Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 20 ottobre 2017

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

La Lavagna Interattiva Multimediale: i pro e i contro...

La Scuola cambia. Non sono solo i programmi ministeriali ad essere modificati ma anche il modo di porgere le unità didattiche... Oggi giorno stiamo assistendo ad una rivoluzione informatica non indifferente sin dalla scuola dell'infanzia. Spesse volte gli alunni sono più preparati degli insegnanti perché utilizzano il computer con disinvoltura tanto da dover far uso di Chat, Forum, Blog e quant'altro viene immesso in "rete" senza pensarci due volte. Molti sono i docenti che si aggiornano su queste nuove tecnologie ma molti sono ancora all'oscuro di quanto sta avvenendo, porgendo la lezione come si faceva 50 anni fa. Ritengo che i docenti hanno l'obbligo di tenersi informati sulle nuove tecnologie didattiche e padroneggiarle, altrimenti si cade nel ridicolo appena uno studente porge una domanda mirata nel campo delle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione. Proprio per questi motivi, il Consiglio nazionale di presidenza dell'ASSODOLAB, www.assodolab.it ha votato favorevolmente per iniziare e portare avanti questo discorso sulle LIM - Lavagna Interattiva Multimediale: da una parte il corso di formazione e aggiornamento rivolto a tutti i docenti, dall'altra la LIM CERTIFICATE ®, equiparabile ad una «patente europea della LIM». La LIM CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato per la formazione e l'aggiornamento degli insegnanti sulla Lavagna Interattiva Multimediale. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la LIM CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi che frequentate i nostri corsi Basic, Intermediate e Advanced, buon lavoro e se avete qualche dubbio, postate pure il vostro scritto, tanto non costa nulla e ci sarà sempre colui che risponderà al vostro messaggio. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 10/02/2010 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 7749

COMMENTI - PAGINA 299

DATA 21/05/2014 20.31.23 - AUTORE Andrea_E506L

Ho fatto la mia prima esperienza con la LIM in occasione del mio tirocinio formativo, durante l'anno scolastico 2012-13, nel corso del TFA (Tirocinio Formativo Attivo) finalizzato al conseguimento dell'abilitazione all'insegnamento nella classe di concorso A051. Nell'Istituto scolastico, un liceo scientifico, erano presenti una LIM per ogni laboratorio e una ulteriore LIM nell'Aula Magna, dove ho tenuto la mia lezione di prova alle classi quinte dello stesso istituto. Il docente a cui ero stato affidato come tirocinante aveva conseguito un corso completo di formazione sull'uso delle LIM ed era anche responsabile formatore per i colleghi nello stesso liceo. Per questo motivo mi posso ritenere fortunato perché mi ha aiutato a preparare la mia lezione sulla poesia di Montale proprio sulla LIM. I ragazzi, devo dire, hanno seguito con molto interesse la lezione, in quanto ho potuto utilizzare in contemporanea, per esempio, alla lettura dei testi poetici, musiche di sottofondo, oppure filmati dell'archivio RAI sulla vita e sull'opera del poeta (interviste soprattutto). Ritengo, pertanto, che l'iniziativa intrapresa da ASSODOLAB, volta alla formazione e all'aggiornamento sull'uso delle LIM, sia un'occasione preziosa e utile per ogni docente, poiché sono convinto che le nuove tecnologie, se ben utilizzate e se ben sfruttate, possano giovare molto alla didattica in ogni ambito disciplinare.

DATA 21/05/2014 22.37.02 - AUTORE Rosalia57

Ciao, insegno italiano e matematica in una scuola primaria,questo è il mio secondo corso, posso dire che nelle occasioni in cui ho integrato la mia lezione con questa nuova tecnologia, gli alunni si sono dimostrati molto interessati,è stato possibile superare le pareti della classe e di fare lezione accompagnando i ragazzi in percorsi di esplorazione immediata, stimola il docente a organizzare in maniera organica il proprio lavoro.La LIM cattura subito l'attenzione specialmente nelle prime classi.Svantaggi: non averla in classe

DATA 21/05/2014 22.47.51 - AUTORE Rosalia57

Sono una docente di scuola primaria e posso dire che alla fine di questo corso utilizzo la LIM con più padronanza e competenza. dai primi lavori ipertestuali realizzati, oggi sono arrivata alla creazione di cruciverba con difficoltà differenziate anche per gli alunni con lievi disabilità, in questo modo nessuno potrà sentirsi "un diverso" perchè tutti gli alunni hanno utilizzato volentieri questo strumento alternativo. Questo ci permette di offrire agli alunni attività diverse per rendere le lezioni sempre più interessanti e accattivanti.Svantaggi: non averla in classe.

DATA 21/05/2014 23.27.30 - AUTORE GiusyLc64

L’integrazione della LIM nella pratica didattica ha richiesto da parte degli insegnanti coinvolti competenze informatiche di base per l’utilizzo della strumentazione dei principali e più diffusi software applicativi. A tal fine nella scuola dove insegno, dotata di LIM già da alcuni anni, sono stati attivati corsi di formazione su questo nuovo strumento dall’aspetto decisamente accattivante e in grado di amplificare o di indurre la motivazione e il coinvolgimento diretto degli alunni nel percorso di costruzione delle proprie conoscenze.

DATA 22/05/2014 7.58.00 - AUTORE Koncita

Comincio con evidenziare i notevoli vantaggi che presenta l'uso della LIM in classe. In primo luogo l'enorme versatilità, come l'integrazione dei diversi linguaggi(iconico, sonoro, verbale, filmico ed iconografico)che permette una migliore gestione dei contenuti rendendoli maggiormente assimilabili da parte degli allievi. Facilità di integrazione tra LIM e strumenti tradizionali. Infine ma non meno importante, la LIM rende meno marcata la distanza tra "nativi digitali" e "immigrati digitali". Svantaggi: insegnanti più disorientati per l'approccio al nuovo mezzo. Maggiore peso lavorativo per la progettazione dell'attività didattica.

DATA 22/05/2014 9.58.53 - AUTORE Germana

Che esperienza affascinante! anche per noi insegnanti della scuola dell'infanzia "si è aperta una finestra nel mondo" anche a scuola, per tutti i bambini sarà qualcosa di affascinante e una scoperta continua. Per noi insegnanti è sempre uno stimolo in più per stupire i bambini.

DATA 22/05/2014 10.10.02 - AUTORE Germana

Bisogna sicuramente portare a scuola tutto già pronto perchè si rischia di "perdersi" nel ricercare gli argomenti da trattare. Mi viene pure in mente da dire, che l'insegnante possa distrarsi e perdere l'attenzione e la vigilanza sui bambini, che nella scuola dell'infanzia è molto importante.

DATA 22/05/2014 10.12.55 - AUTORE Cris

La società odierna richiede che la scuola favorisca scambi, confronti e capacità adeguate nel rapportarsi di ciascun individuo. Permetta la cooperazione tra docenti attraverso forme di organizzazione didattiche flessibili e trasversali che possano consentire il superamento della rigidità e la settorialità della logica disciplinare. Deve, quindi, configurarsi come ambiente in cui le disuguaglianze vengano ridotte, proponendosi come scuola dell'inclusione. Gli strumenti digitali potranno, a tale scopo, rendersi protagonisti di un apprendimento diretto, più vicino alle mentalità comunicative dei "nativi digitali". In questo quadro la LIM assume un ruolo determinante e importante, poichè gli alunni potranno efficacemente raggiungere il successo formativo, integrando la teoria con la pratica, il sapere con il " saper fare". Potranno svolgere un ruolo attivo nella costruzione delle proprie competenze e sviluppare in tal modo l'autonomia e l'autostima.

DATA 22/05/2014 10.21.03 - AUTORE Cris

Gli aspetti "contro" la LIM sono, a mio avviso, più da rapportare non solo ad una mancata padronanza delle nuove tecnologie informatiche da parte di tutti i docenti, che rischiano di collocarsi in quella paradossale condizione di "analfabeti", ma anche alla mancata fornitura di questo strumento in tutte le classi. Si parla tanto di innovazione didattica, di avvicinare la scuola alla società di oggi , ma non sempre tutto tutto ciò è facilmente realizzabile.

DATA 22/05/2014 10.48.13 - AUTORE Mauro_F158O

Il peggiore rischio durante le lezioni è il crollo dell'attenzione. La LIM evidentemente può essere un correttivo che limita drasticamente questo fenomeno che può vanificare l'evento educativo. Questo mi ha spinto a migliorare le conoscenze del mezzo Lim e del suo software ed a scegliere il corso Assodolab. La multimedialità è di certo il nuovo orizzonte dell'insegnamento.

DATA 22/05/2014 10.52.56 - AUTORE angelabarone

Numerosi studi evidenziano le notevoli potenzialità dello strumento LIM; per il mio lavoro di insegnante di sostegno ritengo che i vantaggi siano soprattutto: la visualizzazione in grande, l'utilizzo delle tecnologie a favore di tutta la classe, la semplificazione dei concetti, l'interattività, l'aggregazione di risorse multimediali. Nel campo dell'integrazione l'impiego di linguaggi altri dalla semplice scrittura, il riconoscimento dei caratteri e la visione in grande rendono più agevoli e più integrati gli apprendimenti degli alunni con diverse abilità.

DATA 22/05/2014 11.39.51 - AUTORE angelabarone

La LIM è un potente strumento di mediazione culturale, di facile accesso e fruizione, ma occorre evidenziare che i bambini, definiti da molta letteratura "informatizzati" già in età pre-scolare utilizzano con estrema disinvoltura tablet, Ipod e telefonini passando da un'applicazione all'altra e scoprendo autonomamente le possibilità di ognuna di esse, di contro mostrano difficoltà motoria nello sfogliare una rivista o un libro. Fatta tale premessa, ritengo che sia necessario per il docente trovare un'armonia "strumentale" allo scopo didattico da perseguire in funzione dell'obiettivo e che usarla non diventi indispensabile. La lIM negli alunni stimola l'interesse e l'attenzione, sostiene la motivazione e il piacere nell'apprendimento, rafforza l'autostima e la percezione efficace di sé, stimola un sapere integrato, ma occorre attuare strategie appropriate affinché gli stessi esiti si ottengano attraverso i classici strumenti didattici: lavagna di ardesia, quaderni, penne, matite, libri,ecc.

DATA 22/05/2014 12.39.16 - AUTORE carmelac

Interessante e pratico il corso, brava l'esperto, ha saputo coinvolgere il gruppo,mi ha fornito le basi per un nuovo modo di fare didattica, coinvolgenti sono risultate le esercitazioni; per la prima volta ho frequentato un corso di "Formazione''che mi ha fornito strumenti operativi e mi ha stimolato per immergermi in una nuova esperienza.

DATA 22/05/2014 12.53.00 - AUTORE carmelac

Proficuo il corso e l'uso della LIM,a mio parere la difficoltà sarà quella di cambiare il nostro modo di progettare, siamo molto legati alle metodologie non interattive e dinamiche e ciò comporterà un maggiore impegno da parte nostra e un maggiore uso delle nuove tecnologie.Inoltre la scuola dovrebbe fornire le classi della LIM supportate da una retedi connessione attivae funzionante.

DATA 22/05/2014 14.02.34 - AUTORE Andrea_E506L

Studiando i video del corso on-line sull'uso della LIM, sto avendo modo di comprendere le reali possibilità didattiche ed educative di questo mezzo informatico e multimediale. Pensate alle grandi potenzialità che questo strumento può offrire in settori disciplinari non solo scientifici (matematica, chimica, fisica, la cui didattica sembra più consona ad essere trattata con la LIM), ma anche in ambiti tradizionalmente restii all'introduzione delle TIC e degli strumenti informatici in genere, quali il latino, per esempio, e le lingue classiche. La possibilità di manipolare i testi, per esempio, ordinando e ricostruendo i periodi più complessi, magari ricorrendo anche ai file multimediali per le letture guidate e/o per le letture metriche, si sta rivelando nel corso del mio studio un'esperienza realmente formativa e gratificante per la mia attività di educatore. Credo pertanto che la LIM possa offrire enormi possibilità anche nell'impostazione di mappe concettuali e storiche (con schemi, figure, mappe), come pure nello studio dei diversi settori della geografia.

DATA 22/05/2014 16.01.47 - AUTORE carmela

Ritengo la LIM uno strumento molto valido. Permette di catturare l'attenzione di molti più alunni, soprattutto di quelli poco motivati, influisce positivamente sulla motivazione, sul coinvolgimento e sulla memorizzazione. Peccato che nella scuola dove insegno ci siano solo due lavagne.

DATA 22/05/2014 16.03.29 - AUTORE Marisella

Lavorare con la LIM è meraviglioso perchè si possono presentare le attività didattiche in modo allettante e coinvolgente per gli alunni. Spero soltanto che ogni aula ne possa essere dotata.

DATA 22/05/2014 16.06.30 - AUTORE penelope

Sto seguendo, per la seconda volta, il corso della Lim. Mi sento un pesce fuor d'acqua perché rispetto ai miei colleghi ho più difficoltà nel memorizzare tutti i passaggi.

DATA 22/05/2014 16.12.58 - AUTORE Marisella

Il corso sulla LIM è interessante e validissimo. Dobbiamo certamente cambiare i metodi, ancora un po' troppo tradizionali e adeguarci ai tempi e alle nuove tecnologie, di sicuro molto più validi

DATA 22/05/2014 16.13.15 - AUTORE penelope

Potete aiutarci nella ricerca dell'intevento della mia collega? Non riusciamo più a trovarlo

Sfondi per Desktop

Una raccolta di fotografie ad alta risoluzione per dare un tocco di originalità al nostro PC

Creare funzioni personalizzate per Microsoft Excel

Come utilizzare Excel in maniera innovativa e creativa

Disegnare con SMART Notebook

Come utilizzare gli strumenti di disegno in Notebook

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT