Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 57

DATA 18/05/2012 15.03.59 - AUTORE Croce Nunzio

La LIM introduce direttamente in classe le risorse didattiche digitali ponendoci di fronte alla necessità di un ripensamento del ruolo e dell'utilizzo dei tradizionali supporti didattici e strumenti di apprendimento. Finora il libro di testo raramente è entrato in sintonia con il concreto mondo di abitudini e di valori dello studente. D'altro canto la lavagna d'ardesia raramente si è concessa alla ricerca e alla scoperta dell'allievo. Le infinite possibilità offerte dalle risorse digitali tolgono al libro di testo il ruolo monopolizzante di fonte esclusiva del sapere per integrarlo in un più ampio patrimonio di risorse differenti di apprendimento. L'utilizzo della LIM in classe quindi, può aprire una strada per il superamento di un eccessivo nozionismo ed astrattismo che troppo spesso è stato rilevato dai rapporti OCSE come elemento penalizzante nell'ambito del quadro internazionale dei sistemi scolastici.

DATA 18/05/2012 15.20.20 - AUTORE Carlad

Frequentando questo corso ci si rende conto di come le tecnologie informatiche siano ormai parte integrante della nostra vita al punto tale da produrre cambiamenti nel nostro modo di agire e di pensare.La Lim è uno strumento che deve servire proprio a questo, ovvero coniugare la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità senza dimenticare mai l'aspetto metodologico-didattico!!! Mai ritenere che sia sufficiente inserire una innovazione tecnologica all’interno della scuola per innovare metodologie e approcci all’insegnamento/apprendimento. Il corso è stato senza dubbio utile e interessante per conoscere lo strumento ed imparare ad utilizzarlo quotidianamente, tuttavia credo che ciò potrà avvenire solo quando ogni classe sarà dotata di una propria Lim.

DATA 18/05/2012 16.35.47 - AUTORE concettaA195I

prova

DATA 18/05/2012 16.40.50 - AUTORE concettaA195I

Sono una docente di scuola primaria, una mia amica mi ha parlato della sua esperienza e dei lavori prodotti con la Lim, strumento formidabile per cercare informazioni, raccogliere dati, visionare video, acquisire immagini. Spinta dalla curiosità ho cercato più volte di frequentare qualche corso, ma alla fine ho sempre rinunciato visto che la sede dei corsi è sempre stata distante dal mio paese. Quest’anno sto avendo l’opportunità di frequentare il corso proprio al mio paese, sono ancora alle prime armi, faccio un po’ di confusione ma quando riesco nell’esercitazione gioisco come una bambina. Spero di riuscire ad apprendere tanto per poi poterlo trasmettere ai miei alunni.

DATA 18/05/2012 16.45.35 - AUTORE Rosa07

Salve oggi, purtroppo finisce la mia esperienza con la LIM. Finisce perché sono certa che la scuola non mi offrirà la possibilità di poter mostrare le competenze che ho acquisito durante il corso LIM in quanto sono certa che la lavagna multimediale non verrà mai utilizzata come sussidio didattico nelle sezioni di Scuola d’Infanzia, a causa della ristrettezza economica che già da un po’ di anni si fa sentire nelle scuole di ogni ordine e grado. E’ stata un esperienza entusiasmante!!

DATA 18/05/2012 16.47.19 - AUTORE rosangseragA195N

...Ricordo ancora il terrore che incuteva la frase seguente pronunciata dall'insegnante:"Vai alla lavagna!" La lavagna...un quadro nero sul quale scrivere le tue conoscenze...altro che finestra aperta al mondo! E che figura quando toppavi! Il mondo a colori potevi solo immaginarlo, ti limitavi a scrivere, sottolineare, disegnare provando a "fotografare" col gesso i contenuti appresi. Lavagna - libro...un binomio inscindibile, almeno fino a qualche tempo fa. E oggi?Oggi mi ritrovo a frequentare il corso LIM per adeguarmi alla "logica digitale" che in questi ultimi anni ha conquistato le scene e ha reso il sapere non più solo astratto, ma concretamente espresso. ...Finalmente la lavagna(con la LIM)diventa veramente veramente una finestra aperta sul mondo: suoni, colori, immagini, filmati...e il tutto rimane, si salva, si può riutilizzare e anche modificare e non solo cancellare con un colpo di cancellino. LIM: non solo libri che parlano di...,ma superficie dove organizzare, scomporre, ricomporre e costruire conoscenze. Questo strumento aggancia inoltre l'interesse con la dinamicità delle azioni che propone,stimola la riflessione e quindi favorisce l'apprendimento.

DATA 18/05/2012 19.33.55 - AUTORE elenag

La Lim è uno strumento inesauribile d'informazione multimediale e interattiva a disposizione inmediata nell'aula e ci permette di aprofitare didatticamente di tanti materiali realizati da professori, alunni e anche persone lontane al mondo educativo

DATA 18/05/2012 19.55.57 - AUTORE arch.imperiale

Personalmente, metaforicamente, definirei la LIM una piccola rivoluzione copernicana. Introdurre una lavagna interattiva in aula equivale infatti ad "aprire" quella classe al digitale; significa, in qualche misura, invertire il senso di marcia della tecnologia. Non sono più infatti gli allievi ad essere "portati" in sala per la classica "ora di informatica", ma è il multimediale ad entrare in classe e a rendersi immagine, video, web, risorse interattive. La classe con la LIM diventa,un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo. La Lim sarà usata quotidianamente e l'utilizzo sarà più facile.

DATA 18/05/2012 22.34.02 - AUTORE giuseppinaL112T

DATA18/5/2012 autore Giuseppina L112T Sono una insegnante di lingue alla scuola media inferiore, pur conoscendo le potenzialità della LIM non ho avuto mai l'occasione di usarla nelle mie lezioni ,perchè le scuole dove ho prestato servizio ne erano sprovviste. Sono comunque del parere che la LIM non sia la soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano la maggior parte degli alunni ,sicuramente può stimolarli ,renderli più collaborativi ma è la lezione frontale da cui bisogna sempre partire. IO sto seguendo con interesse il corso sulla LIM perchè comunque ritengo fondamentale l'utilizzo degli strumenti tecnologici all'interno del processo di insegnamento/apprendimento.

DATA 18/05/2012 23.02.04 - AUTORE giuseppinaL112T

Salve, sto frequentando il corso sulla LIM che ormai volge alla fine ,all'inizio ero scettica ora però devo dire che trovo questo corso interessante e coinvolgente. Ritengo che le caratteristiche attribuite alle tecnologie interattive alla LIM in particolare offrono un'ampia possibilità di costruzione e possono indurre una migliore comprensione degli argomenti studiati ,per cui credo che l'uso della LIM aiuti l'insegnante ad individuare sempre nuovi e diversi modi di proporre contenuti di apprendimento. L'uso della LIM in classe crea le condizioni per quel tipo di esperienze coinvolgenti capaci di catalizzare l'attenzione degli studenti.

DATA 19/05/2012 8.44.40 - AUTORE arch.imperiale

Finalmente uno strumento completo, che semplifica, economizza e migliora le dinamiche didattiche di apprendimento soprattutto quelle legate all’uso del pc in classe. Non più strumento ad uso individualistico, tipico dei laboratori informatici scolastici, ma oggetto interattivo a supporto della lezione frontale tradizionale. L’aula si trasforma in laboratorio ed il centro dell’apprendimento in tutte le sue forme… si “materializza” sulla lavagna. Mi fa piacere vedere,l’entusiasmo degli alunnin e degli insegnanti che si adoperano con la lavagna anche se a volte capita di trovare indifferenza e scetticismo, come spesso succede verso tutte le innovazioni tecnologiche.

DATA 19/05/2012 10.54.25 - AUTORE fernando_D883S

Credo che utilizzando la LIM si possa attrarre piu' facilmente l'attenzione degli alunni e ottenere migliori risultati. E' ovvio che è indispensabile avere la disponibilità in ogni classe per evitare dispersione di tempo.

DATA 19/05/2012 18.27.53 - AUTORE mariannal603j

Data 19/05/12 mariannal603j Ciao a tutti ! Sono un’insegnante di scuola primaria e devo dire che nonostante i miei timori, partecipare a questo corso l’ho trovato molto stimolante e interessante. Avverto questa esigenza di acquisire le competenze base per cominciare ad usare la LIM in classe, un mezzo sicuramente innovativo nella didattica curricolare, in quanto rappresenta per gli alunni un modo nuovo e divertente per apprendere. In questo periodo posso dedicare ben poco tempo alla conoscenza e all’utilizzo di questo strumento e mi rendo ben conto di quanto invece c’è da fare. Spero però di potercela fare!.

DATA 20/05/2012 11.38.21 - AUTORE DanielaG273Y

Mi trovo a buon punto del percorso previsto dal corso basic Lim, sapevo già utilizzare il software lim smartboard ma sentivo l'esigenza di un corso di formazione che potesse supportare le poche competenze da autodidatta che avevo acquisito. In questi giorni mi sono ritrovata accanto ad un alunno con grossi deficit ed utilizzando le nuove conoscenze per organizzare alcune lezioni di storia, con un obiettivo e delle strategie di lavoro ben precise, sono stata molto fiera della mia scelta di iscrivermi a questo corso. Credo che tutti coloro che lavorano nel mondo della scuola dovrebbero farlo innanzi tutto sentendolo come un dovere. Mi auguro che chi, come me, ha già scelto di farlo, possa avere un qualche riconoscimento.

DATA 20/05/2012 21.19.01 - AUTORE MONICAF839F

Salve, sono insegnante nella scuola primaria. Un’insegnante di religione per la precisione. Prima di partecipare al corso per la certificazione di base LIM ero un po’ scettica, non tanto sull’utilità della lavagna interattiva che considero un ottimo strumento di affiancamento nel lavoro degli insegnanti, soprattutto per quel che concerne l’utilizzo di mappe concettuali che favoriscono, in maniera innovativa, l’acquisizione, da parte degli alunni, di una metodologia di studio “efficace”, applicabile e spendibile nei diversi contesti, quanto sull’uso “reale” che io stessa avrei potuto fare, considerata l’attuale impossibilità di avere uno strumento in ogni classe. Probabilmente è poco costruttivo ragionare in questi termini ed è molto meglio pensare a formarsi personalmente, prima che pretendere che le cose ci vengano date. Sicuramente il crescente numero di insegnanti in possesso di certificazione fungerà, con il tempo, da “faro” di attrazione per l’aumento del numero degli strumenti nelle scuole. In ogni caso ritengo sia doveroso, per tutti i docenti, partecipare a corsi di formazione sull’uso delle nuove tecnologie, per non rischiare di apparire “trapassati” rispetto alle nuove generazioni che sono nate in quest’era tecnologica.

DATA 21/05/2012 16.07.57 - AUTORE Enrico

Salve sono una docente di Eno-gastronomia e gestione ed organizzazione dei servizi di ristorazione ed insegno presso una Scuola Secondaria di II grado di Gela. Nelle nostre classi, ultimamente, sono presenti parecchi alunni che hanno difficoltà di apprendere perché non hanno le basi o la volontà di studiare ,essendo un istituto professionale preferiscono l’attività pratica che la teoria, ma nel nostro lavoro il SAPERE è molto importante per poter lavorare e per riuscire nella vita. Insegnare con la LIM è utile perché ho notato che insieme con i miei ragazzi creiamo delle belle lezioni di ristorazione . Anche i più "timidi" riescono ad emergere con entusiasmo, i ragazzi che hanno difficoltà trovano agio poiché con le figure e con quanto vanno di volta in volta a scrivere sulla lavagna si sentono attori partecipi e ,inoltre, vengono stimolate varie strategie di apprendimento con splendidi risultati.

DATA 21/05/2012 16.16.20 - AUTORE Enrico

Secondo intervento Sono un docente di eno-gastronomia e ristorazione alberghiera, durante le mie lezioni a volte ho difficoltà a far capire il lavoro che si trova dietro le quinte di una struttura ristorativa alberghiera, specialmente con i ragazzi delle prime classi, perché vedono il ristorante sono un luogo per andare a mangiare , basta ordinare ed arriva il mangiare; cosa invece presso il nostro istituto insegno tutto il lavoro che si fa prima di aprire le porta al cliente. Prima utilizzavo il computer con lezioni in POWER POINT con delle slide per facilitare l’apprendimento, ma da quando uso la lavagna LIM i ragazzi sono più attenti, anche perché è una novità per loro e non solo le lezioni sono molto più chiare e posso fare molto più esempi con la realtà.

DATA 21/05/2012 16.43.55 - AUTORE armando

Siamo alla penultima lezione LIM…, ho quasi finito di preparare la lezione sullo champagne, visto che sono docente di sala bar, ho già provato la lezione tramite videoproiettore in classe con gli alunni, è andata alla grande, i ragazzi erano molto coinvolti e hanno interagito tra di loro ampliando la lezione stessa con argomenti ricercati sul web. Un in bocca a lupo a tutti per gli esami.

DATA 21/05/2012 17.46.34 - AUTORE Fabio nalbone

La lavagna interattiva multimediale è ormai un indispensabile strumento didattico per proporre lezioni interessanti, valide, complete, stimolanti e ricche di spunti. La possibilità di dimostrare al docente la competenza tecnologica induce lo studente ad aumentare i suoi livelli di attenzione e conseguentemente di apprendimento. Laddove un’analisi superficiale potrebbe fermarsi a considerare il mero aspetto tecnologico, una considerazione sugli spunti di riflessione offerti consente di comprendere quanto vasta sia la possibilità offerta all’alunno di cimentarsi in personalissimi percorsi “artigianali” aventi quale filo motore l’interdisciplinarietà delle materie studiate, il loro confronto e contributo sinergicamente rilevante. Soltanto proponendo percorsi supportati dalla varietà di strumenti a nostra disposizione che la lavagna interattiva multimediale offre ai discenti, si darà una sicura gamma di attrezzi che forniranno all’allievo la certezza degli apprendimenti conseguiti.

DATA 21/05/2012 18.09.10 - AUTORE Fabio nalbone

Sebbene ormai l’intera società considera fondamentale la conoscenza e l’uso delle moderne tecnologie informatiche, e tra queste la lavagna interattiva multimediale, non sarebbe male prendere in considerazione anche il fatto che sempre più spesso un folto numero di giovani studenti nell’utilizzo dei suddetti mezzi multimediali dimostrano di avere una capacità di mera riproduzione senza una reale presa di coscienza di ciò che effettivamente potrebbero realizzare. Quante volte alunni che credono, e riescono spesso a convincere gli altri di ciò, non sanno far altro che riprodurre stereotipi informatici banali e di nessuna reale utilità.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT