Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: lunedì 20 novembre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 18

DATA 01/02/2011 11.18.56 - AUTORE Giovanni_E715J

Egr. Prof. Del Buono, La ringrazio per questo corso on-line sulle LIM estremamente chiaro ed efficace, ricco di spiegazioni e di esempi pratici. Ammetto di non aver mai utilizzato in precedenza una LIM, ma adesso grazie al corso e alle ore di laboratorio, ho cominciato a utilzzarla con una certa facilità. Il problema resta il suo utilizzo nelle nostre aule, visti i costi che, certamente, sono elevati. Speriamo che si trovi il modo per dotare le nostre aule dello strumento multimediale LIM, perché ne gioverebbe certamente la qualità di insegnamento e di apprendimento. Grazie a tutti voi e mi permetta un ringraziamento, in particolare, al Tutor per le sue risposte immediate e chiarificatrici.

DATA 01/02/2011 11.29.59 - AUTORE Laura Maria

Egr. Prof. Del Buono, sono contenta di aver completato i moduli proposti da questo corso on-line sulle LIM. Grazie alla chiarezza delle lezioni preparate da Lei e dal Suo Staff, ho potuto scoprire e apprezzare le potenzialità di questo strumento. E' sempre bello sentirsi alunni e avere voglia di imparare qualcosa di nuovo e devo dire che questa volta ho potuto partecipare a uno dei corsi più piacevoli e interessanti della mia vita. Non solo credo di aver imparato a usare la LIM, ma ne ho potuto apprezzare l'estrema utilità didattica. Spero che le LIM si possano diffondere presto in tutte le nostre aule per poter, così, realizzare delle lezioni interessanti e, probabilmente, meno noiose. Grazie a tutti Voi.

DATA 02/02/2011 15.31.44 - AUTORE MatteoH926R

Nel primo intervento, ritenendo importante delineare il quadro di sistema nel quale si inseriscono le tematiche proposte dal Prof. Del Buono, mi è parso opportuno soffermarmi sulle innovazioni metodologiche, dei programmi didattico/educativi, sulla politica adottata dal MIUR in tema di incentivi alla formazione ed aggiornamento e sulla valutazione e valorizzazione del merito. In questo secondo intervento intendo porre l'attenzione sull'importanza delle tecnologie informatiche ed interattive nell'ambito delle azioni didattico/educative finalizzate allo sviluppo del processo d'integrazione scolastica e sociale degli alunni diversamente abili. L'attenzione per la tematica nasce dalla diretta esperienza legata all’attività professionale maturata in qualità di docente di sostegno al processo di integrazione degli alunni con difficoltà. Le tecnologie informatiche e i software didattici offrono opportunità di apprendimento uniche. Specie in presenza di Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) le nuove tecnologie risultano validi strumenti didattici capaci di agevolare e semplificare il processo di apprendimento, innalzando il livello di autostima dell’alunno, quello motivazionale e migliorando il clima relazionale. Questi fattori sono alla base del successo formativo e del processo di integrazione. In particolare prezioso è l’apporto della LIM quale strumento compensativo e dispensativo in caso di alunno con DISLESSIA. È tuttavia opportuno non confondere e sostituire lo strumento tecnologico LIM al percorso didattico/educativo inteso come il complesso di fattori cognitivi, disciplinari, relazionali ed emotivo/affettivi. La LIM non può essere scambiata per alterego del docente. È questo il rischio che la classe docente corre quando entra in contatto con strumenti e ambienti formativi innovativi e dalle grandi potenzialità. Pertanto torna la centralità della formazione e dell’aggiornamento, veri strumenti di innovazione e sviluppo della società.

DATA 06/02/2011 12.11.36 - AUTORE Pasqualef839U

Per ciò che riguarda l'uso della lavagna interattiva nelle scuole, penso che sia utile fare delle considerazioni: Da un lato la scuola non può ignorare i linguaggi comunicativi delle giovani generazioni, e dall'atro occorre una consapevolezza dell'uso della lavagna interattiva da parte del docente, perchè la lavagna è un sussidio che si apre a la mondo e riceve dall'esterno interagendo. Allora secondo me è importante favorire le conoscenze di base ai docenti per dare loro una visione dell'opportunità della metodologia del lavoro che è possibile svolgere. Nella scuola, almeno dove lavoro io, perché è da anni che non si fanno corsi di aggiornamento e le lezione sono sempre più frontali perchè i lavori di gruppo da due anni, sono un sogno, perchè le classi sono molto più numerose. Quindi la lavagna multimediale potrebbe essere "la nuova scuola", ma occorre, conoscenza per programmare le attività ed usarla in modo stimolante, occorre inoltre informare le famiglie per collaborare anche a casa per uno svolgimento della lezione e affrontare una collaborazione scuola famiglia. Pertanto,se coloro che partecipano ai corsi delle Lim non trasferiscono le informazioni ai docenti, non si fa un aggiornamento globale su: Quale scuola,quali competenze? L'uso della Lim è fine a se stesso. Attualmente vedo da un lato una scuola che regredisce, perchè trasmette solo conoscenze e sempre meno senso critico, perchè è aumentata la frammentazione degli orari e dei docenti, con tutte le conseguenze e dall'altro si vuole dare un lustro, facendo pensare all'innovazione perchè c'è una LIM nella scuola che sa usare solo un insegnante per la sua classe.

DATA 06/02/2011 12.12.54 - AUTORE Pasqualef839U

Sono un'insegnante di scuola secondaria, amo il mio lavoro ed i miei alunni. E' proprio per questo che ritengo utile anzi essenziale trovare strategie motivanti per il loro apprendimento. La LIM è un ottimo passo avanti per far capire ad ogni alunni che la scuola non è poi così noiosa....! Sappiamo bene quanto la società sia più avanti della scuola e non si può concepire che gli alunni apprendano attraverso "vecchie"e "superate" metodologie d'insegnamento. Certo la LIM non basta perchè il nostro lavoro sia efficace...i contenuti didattici devono essere sempre orientati verso obiettivi educativi...in parole povere lo strumento non deve essere fine a se stesso. A questo proposito penso che bisogna cercare di indirizzare verso queste nuove tecnologie tutti gli insegnanti che sono purtroppo scettici e pensano che un efficace insegnamento si possa ottenere solo attraverso metodologie tradizionali....errato molto errato secondo me!!!! A proposito nella scuola in cui insegno quasi tutti i laboratori hanno la LIM, così pure molte classi della scuola Primaria e contiamo di attrezzare le altre classi anche della scuola dell'Infanzia

DATA 09/02/2011 9.38.36 - AUTORE rosanna

Pro e contro della lim: Mi viene in mente una pubblicità che recita “bella invenzione”, così potremmo dire della Lim; se mi chiedessero i contro ne ho pensate tanti Virus, mancanza di corrente elettrica, il S.O. che si blocca, però sono tutte cose risolvibile con gruppo di continuità, un buon antivirus, un S.O. efficiente (non vulnerabile), allora rimane da risolvere i COSTI. Un po’ altini, alcuni usano il barbatrucco TNWii (poco costoso). Concludo dicendo che come tutta la nuova tecnologia anche la Lim subirà un calo di costi per la legge domanda / offerta

DATA 11/02/2011 0.43.39 - AUTORE AgneseG273I

Sono un'insegnante di matematica e fisica. Ho iniziato oggi il corso LIM basic interwrite e lo reputo molto interessante, Sono d'accordo sull'urgenza che c'è nell'imparare questa nuova tecnica e spero tanto di avere presto una lavagna interattiva nella scuola dove insegno. Grazie per aver dato la possibilità di partecipare a questo corso a coloro che, come, me non abitano nella stessa regione dove la sede dell'associazione si trova.

DATA 11/02/2011 19.43.20 - AUTORE giuf912e

Io sono un Tecnico Informatico a dir la verità quando nella mia scuola è arrivata la L.I.M. sono stato subito colpito dalla multimedilità, dalla capacità di rendere più facile e più "attraenti" dei programmi o anche delle materie un pò noiosi. E quindi insieme a delle proforesse di Latino e di Lingue Straniere abbiamo iniziato ad utilizzarla. Subito abbiamo notato che delle lezioni noiose sono diventate divertenti e penso che sia ottimo per i nostri ragazzi

DATA 11/02/2011 19.53.26 - AUTORE MICHELEZ600G

Sono un Insegnante di Ed. Fisica e devo iniziare il corso LIM Interwrite Advanced, perchè in tutte le 12 prime del nostro Istituto hanno la lavagna interattiva. Attraverso questo corso posso fare la mia lezione didattica utilizzando metodologie e mezzi diversi da quelli tradizionali.

DATA 15/02/2011 10.17.31 - AUTORE massimo

Sono un tecnico informatico e sicuramente la LIM è un valore aggiunto in quanto rende la lezione più interattiva e le stesse lezioni possono essere successivamente migliorate e riutilizzate anche dai colleghi, ma come contro il software smartboard e i drivers della LIM stessa sono compatibili solo con il sistema operativo windows, oggi in molti istituti si procede verso la migrazione a sistemi operativi più stabili sicuri ed economici.

DATA 15/02/2011 10.19.21 - AUTORE massimo

La LIM è sicuramente uno strumento eccezionale per le lezioni frontali, ma molto lavoro c'è da fare per formare il personale che la utilizza.

DATA 16/02/2011 17.18.53 - AUTORE CarmenD514A

Sono una docente della scuola superiore di II grado. Personalmente sono sempre alla ricerca di nuove tecniche e di nuovi supporti metodologiche che possano migliorare l’azione didattica. Sto seguendo il corso basic sulla LIM per tenermi aggiornata non soltanto sulle tecnologie didattiche, ma su tutto quello che riguarda il mio ambiente di lavoro. Considero la LIM come un potente generatore di nuove idee e di nuove soluzioni didattiche. Quest’ultima però non si rinnova se prima il docente non avverte il desiderio, la necessità di modificare il modo di insegnare. Concludendo, ritengo che sia estremamente utile, approfondire la conoscenza, frequentando anche gli altri corsi intermedio e avanzato.

DATA 17/02/2011 19.38.27 - AUTORE Luigi_D643E

Salve sono Luigi, un docente che opera nel ambito dei corsi di formazione professionale e ritengo che la lezione frontale con gli alunni che ascoltano soltanto sia in gran parte inefficace e superata. Nel corso degli anni si è ovviato cercando di presentare gli argomenti attraverso l’utilizzo di presentazioni con slide; tuttavia anche questo metodo lascia il tempo che trova non permettendo all'allievo di interagire. L’importanza che riveste un corso di questo tipo è duplice: infatti, scegliendo di seguire questo programma, si ha l’opportunità da parte del docente di presentare i contenuti in modo chiaro ed attraente ed anche per gli alunni di essere al passo con i tempi e coinvolti nelle nuove tecnologie . L’impostazione del corso la ritengo molto valida sia per la sua strutturazione, sia nel tipo di linguaggio semplice e preciso con cui gli argomenti sono presentati. A breve anche nella mia scuola sarà stallata una LIM . Seguirò con interesse ogni iniziativa che presenterete per l’uso didattico delle nuove tecnologie.

DATA 19/02/2011 9.25.18 - AUTORE massimo

Insegno Informatica,nel nostro istituto, abbiamo una LIM da circa 2 anni, ma solo da qualche mese ho avuto la possibilità di usarla, per il momento uso gli strumenti in Real-Time, poichè nelle mie materie si passo spesso da un software ad un altro e sono poche le occasioni di presentare delle slide, ma mi rendo conto avendo costantemente vicini i colleghi che le preparano che la cosa più complessa per loro è la preparazione delle storyboard delle lezioni che, utilizzando gli strumenti del software SmartBoard, possono raggiungere una forza di comunicazione notevole. Comunque ho notato, ed è ovvio, che più si utilizzano questi strumenti più le idee su come meglio utilizzarli vengono spontanee.

DATA 19/02/2011 14.23.44 - AUTORE SabrinaH235C

Sono un ingegnere civile e già da quasi un decennio ho compiuto la scelta di dedicarmi all'insegnamento. Ho conseguito le abilitazioni SISS in Matematica Applicata (A048) e in Matematica (A047). Seppure nella scuola dove attualmente insegno la LIM non sia acora approdata ho ritenuto opportuno affacciarmi al mondo di questo strumento di cui avevo già tanto sentito parlare e che non conoscevo affatto. Pertanto ho iniziato con il corso base, non avendo impellenze professionali da fronteggiare ma solo desiderio di aggiornarmi; e qui mi si è svelata una dimensione affascinante che mi ha subito conquistata: le esercitazioni le conduco da casa con il software scaricato e seguo le video lezioni con piacere....e con allegria..e con gioia...quando mai questi sostantivi hanno accompagnato una lezione di matematica? E parlo degli allievi che già immagino entusiasti e travolti da questa novità didattica. Verrebbe rivoluzionato l'intero dialogo educativo, la loro partecipazione e il loro metodo di studio.. Ritengo, quindi, di aver individuato bene l'argomento su cui aggiornarmi nella speranza di poter al più presto riuscire ad operare concretamente a favore di una didattica nuova e efficace.

DATA 22/02/2011 20.23.37 - AUTORE donatella_D643S

Salve sono Donatella Prencipe e insegno Informatica in una scuola Primaria. Nel nostro istituto, abbiamo 4 LIM, collocate nei laboratori di informatica e nelle aule, a disposizione di tutti i docenti. Io personalmente utilizzo la LIM ogni giorno, i bambini sono "rapiti" da questo "strumento magico". Mi sono iscritta a questo corso per approfondire le mie competenze e renderle "formali".

DATA 22/02/2011 21.53.03 - AUTORE maria adele

Ciao mi chiamo Maria Adele e insegno in una Scuola dell'Infanzia di Foggia. Le nuove tecnologie mi affascinano molto. Vorrei iniziare ad utilizzare la LIM per le mie lezioni (già presente a scuola). Per questo mi sono iscritta a questo corso sulla LIM, per imparare e poi portare il mio sapere ai "miei" bambini digitali

DATA 24/02/2011 18.45.22 - AUTORE Giovanni

Pro e Contro della LIM sull'insegnamento. In questo post vorrei far conoscere la mia esperienza di questi mesi di utilizzo LIM. Insegno matematica e fisica in una scuola secondaria di secondo grado. Ho già seguito il corso LIM Basic on line di Assodolab e ho subito sfruttato le conoscenze acquisite durante il corso per preparare un'unità didattica con la LIM per la classe prima. I pro: i ragazzi percepiscono molto più velocemente tutto ciò che sia possibile da scorrere e spostare e risultano più invogliati a partecipare attivamente alla lezione pur di "mettere penna" sulla lavagna. I contro: i ragazzi con meno dimestichezza nell'uso del PC fanno tanta fatica a stare dietro alla maggioranza della classe rifuggiandosi nell'isolamento e nel nascondersi dietro al monitor convinti che prima o poi le informazioni verranno trasmesse (magari con un cavo USB!!). Per concludere la maggioranza della classe è rimasta soddisfatta del lavoro svolto e anche per me posso dire che reputato l'utilizzo della LIM molto positivo. Ora sto frequentando il corso intermedio ci sono tante cose che non potrò mai usare perchè il nostro SO è Linux :-((. A tutti un Buon lavoro

DATA 24/02/2011 20.46.09 - AUTORE Rosalba G580M

L’utilizzo della LIM nelle attività didattiche quotidiane rappresenta un valido sostegno per integrare e presentare in maniera innovativa ed accattivante i contenuti delle varie discipline. Per lo studente si presenta come uno strumento utile per assimilare i contenuti diventando protagonista di un sapere che scaturisce dal confronto e dalla partecipazione. Il docente, al contrario, grazie alla LIM può ricoprire il ruolo di accompagnatore, mediatore e facilitatore del processo formativo valorizzando il singolo, i piccoli gruppi o il grande gruppo. I lavori prodotti possono venire assemblati, smembrati, ricomposti, ampliati, approfonditi e personalizzati. L’ingresso della LIM in classe porta ad innovare in modo sostanziale il processo di insegnamento-apprendimento perché consente di presentare il “vecchio” in forma “nuova”, grazie all’utilizzo di un linguaggio multimediale ricco e articolato che consente di arrivare a tutti in forma diversa. L’aspetto comunicativo e formativo della LIM risiede nella possibilità di manipolare gli oggetti che si trovano proiettati sulla superficie. Grazie ai contenuti multimediali e interattivi il docente cerca di dare una successione alle attività proposte alternando la spiegazione e la verifica con momenti di partecipazione attiva degli studenti. Uno dei rischi nell’utilizzo della LIM potrebbe essere quello di usarla come un semplice strumento di presentazione senza manipolarne i contenuti. Innumerevoli, sono invece i vantaggi che essa offre. Primo tra tutti la possibilità di salvare quanto creato sulla sua superficie e la trasferibilità dei prodotti in altri contesti da condividere con colleghi della stessa disciplina. La distribuzione agli studenti di file riguardanti l’intera attività svolta in classe facilita sia lo studio domestico che la metacognizione, in quanto permette di rivedere tutti i passaggi delle attività realizzate a scuola. Questo fa sì che gli studenti prestino più attenzione al processo di costruzione dei significati e all’interazione con compagni e docenti. La LIM consente anche di richiamare con facilità passaggi che sulla lavagna tradizionale sarebbero già scomparsi per far posto ai successivi, mentre la possibilità di accedere ad internet potenzia in modo esponenziale la disponibilità di materiale da utilizzare.

DATA 24/02/2011 21.03.13 - AUTORE stella

io sono stata selezionata x fare questo corso,senza che ,e non mi vergogno so usare bene il computer.Ma chi mi ha scelto x tale compito? DIO

Excel fa "tendenza"

Una analisi della funzione TENDENZA e delle sue possibili applicazioni

CALCOLAMEDIA

La calcolatrice pensata per gli insegnanti, da utilizzare online o offline

Registro elettronico dei voti

Modello per il monitoraggio disciplinare del profitto

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT