Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 18 dicembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 320

DATA 13/06/2014 9.48.11 - AUTORE gabriellaA893S

Salve a tutti ....sono una docente di matematica e scienze , insegno in una scuola secondaria di I grado. Ho deciso di frequentare il corso sulla lim per utilizzare al meglio questa nuova tecnologia. Nella mia carriera di docente ho utilizzato la lim prevalentemente come supporto per la rappresentazione dei contenuti e per la visualizzazione di immagini, video, in una logica trasmissiva. Gli alunni erano soggetti passivi. Con questo corso ho imparato ad utilizzare gli strumenti in maniera più costruttivistica. Vorrei che in un prossimo futuro noi docenti e alunni lavorassimo insieme per raggiungere un risultato:gli allievi utilizzando software didattici interattivi e giochi mentre il docente fungendo da tutor come facilitatore, stimolando e coinvolgendo gli studenti. Dunque collaborazione tra studenti e docenti. Con la lim la comunicazione è sicuramente più efficace.

DATA 13/06/2014 10.24.17 - AUTORE gabriellaA893S

Ciao a tutti...vorrei dire ancora due cose contro l'utilizzo della lim....ci aiuta sì nella didattica ma il risparmio di tempo è relativo: la preparazione delle lezioni mediante la lim( produrre materiale multimediale, ricercare informazioni, immagini, documenti , video ecc.) è un processo che richiede parecchie ore di lavoro, molto di più di una semplice preparazione di una lezione. Inoltre un'altra cosa è contro la lim: la necessità di spegnere le luci, chiudere finestre o tende, per vedere meglio con relativo effetto "pennichella" per la classe e difficoltà di prendere appunti.....ciao

DATA 13/06/2014 13.42.37 - AUTORE BEPPE

SONO UN DOCENTE DI MUSICA DI UNA SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO; DA SEMPRE SONO CONVINTO CHE L'UTILIZZO DELLA TECNOLOGIA IN AMBITO DIDATTICO NON POSSA CHE GIOVARE IL LAVORO NON CERTO SEMPLICE DEL DOCENTE. IN QUESTO PERIODO, STO FREQUENTANTO UN CORSO SULLA "LIM". RITENGO, A MIO AVVISO, CHE QUESTO STRUMENTO E' TECNOLOGICAMENTE AVANZATO, MA, NELLO STESSO TEMPO, COMPLESSO, IN QUANTO RACCHIUDE IN SE DIVERSI STRUMENTI TECNOLOGICI: COMPUTER, LAVAGNA (QUELLA BIANCA PER INTENDERCI),PROIETTORE, ECC. PENSO CHE, CON IL SISTEMA LIM, L'INTERAZIONE TRA ALUNNO-CLASSE-DOCENTE E' DIRETTA E IMMEDIATA, IN QUANTO, GRAZIE ALLE SUE CARATTERISTICHE, OGNUNO PUO' INTERAGIRE CON IL CONTENUTO DELLA LEZIONE, MANIPOLANDOLO E/O ARRICCHENDOLO DI CONTENUTI PERSONALI, APPROFONDIMENTI O COLLEGAMENTI AD IMMAGINI, FILE MUSICALI, FILE VIDEO, SFRUTTANDO, IN TAL MODO, LE INFINITE POSSIBILITA' CHE LA RETE INTERNET OFFRE.

DATA 13/06/2014 14.41.25 - AUTORE BEPPE

SALVE A TUTTI! SECONDO ME, LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE, CON I SUOI STRUMENTI E LE SUE CARATTERISTICHE, E' UN PUNTO CENTRALE PER UNA DIDATTICA RIVOLTA AGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI; ANCHE PER LORO QUESTO STRUMENTO RISULTA PARTICOLARMENTE COINVOLGENTE, IN QUANTO PUO' RENDERE LORO PARTECIPI E PROTAGONISTI DI UN PROGETTO. CON IL SUDDETTO STRUMENTO, ANCHE LORO POSSONO UTILIZZARE E, DI CONSEGUENZA, SFRUTTARE CONTEMPORANEAMENTE PIU' CANALI COMUNICATIVI. L'INSIEME DELLE DIVERSE MODALITA' DI COMUNICAZIONE RENDE SICURAMENTE PIU' AGEVOLE L'ATTENZIONE SOPRATTUTTO NEGLI ALUNNI CON PROBLEMI DI CONCENTRAZIONE E ATTENTIVITA' E, RENDENDO LORO "PROTAGONISTI", FAVORISCE SICURAMENTE UNA CRESCITA DELLA PROPRIA AUTOSTIMA E AUTONOMIA LAVORATIVA.

DATA 13/06/2014 15.51.41 - AUTORE nannareda

Salve, la mia opinione è assolutamente positiva sull'uso della LIM, le lezioni in classe sono molto più coinvolgenti Anche gli alunni più difficili sono più attenti e le lezioni diventano uno scambio di opinioni.

DATA 13/06/2014 16.18.52 - AUTORE Domenico_A225X

Nella mia piccola esperienza di docente, ho potuto appurare come sia utile ed efficace l’utilizzo della LIM ed in generale di tutti i moderni dispositivi interattivi e multimediali, questo sia sotto l’aspetto meta-cognitivo sia per migliorare le conoscenze e la praticità nell’utilizzo di mezzi informatici in generale e per l’alunno e per il docente. L’unica nota per così dire negativa che si può annotare all’utilizzo della LIM in classe e l’oramai quasi totale scomparsa da parte dei ragazzi di prendere appunti e mettere così in atto tutte quelle azioni valide per questa operazione, quale la selezione degli argomenti più salienti e il diretto intervento personale anche mentale e cognitivo del ragazzo. Questo è vero perché oramai con la LIM tutta la lezione e gli appunti che il docente effettua sulla LIM sono disponibili anche successivamente alla lezione sulla stessa lavagna interattiva multimediale. Tuttavia la LIM resta sempre e comunque un ottimo mezzo di comunicazione e di approccio tra studente ed insegnante, un efficace mezzo di insegnamento, dando sempre e comunque la possibilità di intervenire ed interagire direttamente durante la lezione da parte di tutti gli attori dell’insegnamento. In fine il corso messo in atto da parte di ASSODOLAB, rende il lavoro sulla LIM molto più facile e mi ha fatto scoprire e migliorare tutte le funzioni ed applicazioni del programma WORKSPACE. Tutte le lezioni sono state molto esaustive, di facile comprensione e di facile riutilizzo direttamente sul campo, il materiale messo a disposizione e facilmente fruibile e soprattutto è stato utile per la mia crescita sia professionale come docente, sia personale come quotidiano studente e fruitore di tutti quelli che sono i mezzi informatici ed interattivi a cui oramai nessuno può far a meno in ogni settore della vita quotidiana. Con il corso che ho attivamente seguito così posso anche considerarmi un po’ più completo, ma mai del tutto, sotto ogni aspetto.

DATA 13/06/2014 16.39.07 - AUTORE ANGELAH645E

Un corso di trenta ore sulla LIM, con un elevato numero di partecipanti, non credo sia sufficiente per poter dire di aver imparato ad usarla.Personalmente penso di poter riuscire, prossimamente, ad utilizzarla ricorrendo a funzioni che prima non conoscevo; ma di qui a dire che sono diventata esperta...!

DATA 13/06/2014 16.49.19 - AUTORE ANGELAH645E

Sebbene non sia una tradizionalista a tutti i costi, ma mi lasci coinvolgere dalle novità (in questo caso la LIM di cui riconosco i pregi),ritengo che il libro cartaceo sia insostituibile al fine dell'apprendimento di qualsiasi disciplina. La LIM non si può usare sempre,nella quotidiana attività didattica,anche perchè richiede spesso tempi supplementari:es. nella preparazione delle lezioni o per motivi tecnici,o altro...

DATA 13/06/2014 17.42.58 - AUTORE siria

A mio parere l'uso della Lim nelle scuole offrirebbe ai docenti la possibilità di continuare ad usare la metodologia di insegnamento come la lezione frontale, ma di svolgerela in modo innovativo, simolante e coinvolgente, soprattutto per gli alunni,utilizzando lo stesso materiale didattico multimediale, sulla lavagna.

DATA 13/06/2014 20.13.46 - AUTORE cecilia_L609U

Salve a tutti, il mio secondo parere riguardante l'uso della lavagna interattiva multimediale è completamente positivo. l'uso della LIM permette di svolgere le lezioni in modo più coinvolgente e interessante per i piccoli allievi che alle prime armi con l'apprendimento di nuove nozioni,hanno bisogno di essere incitati e stimolati. Per l'appunto, la LIM è di estremo aiuto. Precedentemente, ricorrevo a video registratori e cartoni interattivi, adesso, grazie alla LIM, posso fare tutto questo e anche molto di più in modo più colorato e interattivo! La LIM è stata veramente una grande scoperta, devo quello che adesso so al professore Maurizio Masetta che ringrazio infinitamente. cordiali saluti, insegnate Cecilia Castellana del plesso Colozza di Palermo.

DATA 13/06/2014 21.07.31 - AUTORE davide_A494R

Salve a tutti, ho una laurea magistrale in Giurisprudenza. Lavoro nell’ambito scolastico (personale ATA) ed è mia intenzione chiedere l’inserimento nelle graduatorie di Istituto nella classe di concorso A019 (discipline giuridiche ed economiche). Mi sono iscritto al CORSO BASIC INTERWRITE perché trovo molto interessante ed educativo l’uso della LIM rispetto ai tradizionali metodi di insegnamento cartacei che possono risultare noiosi, l’uso della LIM infatti consente di rendere più interessante una lezione. A mio giudizio, punti di forza della LIM sono la stimolazione della memoria visiva, una sensibile riduzione dei “tempi morti” con una maggiore partecipazione dei discenti. Con l’inserimento di titoli colorati, immagini, rimandi a testi scritti con frecce variamente assortite l’attenzione degli studenti viene immediatamente catturata. Sono molto soddisfatto del corso che sto seguendo e conto di applicare al più presto quanto da me appreso in questo mio percorso formativo informatico nell’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche.

DATA 13/06/2014 21.13.45 - AUTORE giovannaL109H

Vorrei incoraggiare tutti i colleghi ad abbandonare ogni preconcetto nei confronti della tecnologia in classe e andare alla scoperta della multimedialità: video, immagini e suoni possono convivere nello strumento, sia in maniera passiva (sfruttamento delle risorse) che in maniera attiva (produzione di risorse). In particolar modo è stato interessante la possibilità di lavorare su parole che si fanno immagine (con l'uso di grafica, caratteri, colori) e su immagini che si fanno parole (raffigurando concetti ed idee attraverso collegamenti logici ed analogici). L'organizzazione e la documentazione delle informazioni: grazie a programmi di scrittura e di mapping è stato possibile rendere visiva ed evidenziare l'organizzazione di un testo breve e i nuclei concettuali di una spiegazione o di un'esposizione orale, nonché conservare, catalogare e condividere le esperienze di correzione ed autocorrezione che avvengono in presenza durante la lezione.

DATA 13/06/2014 21.16.26 - AUTORE giovannaL109H

Partecipare al corso di formazione per l’utilizzo della Lim ha significato introdurre la classe al digitale; significa, in qualche misura, invertire il senso di marcia della tecnologia. Non sono più infatti gli allievi ad essere "portati" in sala per la classica "ora di informatica", ma è il multimediale ad entrare in classe e a rendersi immagine, video, web, risorse interattive. La classe diventa, in modo nuovo, un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene sullo schermo. Il ruolo del docente si modifica poichè deve imparare a mediare, mantenendo il classico paradigma centrato sulla lavagna e utilizzando metodi tradizionali d’insegnamento come la lezione frontale, il docente potenzia, con la multimedialità e la possibilità d’utilizzare software didattico in modo condiviso, la propria attività; facilita la spiegazione dei processi, la descrizione di situazioni e ambienti, l’analisi di testi. Tutto ciò è possibile consentendo una visualizzazione diretta e condivisa dell’oggetto su cui è convogliata tutta l’attenzione degli allievi, avendo altresì contestualmente la possibilità di salvare i percorsi didattici proposti, per successivi utilizzi o per la distribuzione agli studenti (inclusi quelli assenti). Oltre che per la didattica frontale, la lavagna interattiva può essere impiegata in aula per lezioni di tipo interattivo/dimostrativo, cooperativo, costruttivo; per condurre dunque attività collaborative e laboratoriali, per svolgere le interrogazioni, per la navigazione e ricerca su web, per presentare in modo innovativo studi ed elaborati realizzati dagli studenti. Attraverso un confronto costruttivo tra docenti è emerso che l’opinione di molti insegnanti ha rilevato elevati indici di gradimento e di coinvolgimento degli allievi; fra i "perché" hanno in particolare indicato la "proprietà" della LIM di allinearsi al linguaggio, delle immagini, dei filmati, della fruizione interattiva, cui le nuove generazioni e i loro stili d’apprendimento sono ormai abituate, opinione da me condivisa.

DATA 13/06/2014 21.20.58 - AUTORE davide_A494R

Salve a tutti, ho una laurea magistrale in Giurisprudenza. Lavoro nell’ambito scolastico (personale ATA) ed è mia intenzione chiedere l’inserimento nelle graduatorie di Istituto nella classe di concorso A019 (discipline giuridiche ed economiche). Mi sono iscritto al CORSO BASIC INTERWRITE perché trovo molto interessante ed educativo l’uso della LIM rispetto ai tradizionali metodi di insegnamento cartacei che possono risultare noiosi, l’uso della LIM infatti consente di rendere più interessante una lezione. A mio giudizio, punti di forza della LIM sono la stimolazione della memoria visiva, una sensibile riduzione dei “tempi morti” con una maggiore partecipazione dei discenti. Con l’inserimento di titoli colorati, immagini, rimandi a testi scritti con frecce variamente assortite l’attenzione degli studenti viene immediatamente catturata. Sono molto soddisfatto del corso che sto seguendo e conto di applicare al più presto quanto da me appreso in questo mio percorso formativo informatico nell’ insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche. Mi auguro che un numero sempre maggiore di istituti di ogni ordine e grado si possa dotare della lavagna multimediale; spero che quanto prima i colleghi docenti che ancora non conoscono l’utilità della LIM comprendano la necessità di avvalersi di questo nuovo strumento informatico nella prassi quotidiana dell’insegnamento. Il mio giudizio su questo corso è molto positivo.

DATA 13/06/2014 21.35.24 - AUTORE Vaita

Ho preparato una lezione usando la LIM e devo dire che in effetti cattura l'attenzione di tutti i ragazzi, anche e soprattutto di coloro che normalmente prestano meno partecipazione alle normali attività. Sicuramente l'opportunità di utilizzare video, immagini e riproduzioni audio è molto efficace. Grazie a questo corso ho colto anche una serie di informazioni che spero presto di mettere in pratica!

DATA 14/06/2014 0.30.42 - AUTORE nannareda

Ogni strumento che permetta la sovrapposizione sensoria (vedere e ascoltare insieme, per esempio) amplifica la capacità dei contenuti di fissarsi nella coscienza (ovvero la capacità della coscienza di trattenere i contenuti). A me pare che la LIM in sè (o il suo equivalente nostrano) servano soprattutto perché garantiscono ordine, leggibilità, chiarezza nei disegni, facilità nel mostrare disegni/grafici/filmati. Quello che è davvero essenziale è il lavoro di manipolazione delle informazioni, che si fa al computer (nemmeno i tablet da questo punto di vista sono diversi): Chi ascolta dimentica, chi guarda ricorda, chi fa impara…

DATA 14/06/2014 7.24.06 - AUTORE mariaA519O

Ho visto utilizzare la LIM anche in una scuola dell'infanzia ed i bambini di oggi, che sono circondati dalla tecnologia, erano entusiasti. Pertanto credo che qualsiasi istituzione scolastica debba essere provvista di strumenti tecnologici che possano migliorare la qualità delle lezioni.

DATA 14/06/2014 7.47.32 - AUTORE mariaA519O

Nella mia piccola esperienza come insegnante credo che la Lim sia un'opportunità straordinaria in grado di dare valore aggiunto alla nostra professione. Consente di utilizzare una molteplicità di linguaggi che vanno ben oltre il parlato di una normale lezione: immagini, video, suoni, link, risorse di internet, apporto del docente e /o dell'alunno... non fanno altro che costruire una pratica didattica che molto più facilmente coinvolgerà l'alunno e ne farà protagonista del suo apprendimento. Anche per il docente è un'opportunità in più per ripensare alla sua professione e ad archiviare vecchie pratiche che, anche se per molti anni sono state fruttuose, possono in qualche modo non essere più al passo con i tempi e con gli alunni.

DATA 14/06/2014 7.51.02 - AUTORE lorettag942l

Sono una docente di Tecnologia presso la scuola secondaria di primo grado e sto seguendo il corso base on line sulla Lavagna Multimediale Interattiva InterWrite con estrema motivazione e molto interesse. Nell’insegnamento della mia disciplina è fondamentale la dimestichezza con le nuove tecnologie per poterle utilizzare al meglio e formulare lezioni interattive con gli studenti. I ragazzi mostrano molto più interesse e partecipazione nelle lezioni multimediali rispetto alla lezione classica frontale e ciò facilita e potenzia il loro apprendimento. Mi preme molto di avvicinare i ragazzi a questo strumento innovativo anche se, ancora oggi, in molti istituti ed in particolare in quelli in cui ho insegnato, sono presenti pochissime LIM e sono purtroppo molto poco utilizzate, anche perché molti docenti non conoscono le nozioni di base sul suo funzionamento.Pertanto ritengo che sia fondamentale l’aggiornamento di tutti i docenti sulla LIM, anche perché noi ci troviamo di fronte ai cosiddetti «nativi digitali» una generazione che mostra di possedere estrema dimestichezza con i nuovi media. Ormai la tradizionale lavagna di ardesia, con i suoi gessetti stridenti e con il suo cancellino di feltro, sta andando in soffitta, per lasciare il suo posto alla Lavagna Interattiva Multimediale, che ha una serie di vantaggi indiscutibili, primi fra tutti quello di un apprendimento collaborativo e di un insegnamento coinvolgente. Le lezioni multimediali permettono di visionare, consultare, e/o creare con i ragazzi materiali utili e piacevoli ed il corso Assodolab sulla LIM, dai contenuti estremamente chiari, permette ai docenti di acquisire le necessarie competenze per tale finalità.

DATA 14/06/2014 7.51.54 - AUTORE lorettag942l

La LIM rappresenta uno strumento che migliora la qualità delle lezioni e dell’apprendimento da parte degli studenti. Con l’auspicio di vederla introdotta all'interno di tutte le istituzioni scolastiche e precisamente in tutte le aule dove si svolgono le attività didattiche, bisogna aggiornarsi ed essere pronti all'utilizzo. Come tutte le innovazioni se non è conosciuta in modo adeguato rischia di provocare delusioni e conseguenti rifiuti, piuttosto che stimolare ad integrare il proprio lavoro; richiede tempo, almeno nella prima fase di conoscenza ed utilizzo e non sempre il tempo a disposizione è molto. Va considerato come insegnare con la LIM sia utile per far emergere gli studenti più "timidi" , i ragazzi che hanno difficoltà trovano agio poiché con le figure e con quanto vanno di volta in volta a creare sulla lavagna si sentono attori partecipi. Inoltre la LIM può essere molto utile nell’attività di sostegno di alunni portatori di handicap; nelle attività di recupero extracurriculare degli alunni in difficoltà, ai quali è possibile somministrare attività e lezioni diverse da quelle tipicamente frontali. Per concludere auspico che seguire questo corso mi permetta di acquisire le competenze necessarie a mettere in pratica idee per realizzare lezioni innovative e coinvolgenti per tutti i ragazzi.

Importare un database di Excel in Office Access

Come importare dati da Excel in Access

La scrittura stenografica con Word

Una proposta per l'utilizzo del glossario di Word

Giocare con grafici dinamici

Una proposta didattica per abituare gli alunni alla lettura di grafici

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT