Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 23 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 243

DATA 11/04/2013 21.25.13 - AUTORE Margherita_A089E

Alcuni insegnanti, legati alle vecchie strategie didattiche, nei confronti dell’uso della L.I.M. in classe, hanno avuto un approccio difficoltoso; altri, invece, secondo il mio parere, per mettere in mostra le loro competenze tecnologiche, si sono accostati a questo nuovo strumento didattico talvolta in modo eccessivo. Questi ultimi, nelle loro lezioni, che ho avuto modo di visionare, forniscono agli alunni un sovraccarico informativo che sfocia nella confusione: usano colori,suoni, musiche, effetti speciali che diventano elementi di disturbo, associati ad una ridondanza di immagine che crea solo dispersione ed allontanamento dall’argomento trattato.

DATA 13/04/2013 12.26.54 - AUTORE AZZOLINAMG

Sono un’ insegnante di scuola primaria, insegno da 23 anni. Quest’anno nella mia scuola è stato attivato un corso PON sull’uso della LIM. E’ stato fantastico riscoprire come l’insegnamento con l’ausilio della LIM può diventare più semplice per noi docenti mentre l’apprendimento può diventare più stimolante e motivante per i nostri studenti. Ancora non ho svolto esame e di questo sono un po’ preoccupata , ma sono sicura che alla fine risulterà un’esperienza stimolante. Tra l’altro nella mia scuola disponiamo già delle LIM , quindi alla fine delle lezioni possiamo mettere in pratica nell’immediatezza quanto imparato

DATA 13/04/2013 12.37.53 - AUTORE AZZOLINAMG

è necessario oggigiorno essere informati e saper padroneggiare le nuove tecnologie

DATA 13/04/2013 12.40.07 - AUTORE AZZOLINAMG

La frequenza del corso è stata un’esperienza interessante, stimolante e coinvolgente.• Interessante perché mi ha permesso di conoscere e utilizzare un nuovo strumento che risulta essere attraente e divertente sia per i docenti, che realizzano lavori e lezioni per i propri alunni, sia per gli allievi che, interagendo con la LIM, si divertono apprendendo.• Stimolante perché la preparazione di lezioni strutturate in maniera diversa, ha aperto le porte ad un nuovo modo di fare scuola dove, con estro e fantasia, si possono creare divertenti e motivanti slides su vari argomenti da proporre nel corso dell’anno scolastico.• Coinvolgente perché si può sperimentare, costruire, fare, riprodurre, manipolare, giocare, ascoltare, interpretare, creare con gli alunni materiali utili e piacevoli grazie all’interattività, che consente la partecipazione attiva degli allievi nella costruzione di ogni lezione.

DATA 15/04/2013 20.53.28 - AUTORE giovanni_I356U

Fino a qualche tempo fa, le sorgenti dei saperi che potevano incidere sullo sviluppo di nuove conoscenze nell’alunno erano circoscritte al docente e al libro delle discipline, alle quali si aggiungevano i canali informativi mediali, quale radio e televisione. L’avvento del web 2.0 ha però rivoluzionato questo schema e oggi, per lo studente, esistono molti più canali per acquisire ( in modo diretto e indiretto) informazioni su argomenti disciplinari. La scuola non può trascurare i profondi mutamenti che la diffusione delle tecnologie di rete sta producendo al modo di intercalarsi fra le persone e deve assumere un ruolo strategico nell’educare le nuove generazioni, sia nel proporre le tecnologie della comunicazione come strumento in grado di potenziare lo studio e i processi di apprendimento individuale, sia ad usarle in modo eticamente corretto e consapevole. Oggi grazie al Piano Digitale LIM del MIUR, grazie ai finanziamenti ottenuti con i PON FESR le nostre aule accolgono le LIM. Al primo impatto vengono guardate con sospetto e diffidenza dalla maggior parte degli insegnanti e con viva curiosità dagli alunni che non vedono l’ora di mettere in moto “la lavagna magica”, loro nativi digitali sono affascinati, appunto, dal mondo digitale che però spesso spaventa il docente che non lo conoscono e non lo sanno padroneggiare. L’insegnante deve mettersi in gioco, abbandonare lo scettro di detentore assoluto del sapere, reinventare la didattica, modificare il suo stile di insegnamento.

DATA 15/04/2013 20.54.31 - AUTORE giovanni_I356U

Per un ottimale funzionamento della LIM e quindi sfruttare alcune potenzialità specifiche sarebbe indispensabile il collegamento a internet, utopia in molte delle nostre scuole, anche se siamo nell’era del digitale e del multimediale. La LIM perde la sua utilità, diventa un altro sussidio appeso alla parete a raccogliere polvere e a dare intralcio, in quanto occupa spazio destinato ad accogliere i cartelloni che mettono in mostra, spesso, la bravura dell’insegnante e non degli alunni. Solo se, l’insegnante, dotato di buona volontà e con l’ausilio di dispositivi vari trasporta dati, file, video da casa a scuola si può mettere in moto la nuova macchina, ma questa è tutta un’altra storia.

DATA 15/04/2013 22.17.11 - AUTORE paola belfiore

lo strumento sicuramente permette a docenti e studenti una partecipazione interattiva alle attività didattiche ed al processo di insegnamento e apprendimento E’ infatti utilizzabile a prescindere dalla materia insegnata.

DATA 15/04/2013 22.34.51 - AUTORE paola belfiore

L’impatto sull’insegnamento e sull’apprendimento delle LIM dipende ovviamente dal modo con cui questa “nuova tecnologia” viene integrata nelle attività di classe. Tutto è “nuova tecnologia per la didattica” oramai, parlando di ogni strumento tecnologico che è possibile applicare all’insegnamento. la LIM in pratica costituisce un grande quaderno di appunti della classe che conserva il tracciamento della lezione svolta, la sua sequenza pedagogica, con tutti gli interventi, le integrazioni, le osservazioni fatte dagli insegnanti e dagli allievi. E' uno spazio centrale di comunicazione, ma anche luogo di costruzione dei significati, ma soprattutto una lavagna in rete e collegata ad internet.

DATA 16/04/2013 13.45.21 - AUTORE raffaella guarnaccia

La LIM è uno strumento multimediale, multi-risorsa, di rete. È mediatrice: tra se stessa e il suo software; tra l’aula scolastica e il patrimonio strumentale di conoscenza esterna. L’obiettivo che ci proponiamo, presentando gli esiti in progress del nostro utilizzo con e oltre la LIM, è la costruzione di una conoscenza aperta, motivante e dinamica

DATA 16/04/2013 14.46.43 - AUTORE marisaH096F

Sono una docente di religione cattolica, all'inizio della sua attività, felicissima di iniziare questo corso on-line sui dsa. Ho scelto di arricchire la mia formazione perchè sono dell'idea che il lavoro dell'insegnante sia una "vocazione", ad un gradino sotto quella materna, la madre partecipa più di ogni altro a creare la vita, l'insegnante, invece, ha il compito di mettere in cammino quelle vite, di bambini, ragazzi che ha di fronte. Il suo lavoro non consiste in una semplice trasmissione di nozioni, ma farsi carico delle vite degli altri, che è una gioia, una pienezza che nessun altro lavoro dà. A volte mi è capitato di conoscere alunni con problemi di condotta, iperattivi, oppure, al contrario, chiusi in se stessi, apatici. Ora, capisco che non bisogna subito esprimere un giudizio, come dietro a tali atteggiamenti, molto probabilmente, si nasconde un disagio emotivo, causato da un disturbo specifico di apprendimento. Bambini con dsa non hanno la possibilità di sforzarsi di più, fare più attenzione, guardare meglio o aumentare da soli la loro motivazione. Hanno bisogno di aiuto per fare queste cose. Non studiare non è la causa, ma la conseguenza di dsa. Comprendo come sia importante una diagnosi corretta e precoce, poichè la mancata individuazione di tali disturbi, può causare difficoltà nello sviluppo che possono compromettere l'apprendimento scolastico e la conseguente maturazione dell'alunno. L'insegnante ha il dovere di essere preparato per riconoscere le cause di un insuccesso scolastico, ma poi, il compito importante di sostenere il bambino attraverso strategie didattiche, strumenti adatti ad imparare, per aiutarlo nel percorso formativo. Sono sicura che questo corso mi fornirà tali strumenti. marisaH096F

DATA 16/04/2013 15.25.02 - AUTORE ANNAMARIA

L'utilizzo della Lim permette di migliorare l'approccio didattico, in quanto,utilizzando un linguaggio vicino al mondo dei ragazzi vivacazza la lezione frontale, influendo positivamente sull'attenzione, la motivazione e il coinvolgimento degli alunni

DATA 16/04/2013 15.36.53 - AUTORE raffaella guarnaccia

Noi insegnanti abbiamo accolto la lavagna con entusiasmo (visto che potevamo lavorare senza sporcarci ), avendo intuito le possibilità didattiche del nuovo strumento, dovevamo però verificare se manteneva le “promesse”. Nel valutarlo, ci interessava di più analizzare la validità dello stesso dal punto di vista dei ragazzi piuttosto che da quello dei docenti, sul quale esiste già una consistente “letteratura” Ci interessava inoltre verificare come il suo utilizzo si inseriva nella pratica quotidiana e come interagiva con le altre esperienze progettuali.

DATA 16/04/2013 15.39.40 - AUTORE ANNAMARIA

L'utilizzo della LIM permette all'insegnante di strutturare la lezione ponendo attenzione alle forme di comunicazione, alla gradualità nella presentazione dei concetti, ai diversi stili cognitivi degli allievi

DATA 16/04/2013 15.40.16 - AUTORE luigia tortora

Apprendiamo già nel momento in cui ricerchiamo le informazioni, e anche nel momento in cui articoliamo il multimediale, siamo “costretti” a rivedere in continuazione il lavoro, immagazzinando inconsciamente le informazioni. La LIM ha altri aspetti positivi: il nostro metodo di esposizione è in costante miglioramento, grazie ad essa stiamo diventando più creativi, ci sentiamo più motivati allo studio, elaboriamo sempre lavori soddisfacenti e anche chi di solito “va male” o è pigro, ha più voglia di lavorare

DATA 16/04/2013 15.42.28 - AUTORE luigia tortora

Il cambiamento per noi più evidente è il fatto di poter interagire con la lavagna usandola anche come mezzo di comunicazione con gli altri. Questo infatti ci permette di poter esporre i nostri lavori in modo interattivo: possiamo presentarlo infatti scrivendo su di esso; per esempio al posto di riempire intere schermate con scritte, mettiamo un unica immagine muta, su cui poi scriviamo nel momento della lezione, le nostre riflessioni

DATA 16/04/2013 16.07.07 - AUTORE vincenzina smaldone

Vivere la LIM come trampolino di lancio verso il Web e quindi come apertura alla “società della conoscenza”. Ne consegue che sperimentare la LIM come tracciamento delle attività e delle esperienze per mettere in luce legami/collegamenti, riferimenti nuovi. E le esperienze divengono più sensibili sviluppandosi nella comprensione ed estensione.

DATA 16/04/2013 16.16.52 - AUTORE vincenzina smaldone

La LIM miha dato una immensa soddisfazione. Il metodo, per ora, funziona alla grande, e i bambini sono interessatissimi e si divertono.

DATA 16/04/2013 16.31.14 - AUTORE raffy

Ho partecipato al corso con grande interesse e forte motivazione. Sono contenta di aver partecipato. Spero di poter utilizzare la LIM al piu’ presto possibile.

DATA 16/04/2013 16.45.56 - AUTORE iolanda

Al termine del corso sulla LIM posso ritenermi msoddisfatta della conoscenze acquisite. Essa è una risorsa importante per la scuola

DATA 16/04/2013 16.50.51 - AUTORE iolanda

La LIM apre nuovi orizzonti . Essa permette di spaziare da un argomento all'altro

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare giudizi automatici con il Glossario di Word

Una proposta di utilizzo del glossario, molto utilie al corpo docente

Creare verifiche e test interattivi con i campi modulo di Word

Dalla verifica cartacea a quella elettronica

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT