Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 18 dicembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 348

DATA 05/03/2015 16.05.24 - AUTORE giuseppec

In tutte le aule delle varie scuole dovrebbe essere inserita la LIM che secondo me rappresenta una tecnologia assolutamente necessaria ai fini di una didattica efficente

DATA 05/03/2015 16.10.49 - AUTORE giuseppec

Salve a tutti.Sono Costa Giuseppe , Docente di Scienze in un Istituto Superiore della Provincia di Palermo. A proposito dell'utilità dei nuovi strumenti informatici, ritengo che ,fondamentalmente, tali strumenti debbano integrare e supportare la lezione frontale . Spesso tuttavia sorgono delle difficoltà oggettive derivanti dalla carenze di dotazioni tecnologiche nei vari Istituti Scolastici. L'ideale sarebbe avere una LIM in ogni classe ma non sempre questo è possibile . Nel nostro Istituto per esempio , pur essendo presenti un discreto numero di LIM nei vari piani , spesso mi ritrovo in aule prive di tali strumenti e quindi non posso comunicare come vorrei con i miei alunni. La LIM , d'altronde, consente enormi possibilità interattive e comunicative , grazie anche ai collegamenti e alle applicazioni telematiche, per cui è necessario mantenersi continuamente informati sulle possibili applicazioni e iterazioni di tale strumento, anche perché come qualcuno di voi ha già detto, gli alunni oggi come oggi nascono e crescono in un contesto digitalizzato ed hanno molta più confidenza di noi con le tecnologie informatiche e telematiche . A tutto ciò dobbiamo aggiungere la velocità di trasmissione delle informazioni , di gran lunga superiore con le nuove tecnologie rispetto al passato.

DATA 05/03/2015 17.22.25 - AUTORE Valeria81

Sono un'insegnante di lingue e letterature straniere ed ho ricevuto una formazione teorica sull'utilizzo della LIM nelle scuole all'interno dei corsi TFA e PAS. Quest'anno mi sono trovata per la prima volta ad utilizzare la Lavagna Interattiva Multimediale e devo dire che non è stato semplicissimo per me all'inizio, soprattutto perchè non avevo dimestichezza "pratica" con lo strumento. Inizialmente l'ho utilizzata più che altro come proiettore per la visualizzazione di PowerPoint o di video in lingua straniera o per svolgere degli esercizi di grammatica in classe, navigando su internet. Adesso non vedo l'ora di scoprire e sfruttare tutte le potenzialità della LIM, perchè ritengo sia uno strumento importantissimo per un approccio scolastico moderno e "realmente vicino" al mondo dei ragazzi. La società si sta evolvendo rapidamente, la scuola non può permettersi di restare indietro, deve adattarsi ed utilizzare al meglio gli strumenti che il progresso le mette a disposizione se non vuole che si produca uno "scollamento" tra istruzione e mondo reale, ed in questo processo di adattamento e comunicazione gli insegnanti svolgono un ruolo fondamentale. Pertanto ritengo quasi doveroso seguire un corso sulla LIM che mi consenta di approcciarmi al meglio al vento di cambiamento che permea non solo il mondo della scuola, ma l'intera società conoscitiva.

DATA 06/03/2015 16.03.14 - AUTORE Sara

Ho intrapreso questa nuova esperienza per dare spazio a nuove conoscenze che potranno essere utili durante le mie lezioni future.E poi è'giusto e stimolante star a passo con le nuove tecnologie!

DATA 06/03/2015 17.47.20 - AUTORE giovanni

Utile e interessante.

DATA 11/03/2015 10.46.10 - AUTORE antonino

Sono soddisfatto per aver deciso di approcciarmi con occhi nuovi alla conoscenza e all’uso della LIM. Ho deciso di partecipare al corso di formazione promosso dalla mia scuola con la convinzione che, oggi più che mai, è necessario “incidere” sugli alunni per essere veri e credibili insegnanti. E l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e multimediali sono uno strumento professionalizzante per e in mano ai docenti. Uno fra i tanti, certo, ma oggi quello più incisivo. Per questo non ho badato “a spese”, non ho fatto calcoli sul costo del carburante, e ho deciso di percorrere ogni volta 50 chilometri per raggiungere la mia scuola e seguire la lezione sulla LIM. Una decina di incontri interessanti che mi hanno fornito l’opportunità di conoscere le grandi potenzialità di questo strumento. E la mia scelta è stata ripagata perché mi si è aperta la possibilità di incidere sulla qualità della mia formazione. La LIM è uno strumento multimediale, multi-risorsa, di rete. È mediatrice: tra se stessa e il suo software, tra l’aula scolastica e il patrimonio strumentale di conoscenza esterna. E’ la costruzione di una conoscenza aperta, motivante e dinamica. Per questo ci ho creduto, per questo ci credo, per questo invito tutti a crederci. AntoninoCY185

DATA 11/03/2015 11.09.49 - AUTORE antonino

Il mondo tecnologico e multimediale corre all’impazzata verso l’innovazione e nuovi scenari. E lungo questa “autostrada” incontri LIM e classe digitale. Sono in molti, e fra questi anche dirigenti scolastici, a sostenere che la LIM sia già uno strumento “superato” e obsoleto, e guardano alla classe digitale come il luogo ideale per l’incontro accattivante e stimolante con gli alunni. Ecco spiegato il fatto che in alcuni istituti esistono le LIM, seppur non in tutte le aule, ma non sono stati mai organizzati corsi di formazione ai fini del loro utilizzo. Una scelta e uno spreco imperdonabile! Ritengo, invece, che vada fatto un passo alla volta e penso che l’uso consapevole e professionale della LIM possa essere la rampa di lancio per accogliere poi anche tutte le potenzialità della classe digitale. D’altronde sono convinto, come già citato nel precedente post, che la LIM costruisce una conoscenza aperta, motivante e dinamica. Si parta, quindi, dalla conoscenza delle grandi potenzialità che ci offre la LIM per poter poi “saper vivere” nella classe digitale. Un passo alla volta! Antonino CY158

DATA 12/03/2015 15.52.24 - AUTORE mazzagiu

Da quando insegno ho sempre avuto l’opportunità di usare la LIM ma da tre anni a questa parte ne sto facendo un grande uso. I ragazzi seguono più volentieri la lezione ed inoltre in qualsiasi momento della lezione se occorre fare una ricerca di una notizia c’è subito internet che ci aiuta, inoltre il fatto di essere una lavagna fa si che la ricerca venga visualizzata da tutti gli studenti contemporaneamente. Per me è un oggetto molto importante all’interno della scuola e del laboratorio.

DATA 13/03/2015 22.48.21 - AUTORE cosimol837u

Insegno Matematica e Fisica in un Liceo Scientifico e uso regolarmente, da due anni, la lim sia per le lezioni che per le verifiche. Vorrei mettere in evidenza qualche nota negativa dell’uso di questo nuovo strumento la LIM. L’esperienza mi ha fatto capire che i ragazzi inizialmente dimostrano interesse all’uso della lim, e approfittano della possibilità di caricare le lezioni su una pen-drive alla fine della lezione per studiare a casa la lezione fatta, ma ben presto questo lavoro viene fatto solo da una piccola parte della classe. Questo riduce uno dei vantaggi dell’uso della lim invece delle vecchie lavagne. Inoltre lo studio, la comprensione della lezione e la preparazione dell’alunno non penso abbia fatto dei progressi rispetto a quando usavo le vecchie lavagne. Questo dimostra che la lim è solo uno strumento che poco incide sullo studio dell’alunno. Ultimamente ho sentito che lo stato vuole tagliare il massiccio investimento che ha fatto nella scuola, con i vari progetti finalizzati a portare una lim per classe, perché si è accorto che l’entusiasmo iniziale non ha portato i risultati sperati. Forse è arrivato il momento di riflettere sul fatto che non basta cambiare gli strumenti per incentivare lo studio!!!!!

DATA 16/03/2015 11.11.59 - AUTORE MATTIAE541A

Sono un docente di progettazione, costruzioni ed impianti, utilizzo molto con gli alunni programmi specifici per l'insegnamento della disciplina in laboratorio di informatica con uso di p.c.. Il laboratorio non è fornito da LIM e sicuramente faccio interventi teorici che spesso non sono incisivi per mancanza di collegamenti immediati tra teoria ed applicazione pratica. L'uso della LIM sicuramente aiuterà nel processo di apprendimento, accelerando i tempi del saper fare.

DATA 16/03/2015 17.22.53 - AUTORE giovannaB486Z

La LIM è una tecnologia che rivoluziona, innova la didattica usata quotidianamente dall’insegnante. Con la LIM non è più necessario chiedere agli studenti di fare uno sforzo di immaginazione perché si entra subito in uno scenario dinamico che privilegia un uso diretto delle diverse fonti. La lavagna interattiva multimediale rappresenta un’evoluzione dello strumento didattico a disposizione dell’insegnante che rielabora e accresce il proprio campo di utilizzo raccordandosi con numerosi altri supporti interattivi: risorse didattiche on-line e off-line, Internet, etc. La lavagna interattiva consente di considerare l’aula formativa come un contesto nel quale avvengono “eventi” di apprendimento che la coinvolgono; consente di progettare contesti con tecnologie innovative che permettono di formare “padronanze di competenza”, nella prospettiva di una formazione permanente. Tuttavia, nota dolente della LIM sono i tempi di preparazione piuttosto lunghi per una lezione che si svolge in aula in una/due ore. Problemi comunque ampiamente superabili visti i molteplici aspetti positivi già rappresentati in precedenza. In definitiva, l’uso della LIM è auspicabile in molteplici contesti dell’area didattica dove anche per la tipicità degli insegnamenti è consigliabile stimolare opportunamente l’interesse dei discenti.

DATA 16/03/2015 19.48.25 - AUTORE Francesca24

Salve! Una curiosità: la didattica con la Lim è attualmente utilizzata anche in altre nazioni dell'UE? Sono state effettuate indagine statistiche sull'effettiva ricaduta di tale tipo di didattica sui discenti?

DATA 17/03/2015 15.25.17 - AUTORE MATTIAE541A

Sono un docente di progettazione, costruzioni ed impianti, utilizzo molto con gli alunni programmi specifici per l'insegnamento della disciplina in laboratorio di informatica con uso di p.c.. Il laboratorio non è fornito da LIM e sicuramente faccio interventi teorici che spesso non sono incisivi per mancanza di collegamenti immediati tra teoria ed applicazione pratica. L'uso della LIM sicuramente aiuterà nel processo di apprendimento, accelerando i tempi del saper fare. Un grande vantaggio dell'uso della LIM è quello di poter interagire con una struttura ad albero che consente di navigare in modo personale, poliedrico ed interattivo

DATA 17/03/2015 15.45.41 - AUTORE MATTIAE541A

Condivido la convinzione che tutti i docenti debbano aggiornarsi continuamente per fare una didattica con l'uso di nuove tecnologie. Per docenti che insegnano da quasi quarant'anni, come me, i soli corsi di aggiornamento, spesso teorici non bastano. Le lezioni in classe con uso di strumenti tradizionali tendono ad annoiare gli alunni ormai abituati ad una comunicazione multimediale e velocissima. Ciò che mi ha aiutato nel corso degli anni nella mia professione è stato l'uso dei p.c. con programmi diversi e specifici adatti alla disciplina che insegno nella scuola secondaria superiore ( progettazione, costruzioni ed impianti all'istituto tecnico costruzioni, ambiente e territorio). Naturalmente l'introduzione della lim in classe semplifica il lavoro del docente in aula, ma richiede un'attività preparatoria specifica da parte del docente a casa non indifferente.

DATA 17/03/2015 17.43.06 - AUTORE giusiL837L

La LIM è una lavagna che mette a disposizione del docente una serie di strumenti interattivi e multimediali certamente utili per facilitare l’apprendimento e la memorizzazione, con la possibilità di inserire tutta una serie di “animazioni” per ravvivare l’attenzione degli alunni. Tuttavia, la preparazione di un learning object completo richiede tempo per strutturare, nel notebook, i contenuti e gli obiettivi pianificati, per cui è facile che il docente cada nella tentazione di iterarne l’uso con il rischio di standardizzare la lezione tra classi diverse e forse anche nel tempo.

DATA 17/03/2015 18.58.32 - AUTORE giusiL837L

Sono un’insegnante di sostegno. La LIM può rappresentare certamente uno strumento compensativo per i ragazzi con disturbi dell’apprendimento grazie alla possibilità di apprendere attraverso canali alternativi alla letto-scrittura, di abbinare agli argomenti di una lezione tradizionale ogni tipo di risorsa multimediale, di rivedere spiegazioni e contenuti già affrontati, creando un ambiente di lavoro in cui poter trasformare o semplificare il materiale a seconda dei bisogni formativi individuali. Unico limite è che la nostra scuola dispone di una sola lavagna per tutte le classi!

DATA 18/03/2015 15.39.53 - AUTORE MariaI356B

La LIM sulla base di un canovaccio, consente di realizzare lezioni multimediali, attraverso il lavoro cooperativo tra alunni e collaborativo docente / alunni, utilizzando software didattici, strategie simboliche, collegamenti web. Essa genera conoscenza condivisa, ricerca, creazione, nuovi contesti, coesione, integrazione. La LIM può essere considerata un trampolino di lancio verso il Web e quindi l’occasione di apertura alla “società della conoscenza”. Attraverso la sperimentazione della LIM si può ottenere il tracciamento delle attività e delle esperienze per mettere in luce collegamenti, riferimenti nuovi. Essa può rispondere alle modalità di apprendimento delle giovani generazioni; alla necessità di valorizzare lo studente come attore e protagonista di un percorso di conoscenza. La lavagna interattiva multimediale, infine, può essere vista come supporto all’apprendimento, sfruttandola nella funzione di servizio – sportello per il recupero in itinere o per il recupero in periodi estivi.

DATA 20/03/2015 16.36.13 - AUTORE Teresa 777

Corso interessante, utile sia ai docenti che agli alunni. metodo che,secondo me,attira ulteriormente l'attenzione dei bambini.

DATA 20/03/2015 16.40.42 - AUTORE Sara

Il docente non deve mai smettere di formarsi per far si che le proprie conoscenze siano un arricchimento da trasmettere agli alunni ai quali andremo ad insegnare.La societa'si evolve ed e'nostro dovere stare a passo con tempi...Usare la LIM durante le nostre lezioni puo'essere molto interessante ,non solo per noi docenti ma anche per i ragazzi e sono felice di avere l'opportunita'di poter conoscere questo strumento cosi'innovativo.

DATA 20/03/2015 16.50.41 - AUTORE Teresa 777

Salve,ho appena iniziato il corso LIM, da quando appreso fino adesso ritengo che la LIM sia uno strumento utile per i bambini,viviamo in una societa' informatizzata dove i bambini prediligono i giochi interattivi a quelli tradizionali. Penso,inoltre, che sia molto utile a bambini con disturbi dell'apprendimento,aiuta a semplificare l' attivita' didattica e a facilitare l'apprendimento.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

La scrittura stenografica con Word

Una proposta per l'utilizzo del glossario di Word

Giocare con grafici dinamici

Una proposta didattica per abituare gli alunni alla lettura di grafici

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT