Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 202

DATA 14/01/2013 18.31.50 - AUTORE mary

Ciao! Mi chiamo Maria ed insegno in una scuola secondaria di 1° grado. Sono concorde con l’uso delle nuove tecnologie senza demonizzare per questo le vecchie. Sono contenta di frequentare questo corso sull’utilizzo della LIM. Spero di poterla utilizzare in classe alla fine del corso. Ma per fare ciò ci vorrebbe una LIM in ogni classe, cosa del tutto impossibile, in quanto il nostro istituto è dotato solo di due LIM. Comunque, sono sempre del parere di integrare l’utilizzo della LIM con le metodologie tradizionali d'insegnamento e di apprendimento. Per quanto mi riguarda le LIM e le lavagne di ardesia dovrebbero continuare a coesistere per un bel po', per il bene di tutti. Naturalmente preparare una lezione con la LIM comporta più tempo, soprattutto per chi non ha dimestichezza con il computer.

DATA 14/01/2013 19.00.03 - AUTORE mary

Sono una docente di lingua inglese di una scuola secondaria di primo grado. Non penso che la LIM sia il toccasana di tutti i problemi didattici. Secondo me la bravura di un insegnante non si misura con l’uso delle nuove tecnologie, anche se ritengo importante l’uso di questo nuovo strumento informatico, ma non indispensabile. La LIM deve essere un tramite ma non lo strumento principale di una lezione. Preparare una lezione con la LIM, comporta un onere maggiore di tempo sia a casa che in classe e non sempre i risultati sono migliori. Sono convinta che l’uso delle nuove tecnologie debba essere moderato. I nativi digitali hanno perso il gusto di leggere un libro, di concentrarsi sul significato delle parole e di sviluppare il pensiero.

DATA 14/01/2013 19.22.34 - AUTORE alfy

La lavagna interattiva Smart associata ad un computer e a un proiettore trasforma lo spazio di lavoro, di insegnamento o di formazione in un ambiente dinamico. Inoltre, la lavagna interattiva aiuta a motivare chi assiste e da maggiore stile alle presentazioni.

DATA 14/01/2013 19.28.12 - AUTORE PINA

Sono una docente di sostegno ed insegno in una Scuola Secondaria di I grado. Nelle nostre classi, ultimamente, sono presenti alunni con varie difficoltà (dislessia, discalculia e difficoltà di appendimento...) e, come da noi penso anche nelle altre scuole di ogni ordine e grado. Insegnare con la LIM , dal mio punto di vista risulta molto utile perché ho notato che insieme con i miei ragazzi riusciamo a creare delle lezioni molto interessanti. Anche i più "timidi" riescono ad emergere con entusiasmo e soprattutto i ragazzi che presentano difficoltà si trovano a loro agio ottenendo degli ottimi risultati. Spesso scrivono sulla lavagna sentendosi attori partecipi e non spettatori. Inoltre, vengono stimolate varie strategie di apprendimento con splendidi risultati. Esempio stamane, la mia alunna che presenta un lieve ritardo di apprendimento proveniente ha sostenuto la sua prima interrogazione geografica utilizzando la LIM.

DATA 14/01/2013 19.36.22 - AUTORE PINA

Uno degli aspetti negativi della LIM è il numero limitato di lavagne multimediali a disposizione nelle varie scuole. Tale strumento da noi,per esempio, è presente solo in un’aula già occupata da una classe, per cui diventa molto difficile organizzare e attuare un lavoro più produttivo e operativo con le classi del plesso. E’ evidente che con la LIM possiamo coinvolgere maggiormente gli alunni in tutte le discipline , non deve essere però considerato l’unico mezzo per”fare” scuola ma un ulteriore supporto operativo per gli insegnanti e la classe. Credo stiamo creando ragazzini perfettamente “computerizzati” annullando una parte di fantasia e di elasticità mentale. Inoltre l’insegnante deve essere “padrone “del mezzo con una preparazione valida e non affidata al momento.

DATA 14/01/2013 21.21.26 - AUTORE Giovanna_F915C

Insegno matematica e fisica in un liceo scientifico e ritengo che La LIM rappresenti un utile strumento di mediazione didattica perché, spostando l'attenzione sulla comunicazione e la teatralità, permette di affrontare i concetti e di rappresentarli, rendendoli più comprensibili a tutti. La semplificazione o la sintesi dei concetti è alla base anche dell'impiego della lavagna di ardesia, ma l'impatto figurativo"iconico", che la LIM ha, può aiutare nella costruzione di concetti complessi, in quanto si ha la possibilità di interagire con le immagini,catturarle per attirare l'attenzione e adattarla al proprio percorso , di accedere a numerose risorse in rete fermando a video quanto esplorato nel web, conservare tutto quello che si è prodotto nelle diverse pagine . Può rappresentare , per i docenti, la possibilità di incentivare la didattica laboratoriale che fa riferimento al sistema di conoscenze, alle aree di abilità e alle azioni tipiche del fare ricerca .Notevole importanza si deve dare anche alla possibilità che la LIM offre di conservare in uno spazio virtuale le azioni effettuate in presenza, potendo accedere in ogni momento al lavoro svolto per modificarlo e aggiornarlo . Non dimentichiamo, anche, che la LIM è un’opportunità per ridurre il divario digitale ,sono ancora troppo numerosi gli studenti italiani che non possiedono le competenze per usufruire dei nuovi linguaggi dei canali d’informazione e saper navigare in Internet oggi per un ragazzo non significa avere competenza digitale, significa conoscere a stento l’alfabeto dei nuovi linguaggi di comunicazione.

DATA 14/01/2013 21.22.54 - AUTORE Giovanna_F915C

Vorrei esprimere anche qualche perplessità sull’uso di questa nuova tecnologia. Non sempre e non tutto può essere insegnato utilizzando La LIM, non può essere usata come una banale lavagna, è scomoda e faticosa quando si devono applicare procedure risolvere esercizi applicativi per rafforzare le abilità tecniche e operative. La vecchia lavagna di ardesia è adatta allo scopo e fa meno male agli occhi. Non per tutte le lezioni risulta efficace, in qualche caso i tempi di costruzione dei concetti risultano più dilatati .C’è poi il rischio di preconfezionare la lezione a casa per riprodurre in classe una lezione poco partecipata e che ha come unica novità il diverso modo di trasmissione del sapere. Inoltre vorrei far notare che non è pensabile dotare una scuola con le tecnologie più moderne e non predisporre un funzionale piano di assistenza tecnica che in tempi brevi sistemi le eventuali disfunzioni della LIM, dei computer o dei videoproiettori. La LIM, così come tutte le tecnologie, verranno usate se il docente potrà contare sulla sicurezza e sulla funzionalità dello strumento, altrimenti preferirà prendere altre vie, magari meno multimediali, ma più sicure.

DATA 14/01/2013 21.27.52 - AUTORE rossella d643c

Salve a tutti, qualche giorno fa si è concluso il corso per il conseguimento del “Lim certificate” Basic livello 1, a cui ho partecipato, devo ammettere, con molto interesse e curiosità. Ritengo che le potenzialità dello strumento “LIM” siano moltissime e che il suo utilizzo possa essere un valido stimolo per gli alunni. Il primo contatto con questa ”lavagna bianca” è avvenuto quasi tre anni fa; sul momento stuzzicò la mia curiosità ma, subito dopo i tre incontri del mini corso, le poche conoscenze acquisite, sono state accantonate in un nascosto angoletto della mia memoria. Con piacere ho riscontrato che non tutto è stato dimenticato e, dopo le prime lezioni del nuovo corso, l’interesse era anche accresciuto dalla non completa estraneità agli argomenti trattati. Insegno Educazione Motoria e Sportiva e l’utilizzo della Lim potrà certamente aiutarmi a proporre gli argomenti di teoria, che difficilmente vengono accettati dagli alunni, perché non gradiscono di dover rinunciare alla lezione pratica in palestra o sul campo di Atletica Leggera.

DATA 14/01/2013 21.28.55 - AUTORE rossella d643c

Il corso è finito ormai da un po' ed ho tardato a postare i miei interventi perchè, sinceramente, vorrei capirne un po' di più.... Nonostante mi interessino moltissimo le opportunità di differenziare il metodo di lavoro che l'uso della Lim ci offre, ho qualche timore che le occasioni di poterne fare uso, siano poche. Questa mia sfiducia non è dovuta ad una propensione al lamento ma: si deve avere la fortuna di trovare l'aula dotata di Lim disponibile e, nell'istituto in cui lavoro, solo tre ambienti sono dotati di Lim; per la materia che insegno non ho trovato materiale a cui fare riferimento, nè docenti della stessa materia! Quindi, non essendo un mago del computer e tanto meno della Lim, preparare, ideare e creare una lezione è davvero un’impresa ardua! Comunque, credo moltissimo nelle potenzialità di questo strumento e certamente qualcosa mi inventerò, ormai è quasi una sfida! Buon lavoro a tutti .

DATA 14/01/2013 21.29.30 - AUTORE rossella d643c

Insegno Educazione Motoria in un Liceo Polivalente ed alcune delle mie classi fanno parte del Liceo Linguistico. Dall'inizio dell'anno scolastico in corso, svolgo alcune delle mie ore di lezione nelle classi linguistiche, in lingua Inglese, seguendo la metodologia CLIL. L'utilizzo della Lim sarebbe e sarà molto utile sia a me che ai miei alunni, proprio perché è necessario diversificare la didattica di insegnamento per indurre ad apprendimenti che esulino dalle solite linee educative, enfatizzando sui diversi tipi di comunicazione, evidenziando l’importanza del supporto visivo e multimediale per superare problemi derivanti dall'impiego di linguaggi specialistici; assecondare la comprensione del concetto, strutturando le conoscenze; fornire la lingua e le strutture necessarie per recepirle e elaborarle. Rendere interattivo l’apprendimento. Favorire attività quali: apprendimento cooperativo, insegnamento tra pari, attività basate sul compito (task), problem solving. Per fortuna c’è la Lim!

DATA 14/01/2013 21.57.12 - AUTORE g.iannuzzo

Sto seguendo il corso sulla LIM. Anche se ho utilizzato questo strumento ho potuto approfondire le mie conoscenze confermando sempre più l'efficacia della didattica attraverso la LIM.

DATA 14/01/2013 22.09.51 - AUTORE Tiziana Sardo

Ho partecipato con entusiasmo al corso sulla LIM che rappresenta uno strumento utile all'insegnamento poichè cattura l'attenzione degli alunni e li rende protagonisti assoluti durante le lezioni

DATA 14/01/2013 22.23.36 - AUTORE Fiorenza

Salve a tutti!! l'anno scorso ho partecipato a un corso LIM certificate, è davvero molto interessante, e apre delle prospettive didattiche incredibili, fondamentali in un momento dove le nuove tecnologie sono lo strumento più adatto a coinvolgere i ragazzi e a renderli parte attiva del loro apprendimeto.

DATA 14/01/2013 22.30.54 - AUTORE mariaf

Oggi l'ultima lezione al corso sulla LIM. Un arricchimento. Ottima per lezioni interattive soprattutto in classi con alunni diversamente abili.

DATA 14/01/2013 22.38.43 - AUTORE CARMELA960M

Data 14/01/2013 AUTORE Carmela 960M Salve a tutti.Sono una docente di scuola primaria e sto frequentando un corso di formazione sulla LIM.Solo adesso che siamo alla fine del percorso vi partecipo con interesse ed entusiasmo.Consideravo la lavagna interattiva un ostacolo per la mia carriera;oggi, grazie all'incoraggiamento di alcune colleghe riesco ad interagire con essa .La multimedialità è entrata ormai a far parte della nostra quotidianità.Quindi auspico che la LIM entri in tutte le scuole,per permettere a noi docenti di progettare e realizzare attività didattiche rispondenti ai diversi stili d'apprendimento degli alunni.

DATA 14/01/2013 23.07.13 - AUTORE rosa086P

Insegno Scienze e Chimica in un liceo scientifico in una cittadina calabrese. Penso che la LIM sia molto interessante per la didattica. Già da tempo in classe ho utilizzato materiale multimediale interattivo per facilitare l’apprendimento. Quello che più mi colpisce è l’enorme potenzialità della LIM :registrazione e archiviazione degli interventi formativi, interattività che consente il coinvolgimento diretto degli allievi nella costruzione della lezione, uso flessibile di tutti i possibili linguaggi, uso di tutte le opportunità offerte dal Web. Non avendo mai somministrato lezioni con la LIM, spero di poterla utilizzare e che ci sia l’adeguata disponibilità in ogni singola scuola. Ovviamente essa preclude i caratteri della estemporaneità e dell'improvvisazione per far posto alla progettualità. Pur conoscendo le potenzialità della LIM non ho mai avuto occasione di usarla in una mia lezione. Vorrei mettere in chiaro che non considero la LIM la soluzione ai problemi di apprendimento e di attenzione che mostrano la maggior parte degli alunni, ma sicuramente può stimolarli.

DATA 14/01/2013 23.08.39 - AUTORE rosa086P

Sono una docente di scienze e insegno presso una Scuola secondaria di II grado; ho appena iniziato a seguire il corso base e lo trovo interessante e utile. Permette di “parlare” con un linguaggio comunicativo sicuramente più adatto all’ attuale generazione di studenti definiti “nativi digitali”, aumentandone il livello di partecipazione e di interesse. Considerando le potenzialità di questo nuovo strumento tecnologico,è sicuramente di notevole supporto all'attività didattica,per le sue infinite applicazioni. Stimolante e coinvolgente per l'alunno,sempre meno propenso a usare le pagine del libro. Utilizzare la LIM in classe diventa così un modo divertente e fantasioso per imparare, un modo nuovo di insegnare e costruire con i propri alunni. Spero di poter sperimentare al più presto l'utilizzo della LIM in classe, e poiché mi trovo in una fase iniziale spero di saperla utilizzare al meglio L'uso della LIM è certamente di grande aiuto, perchè costringe a rivedere la propria didattica nel momento in cui si entra in una classe.

DATA 14/01/2013 23.33.17 - AUTORE annastella_F784G

La LIM è un metodo didattico capace di coinvolgere emotivamente ed intellettualmente gli alunni perché utilizza linguaggi che sono per loro familiari: soprattutto per questo stimola apprendimenti interattivi. La LIM risulta utile anche per i docenti in quanto facilita l’interdisciplinarietà e il confronto su temi e questioni “comuni”: diventa infatti un efficace strumento per progettare e definire interessanti percorsi didattici fatti di testi e immagini, di parole e segni. La lavagna interattiva inoltre consente di innovare il metodo di fare lezione senza rinunciare del tutto a quella di ardesia e alle metodologie tradizionali di apprendimento. Infine anche i disturbi dell’apprendimento (dislessia, disgrafia ecc.) trovano un efficace strumento nella LIM per la molteplicità degli approcci offerti e soprattutto per la possibilità di svolgere esercizi in modalità diverse da quella scritta tradizionale. Un altro vantaggio consiste nel fatto che tutti i file predisposti e manipolati o quelli creati direttamente sulla sua superficie possono essere salvati sia come file statici, sia come registrazioni video o audio-video del processo che si è realizzato nel corso dell’attività in classe.

DATA 14/01/2013 23.35.19 - AUTORE annastella_F784G

Gli svantaggi principali sono forse collegabili a difetti e disfunzioni di carattere tecnico: problemi di connessione alla rete, interruzione della fornitura di energia elettrica ecc. Non c’è dubbio inoltre che le difficoltà maggiori riguardano i docenti i quali devono possedere prerequisiti informatici di base e frequentare appositi corsi di preparazione, nonostante i contemporanei, numerosi impegni didattici. L’utilizzo della LIM impone un modo diverso di fare didattica e contemporaneamente richiede un tempo più prolungato e un impegno maggiore per preparare la lezione (anche se tale “perdita” di tempo viene in parte compensata dalla possibilità di utilizzare anche in seguito il materiale informatico). Il rischio maggiore è forse quello di valutare gli alunni sulla base delle loro capacità e competenze informatiche e di favorire un ulteriore impoverimento delle loro proprietà lessicali ed espositive, già limitate proprio da un intenso impiego degli strumenti multimediali nel lavoro domestico. Insomma, bisogna cambiare il modo di pensare la didattica piuttosto che cambiare il modo di fare la didattica. Il docente spiegherà e presenterà sempre dei contenuti e gli alunni dovranno essere comunque valutati in merito alle conoscenze, competenze e capacità acquisite: magari con un bel voto che, si spera, possa essere migliore proprio grazie a lezioni interattive e più coinvolgenti.

DATA 15/01/2013 9.16.30 - AUTORE marinella

La LIM è uno strumento che permette agli alunni di apprendere con maggiore entusiasmo e maggiore partecipazione le attività proposte dall'insegnante.Inoltre l'uso di tale strumento permette di velocizzare il lavoro e padroneggiare nel nuovo mondo tecnologico.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT