Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 204

DATA 15/01/2013 21.09.32 - AUTORE Ins. Carlino Cecilia

Dopo molti anni di insegnamento nella Scuola Primaria, riconosco nelle nuove generazioni una diversa capacità di apprendimento a cui bisogna rispondere organizzando il sapere con il contributo degli alunni stessi,che possono partecipare in maniera attiva, grazie alle nuove opportunità offerte dalla tecnologia. Penso inoltre che non bisogna trascurare l’aspetto dell’efficienza della LIM, investendo risorse economiche adeguate per garantire una puntuale e regolare manutenzione dello strumento.

DATA 15/01/2013 21.23.19 - AUTORE RosaF158F

L'utilizzo della LIM si presenta come una sfida nuova e piacevole da provare in classe per diversi motivi,primo fra tutti la possibilità di consentire agli allievi di interagire durante la lezione in maniera dinamica ed immediata utilizzando uno strumento che i giovani riconoscono come più consono alle loro abitudini. Ciò consente di tenere viva la loro attenzione, di visualizzare le fasi della spiegazione e di registrarle o di riceverle direttamente a casa quando si è stati assenti. Anche noi insegnanti ci sentiamo un pò sollevati dal fatto che la lezione è supportata da video o informazioni visualizzabili in qualunque momento e che si trasformano in guida sintetica ed immediata di quanto si vorrà focalizzare. Ciò comporta,tuttavia, un ulteriore impegno da parte del docente che dovrà preparare gli argomenti in formato digitale e sviluppare queste abilità se veramente vorrà trarre vantaggio dal mezzo in questione

DATA 15/01/2013 21.49.44 - AUTORE Ins. Giammorcaro M.Grazia

Sono una docente di scuola primaria e ricordo che diversi anni fa il dirigente scolastico iniziò ad organizzare corsi di aggiornamento sulle “nuove tecnologie informatiche”. Nonostante lo scetticismo iniziale di alcuni colleghi il progettò di aggiornamento decollò con grande entusiasmo. A distanza di alcuni anni oltre che affermare quanto sia efficace e valido l’utilizzo del pc, dell’informatica e di internet in ambito educativo, la relativa ricaduta positiva all’interno del processo di insegnamento-apprendimento, devo aggiungere che aggiornarsi e frequentare il corso sull’innovativa lavagna interattiva contribuisce quanto più a rendere le lezioni stimolanti e coinvolgenti per i nostri alunni nativi digitali e a noi docenti di padroneggiare sempre meglio le nuove tecnologie.

DATA 15/01/2013 21.50.25 - AUTORE Ins. Giammorcaro M.Grazia

Sono sempre più convinta che le competenze informatiche, oltre che essere una componente indispensabile della formazione di ciascun docente, non possono che contribuire e supportare in modo valido e stimolante il processo di insegnamento e, soprattutto, di apprendimento. Creare materiale utile, piacevole, creativo attraverso l’utilizzo della LIM non può che contribuire sollecitare gli studenti nativi digitali ad essere protagonisti attivi del proprio processo di conoscenze. Spero che al più presto in tutte le aule della scuola in cui insegno vengano collocate le lavagne interattive, affinché tutti gli alunni, già a partire dalla prima classe della scuola primaria possano usufruire delle enormi potenzialità della LIM.

DATA 15/01/2013 21.56.20 - AUTORE Ins. Rosa Petix

Buon Anno a tutti.Sono maestra da oltre trent’anni, insegno con gioia ad alunni di seconda elementare: matematica,geografia,inglese ed , ahimè , da quest’anno, su sollecitazione del preside, informatica.Non so utilizzare bene il personal computer se non, solo, a scopo personale: internet, posta elettronica…; ho cercato di scappare dalla mia sopraggiunta scomoda situazione ma, poi, spinta dal mio orgoglio personale al saper far meglio, mi sono iscritta , volontariamente, al corso LIM tenutosi nella mia scuola.La docente- tutor, carissima Cinzia, è stata eccellente , dotata di tutti i requisiti migliori della comunicazione, coinvolgente, motivante, simpatica; non sono mai stata assente ad una delle sue belle lezioni e , così, eccomi alla vigilia degli esami, per conseguire la LIM CERTIFICATE, timorosa ed ansiosa, ma pronta a sostenere anche questa prova per me non facile.Ho sempre pensato e , continuo a pensare, che la tecnologia , da sola, non possa far diventare brava una maestra, ma semmai , è uno stimolante strumento che potrà aggiungere differenti e trasversali opportunità alla didattica delle mie discipline, ma soprattutto all’apprendimento dei miei cari alunni. Facilitare e agevolare l’apprendimento è stato sempre un mio obiettivo professionale e nel corso di questi anni di insegnamento l’ho sempre perseguito con amore e impegno; ora è arrivato per me, il momento di aggiungere un supporto nuovo e meraviglioso che ho avuto modo di conoscere frequentando il corso di formazione, la LIM, che sicuramente diventerà la mia compagna di lavoro dei miei ultimi anni da maestra che vuole essere maestra dei neo << nativi digitali >> per condurli ad imparare fuori dalla tradizionale nozione di classe, nel << mondo classe!>>.

DATA 15/01/2013 21.57.14 - AUTORE Ins. Rosa Petix

Non bisogna girare le spalle a ciò che sono le proposte innovative, bisogna farne buon uso e, ripensando ad un noto spot pubblicitario della connessione a internet attraverso il comando vocale, di cui fu interprete l’ormai scomparsa, grande scienziata, Rita Levi Montalcini, che con la sua raccomandazione da << nonna>> affettuosa e incoraggiante diceva : << La tecnologia deve migliorare la vita di tutti, soprattutto di chi ha novantadueanni!>>, concludo affermando che avendone solo cinquantasei !!!: << Eccomi a rapporto!>>.

DATA 15/01/2013 22.08.11 - AUTORE Ins. Privitelli

Io credo sia importante l’utilizzo degli strumenti tecnologici all’interno del processo di apprendimento..La metodologia interattiva e dinamica attecchisce meglio con le nuove generazioni.I bambini,specialmente,coinvolgono tutti i loro sensi e la comunicazione diventa più efficace.I nostri alunni sono i cosiddetti “nativi digitali”e noi insegnanti abbiamo il dovere di aggiornarci sull’ uso della LIM in classe.

DATA 15/01/2013 22.08.39 - AUTORE Ins. Privitelli

Mi fa piacere partecipare al corso per il conseguimento della LIM certificate..lo frequento volentieri nonostante per me,questo sia un periodo in cui tanti altri impegni, a volte non me lo permetterebbero..Abbiamo,inoltre,un’ottima insegnante..molto coinvolgente e chiara e sarebbe un vero peccato rinunciarci!

DATA 15/01/2013 22.52.51 - AUTORE luciana

Insegno in una scuola primaria. Frequento il corso LIM e lo trovo interessante. Non vedo l'ora di usare in classe questo sussidio didattico e sono convinta che la lezione sarà più interessante.

DATA 15/01/2013 23.01.04 - AUTORE luciana

Noi docenti siamo sempre alla ricerca di nuove strategie da usare per stimolare l'interesse degli alunni e penso che la LIM sia un valido supporto per migliorare la qualità dell'insegnamento, stimolare l'attenzione e coinvolgere ogni singolo alunno.

DATA 15/01/2013 23.23.06 - AUTORE elvira

Oggi ho seguito la prima lezione del corso sulla LIM. Faccio parte del personale Ata,e riflettevo cosa ci facessi li oggi poichè ritengo che trattasi di un corso adatto alla professione docente,doveMa l'utilizzo degli strumenti tecnologici all'interno del processo di insegnamento è importante,anzi importantissimo.Ma più seguivo la lezione e più la trovavo interessante.Non so a livello professionale a cosa mi può servire ma a livello culturale e conoscitivo credo tanto.

DATA 16/01/2013 10.58.29 - AUTORE natigalia

Uno degli aspetti negativi della LIM è il numero limitato di lavagne multimediali a disposizione nelle varie scuole. E’ evidente che con la LIM , utilizzando nuovi percorsi didattici, possiamo stimolare e coinvolgere maggiormente gli alunni in tutte le discipline, ma non deve essere considerato l’unico mezzo per ”fare” scuola ma un ulteriore supporto operativo per gli insegnanti e la classe. Inoltre , non possiamo lasciarci andare all’improvvisazione ma l’insegnante deve essere “padrone “del mezzo con una preparazione consapevole delle attività e non affidata al momento o al caso per non perdere mai l’obiettivo iniziale che si vuole raggiungere con i ragazzi. Ritengo, quindi, che oltre a dotare ogni classe della LIM è fondamentale la formazione, soprattutto, per quei docenti che non hanno una buona base di informatica per utilizzare al meglio le potenzialità della LIM.

DATA 16/01/2013 18.01.43 - AUTORE RosaF158F

L'utilizzo della LIM si presenta come una sfida nuova e piacevole da provare in classe per diversi motivi, primo fra tutti la possibilità di consentire agli allievi di interagire durante la lezione in maniera dinamica ed immediata utilizzando uno strumento che i giovani riconoscono come più consono alle loro abitudini. Ciò consente di tenere viva la loro attenzione, di visualizzare le fasi della spiegazione e di registrarle o di riceverle direttamente a casa quando si è stati assenti. Anche noi insegnanti ci sentiamo un può sollevati dal fatto che la lezione è supportata da video o informazioni visualizzabili in qualunque momento e che si trasformano in guida sintetica ed immediata di quanto si vorrà focalizzare. Ciò comporta ,tuttavia, un ulteriore impegno da parte del docente che dovrà preparare gli argomenti in formato digitale e sviluppare queste abilità se veramente vorrà trarre vantaggio dal mezzo in questione . A tale proposto vorrei dire che personalmente non credo che tale strumento in sé possa risolvere i problemi legati al disimpegno e alle carenze degli allievi; può semmai sviluppare l’interesse e favorire una maggiore curiosità verso la disciplina. Il ruolo del docente è e rimane fondamentale poiché è solo grazie alla sua competenza che il materiale viene selezionato e reso fruibile .

DATA 16/01/2013 18.05.19 - AUTORE RosaF158F

I principali VANTAGGI della LIM sono, a mio parere: - L’impatto visivo: rispetto allo schermo del PC la LIM è molto più efficace perché sfrutta l’impatto della visualizzazione "in grande", è "plateale" e rispetto alla lavagna ardesia la lavagna interattiva offre la possibilità di attirare e concentrare l'attenzione con la forza dell'im¬magine in quanto è in grado di riprodur¬re l'estetica televisiva più moderna e di raffigurare immagini e contenere diverse finestre te¬stuali, iconiche, visive (anche sovrapposte) che si aprono nello stesso schermo (Foglio lavagna che di fatto è una pagina di power point). - La multimedialità: video, immagini e suoni possono convivere nello strumento, sia in maniera passiva (sfruttamento delle risorse) che in maniera attiva (produzione di risorse). In particolar modo è interes¬sante la possibilità di lavorare su parole che possono essere manipolate e si fanno immagine (con l'uso di grafica, caratteri, colori) e su immagini che manipolate diventano parole (raffigurando concetti ed idee attraverso collegamenti logici ed analo¬gici). - La facilità di manipolazione: è questa la principale potenzialità comunicativa e formativa, la manipolazione degli oggetti è molto più facile e diretta rispetto a quella permessa dal computer

DATA 16/01/2013 19.08.12 - AUTORE CARMELA960M

Data 16/01/2013 Autore Carmela960MQuesto rivoluzionario strumento tecnologico ha tanti vantaggi,uno fra tutti quello di rendere più motivante e coinvolgente la lezione.La LIM,supportata da suoni,immagini e filmati riesce a catturare l'attenzione degli alunni coinvolgendoli, e nell'immediatezza approfondire un argomento di una qualsiasi disciplina estrapolando nuove conoscenze dall'immenso mondo di internet.Ritengo però indispensabile la presenza di un tecnico informatico al quale potersi rivolgere in situazione di bisogno .Sempre.

DATA 16/01/2013 20.01.51 - AUTORE ANTONINO

Stamattina arrivato a scuola, ho avuto una splendida sorpresa, in classe ho trovato una LIM nuova di zecca, pronta all'uso. Ho cominciato subito con l'accendere il computer, aprire il registro elettronico, fare l'appello ed aggiornarlo direttamente da scuola in tempo reale. Finalmente non devo più collegarmi da casa per l'aggiornamento. Poi ho attivato la LIM ed ho cominciato ad utilizzarla, con grande entusiasmo mio e degli alunni. Ci siamo collegati anche ad internet per avere il supporto di alcuni filmati. Ho anche invitato gli alunni se qualcuno voleva intervenire nell'utilizzo, ed hanno fatto a gara per chi doveva venire. Infine..., mi sono sveglieto. Era solo un sogno.

DATA 16/01/2013 20.21.32 - AUTORE rosa alba

Nelle ultime settimane ho sperimentato l’uso della LIM nell’ambito dell’insegnamento della civiltà inglese, ed ho potuto constatare come, un suo uso qualificato possa costituire un potenziatore di strategie didattiche già note a noi docenti di lingue straniere. Inoltre è importante sottolineare come l’uso della LIM abbia un impatto del tutto positivo sugli studenti , al di là dello stimolo visivo che essi ricevono, si crea, difatti, un clima partecipativo, indubbiamente favorevole all’apprendimento. Purtroppo nelle nostre scuole non è facile garantire l’acquisizione di adeguate risorse tecnologiche finalizzate all’apprendimento, pochi sono gli istituti scolastici che hanno dotato tutte le classi di strumenti didattici utili, tra cui la LIM che, sotto svariati aspetti costituisce una importante risorsa. Inoltre non si può tralasciare il fatto che creare uno spazio didattico stimolante ed efficace pone lo studente in una prospettiva di apertura verso il processo di apprendimento, e ciò può consentirgli di apprendere le varie discipline, ed in particolare le lingue straniere, in modo più interessante e creativo.

DATA 17/01/2013 9.24.48 - AUTORE domenica

Anche se ormai mi rimangono pochi anni (ahimè) prima di lasciare l'insegnamento,ho deciso di seguire il corso sulla Lim poichè capisco l'importanza di questo strumento didattico. Oggi gli alunni sono sempre più attratti dalla tecnologia moderna, per cui l'uso della lavagna - multimediale si sentono coinvolti e maggiormente stimolati all'apprendimento e stimolati saranno anche gli alunni che presentano scarsa attenzione.

DATA 17/01/2013 9.32.49 - AUTORE domenica

L'inizio del corso è stato un pò difficoltoso, perchè a dire il vero non ho molta padronanza con il computer, ma questo non mi ha impedito di frequentarlo e di essere sempre più motivata nell'utilizzo della Lim. Farò del mio meglio per esercitarmi con regolarità perchè stare al passo con i ragazzi è fondamentale per suscitare la loro attenzione. Oggi sono contenta per aver frequentato un corso così utile.

DATA 17/01/2013 12.08.30 - AUTORE salvatrice

La partecipazione al corso di formazione sull’uso della LIM mi ha ulteriormente convinta della necessità di attualizzare le tecnologie didattiche fornendo strumenti che consentano di poter insegnare in modo innovativo. Mi accingo a sostenere gli esami.......speriamo bene!!!!

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT