notizia sottostante. Tratatsi di Cuola estiva, seminario intensivo per le TIc e la didattica L’APPRENDIMENTO COLLABORATIVO: TECNICHE E STRUMENTI Campus dell’Università degli Studi di Salerno, 16-20 Luglio 2012 La III Summer School dell’Associazione Collaborative Knowledge Building Group, dal titolo “L’apprendimento collaborativo: tecniche e strumenti”, si propone come occasione di incontro e alta formazione di carattere interdisciplinare per insegnanti, formatori, dottorandi, giovani ricercatori ed educatori professionali interessati ad approfondire le competenze nel campo dell’uso delle tecnologie e metodologie collaborative nei contesti educativi e formativi. La Summer School, totalmente residenziale, prevede un’alternanza di keynote lecture tenute da personalità scientifiche italiane e straniere, attività laboratoriali e momenti di discussione e riflessione di gruppo

DATA 25/04/2012 17.32.00 - AUTORE VincenzoE932F

Ecco uno strumento completo, che migliora la didattica di apprendimento soprattutto quella legata all’uso del computer in classe. Non più strumento tipico dei laboratori scolastici, ma strumento interattivo a supporto della lezione frontale tradizionale. L’aula si trasforma in un laboratorio e la lavagna diviene il centro dell’apprendimento per gli allievi. Sicuramente la LIM ha portato nelle classi un nuovo modo di “fare” lezione. Il distacco con la vecchia e tradizionale lavagna non è così netto, ma necessariamente noi docenti dobbiamo metterci in gioco per trovare nuove soluzioni didattiche per “interagire” al meglio e sfruttare tutte le potenzialità della Lavagna Interattiva. Io credo che la Lavagna Interattiva darà modo a tutti i docenti di poter sperimentare e personalizzare percorsi di apprendimento nuovi, ma ritengo fondamentale il supporto tecnico e la formazione, soprattutto all’inizio. L’entusiasmo dei docenti all’utilizzo di questo supporto didattico è grande, spero che rimanga così nel tempo e non svanisca perché veramente c’è da dedicare molto tempo alla preparazione delle lezioni. A questo proposito ben vengano in aiuto piattaforme mirate per la LIM dove potranno esserci delle lezioni che i docenti potranno utilizzare o addirittura scaricare; ben vengano siti dove poter scambiare esperienze ed avere la possibilità di continui aggiornamenti.

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT