Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 20 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 161

DATA 15/11/2012 18.21.31 - AUTORE agata53

Sono una docente di lettere di un Istituto di Istruzione Superiore. La scuola deve necessariamente adeguarsi ai cambiamenti in atto. Gli alunni sono cresciuti insieme ad internet e ai social network, sono ormai definiti “nativi digitali”, cioè coloro che usano le tecnologie digitali in modo naturale. Sensibili prevalentemente agli stimoli visivi, i nostri ragazzi non riescono a mantenere l’attenzione per più di un quarto d’ora, mostrando invece una spiccata tendenza alla multimedialità, all’apprendimento attraverso l’utilizzo contemporaneo di più strumenti tecnologici. La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, permette di fare lezione in classe tenendo presente i nuovi comportamenti di apprendimento delle ultime generazioni, tanto differenti da quelli delle generazioni precedenti.

DATA 15/11/2012 18.24.44 - AUTORE franceso49

la LIM, nuovo strumento per l'insegnamento,sicuramente innovativo e utile soprattutto nelle discipline professionali perchè consente, all'alunno, di approcciarsi alla conoscenza della materia in maniera quasi diretta. Infatti, consente di visualizzare i concetti ed i contenuti in modo semplice ed interattivo consentendo di contestualizzare gli argomenti.

DATA 15/11/2012 18.30.07 - AUTORE agata53

E' il mio secondo commento. Gli alunni con i quali interagisco sono attenti e motivati alle innovazioni metodologiche. Mi sono resa conto che applicando le tecnologie informatiche alla didattica, le lezioni diventano più vivaci e coinvolgenti perchè stimolano la curiosità degli alunni. Nella strutturazione di una lezione ho trovato particolarmente utile l'uso delle immagini e del suono perchè danno la possibilità di arricchire la pagina con materiali che rendono via via più accattivante e funzionale la proposta didattica.

DATA 15/11/2012 18.36.26 - AUTORE franceso49

Salve,sono un insegnante di topografia e da quest'anno abbiamo in dotazione nel nostro Istituto le tanto pubblicizzate LIM. Anche i testi relativi alla mia disciplina si stanno adeguando a questa innovazione multimediale e gli alunni presentano molte curiosità sull'utilità di tale strumento. Certamente i vantaggi inerenti le lezioni frontali sono notevoli e gli alunni vengono coinvolti maggiormente nella spiegazione, le facilità di funzione la rende accessibile a tutti coloro che hanno un minimo di conoscenze informatiche e il piano di applicazione si allargherà sempre più...purtroppo l'unico difetto, se vogliamo definirlo così, è rappresentato dal fatto che viene messo da parte quell'aspetto relazionale tanto caro a vantaggio delle "nuove tecnologie". Compito del docente impegnarsi per superare questa difficoltà nell’ambito della scolaresca stimolando la collaborazione e l’impegno collettivo della classe. Sicuramente la mia disciplina che, spesso risulta complessa e difficile, potrà trarre vantaggi da questo nuovo strumento didattico.

DATA 15/11/2012 18.50.29 - AUTORE concetta61

La lim è uno strumento dalle elevate potenzialità didattiche perchè permette di presentare i contenuti in forme nuove e accattivanti per gli studenti. Mi auguro che l'utilizzo diventi quotidiano tanto da sostituire la lavagna di ardesia. Questo comporta uno sforzo da parte del corpo docente a superare l'iniziale scetticismo verso la novità e ad impadronirsi del suo funzionamento. Tuttavia, qualche software, mi riferisco nello specifico a Blackboard, mortifica di fatto tale sforzo poichè non tutte le funzionalità della lim sono operative.

DATA 15/11/2012 19.43.51 - AUTORE patrizia64

Volendo dare una valutazione di questa esperienza, che io ritengo positiva, vorrei ricordare che, se è vero che la LIM richiede una formazione attenta e specifica, è però anche uno strumento davvero utilizzabile da tutti perché, oltre agli innumerevoli esempi di attività didattiche, ha già, in dotazione, tutta una serie di funzioni, di proposte di lavoro, di oggetti animati che interagiscono con gli alunni e che possono essere riadattati e rendono molto più interessanti le ”solite” lezioni. Naturalmente la LIM rimane uno strumento informatico interattivo. Il docente ancora più di prima è il regista della didattica, è lui che decide, gestisce e sceglie cosa fare con questi strumenti e come usarli. Personalmente penso che la competenza e la fantasia dei docenti vengano potenziate grazie all’uso di questi strumenti interattivi.

DATA 15/11/2012 22.06.12 - AUTORE patrizia64

Circa gli aspetti strettamente connessi alla matematica auspicherei che l'uso combinato di un software di geometria con la LIM possa consentire un maggiore coinvolgimento degli alunni in alcuni nodi critici del curricolo disciplinare, come per esempio i processi di modellizzazione e di astrazione quali le "terribili" dimostrazioni geometriche. A tal proposito,ritengo che si possa considerare abbastanza efficace il corso di formazione in fase di svolgimento.

DATA 15/11/2012 23.47.41 - AUTORE antonioprof

Sono un insegnante di Educazione Fisica, il libro adottato della mia materia già è predisposto per l'uso della lavagna LIM, devo dire che per la mia disciplina, soprattutto per quanto concerne l'esecuzione dei gesti delle varie attività sportive (Pallavolo, Atletica Leggera, Pallacanestro e così via) trovo che è un sussidio molto importante per i ragazzi sia per l'insegnamento del gesto, che la cattura dell'attenzione dei ragazzi.

DATA 15/11/2012 23.50.44 - AUTORE antonioprof

Sono un insegnante di Educazione Fisica, il libro adottato della mia materia già è predisposto per l'uso della lavagna LIM, devo dire che per la mia disciplina, soprattutto per quanto concerne l'esecuzione dei gesti delle varie attività sportive (Pallavolo, Atletica Leggera, Pallacanestro e così via) trovo che è un sussidio molto importante per i ragazzi sia per l'insegnamento del gesto, che la cattura dell'attenzione dei ragazzi.

DATA 15/11/2012 23.52.24 - AUTORE antonioprof

Sono un insegnante di Educazione Fisica, Antonio Testa il libro adottato della mia materia già è predisposto per l'uso della lavagna LIM, devo dire che per la mia disciplina, soprattutto per quanto concerne l'esecuzione dei gesti delle varie attività sportive (Pallavolo, Atletica Leggera, Pallacanestro e così via) trovo che è un sussidio molto importante per i ragazzi sia per l'insegnamento del gesto, che la cattura dell'attenzione dei ragazzi.

DATA 15/11/2012 23.53.42 - AUTORE antonioprof

Come tutte le novità , noto da parte di molti miei colleghi, una forma di repulsione a queste innovazioni nel mondo della scuola, ma sono sicuro che questa (lavagna LIM) sarà un sicuro successo. Sarà accettata sia da parte del personale docente ed anche da parte degli alunni. Dal mio punto di vista questo continuo mio aggiornamento, diciamo tecnologico, lo faccio volentieri oltre che per la mia personale conoscenza, anche per essere sempre più vicino alle esigenze, sempre più crescenti, degli alunni, non lo faccio certo per coloro che ci amministrano, mi riferisco ai signori politici del mondo della scuola, sia di destra, che di centro, che di sinistra, che giornalmente non fanno altro che bistrattare, il personale scolastico, sia dal punto di vista professionale, economico e sociale. Chiudo qui altrimenti………………….

DATA 15/11/2012 23.55.03 - AUTORE antonioprof

Come tutte le novità , noto da parte di molti miei colleghi, una forma di repulsione a queste innovazioni nel mondo della scuola, ma sono sicuro che questa (lavagna LIM) sarà un sicuro successo. Sarà accettata sia da parte del personale docente ed anche da parte degli alunni. Dal mio punto di vista questo continuo mio aggiornamento, diciamo tecnologico, lo faccio volentieri oltre che per la mia personale conoscenza, anche per essere sempre più vicino alle esigenze, sempre più crescenti, degli alunni, non lo faccio certo per coloro che ci amministrano, mi riferisco ai signori politici del mondo della scuola, sia di destra, che di centro, che di sinistra, che giornalmente non fanno altro che bistrattare, il personale scolastico, sia dal punto di vista professionale, economico e sociale. Chiudo qui altrimenti………………….

DATA 16/11/2012 10.57.02 - AUTORE apaolo

Premesso che la lavagna interattiva multimediale è uno strumento non comune e straordinario per la didattica, specie per le discipline scientifiche e tecniche, bisogna dire che la sua massiccia introduzione e diffusione nelle aule scolastiche d'Italia coglie buona parte del corpo docente impreparato o poco avvezzo all'uso della stessa. E' difficile, di punto in bianco, impadronirsi delle sue enormi potenzialità; ma, ne sono sicuro, da qui a qualche anno a poco a poco essa verrà utilizzata con disinvoltura dagli insegnanti tutti.

DATA 16/11/2012 10.59.37 - AUTORE ninotrec

Sono convinto che, utilizzando la multimedialità e l'interattività in modo ragionato, sia possibile stimolare la ricettività degli alunni ed aprire nuovi spazi di ricerca metodologica e didattica. Resta però il problema della necessità di una connessione internet disponibile in ogni aula oltre ad una particolare attenzione ad eventuali abusi compiuti dagli alunni. Di sicuro, almeno all'inizio, l'uso di nuovi codici di comunicazione può potenziare l'interattività e le capacità di apprendimento.

DATA 16/11/2012 11.36.10 - AUTORE apaolo

Per il corretto utilizzo della lavagna interattiva multimediale occorrerebbe innanzitutto avere un corpo docente dotato delle necessarie conoscenze informatiche, che purtroppo non tutti possiedono in maniera adeguata alla bisogna. Di concerto con i corsi lim, quindi, sarebbe stato opportuno approfondire anche questo aspetto per avere un risultato più proficuo dagli stessi. Nonostante ciò, con l'introduzione della lim la scuola segna un punto a suo favore migliorando al contempo la didattica e catturando maggiormente l'attenzione degli alunni.

DATA 16/11/2012 11.54.02 - AUTORE Marilina_F892P

Salve a tutti. Non sono, purtroppo, una docente della scuola pubblica italiana, ma un ingegnere informatico facente spesso funzione di esperto esterno nelle attività didattiche del P.O.N. Ciò mi porta e frequentare diverse scuole e ad essere a contatto con diversi gruppi e tipologie di docenti, i quali hanno i più disparati atteggiamenti ed opinioni riguardo alle lavagne interattive multimediali. Ci sono, intanto, alcune scuole nelle quali la lavagna interattiva è stata installata soltanto nell’aula multimediale, altre in cui le LIM sono presenti in tutte le aule ma non sono mai state utilizzate, altre ancora nelle quali soltanto una minima parte del corpo docente ha iniziato ad approcciarsi a questo nuovo potentissimo strumento e, infine, poche scuole nelle quali la lavagna interattiva è parte integrante dell’attività didattica. Coloro che pagano le peggiori conseguenze di uno scenario così variegato sono certamente i ragazzi. Prendiamo, ad esempio, i piccoli allievi di una scuola primaria che utilizzano normalmente la LIM in classe. Dopo il primo ciclo arrivano in istituti della scuola media nei quali la LIM non viene ancora utilizzata. Oppure pensiamo a ragazzi che arrivano alla scuola secondaria di secondo grado e provengono da realtà di scuole medie piuttosto diverse. Allora mi chiedo: appurati gli enormi vantaggi che ne trae l’apprendimento dall’utilizzo di uno strumento interattivo e multimediale, quale è la LIM, non è seriamente il caso di portare tutte le scuole ed istituti allo stesso livello di competenze riguardo all’utilizzo della LIM, in maniera da prevenire situazioni di disagio anche grave soprattutto per i discenti, oltre che per gli insegnanti?

DATA 16/11/2012 15.41.26 - AUTORE Iolanda

Aperta a tutte le innovazioni portate nelle scuole di oggi , infatti non mi definisco per nulla docente di vecchio stampo. Sono una docente di scuola dell’ infanzia , con parecchi anni di servizio alle spalle , come persona sono aperta a tutte le innovazioni nelle scuole, infatti a tal proposito non mi definisco per nulla “docente vecchio stampo “che dire della LIM bella innovazione ma anche voi non avete l impressione che prima di tali innovazioni nelle scuole e parlo soprattutto di quelle siciliane avremmo bisogno di strutture adeguate, di materiale didattico “senza sentirsi dire non ci sono fondi”. Ci sarebbe tanto da dire e da lamentarsi ma preferisco concludere dicendo che sono entusiasta di aver partecipato a questo corso di formazione sulla LIM spero solo di poterla utilizzare prima del mio pensionamento.

DATA 16/11/2012 18.21.56 - AUTORE Antonio Rizzo

Con l'introduzione della lim nella didattica finalmente ci possiamo allegerire di attrezzature, che se pur utili, erano e sono ingombranti, difficili da collegare e con elementi magari introvabili al momento della lezione ecc. La lim in aula, appena attivata, mette a disposizione del docente e dell'alunno (aspetto molto importante) tutte le risorse, i documenti e i collegamenti per meglio descrivere e trasmettere il sapere. Se usata in modo costante diventa stimolante per tutti gli utenti scolastici. Abitua i ragazzi ad affrontare meglio la lezione in quanto l'attenzione è sempre al massimo, gli abitua a cercare e ricercare a casa documenti e file da presentare ai compagni permettendo così di inquadrare, in tempi sicuramente ridotti, la lezione a 360 gradi. Dopo la patente ECDL penso che il passo successivo sia cercare di trasferire quelle conoscenze integrandole con il software per utilizzare al meglio la lim. Fin dalle prime lezioni, il corso che sto frequentando, sta rispettando le mie aspettative. In questo modo spero di far capire ai ragazzi che le novità vanno affrontate e superate nel miglior modo possibile accettando la sfida anche se questo comporta sacrificio e lavoro

DATA 16/11/2012 18.22.09 - AUTORE Prof. Cortese

Strumento utile per ricerche e approfondimenti in classe su una lezione, buona per svolgere esercitazioni di matematica. Per il resto la si può usare tranquillamente come un proiettore collegata ad un computer inserendo il cd in dotazione con il libro di testo è svolgere l' esercitazione oppure per visualizzare delle slide preventivamente preparate a casa il tutto con la comodità di uno schermo interattivo.

DATA 16/11/2012 18.42.36 - AUTORE Mimma Intuire

Sto frequentando un corso sull'utilizzo della Lim e,nonostante qualche difficoltà incontrata, sono entusiasta nel pensare di poterla utilizzare a scuola con i ragazzi. Nel corso lavoriamo attivamente, questo è importante per migliorare la pratica nell'uso del computer e quindi anche della Lim.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT