Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 20 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 258

DATA 18/05/2013 16.18.55 - AUTORE salvatore

La Lim è collocabile tra le innovazioni tecnologiche in grado di offrire strade di accesso al sapere, grazie alle sue potenzialità che consentono un apprendimento attivo e stimolante. Il suo uso corretto ed utile parte dal presupposto che ogni aula sia fornita di LIM e che il suo funzionamenti sia fruibile a tutti sotto ogni aspetto specialmente internet. Spesso e volentieri questo non è presente. La disponibilità da parte dei docenti di acquisire un’adeguata formazione è certe volte vincolata dall’impossibilità di mettere in pratica conoscenze e competenze che necessitano di ripetute esercitazioni per sapere usare la Lim con padronanza e disinvoltura.

DATA 18/05/2013 16.19.55 - AUTORE salvatore

Daniele Barca nel definire metaforicamente la Lim “La lavagna magica”, ha permesso con immediatezza di immaginare le innumerevoli potenzialità di questo strumento possiede. E’ un supporto validissimo e strepitoso in quanto sollecita la curiosità degli alunni, li rende veri protagonisti del lavoro didattico, si ingegnano nella costruzione di un lavoro svolto o assegnato ed infine stimola la loro memoria visiva. Il suo utilizzo rivoluziona l’approccio alle attività didattiche, contribuendo alll’introduzione di una metodologia più accattivante e moderna. Noi docenti abbiamo il dovere di vivere i cambiamenti e le novità come strumenti per progettare e realizzare nuovi percorsi didattici più efficaci, che rispondano alle attuali ed inevitabili esigenze degli alunni dei nostri giorni, stimolando lo studente con motivazione per cui si arriverà a consolidare un solido sapere, basato su apprendimenti attivi ed evolutivi. La Lim si presta sensa ombra di dubbio a questo, per il suo facile e immediato utilizzo ma anche per la possibilità che offre di sperimentare nuovi percorsi di apprendimento che oggi sono essenziali quanto mai.

DATA 18/05/2013 16.39.58 - AUTORE vitoazzb486q

LE POTENZIALITÀ DELLA LIM - Vivacizza la lezione frontale, rendendola più coinvolgente spostando il focus dall’insegnante al contenuto, reso più accattivante grazie all’interattività e alla condivisione col gruppo classe;  - aumenta l’entusiasmo e la partecipazione perché le risorse a cui il docente attinge risultano più accattivanti, diversificate, meglio calibrate e personalizzate;  - migliora le dinamiche relazionali valorizzando le dinamiche di gruppo incrementando la collaborazione e la cooperazione in classe;  - contribuisce ad un’efficacia presentazione di informazioni, a modellare concetti e processi mentali, a creare simulazioni e a stimolare discussioni tali da rafforzare l’autonomia e un modo personale di affrontare lo studio;  - influisce positivamente sull'attenzione, la memorizzazione, la motivazione e il coinvolgimento degli studenti;  - offre l’integrazione di media diverse: la multimedialità raccoglie in sé tutti i vantaggi dei sussidi didattici finora utilizzati;  - permette la manipolazione degli oggetti didattici e l’attivazione di tutti i canali sensoriali, rispondendo in modo efficace a tutti gli stili cognitivi e le intelligenze multiple degli alunni;  - permette all’insegnante di strutturare la propria lezione con particolare attenzione alle forme di comunicazione, alla gradualità nella presentazione dei concetti, alla ricerca delle tecniche più mirate ai diversi stili cognitivi degli allievi;  -  permette la riflessione e il confronto tra alunni permettendo loro di condividere strategie utili per lo  svolgimento del compito.

DATA 18/05/2013 16.41.24 - AUTORE vitoazzb486q

ASPETTI NEGATIVI DELLA LIM - Con il proiettore appeso al soffitto spesso c’è difficoltà nel posizionarsi in modo che la propria ombra non copra i contenuti; porta cioè ad adattarsi ponendosi d’angolo per ridurre il cono d’ombra;  -  gli studenti potrebbero essere più interessati al movimento degli oggetti e al funzionamento dei pulsanti che non ai contenuti veicolati;  - la lezione potrebbe diventare troppo centrata sul docente alla lavagna;  -  se si utilizza troppo, gli studenti tendono a trasformarsi in passive learners perché la LIM stimola il visual learning;  -  può indurre ad accelerare i tempi sui singoli argomenti e a semplificare eccessivamente;  -  può stancare la vista degli alunni;  - problemi tecnici. <<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Gli aspetti positivi e innovativi dell’introduzione dell’uso della LIM nella didattica, come si evidenzia dalle potenzialità emerse, sono stati molteplici sia per gli studenti che per i docenti. Gli alunni, anche quelli di solito meno motivati, hanno manifestato molto interesse e partecipazione nell’attività didattica con la LIM. Le presentazioni dei percorsi e le strategie di soluzione davanti ai compagni hanno prodotto momenti di costruzione collaborativa delle conoscenze, infatti, i ragazzi hanno seguito con interesse le performance dei compagni, hanno notato le incongruenze e hanno fornito suggerimenti ed indicazioni. Anche gli alunni con alcune difficoltà di apprendimento hanno potuto esplicitare la loro creatività e le loro potenzialità apportando il loro contributo nel gruppo. L’utilizzo della LIM nell’attività di tipo pluridisciplinare ha inoltre contribuito a migliorare l’efficacia comunicativa e la capacità espositiva davanti ad un pubblico. Lavorare con la LIM ha prodotto uno spostamento di ruolo del docente da “insegnante tradizionale“ attento ai contenuti, a “tutor” attento anche ai processi di apprendimento e a comunicare e fornire informazioni, materiale ( indicazioni di siti web, immagini, ecc.) stimolando gli alunni a sviluppare e ampliare il proprio percorso pluridisciplinare anche autonomamente. L’utilizzo della LIM ha inoltre permesso che si creassero occasioni di apprendimento collaborativo e di tutoring in cui gli alunni più abili hanno aiutato quelli più in difficoltà. Queste peculiarità fanno della LIM una tecnologia "a misura" di aula scolastica, che trova collocazione in classe, anziché nei laboratori o nelle aule speciali dove finora le ICT sono rimaste confinate, e che in classe esprime un valore di innovazione. Gli aspetti negativi incontrati sono stati essenzialmente di tipo tecnico: la buona riuscita dell’attività è comunque legata alla disponibilità da parte dei docenti a dedicare tempo anche al di fuori del loro orario di servizio e all’attenzione nella progettazione di percorsi e alla ricerca di materiale.

DATA 18/05/2013 21.22.40 - AUTORE giuseppina03

Ho frequentando con entusiasmo e interesse il corso di formazione sull’utilizzo della Lim ed è stato un’ulteriore occasione per poter riflettere sull’importanza che l’uso integrato delle nuove tecnologie riveste nell’insegnamento di tutte le discipline. Le nuove tecnologie, e in particolare la LIM, assumono a mio parere un ruolo centrale per la personalizzazione dell’insegnamento, l’individuazione di proposte didattiche in grado di valorizzare le caratteristiche cognitive, affettive, emotive e sociali di ciascun allievo, l’allestimento di attività di insegnamento capaci di coinvolgere gli studenti in qualità di protagonisti attivi dell’apprendimento e di aiutarli a “imparare ad imparare” per tutta la vita, al fine di prevenire e contrastare situazioni di abbandono degli studi e di disagio giovanile e di favorire un apprendimento significativo e diversificato.

DATA 18/05/2013 21.23.42 - AUTORE giuseppina03

Io credo che la LIM porterà nelle classi un nuovo modo di “fare” lezione darà modo a tutti di poter sperimentare e personalizzare percorsi di apprendimento, necessariamente l’insegnante dovrà mettersi in gioco e trovare nuove soluzioni didattiche per “interagire” al meglio e sfruttare tutte le potenzialità di questo meraviglioso strumento.

DATA 19/05/2013 11.54.31 - AUTORE Marilena

Sono docente di A051 e frequento un corso PON sull'utilizzo della LIM. Inizialmente mossa da curiositas, sto scoprendo, lezione dopo lezione, i vantaggi offerti da questo strumento e la sua utilità didattica nella costruzione di lezioni che rendano gli alunni più motivati all'apprendimento. Gli autori, ad esempio, possono essere proposti attraverso la creazione di un percorso interattivo con link, che, tramite il collegamento ad internet, consentano di ascoltare o visualizzare passi scelti delle loro opere.

DATA 19/05/2013 13.30.56 - AUTORE Marilena

Devo ammettere che il limite più grande nell'utilizzo della LIM è dovuto alla sua scarsa presenza nelle scuole; solo poche, infatti, hanno aule dotate di lavagne multimediali, la cui presenza è spesso limitata ai laboratori, come nel mio Istituto. Ciò determina l'impossibilità che siano utilizzate adeguatamente da parte dei docenti e dei ragazzi. A ciò si aggiunge la necessità di un'adeguata preparazione per poterne usufruire, altrimenti il lavoro del docente non viene semplificato e rinnovato, ma rallentato, rischiando di creare rifiuti e pregiudizi a favore della vecchia e ancora tanto cara didattica tradizionale!

DATA 19/05/2013 18.37.45 - AUTORE Maria Luisa

La scuola si trova ad affrontare una nuova ridefinizione delle modalità dell’apprendimento, tra reale e virtuale, per una nuova comunicazione didattica. I docenti hanno necessità di una ridefinizione professionale, diventando progettisti e organizzatori di un insegnamento multimodale, condiviso e trasmissibile per via delle numerosissime risorse multimediali. Un primo approccio alla LIM mi ha consentito di metterne in rilievo gli effetti positivi sul piano cognitivo, epistemologico, euristico. Ho visto i bambini farsi sempre più protagonisti del proprio apprendere, perché è più semplice manipolare, interagire, progettare utilizzando canali che nel contesto scolastico tradizionale risultano penalizzati. L’aspetto più interessante è la prospettiva inclusiva che grazie alla LIM risulta facilitata, soprattutto perché consente una didattica di tipo cooperativo e una più immediata condivisione dei compiti, garantendo la piena partecipazione al processo di apprendimento di tutti e di ciascuno.

DATA 19/05/2013 18.47.58 - AUTORE Maria Luisa

Nella mia classe sono presenti alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES). Per i quali l’uso efficace delle nuove tecnologie, in particolar modo della LIM, ha avuto effetti positivi sul piano cognitivo e relazionale (autostima). La LIM evidenzia alcune caratteristiche proprie che possono favorire l’introduzione in classe di metodologie e attività didattiche basate sulla prospettiva inclusiva. In particolare, facilita: l’individualizzazione didattica, la creazione di un gruppo classe cooperativo, lo sviluppo di strategie didattiche meta cognitive. Inoltre favorisce la creazione nel gruppo classe di un clima sereno nel quale il docente svolge il ruolo di facilitatore e mai di trasmettitore di saper preconfezionati.

DATA 19/05/2013 19.16.03 - AUTORE Laura

Sono una docente di materie letterarie, insegno in una Scuola Secondaria di I Grado e sto frequentando il corso Lim certificate.Pur essendo un'insegnante aperta alle nuove tecnologie informatiche,ho iniziato questo corso con un pò di diffidenza.Oggi, però, sono decisamente più consapevole delle potenzialità della lavagna interattiva multimediale.Da qualche mese, infatti, la sto utilizzando con i miei alunni.E'un'esperienza entusiasmante, sia per gli alunni, in quanto è aumentato il loro livello di partecipazione e di interesse, sia per me, in quanto le lezioni sono più coinvolgenti e stimolanti.La lavagna facilita la rappresentazione dei contenuti e offre la possibilità di trattare un argomento in maniera dinamica, utilizzando una modalità di comunicazione più vicina ai nostri alunni.

DATA 20/05/2013 14.52.55 - AUTORE GAETANO

Sarebbe opportuno che il software utilizzato durante il corso sia anche diverso da smartnotebook. questo consentirebbe di conoscere anche altre modalità e potenzialità della Lim.

DATA 20/05/2013 15.00.56 - AUTORE aguas

Sulla lavagna di ardesia sono fondamentalmente possibili solo due operazioni: scrivere e cancellare. Sulla lavagna digitale ogni contenuto può essere spostato e ruotato sullo schermo, suddiviso in parti e raggruppato, selezionato ed escluso, trasformato. Il clic, il drag and drop (ossia il trascinamento) e tutte le altre “tecniche” di interazione attraverso cui operiamo sul computer sono riprodotte sullo schermo con l'uso di speciali penne. L'esperienza con gli alunni della mia classe è stata POSITIVA.

DATA 20/05/2013 15.04.41 - AUTORE monica

L’utilizzo della LIM condiziona fortemente il modo di insegnare. Prima di tutto è una tecnologia facile, che non presenta rilevanti barriere di utilizzo per i “non iniziati”, ed è quindi facilmente comprensibile anche da chi non ha competenze informatiche avanzate. Secondariamente, la LIM può servire come naturale complemento dell'attività di insegnamento prima ancora che come un mezzo per cambiare radicalmente il proprio stile di insegnamento. Più in generale, la presenza della lavagna multimediale consente di introdurre nella scuola strategie e modalità didattiche innovative, potenzialmente più in sintonia con le forme di comunicazione adottate oggi dagli studenti sia nella scuola primaria che in quella secondaria se il suo utilizzo avviene in collegamento a internet.

DATA 20/05/2013 15.06.38 - AUTORE aguas

La LIM offre non solo la possibilità di guardare fuori, ma anche quella di osservare meglio, focalizzando particolari nascosti e rendendo disponibili dimensioni diversamente non accessibili. esperienza positiva.

DATA 20/05/2013 15.06.54 - AUTORE andreag

Quando si parla di corsi di formazione mai nessuno si può ritenere inutile perchè danno sempre input positivi.Questo sulla LIM che sto frequentando non è il primo ma è come se lo fosse perchè ogni docente esperto formatore offre nuove opportunità per crescere e formarci nel settore didattico e informatico.Purtroppo non tutti i docenti hanno la fortuna di lavorare sempre con la lim poichè non è presente in tutte le classi.Io sono fortunata perchè la posso utilizzare quando voglio e sono felice di trovarmi in questo nuovo corso ,la mia preparazione si amplia sempre di più.

DATA 20/05/2013 15.08.06 - AUTORE andreag

Penso che una lezione fatta attraverso la LIM permetta a tutti, anche a chi si trova in difficoltà, di accedere ai concetti e ai contenuti disciplinari attraverso una notevole pluralità di canali e questo aiuta moltissimo anche le diverse attitudini mnemoniche.

DATA 20/05/2013 15.12.35 - AUTORE mage

La possibilità di trasformare l'aula scolastica in un ambiente di apprendimento multimediale consente di sviluppare nei bambini una capacità di lettura critica e consapevole della cultura mediatica.

DATA 20/05/2013 15.12.45 - AUTORE monica

Da docente di sostegno ritengo che gli studenti con DSA o i diversamente abili possono trarre particolari vantaggi dall’utilizzo della LIM. L’utilizzo della LIM può, infatti, agevolare il lavoro dei DSA permettendo loro di accedere alle lezioni dell’insegnante secondo i propri tempi e nello stesso tempo partecipare all’intera costruzione del sapere fatta in classe, insieme con i compagni, riducendo la loro percezione di esclusione. L’uso della lavagna multimediale permette agli alunni diversamente abili di accedere a materiale già in formato digitale che può essere facilmente trasformato, attraverso programmi specifici, in materiale fruibile.

DATA 20/05/2013 18.45.10 - AUTORE antoniettab915f

Viva il progresso!La LIM,come l'automobile o meglio un pulmino,è un mezzo collettivo con cui puoi viaggiare assieme e il dove e il come possono essere continuamente reinventati.Occorre,però,amntenere una continuità e un complementarietà con la didattica tradizionale, conservando le risorse del passato in una progressiva integrazione con prodotti innovativi e di facile utilizzo

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare funzioni personalizzate per Microsoft Excel

Come utilizzare Excel in maniera innovativa e creativa

QuizPatentino.net

Il sito leader per la preparazione all'esame per il patentito di guida dei ciclomotori

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT