Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 17 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 28

DATA 26/07/2011 19.35.08 - AUTORE ANNAA512T

Salve a tutti, ho appena concluso un Corso sulla LIM (Basic) in presenza, presso la Scuola CPL School di Frattamaggiore e volevo condividere con Voi le mie considerazioni sull’intero corso. Come già avevo accennato nel mio primo post, il corso è organizzato abbastanza bene, con orari flessibili e massima disponibilità dei formatori e dell’organizzazione. Devo dire inoltre che in pochissime ore, quindi senza perdite inutili di tempo, ho imparato ad usare abbastanza bene la LIM, con l’utilizzo di un programma non tanto complicato ovvero il software Smart Notebook. Abbiamo avuto l’opportunità della presenza una docente oltre che preparata, attenta ai nostri bisogni, sempre pronta a fornire spiegazioni, approfondimenti anche oltre l’orario del corso. Siamo stati supportati per la preparazione della prova finale, infatti la docente oltre il proprio aiuto personale ci ha fornito tutto il materiale di cui avevamo bisogno. Io credo che l’utilizzo delle nuove tecnologie permettano di migliorare indubbiamente la didattica frontale ed interattiva ma sono ancora più convinta che la Scuola debba ancora riconoscere l’importanza delle nuove tecnologie sia verso i propri docenti che verso i propri alunni. La scuola deve dare la possibilità stessa al proprio personale e ai propri alunni di imparare e di utilizzare una LIM non come alternativa alla didattica tradizionale ma come priorità assoluta. Vi ringrazio. Anna

DATA 27/07/2011 12.32.26 - AUTORE Olivia_G273H

Mi sono iscritta al corso sulla LIM perché convinta dell’importanza dell’utilizzo degli strumenti tecnologici all’interno del processo di insegnamento. Il corso di formazione e aggiornamento, che ho seguito con molto interesse e curiosità, mi ha permesso di conoscere le competenze necessarie a: usare la LIM in situazioni di insegnamento/apprendimento; progettare i contenuti digitali di insegnamento; ricercare, catalogare e salvare risorse didattiche disponibili on-line attraverso la LIM; organizzare un modello di lavoro didattico per le varie discipline in ambiente e-learning con la LIM; realizzare percorsi didattici per le discipline coinvolte (Inglese, Matematica, Scienze, etc.) che sfruttino un ambiente di apprendimento collaborativo e gli oggetti multimediali. Spero di poter sperimentare al più presto l’utilizzo della LIM in classe e di rendere più interessanti e stimolanti le mie lezioni.

DATA 27/07/2011 13.16.33 - AUTORE vincenza iadevaia

Entriamo in aula. La LIM è lì, sul muro, già in funzione. Cosa rappresenta per noi? Come accostarci ad essa? Attraverso quali strategie? Sono alcune delle domande che viene spontaneo farsi non appena si comprende che la tecnologia da solo non compie miracoli e che quindi la possibilità che la Lavagna ha di essere uno strumento innovativo dipende dalle pratiche con cui l’insegnante decide di integrarla nel proprio agire didattico.

DATA 27/07/2011 13.24.18 - AUTORE furia manuela

In ogni caso, la LIM è utile non soltanto per veicolare contenuti in maniera più o meno originale, ma anche per insegnare ai ragazzi il metodo di lavoro: svolgere l’analisi del testo, riassumere, realizzare mappe concettuali, esplorare il web imparando a distinguere fonti più o meno attendibili, operare una selezione ragionata delle informazioni, prendere appunti, integrare linguaggi e codici diversi (es. associare a parole suoni, colori, forme, immagini, ecc.), gestire un ambiente di apprendimento corale, manipolare il testo attraverso la costruzione e la de-costruzione delle frasi per analizzarle dal punto di vista morfologico e sintattico, ecc. Quindi è opportuno che almeno in alcune occasioni il docente imposti il lavoro in classe insieme agli alunni, mostrando il “come si fa” a livello non soltanto tecnico, ma specialmente metodologico.

DATA 27/07/2011 13.27.35 - AUTORE vera montesano

una considerazione per quanto riguarda la valutazione, questione sempre delicata. Valutare in itinere? Farlo a posteriori in modo tradizionale? Limitarsi a osservare i ragazzi mentre lavorano o si esprimono? Di certo il maggior coinvolgimento corporeo (v. Gardner e la teoria delle intelligenze multiple: i cinestesici possono trarre beneficio dalla maggior “fisicità” del mezzo) e lo scenario corale facilitato dalla LIM (v. Vigotskji e l’importanza del setting di apprendimento) portano gli allievi a sentirsi maggiormente protagonisti e a voler “uscire alla LIM”, trovando così varie occasioni per imparare a sincronizzare linguaggio verbale e non verbale, acquisendo maggiore dimestichezza nell’espressione di sé in pubblico. Al di là di questo valore aggiunto che la LIM veicola, nel valutare i lavori che i ragazzi realizzano (o contribuiscono a realizzare) con la LIM bisogna stare attenti a dare il giusto peso non soltanto al prodotto finale, ma specialmente al processo, monitorando in itinere l’aumento del loro atteggiamento cooperativo, della loro motivazione e della capacità di superare i compartimenti stagni delle varie discipline.

DATA 27/07/2011 13.31.17 - AUTORE maria schettino

Grazie all’uso della LIM si può interagire con i vari testi durante la lezione stessa senza dover uscire dall’aula per recarsi nel laboratorio linguistico o informatico. La lezione diventa, così, “multimediale” permettendo una gestione dei materiali più efficace ed efficiente, nonché una loro presentazione più accattivante e, sicuramente, più divertente.

DATA 28/07/2011 13.19.51 - AUTORE zina

E' vero la scuola così come cambia la società; per questo deve prendere atto che ai tradizionali sussidi didattici e media (libri, giornali, radio,...), si affiancano strumenti tecnologicamente avanzati (computer, lettote CD,..) e per ultima, non per importanza, la LIM. L'utilizzo della LIM, non può che avere una grande incidenza sul piano didattico. A tale sussidio didattico si riconosce un particolare valore didattico, per il potere suggestivo e dimostrativo dell'immagine, reso ancora piu' valido dal movimentoe dal suono. E' la parola che si fa vita attraverso l'espressione visiva, il movimento e l'azione. A mio parere, la validità dell'utilizzo della LIM, consiste nella sua particolare funzione essenzialmente creativa, che permette al bambino di apprendere in modo indiretto quasi per "impregnazione", liberandolo dalle fatiche e dalle costrizioni dell'apprendimento razionale. Ecco perchè la scuola tende ad aprire le porte alla nuova tecnologia in vista di una scuola aperta alla cultura e alla società viva.

DATA 28/07/2011 13.29.23 - AUTORE zina

Va da se che l'utilizzo della LIm, così come l'utilizzo di tutte le nuove tecnologie, deve essere regolato nei tempi e da ideali condizioni di ascolto. E' pacifico che l'impiego di tale tecnologie innovative, non può sostituirsi alla metodologia tradizionale fondata sulle parole, ma rappresenta un'attività integrativa indispensabile.

DATA 28/07/2011 18.29.31 - AUTORE meo pasquale

Sono un laureando in scienze motorie,ho seguito con molto interesse il corso sulla lavagna interattiva multimediale poichè credo che sia una grande innovazione tecnologica che potrebbe essere utile per un maggior apprendimento degli studenti coinvolgendoli in modo attivo durante le lezioni.

DATA 28/07/2011 18.42.56 - AUTORE meo pasquale

La LIM è una lavagna speciale, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione degli allievi. Migliora la didattica (insegnamento-apprendimento) nelle scuole. Sono favorevole alla presenza di questo dispositivo tecnologico in tutte le scuole italiane,dalle elementari alle università.

DATA 28/07/2011 18.49.44 - AUTORE antonetta meo

personalmente ho conosciuto la lim già prima di iscrivermi al corso durante delle lezioni di informatica sui database... Ho trovato la lezione molto interessante per la novità (modilità touch) e per i vantaggi che questa offre in ambito didattico, e ho notato una maggiore attenzione e collaborazione dei miei compagni anch'essi coinvolti da questa nuovo tipo di lezione

DATA 28/07/2011 18.54.28 - AUTORE antonetta meo

la lavagna interattiva multimediale non è una semplice lavagna, bensì uno stage bianco in cui poter scrivere con la penna digitale, utilizzare la modalità touch screen, navigare su web, registrare le lezioni in classe; inoltre, in questo spazio è possibile trascinare immagini e altri oggetti multimediali tratti dalla libreria. offre quindi nuovi approcci e nuove prospettive sia a studenti che insegnanti.

DATA 29/07/2011 0.21.58 - AUTORE Antonella_H926A

Grazie al corso Lim Basic di 35 ore ho avuto modo di scoprire ulteriori funzioni e strumenti da poter utilizzare in futuro durante le mie lezioni aggiungendole alle mie conoscenze sull'uso della Lim. L'impostazione on-line del corso, attraverso filmati, è molto utile per poter poi esercitarsi per proprio conto con il relativo software e poter sperimentare in prima persona. Riscontrata l'utilità di questo corso Basic, mi sento motivata a procedere nell'approfondimento dell'utilizzo della Lim attraverso i corsi Intermediio e Avanzato, in modo da avere una conoscenza completa e poter sfruttare al meglio e in toto questo utilissimo strumento che rappresenta la didattica del futuro.

DATA 29/07/2011 9.20.39 - AUTORE tiziana arena

sono una laureata in Lingue e tecnologie informatiche, ma nonostante il nome importante della mia laurea ahimé ai tempi la tecnologia era molto diversa. Ho utilizzato spesso la LIM nelle mie classi in modo particolare come supporto alle, per alcuni, noiosissime lezioni di letteratura inglese, per aggiungere quel tocco di innovazione ad una materia che a detta dei ragazzi è antica e inutile. Ha funzionato molto bene.

DATA 29/07/2011 9.21.14 - AUTORE tiziana arena

sono una laureata in Lingue e tecnologie informatiche, ma nonostante il nome importante della mia laurea ahimé ai tempi la tecnologia era molto diversa. Ho utilizzato spesso la LIM nelle mie classi in modo particolare come supporto alle, per alcuni, noiosissime lezioni di letteratura inglese, per aggiungere quel tocco di innovazione ad una materia che a detta dei ragazzi è antica e inutile. Ha funzionato molto bene.

DATA 29/07/2011 9.31.54 - AUTORE tiziana arena

Esami e LIM E-mail Stampa L'esame del futuro? E' interattivo Prima sperimentazione di tesine presentate su lavagne interattive LezioneMILANO - Per Ludovico e Yasmin, maturandi della 5C al liceo Severi di Milano, la preparazione procede a ritmi serrati. Soprattutto per quanto riguarda la stesura finale della tesina. Loro saranno tra i primi in Italia ad illustrala ai prof della commissione attraverso gli strumenti digitali del Web 2.0. In particolare useranno una Lim, acronimo che sta per “lavagna interattiva multimediale”. I PARERI - Collegata a proiettore e computer, la lavagna consente di memorizzare file e creare collegamenti diretti con Internet. Per arricchire di contenuti le spiegazione e confutare in tempo reale gli argomenti. Un nuovo modo di fare didattica che semplifica la vita ai docenti durante le lezioni, ma anche agli studenti al momento di essere interrogati. Ludovico ha capito i vantaggi della nuova tecnologia, così ha deciso di presentare una tesina sulla riqualifica di una ex miniera nei pressi Sant'Antioco, corredata da due ricerche di mercato sulla tecnologia del solare fotovoltaico e sulle nuove procedure del conto energia. Integrando il testo con grafici e tabelle, una situazione ideale per le presentazioni con Lim. «Penso che noi studenti siamo avvantaggiati dalle potenzialità interattive della nuova lavagna, perché le tradizionali slide realizzate in PowerPoint si possono spiegare live e usare link a siti Internet per completare l’esposizione». Yasmin porta invece un lavoro su Pirandello con collegamenti tra il drammaturgo siciliano e il cubismo. Anche per lei l’aiuto dello strumento digitale consentirà, in tempo reale, di illustrare la tesina con arricchimenti multimediali. Navigando sul web per un’esposizione completa del lavoro. Non solo. La Lim si è rivelata utile nel corso dell’anno scolastico, perché spiega: «l’abbiamo usata spesso per fisica e matematica, un supporto utile per le lezioni di geometria dello spazio, perché la prof aveva figure dettagliate su cui operare». Un vantaggio rispetto all'uso delle lavagne tradizionali, su cui i disegni fatti a mano, anche se con l’ausilio di righello e compasso, risultano approssimativi. Specie nel caso di figure complesse. 30MILA - La Lim in uso al liceo Severi è prodotta da Promethean, un’azienda inglese specializzata in strumenti per formazione. E proprio la didattica ne ricaverà in futuro i maggiori vantaggi. «In termini di chiarezza e completezza per l’esposizione degli argomenti – dice Mara Andreini, la prof. di matematica e fisica della 5C – ma anche per creare un archivio digitale delle lezioni, da stampare in diretta per gli studenti». Con in più la possibilità di spedire per e-mail il materiale agli studenti assenti dalle lezioni per malattia o motivi di famiglia. Il ministro Gelmini col programma delle Cl@ssi 2.0 metterà nelle aule delle scuole di ogni ordine e grado circa 30 mila Lim nei prossimi due anni. Non sono le 140 mila già presenti nel Regno Unito, ma si tratta comunque di un primo segnale. Umberto Torelli, "Corriere della Sera", 16 giugno 2010 arena tiziana c351e

DATA 29/07/2011 10.37.23 - AUTORE vincenza iadevaia

ho terminato da poco il corso sulla lavagna interattiva multimediale a nola, l'importanza del corso è fondamentale perchè ha reso la didattica più a misura di alunno. durante il corso non ho smesso mai di staccare gli occhi dalla lavagna interattiva sono stata completamente rapita dalla gamma di applicazioni che si possono fare, ma la cosa più interessante è che ogni docente può personalizzare la lezione asttraverso un proprio computer anche utilizzando diversi e-book.

DATA 29/07/2011 10.40.40 - AUTORE rosanna gargiulo

Il processo di innovazione aperto dalla Lavagna interattiva multimediale consentirà di sperimentare un nuovo rapporto tra libri di testo e contenuti digitali e i docenti avranno la possibilità di sviluppare nuove soluzioni e metodologie didattiche che prevedano una forte integrazione tra testo a stampa e contenuti digitali.

DATA 29/07/2011 10.48.18 - AUTORE furia manuela

Una Lavagna Interattiva Multimediale in aula equivale ad aprire quella classe al digitale. Non sono più gli allievi ad essere portati in laboratorio per la classica “ora di informatica”, ma è il multimediale ad entrare in classe e a presentarsi come immagine, video, web e risorse interattive

DATA 29/07/2011 10.55.24 - AUTORE vera montesano

una segnalazione importante è che grazie all'utilizzo della lim la classe è decisamente più attenta, molti ragazzi anche i ppiù timidi riescono ad intervenire sarà perchè si avvicina all'idea di comunicazione che loro hanno sul proprio pc o sarà altro la cosa è certa la classe è più attenta, l'introduzione della lim in classe ci ha letteralmente aiutato.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT