Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: domenica 19 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 187

DATA 11/12/2012 18.32.25 - AUTORE vitos

Al termine del corso ho costatato che la LIM è una lavagna speciale, su cui è possibile scrivere, proiettare filmati, spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne digitali, salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione degli allievi. I materiali per LIM sono lezione già pronte, ma modificabili a seconda delle esigenze, e attività interattive da fare in classe con i ragazzi, come esercizi per il recupero, laboratori ed esplorazioni virtuali. E’, quindi, uno strumento tecnologico che permette di mantenere il classico paradigma didattico centrato sulla lavagna, potenziandolo con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo condiviso.

DATA 11/12/2012 18.39.36 - AUTORE maria gabriella

Avevo già utilizzato la LIM l’anno scorso, giusto perché si trovava in una delle mie classi,così appena ho potuto ho voluto frequentare il corso. Penso che sentirsi al passo con i ragazzi sia fondamentale per migliorare la qualità dell'attenzione. Utilizzando mezzi multimediali ho riscontrato che il maggior beneficio lo hanno gli insegnanti nella organizzazione del lavoro; i ragazzi, sebbene incuriositi, a mio parer non sono sempre interessati…o almeno non tutti. Forse perché la scuola permette solo un utilizzo saltuario di tutto ciò. Probabilmente se la LIM fosse in tutte le classi, a disposizione i docenti e alunni,le cose potrebbero migliorare.

DATA 11/12/2012 18.40.13 - AUTORE maria gabriella

Credo che la LIM sia utilissima anche per gli alunni con diverse abilità,perchè il docente potenzia, con la multimedialità e la possibilità d’utilizzare software didattici, la propria attività. Tutto ciò consente una visualizzazione diretta e condivisa dell’oggetto su cui è convogliata tutta l’attenzione degli allievi, avendo contestualmente la possibilità di salvare i percorsi didattici proposti, per successivi utilizzi o per la distribuzione agli studenti,inclusi quelli assenti,per i quali è possibile registrare la lezione e inviarla via mail.

DATA 11/12/2012 18.41.03 - AUTORE maria gabriella

La lavagna interattiva è un valido strumento di lavoro per l'insegnante e motivo di interesse e coinvolgimento per gli alunni. Secondo me non costituisce, comunque, la lezione vera e propria, ma la struttura su cui si sviluppa la lezione stessa. Infatti gli elementi predisposti, struttura, testi, immagini, animazioni, suoni, filmati, preparano e arricchiscono l'ambiente di apprendimento, ma sono solo di supporto alla lezione dialogata. Gli stimoli forniti possono essere fissati attraverso l'attività di rielaborazione e di studio personale da parte degli Alunni.

DATA 11/12/2012 18.42.04 - AUTORE napoli

Le esigenze di formazione continua degli insegnanti prevede ormai l’improrogabile iniziazione alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione ma soprattutto sulla loro integrazione nella prassi pedagogica. Per ottenere questo, si incontrano difficoltà di due tipi: a) la formazione durante l’orario di servizio sottrarrebbe tempo-scuola agli alunni e bisognerebbe ricorrere alle sostituzioni con costi non indifferenti; b)i corsi di formazione pomeridiani durante le vacanze scolastiche, sarebbero frequentati solo dagli insegnanti più motivati; conseguenza di questa inerzia formativa è che molta apparecchiatura in dotazione nelle scuole diventa obsoleta e tecnicamente superata prima che venga disimballata vedi (LIM, ecc, ecc.)

DATA 11/12/2012 20.09.08 - AUTORE SILVIA

La LIM ha tanti vantaggi;penso che sia nostro interesse aggiornarci per poter utilizzare un linguaggio sicuramente più adatto all'attuale generazione di alunni definiti "nativi digitali" aumentandone il livello di partecipazione ed interesse.Però è anche vero che, per essere un'attività veramente formativa, bisogna fare una attenta progettazione delle attività da svolgere e questo, come è facile intuire, richiede molto tempo. Questo dipende quindi dalla voglia di fare che c'è in ognuno di noi.

DATA 11/12/2012 20.18.17 - AUTORE Anna61

Ho ultimato il corso Lim, e oggi nonostante le perplessità iniziali sono sempre più convinta che la Lim è uno strumento innovativo con notevoli benefici sia per gli insegnanti che per gli alunni. Proprio perchè vicina agli stili cognitivi degli studenti, sviluppa creatività, assicura la presenza attiva e collaborativa facilitando il processo di comunicazione e apprendimento. E' sicuramente un supporto all'attività del docente ed è uno strumento adatto a tutti gli ordini di scuola, inoltre influisce positivamente sull'attenzione e il coinvolgimento degli alunni sviluppando le capacità di analisi e di sintesi nell'acquisizione delle conoscenze delle competenze e delle abilità. Sono dunque, assolutamente a favore dell'utilizzo della Lim di strutturare le tradizionali lezioni frontali arricchendoli mediante l'uso di software specifici o attraverso la ricerca sul Web.

DATA 11/12/2012 22.43.26 - AUTORE Antonella Aleardi

Le LIM rappresentano uno strumento utile nell'acquisizione delle diverse discipline in quanto stimolano gli alunni ad avere un ruolo attivo nel processo di apprendimento. Grazie all'utilizzo delle LIM gli studenti mostrano una maggiore e più duratura concentrazione nello svolgimento di alcune attività. Inoltre, consente ai docenti di facilitare la presentazione di contenuti più complessi in maniera più facilmente comprensibile per l'utenza. In sintesi, altri vantaggi dell'uso delle LIM riguardano: la promozione di nuove forme di interazione tra il docente e gli studenti; l'ottimizzazione del tempo nella presentazione dei contenuti da trattare; la possibilità di disporre di un archivio di tutte le attività realizzate in classe; l'ampliamento della quantità di risorse da utilizzare in modo immediato con gli alunni.

DATA 11/12/2012 22.50.55 - AUTORE Antonella Aleardi

Il ricorso alle LIM per sviluppare contenuti relativi all'apprendimento delle discipline con attività stimolanti per gli allievi non manca di presentare alcuni svantaggi quali: la difficoltà da parte di taluni docenti ad adattarsi al cambiamento e, quindi, a rivedere le loro pratiche abituali di insegnamento; il professore deve esaminare anticipatamente il materiale per selezionare le informazioni più adeguate a perseguire il proprio obiettivo; la necessità di una formazione didattico-tecnologica specifica riservata ai docenti; l'alto costo delle attrezzature rende ancora difficile l'utilizzo su vasta scala di queste nuove tecnologie.

DATA 11/12/2012 23.03.12 - AUTORE GIUSEPPINA

Sono un'insegnante della scuola primaria.L'anno scorso ho partecipato ad un corso,dove per la prima volta ho utilizzato la Lim e ne sono rimasta entusiasta.La Lim è un valido strumento di lavoro per l'insegnante e motivo d'interesse per i bambini,inoltre,ne asseconda la naturale curiosità , li aiuta a sviluppare il pensiero divergente e ne favorisce la motivazione all'apprendimento. Per questo motivo ho deciso di partecipare al corso.

DATA 12/12/2012 0.59.15 - AUTORE Aretusa

Dai primi lavori ipertestuali,l'informatica mi è stata di grande supporto al mio modo di insegnare, ma soprattutto da stimolo e da incentivo per gli studenti. Da anni mi porto in classe il PC portatile per visionare e consultare con i ragazzi materiali utili e piacevoli, pertanto ritengo molto utile, per una didattica accattivante, l'uso della LIM. Mi sono iscritta al corso sulla LIM perchè convinta dell'importanza dell'utilizzo degli strumenti tecnologici all'interno del processo di apprendimento-insegnamento. Ho cominciato ad insegnare utilizzando la LIM e ho notato che la costruzione collaborativa delle lezioni fanno della Lim uno strumento veramente efficace sia per le attività di gruppo ma anche nel campo dell'integrazione. La classe, infatti, diventa un ambiente di apprendimento e di formazione in cui tutti possono interagire con quanto avviene nello schermo.

DATA 12/12/2012 6.53.56 - AUTORE Stefania Gallo

Secondo me,considerata l'esperienza che sto conducendo in classe, i contro della LIM sono veramente pochi. Certo, è importante che l'insegnante stia attenta, nella pratica didattica, a fare un mix tra uso della tecnologia ed uso "della penna e della parola" per evitare di scadere nel mero tecnicismo che la farebbe allontanare dal rapporto umano, fondamentale nel nostro lavoro.

DATA 12/12/2012 9.35.56 - AUTORE anna_7G273Y

Sono d'accordo con i colleghi che affermano che con la LIM le tecnologie multimediali interattive fanno pieno ingresso in classe. Tuttavia la tecnologia da sola non compie miracoli. La possibilità che la Lavagna ha di essere uno strumento innovativo dipende dalle pratiche con cui l’insegnante decide di integrarla nel proprio agire didattico; l’efficacia didattica della lavagna è subordinata alla metodologia applicata dal docente e alla sua opera di progettazione, pianificazione ed organizzazione. Le potenzialità e funzionalità più evidenti della Lavagna interattiva sono: - la visualizzazione: la lavagna presenta come prima e immediata chance la forza della visualizzazione. E’ uno strumento facilitatore per leggere insieme, condividere un testo, leggere a voce, catturare l’attenzione con la forza dell’immagine. - l’interattività: lo strumento offre la possibilità di “andare alla lavagna” in maniera nuova, più partecipativa, modificare un testo, correggerlo con gli “evidenziatori” elettronici e conservare le modifiche sotto forma di file. - l’essere multilink: la lavagna permette di coniugare sullo stesso schermo tutte le potenzialità di un PC amplificate dall’uso della rete. Possono convivere risorse statiche, preparate a casa (immagini, power point, testi) con risorse più dinamiche trovate in rete (pagine html, oggetti didattici, video, ecc.) - la multimedialità: video, immagini e suoni possono convivere nello strumento, sia in maniera passiva (sfruttamento delle risorse) che in maniera attiva (produzione di risorse). In particolar modo è interessante la possibilità di lavorare su parole che si fanno immagine (con l’uso di grafica, caratteri, colori) e su immagini che si fanno parole (raffigurando concetti ed idee attraverso collegamenti logici ed analogici). - l’organizzazione e la documentazione delle informazioni: grazie a programmi di scrittura e di mapping è possibile rendere visiva ed evidenziare l’organizzazione di un testo breve e i nuclei concettuali di una spiegazione o di un’esposizione orale, nonché conservare, catalogare e condividere le esperienze di correzione ed autocorrezione che avvengono in presenza durante la lezione. Tutte queste caratteristiche hanno reso la LIM uno strumento con elevate potenziali didattiche. Io la uso ormai da tre anni con ottimi risultati sul piano dell'apprendimento dei miei alunni.

DATA 12/12/2012 9.36.46 - AUTORE anna_7G273Y

Sono un'insegnante di scuola primaria. Dopo avere studiato gli aspetti teorici e pedagogici legati all'uso di questo strumento, ho avuto modo di sperimentarla in classe. Allora ero insegnavo in una classe prima. I bambini hanno accolto con molto entusiasmo la LIM , al punto che, quando per un guasto tecnico non è stato possibile utilizzarla, chiedevano impazienti che tutto "venisse messo a posto". Sono ormai passati tre anni da quel primo giorno. I miei alunni hanno ormai completato la terza. Il bilancio di questi anni è sicuramente - un maggior carico di lavoro per me che precedentemente predispongo materiali utili alla lezione (immagini, link..); - una tesaurizzazione di quanto prodotto (penso di riutilizzare file, aggiornandoli e implementandoli, anche per altre classi); - una minore quantità di attività scritte a vantaggio di quelle svolte alla LIM; - maggior tempo a disposizione per consolidare l'apprendimento; - alta carica motivazionale dei bambini e innalzamento del livello di attenzione. La lim in classe è stata utilizzata a diversi livelli: - come schermo di proiezione per la visione di documentari e film; - come superficie per il gioco didattico, in occasione dell'uso di software per le esercitazioni; - con il software di gestione, per la costruzione di articolati percorsi di apprendimento. Il successo formativo della classe ha spinto i colleghi a richiedere la LIM anche nelle loro aule. Per rispondere a tale bisogni abbiamo colto tutte le occasioni di finanziamento (soprattutto PON FESR) e adesso abbiamo quasi completamente coperto i plessi. La scelta della scuola è stata di comprare un unico tipo di LIM così da attivare corsi di formazione aperti al più alto numero possibile di colleghi, che non avranno il problema di conoscere strumenti diversi da quelli che hanno nella propria aula.

DATA 12/12/2012 10.12.33 - AUTORE annunziatad864b

La LIM, come le altre tecnologie, va utilizzata quando consente di fare cose che sarebbero più difficili o impossibili altrimenti. sprecare la LIM per mostrare una carta geografica non apporta valore aggiunto, diversamente può diventare un modo per esplorare un pianeta. Nella lezione frontale è utilizzabile se è multimediale (audio, video, immagini, risorse web), se è dialogata (brainstorming, analisi di testi, etc.). Per usare la LIM in modo efficace e sensato sul piano concettuale e comunicativo è necessario l’uso di linguaggi ben dosati e distribuiti in modo da potenziare le possibilità di comprensione, di interazione e di memorizzazione degli studenti. L’obiettivo non deve essere quello di stupire con effetti speciali ma quello di favorire operazioni cognitive. secondo le ultime ricerche psicopedagogiche, la multimedialità facilita la comprensione e la memorizzazione a lungo termine, dal momento che attiva più canali percettivi, ma le risorse devono essere impiegate in modo coerente evitando ridondanze inutili (es. due immagini con lo stesso significato), sovraccarico informativo (es. troppe informazioni nello stesso spazio), elementi di disturbo (es. immagini, colori, suoni, etc.).

DATA 12/12/2012 10.20.06 - AUTORE annunziatad864b

La Lavagna Interattiva Multimediale è uno strumento adatto per tutte le materie.L’interattività che offre, la capacità di catturare l’attenzione dei ragazzi e l’arricchimento delle lezioni con materiali audio, video, collegamenti ipertestuali e interdisciplinari forniscono un supporto importante. Ancora da migliorare è l’uso per le interrogazioni. Per molti insegnanti la LIM ha cambiato il metodo di insegnamento. Il cambiamento ha riguardato il linguaggio che è più visivo e multimediale, la partecipazione dei ragazzi che è più attiva e dinamica, le lezioni che sono meno frontali e più interattive. Questo però comporta un maggiore carico di lavoro per l’insegnante. I materiali per le lezioni specifiche della LIM vanno pensati, strutturati e preparati in anticipo. Per gli insegnanti è necessario padroneggiare internet e più in generale la tecnologia. Gestire una classe, soprattutto se numerosa, utilizzando questi strumenti è più faticoso per i docenti, perché cambiano le dinamiche e perché una accurata e specifica preparazione delle lezioni è imprescindibile. Mancando ancora percorsi rodati, si rischia di scivolare nella superficialità e che le spiegazioni, pur divertenti e interessanti, non forniscano una preparazione sufficientemente approfondita. Il pericolo è che, passando da un tipo di trattazione ad un altro, servendosi di mezzi diversi (animazioni, video, siti web, immagini), vengano stimolati negli studenti un pensiero associativo e un apprendimento in pillole, a discapito della capacità di ragionamento analitico. Per questo è necessaria una idonea formazione degli insegnanti, non solo tecnica ma anche didattica, in modo da poter disporre, nei primi tempi, di percorsi didattici consolidati.

DATA 12/12/2012 11.07.36 - AUTORE SMILE70

La LIM è un ottimo strumento "a misura di scuola" per integrare le TIC nella didattica in classe. Gli alunni, anche i bambini della primaria, diventano attivi protagonisti e trovano maggiore motivazione allo studio

DATA 12/12/2012 12.13.31 - AUTORE Maurizio LT

Tra le numerose possibilità di approccio creativo alla didattica che i diversi strumenti attivi sulle Lim propongono all'operatore, una delle più innovative mi sembra la funzione fotografica cattura schermata, che permette attraverso la connessione internet una risrva di immagini e di saperi praticamente infinita in tempo reale. In pratica è come avere a disposizione tutte le enciclopedie di questo mondo nelle varie lingue ed una forbice a disposizione per ritagliare ciò che interessa ed incollare alla pagina schermo della Lim. Uno strumento didattico e divulgativo potente.

DATA 12/12/2012 12.59.08 - AUTORE var2012

L’utilizzo della Lavagna Interattiva Multimediale in classe mi ha fatto constatare in prima persona che Le LIM hanno a che fare più con la comunicazione che con la tecnologia propriamente detta, infatti sono un mezzo agevole per parlare, ascoltare e, non trascuriamolo, per “agire”. Una lezione, articolata attraverso la manipolazione di un testo o di immagini, l’inserimento di dati in itinere anche da parte degli alunni, risulta altamente stimolante e non penalizza l’esperienza pratica. Una presentazione dinamica può aumentare le opportunità di impegno collettivo ed offre modalità varie ed interessanti per raggiungere i risultati dell’apprendimento. Molti allievi apprendono infatti più facilmente in maniera visiva: le immagini, le foto, i filmati e tutti gli altri supporti audio- visivi possono aiutare questi alunni ad imparare. Lo studente acquisisce una maggiore motivazione all’apprendimento dalla partecipazione diretta, dalla collaborazione, come potrebbe essere la semplice possibilità che gli si offre di spostare l’oggetto didattico per dargli una collocazione in cui prende logica e significato. Ultimo, ma non meno importante, l’uso della LIM è di grande ausilio per l’apprendimento e l’integrazione di alunni in situazione di handicap. Passando in rassegna gli svantaggi, quello che salta subito all’occhio è la necessità di dedicare molto tempo alla preparazione di singole lezioni, rischiando di rallentare lo svolgimento del programma. E’ inoltre necessario il possesso di alcuni prerequisiti informatici che potrebbero scoraggiare i colleghi meno giovani.

DATA 12/12/2012 13.18.32 - AUTORE Maurizio LT

Eccezionale lo strumento fotografico cattura schermata o parte di essa. Si può effettuare la lezione con la Lim e nello stesso tempo navigare in internet ed acquisire immagini o testi per rafforzare il contenuto didattico della lezione. Si aprono infatti infinite possibilità, è come avere a disposizione una sterminata enciclopedia e poter ritagliare immagini o testi da aggiungere al nostro lavoro.

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT