Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 293

DATA 16/04/2014 11.20.48 - AUTORE giuseppa_H096F

Vantaggi dell’uso della LIM nella didattica. Elenco i pro legati all’utilizzo della lavagna interattiva: 1. In matematica la LIM è uno strumento adatto a favorire il passaggio dal concreto all’astratto. Al tempo stesso rappresenta un mezzo altamente rispondente alle modalità di apprendimento che caratterizzano i ragazzi dell’era informatica, permettendo fra l’altro di fornire degli input che vanno incontro a diversi tipi di intelligenza. 2. Presentazione alla classe dei lavoro di gruppo, realizzati dagli allievi a computer (es. lavoro con Paint sulla simmetria, costruzione di grafici relativi a piccole indagini…), 3. Eseguire esercizi interattivi e utilizzarli anche come feedback che può essere di tipo automatico, utilizzando semplici giochi didattici. 4. Nell’insegnamento delle scienze conduce gli studenti lontano dal mondo dei sensi empirici: per visualizzare un qualcosa di invisibile come atomi, molecole, ma anche l’interno della Terra e per rappresentare l’astratto (ad esempio: reazioni chimiche tra diverse sostanze) 5. Facilita l’azione educativa, si possono infatti rivedere concetti appena spiegati che sono stati salvati, riprendere concetti trattati in lezioni precedenti, ritornare su passaggi critici che sulla lavagna di ardesia sarebbero stati cancellati. 6. I file dell’intera attività svolta in classe possono essere distribuiti agli studenti in modo da facilitare lo studio a casa e il recupero da parte degli assenti. 7. La LIM permette di salvare il materiale della lezione sia su pen drive che sulla rete scolastica. 8. Consente lo scambio e la diffusione delle risorse didattiche fra docenti della stessa disciplina o di discipline affini. 9. Permette di realizzare percorsi interdisciplinari organici 10. I video caricati in internet e riversati sulla LIM sono molto utili, perché consentono di bloccare facilmente le immagini e di osservarne i particolari. inoltre, la rete è una miniera di osservazioni.

DATA 16/04/2014 11.25.27 - AUTORE giuseppa_H096F

Svantaggi dell’uso della LIM nella didattica Elenco i contro legati all’utilizzo della lavagna interattiva: 1. Si rischia che gli alunni passino troppo tempo durante la giornata davanti ad uno schermo, se si considerano anche le ore che in molti casi passano davanti alla tv o al PC a casa 2. E’ necessario avere una postazione completa(LIM+PC)in ogni classe(costi elevati per l’istituzione scolastica.) 3. Sarebbe auspicabile introdurre una figura professionale come il tecnico di laboratorio informatico nella scuola secondaria di primo grado 4. Gli studenti potrebbero essere più interessati al movimento degli oggetti e al funzionamento dei pulsanti che non ai contenuti veicolati, perché abituati ad utilizzare il computer a scopo di divertimento; 5. La lezione potrebbe diventare troppo centrata sul docente alla lavagna; 6. Se si utilizza troppo, gli studenti tendono a trasformarsi in passive learners perché la LIM stimola il visual learning; 7. Può indurre ad accelerare i tempi sui singoli argomenti e a semplificare eccessivamente; 8. Può stancare la vista degli alunni, se non ha una luminosità ben regolata; 9. Problemi tecnici. 10. L’uso della LIM richiede solide competenze informatiche

DATA 16/04/2014 12.39.40 - AUTORE CRISTINAMARIA_C134L

La Lavagna Interattiva Multimediale è uno strumento che ha cambiato il modo di insegnare e di imparare nella scuola. La LIM è un dispositivo elettronico costituito da uno schermo di dimensioni simili a quelle di una lavagna scolastica tradizionale, collegato a un computer e ad un proiettore. La sua superficie è interattiva e questo è un vantaggio rispetto alla lavagna tradizionale, infatti sulla LIM è possibile scrivere, disegnare, visualizzare testi, allegare immagini, riprodurre video o animazioni, navigare in internet. La visualizzazione multimediale ingrandita, permette di presentare in classe diversi contenuti contemporaneamente, utilizzando non solo l'ascolto o la lettura individuale, ma anche la forza comunicativa di foto, di grafici e di mappe. La LIM ha un grande potenziale e soprattutto è accattivante, poiché riesce a catturare l’attenzione e la curiosità degli alunni, che vedono questo strumento più vicino al loro modo di comunicare e di accedere alle informazioni, inoltre gli strumenti a disposizione agevolano i lavori di gruppo e permettono uno svolgimento partecipativo della lezione. E’ possibile prendere appunti o evidenziare concetti direttamente sullo schermo, stampare la propria interrogazione per ripercorrere errori o successi, recuperare la lezione in digitale e inviarla ad un computer tramite bluetooth o via e-mail. Inoltre, la LIM, rappresenta un ottimo diario di bordo per documentare le fasi dell’attività didattica, permettendo l’interazione non solo con gli alunni ma con gli altri docenti, che hanno l’opportunità di integrare, le potenzialità di risorse multimediali nella realizzazione e nella condivisione di percorsi inter o pluri disciplinari collaborativi e trasversali. Nella scuola primaria la LIM permette ai bambini di vivere in modo più rapido e divertente il processo di apprendimento in quanto consente di agire direttamente con le mani, trasformate per l’occasione in veri mouse, per fissare sequenze, spostarle, manipolarle costruendo racconti nuovi.

DATA 16/04/2014 12.43.01 - AUTORE CRISTINAMARIA_C134L

Non sempre, però, le novità tecnologiche, vengono accolte con entusiasmo nel mondo della scuola: l’introduzione della LIM ha scatenato alcuni dibattiti tra educatori, pedagogisti, insegnanti ed esperti di didattica, i quali sostengono che impiegare molte risorse economiche per l’acquisto di questi strumenti non garantisce l’effettivo miglioramento della qualità dell’istruzione impartita, inoltre la dimestichezza e la disinvoltura dei nostri ragazzi nell’uso di computer e telefonini non garantisce l’effettivo sviluppo delle abilità di ragionamento, comprensione di testi, risoluzione di problemi. C’è il rischio che si arrivi alla creazione di schemi e lezioni che gli alunni possano salvare e archiviare come file, trovando così tutto il lavoro già fatto: in questo modo la didattica perde di qualità, perchè gli alunni, non dovendo più scrivere o copiare sul proprio quaderno, saltano quel processo che stimola l’elaborazione e l’interiorizzazione dei contenuti. C’è anche, da non sottovalutare, la difficoltà degli insegnanti derivata dall’avere poco tempo per imparare a usare la LIM, e della conseguente demotivazione a usare durante le proprie lezioni uno strumento del quale non hanno la padronanza e la sicurezza. Dunque, molti hanno la sensazione che l’insegnamento non ne tragga benefici, ma venga complicato. Probabilmente sarebbe prudente anche: • non usare la lavagna per troppo tempo, poiché potrebbe stancare la vista degli allievi. • non usarla per attività troppo brevi, poiché il tempo di avvio è comunque rilevante. • non usarla quando non apporta un reale vantaggio. • non usarla finché non la si padroneggia sufficientemente bene.

DATA 16/04/2014 16.27.08 - AUTORE ins.rinallo

la Lim è uno strumento didattico veramente valido.

DATA 16/04/2014 18.05.18 - AUTORE Rosaria

Ciao a tutti, insegno scienze in un Liceo di una cittadina calabrese,ho frequentato il corso sulla LIM proposto dalla scuola perché sono convinta dell'importanza degli strumenti tecnologici. L'uso della Lim mi permette di essere più vicina alle esigenze degli alunni e poter utilizzare una didattica innovativa. Il corso che ho frequentato mi ha coinvolto molto ed è stato abbastanza efficace e produttivo, ma avrei voluto che le ore dedicate all'attività pratica fossero maggiori.

DATA 16/04/2014 18.05.27 - AUTORE Mariangela

La LIM rappresenta sicuramente uno strumento che migliora la qualità della didattica permettendo al docente di utilizzare contemporaneamente computer, Internet e lavagna per stimolare l'attenzione degli alunni.Per questo motivo ho deciso di frequentare il corso che la scuola proponeva. Tale corso è stato efficace in quanto si è avvalso di una metodologia interattiva anche se sarebbe stato opportuno avere un numero maggiore di ore per le esercitazioni pratiche.

DATA 16/04/2014 18.25.09 - AUTORE Rosaria

Tra tutti i possibili utilizzi della LIM è quello di fare lezione accompagnando i ragazzi in percorsi di scoperta e conoscenza. Le lezioni effettuate con la LIM mi hanno dato la possibilità di superare le pareti della classe e mi sono trovata a inseguire nuove dinamiche sollecitando così la curiosità e l'interesse degli alunni e attivando un processo in cui essi si sentono protagonisti del loro apprendimento.

DATA 17/04/2014 12.42.00 - AUTORE Teresa_A149T

Io ritengo che per capire i diversi vantaggi legati all'uso della LIM nella didattica di tutte le discipline basta anche solo pensare alle diverse funzioni che la LIM offre. Di seguito un elenco delle funzionalità con cui viene usata la LIM: 1)Proiettare materiali per la lezione; 2) Navigare in Internet per ricerche e approfondimenti; 3)Svolgere esercitazioni interattive, quiz, etc…; 4) Utilizzare giochi didattici interattivi; 5) Registrare le lezioni per poterle far rivedere agli allievi quante volte si vuole o inviarle a casa degli assenti tramite email; 6)Scrivere e disegnare; 7)Utilizzare software per la videoconferenza e creare collegamenti in remoto; 8) Creazione di prodotti multimediali da parte degli studenti; 9)Creazione di un portfolio; 10)Utilizzare software specifici per favorire modalità di apprendimento collaborativo; 11)Riprodurre suoni, filmati, immagini etc…; 12)Comunicare in rete (forum, chat, etc…); 13) Usare la LIM come superficie condivisa di scrittura fra gli studenti; 14)Usare la LIM con dispositivi mobili personali(smartphone, iPad, e-reader, etc… 15)Usare la LIM con dispositivi mobili specifici presenti in aula (risponditori, tavolette cieche, etc…); 16)Utilizzare software specifici per disciplina; 17)Far usare la LIM agli studenti per presentare i risultati delle proprie ricerche; e ...altro ancora!

DATA 17/04/2014 12.53.01 - AUTORE Teresa_A149T

La LIM (lavagna digitale), paragonabile ad un grande display che interagisce al tocco di una penna elettronica o del dito, presenta notevoli vantaggi rispetto alla lavagna tradizionale ardesia. Eccone di seguito alcuni: L’impatto visivo: rispetto allo schermo del PC la LIM è molto più efficace perché sfrutta l’impatto della visualizzazione "in grande", è "plateale" e,rispetto alla lavagna ardesia, offre la possibilità di attirare e concentrare l'attenzione con la forza dell'immagine in quanto è in grado di riprodurre l'estetica televisiva più moderna e di raffigurare immagini e contenere diverse finestre testuali, iconiche, visive (anche sovrapposte),che si aprono nello stesso schermo (Foglio lavagna che di fatto è una pagina di power point). La multimedialità: video, immagini e suoni possono convivere nello strumento, sia in maniera passiva (sfruttamento delle risorse) che in maniera attiva (produzione di risorse). In particolar modo è interessante la possibilità di lavorare su parole che possono essere manipolate e si fanno immagine (con l'uso di grafica, caratteri, colori) e su immagini che manipolate diventano parole (raffigurando concetti ed idee attraverso collegamenti logici ed analogici). La facilità di manipolazione: è questa la principale potenzialità comunicativa e formativa, la manipolazione degli oggetti è molto più facile e diretta rispetto a quella permessa dal computer. L'interattività: lo strumento offre la possibilità di "andare alla lavagna" in maniera nuova, più partecipativa, modificare un lavoro creato ad hoc dal docente/allievo o ricercato nella rete, correggerlo con gli "evidenziatori" elettronici e conservare le modifiche sotto forma di file, catalogare i lavori e le autocorrezioni, condividerle. Lo stesso docente/allievo può così riutilizzare il lavoro modificato in altri contesti e con altri allievi. La LIM possiede di per sè, nella Raccolta-Galleria, diverse risorse didattiche che facilmente possono essere utilizzate, basta selezionarle e trascinarle nell’aria di lavoro con la tecnica del drag and drop. Vi pare poco?

DATA 17/04/2014 18.23.02 - AUTORE vincenzo

Le tecnologie in classe, dal registro elettronico, alle lavagne interattive, ai computer/tablet consentono di comunicare in tempo reale con le famiglie. La scuola si rinnova per meglio rispondere alle esigenze degli studenti. Le tecnologie in classe richiedono soprattutto un nuovo modo di fare scuola. La lezione frontale deve pertanto fare spazio a metodologie più consone per un maggior coinvolgimento attivo degli alunni e la Lim è un sicuramente uno strumento utile in tal senso.

DATA 17/04/2014 18.24.42 - AUTORE vincenzo

Il percorso per l’integrazione delle nuove tecnologie nelle pratiche e nella consueta didattica scolastica è ancora lungo, ma risulta imprescindibile perché la scuola stia al passo con le necessità formative degli studenti di oggi, e dei lavoratori di domani.

DATA 17/04/2014 22.46.46 - AUTORE carmela

Sono una docente di scuola primaria. Per la prima volta partecipo al corso di formazione sulla LIM e lo trovo interessante e utile

DATA 23/04/2014 14.26.48 - AUTORE Rosa_H096G

Gli aspetti negativi incontrati sono stati essenzialmente di tipo tecnico: la buona riuscita dell’attività è comunque legata alla disponibilità da parte dei docenti a dedicare tempo anche al di fuori del loro orario di servizio e all’attenzione nella progettazione di percorsi e alla ricerca di materiale.

DATA 23/04/2014 16.05.53 - AUTORE gerlanda

Sono docente di sostegno alla scuola primaria, anche quest'anno sto seguendo il corso sulla L.I.M., il secondo livello,ritengo sia molto utile e stimolante.Ho imparato a creare schede didattiche interattive personalizzate per i miei alunni. I bambini apprendono giocando, si sentono protagonisti e non "subiscono" il sapere.

DATA 23/04/2014 19.07.10 - AUTORE calogera

La mia scuola ha in dotazione solo due LIM. Ovviamente tutti i docenti possono utilizzarle in piena libertà, ma questo comporta dei disagi. Gli alunni devono spostarsi da una classe all'altra, a volte quegli spazi sono già occupati, non si può decidere all'ultimo minuto di integrare la lezione con materiale multimediale. L'ideale sarebbe una LIM in ogni aula in modo da poter organizzare le attività didattiche tenendo conto di questo nuovo ausilio interattivo. Mi auguro che presto nella nostra scuola tutto questo diventi una realtà.

DATA 23/04/2014 22.13.36 - AUTORE mariacorbo

E' triste vedere alunni annoiati e distratti, anche se l'argomento trattato per te è interessantissimo. Io adoro i libri eil verbale, loro il visivo. Ecco perchè la Lim è una grande opportunità, coniuga immagine r parola.

DATA 23/04/2014 22.32.27 - AUTORE mariacorbo

La Lim entusiasma anche me che non "impazzisco" per la tecnologia, immaginate l'effetto che produce sugli alunni, che hanno una "mente informatica". Spero che nella mia scuola possano essere superate alcune difficoltà logistiche che ancora sussistono e resistono e si parta a "pieno regime".

DATA 24/04/2014 10.22.03 - AUTORE MARIATERESA_C134D

PUNTI A FAVORE NELL’UTILIZZO DELLA LIM A SCUOLA. La lavagna interattiva è uno strumento che racchiude in un unico oggetto le principali tecnologie didattiche precedentemente utilizzate (video proiettore, videoregistratore, televisione, computer). Le LIM stimolano, oltre ad un apprendimento di tipo uditivo (possibilità di inserire suoni, registrazioni di voci narranti, musiche) e tattile/cinestesico, anche e soprattutto un apprendimento di tipo visivo. I punti di forza della LIM consistono nella chiarezza degli stimoli, nelle dimensioni delle immagini, nella presenza di uno schermo dinamico, nella possibilità di creare, spostare, recuperare e salvare una grande quantità di risorse. La versatilità delle LIM permette di dare risposte personalizzate a complessi bisogni di apprendimento. Stimolando più canali percettivi si incontrano le esigenze di studenti con stili diversi di apprendimento. L'utilizzo di elementi visivi (statici o dinamici), in particolare stimola : -le abilità dello studente di analizzare e processare l'informazione, -le capacità di astrazione, -la memorizzazione dei materiali, -l'apprendimento cooperativo, -la motivazione e il coinvolgimento attivo, -le abilità di motorie, -l'attenzione.

DATA 24/04/2014 10.24.19 - AUTORE MARIATERESA_C134D

PUNTI DI CRITICITA’ È indispensabile, invece, avere ben chiaro che la multimedialità e l’interattività, che sono i punti di forza della LIM, devono essere modulate sulla base delle recenti teorie sul carico cognitivo, nonché sul modello della zona di sviluppo prossimale per essere davvero portatori di innovazione didattica nel rispetto degli stili di apprendimento e della crescita cognitiva, emotiva e relazionale degli studenti. Per sfruttare al meglio le potenzialità di questo strumento è però necessario non sovraccaricare la lezione con un numero eccessivo di stimoli. Mayer e Moreno, che hanno teorizzato (e sperimentato) i meccanismi percettivi e cognitivi dell'apprendimento multimediale, identificandone i principi, suggeriscono ad esempio di preferire l'associazione testo parlato/immagine a quella testo scritto/immagine (principio della modalità, principio della ridondanza), di evitare elementi non pertinenti (principio della coerenza), di presentare sempre allo stesso tempo l'immagine e i materiali verbali che la corredano (principio della contiguità spaziale e temporale). Questi autori sottolineano come le persone apprendano meglio quando il materiale multimediale è costruito in modo coerente con il modo in cui la mente umana funziona.

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT