Ente accreditato e qualificato che offre formazione - D.M. 177/2000 e Direttiva n. 90 del 01/12/2003.

DATA: venerdì 19 aprile 2024

Preparati alla prova preselettiva Concorso Docenti su TastoEffeUno.it

Su TastoEffeUno.it sono disponibili i quiz ministeriali, in formato interattivo, per una preparazione seria e mirata al superamento della prova preselettiva Concorso Docenti. Poiché il tempo a disposizione per la preparazione è limitato, i quesiti sono stati organizzati per ognuno dei 70 MODULI e per AREE: a differenza dell'allenatore del MIUR, è possibile quindi esercitarsi solo su alcune AREE escludendo quelle in cui si ha una adeguata preparazione. VAI AL SITO

TABLET e iPAD, uno strumento di lavoro: I pro e i contro.

La Scuola italiana è in continuo cambiamento. Non solo con le installazioni dei computer più attuali, di ultima generazione, installati nei laboratori di informatica, ma anche con le altre attrezzature dislocate in molte “aule per riunioni”, nelle “biblioteche degli Istituti scolastici” o addirittura nelle “aule comuni” in cui sia presente sia pur un accettabile collegamento WI-FI. Gli ultimi nati sono, da una parte le Lavagne Interattive Multimediali, dall’altra gli iPAD e Tablet in generale. Di pari passo, si intensificano sempre più in diverse Scuole della nostra Penisola e nelle Isole, i corsi su questi due attrezzi informatici, sia per gli studenti, sia per i docenti. Anche in questo caso è bene che l’insegnante padroneggi le nuove attrezzature e soprattutto è importante che la formazione, l’aggiornamento e la certificazione finale di un percorso così importante, sia effettuato da un Ente competente, accreditato e qualificato dal MIUR. A scendere in campo e a detenere il primato nel campo dell’Information Technology, con i suoi «Test Center» è appunto l’Assodolab. L’Associazione costituita da insegnanti di laboratorio, vanta oltre tredici anni di attività professionale seria non solo attraverso corsi di formazione e di aggiornamento “in presenza” e “on-line” nel campo informatico ma anche nel settore della certificazione. Allo stato attuale l’Assodolab può rilasciare ben sette certificazioni: LIM CERTIFICATE ® Basic, LIM CERTIFICATE ® Intermediate, LIM CERTIFICATE ® Advanced, SWA CERTIFICATE ® – Siti Web Accessibili, INFORMATION TECHNOLOGY CERTIFICATE ®, SLIDE SHOW CERTIFICATE ®, WEBMASTER CERTIFICATE ® nonché la sua ultima certificazione sui Tablet e iPAD denominata DEVICE TOUCH CERTIFICATE ®. Progettata dal gruppo di lavoro della nostra Associazione e dal sottoscritto che ne assume la responsabilità di “Direttore della certificazione”, la DEVICE TOUCH CERTIFICATE ® farà il suo primo debutto in Sicilia e da lì, si diffonderà nelle altre Regioni italiane. Insomma, i programmi ministeriali, il modo di porgere gli argomenti, le unità didattiche, le lezioni e quant’altro cambierà radicalmente il modo di comunicare. La tecnologia cambierà man mano che gli insegnanti e gli alunni diventeranno sempre più abili nel saper utilizzare e gestire gli strumenti informatici con le nuove tecnologie. Questo percorso certificativo si snoda attraverso tre punti cardini: la risposta a trenta test preparati sull’iPAD; su una tesina sull’utilizzo delle varie applicazioni; su due interventi proprio di questo FORUM TABLET e iPAD ASSODOLAB in cui saranno postati i “pro” e sui “contro” dei TABLET e iPAD. La certificazione è rivolta non solo ai docenti ma anche agli studenti e ai liberi professionisti che utilizzano abitualmente questo “device”. La DEVICE TOUCH CERTIFICATE ® è un marchio registrato, utilizzato dall’Assodolab per la formazione e l'aggiornamento del personale della Scuola sui TABLET e iPAD. Rimane sempre a noi docenti però, la scelta di formarci o meno e/o di conseguire tale certificazione. Ci auguriamo però, che dall'alto del Ministero dell'Istruzione, qualche premio venga dato a quanti frequentano i corsi di formazione e aggiornamento o conseguono la DEVICE TOUCH CERTIFICATE ®. Non mi resta che augurare a tutti voi un buon lavoro con TABLET e iPAD e con l’unica certificazione esistente in Italia in questo settore. [1] [Prof. Agostino Del Buono - Presidente Nazionale Assodolab]

DATA: 01/04/2013 - Autore Prof. Agostino Del Buono - Post 343

COMMENTI - PAGINA 16

DATA 29/01/2021 19:45:42 - AUTORE Vita_2H700F

La competenza digitale, tra le competenze chiave per l’apprendimento lungo l’intero arco della vita di cui al documento del 18 dicembre 2006 a cura del Parlamento e del Consiglio Europeo, riguarda l’abilità di base nell’uso delle TIC per il reperimento, la valutazione, la produzione e lo scambio di informazioni. Lo stesso documento mentre riconosce le TIC quale strumento principe per facilitare l'apprendimento dei nostri allievi e ad avvicinarsi ai nuovi modi e canali d'acquisizione delle conoscenze da parte dei giovani d'oggi, asserisce che le tecnologie informatiche consentono di “imparare ad imparare” conducendo l’allievo nel percorso verso una sempre più efficace organizzazione e gestione del processo di apprendimento. Nella scuola italiana, ad oggi, le TIC più diffuse sono la LIM ed il TABLET con software per la didattica, piattaforme e-learning, ambienti di scrittura, archivi elettronici ed altro: risorse ormai da ritenere indispensabili per di elevare la soglia di attenzione degli studenti, stimolare e rafforzare le loro attitudini cooperative, l’autonomia e la responsabilità nella co-costruzione della conoscenza.

DATA 18/03/2021 18:26:44 - AUTORE Federica

Il tablet è un ottimo strumento didattico e di apprendimento, in quanto offre nuove modalità di utilizzo della tecnologia a scuola, non come una semplice alternativa al PC ma come un device che permette di restare sempre interconnessi e in collegamento grazie alla connessione alla rete.

DATA 18/03/2021 18:27:20 - AUTORE Federica

Il punto di forza dell’utilizzo del tablet è sicuramente la connettività che rende possibile in ogni luogo e momento l'accesso all'informazione ma anche l'apprendimento. Esso permette inoltre, agli studenti di condividere contenuti tra loro e con il docente, oppure di accedere e interagire con biblioteche e documentazione online.

DATA 10/07/2021 12:40:35 - AUTORE Andrea

Corso molto interessante !!!

DATA 10/07/2021 12:41:09 - AUTORE Andrea

A questo punto, passiamo ad un elenco con i migliori tablet per varie fasce di prezzo: quella economica che comprende dispositivi con prezzi fino a 200 euro circa, quella media che va dai 200 ai 450 euro e quella dei top di gamma che invece riguarda i tablet che costano più di 450 euro.

DATA 05/08/2021 17:17:52 - AUTORE lorena_Z100F

Il tablet negli ultimi anni sta spopolando sempre di più tra i ragazzi soprattutto tra i bambini. Ultimamente a causa della pandemia tali dispositivi hanno trovato un uso che non riguardasse solo lo svago, ma essi sono stati pian piano inseriti nella didattica delle scuole. Ora infatti vi è possibile scaricarvi al loro interno il materiale didattico come i libri, e vengono usati anche per effettuare le video lezioni. Però molti bambini vedono questo strumento solamente come mezzo di svago e quindi durante le lezioni tendono a distrarsi andando magari sui vari giochi installati sul tablet. Ovviamente quando si tratta di dispositivi elettronici e di bambini la questione diventa molto delicata, questo perchè i bambini entrano in un mondo dove perdono la concezione del tempo, e siamo noi genitori a doverli monitorare e a dosargli nell’arco della giornata il suo utilizzo. Anche perchè se non facciamo nulla loro tenderanno a rimanere attaccati al tablet e inizierebbero a perdere interesse per quello che c’è al di fuori della propria casa e della propria camera da letto portandogli al disinteressamento della vita sociale.

DATA 06/08/2021 14:03:24 - AUTORE lorena_Z100F

Corso molto utile per lavorare con alluni! l'utilizzo di questo strumento e connettività che rende possibile accesso e utilizzo al informazione ma anche l'applicazione. Il tablet e'un ottimo strumento didattico. Il quale aiuta molto nel apprendimento e molto facile usare dai ragazzi oggi.Al tablet si possono scaricare diversi applicazioni ;giochi, video, leggere libri, usare per fare esercizi in matematica ,trovare una strada tramite l'applicazione della mappa ecc...Un strumento multiuso.

DATA 29/08/2021 15:09:56 - AUTORE Giacomo_E253U

Il tablet rappresenta indubbiamente uno strumento utile a facilitare l’apprendimento degli alunni. Esso consente di apprendere in tutte le direzioni sfruttando le nuove tecnologie. È comodo, leggero e meno ingombrante rispetto ai libri. Un tablet può contenere anche centinaia di libri e consente di sottolineare e annotare appunti su essi. Rappresenta quindi un risparmio per le famiglie su libri e cancelleria e contribuisce alla salvaguardia ambientale riducendo le stampe e le fotocopie. I testi inoltre sono sempre aggiornati. Oltre alla lettura e allo studio sui libri consente anche di scrivere un testo, disegnare, prendere appunti durante le lezioni, creare schemi o mappe concettuali, fare ricerche, ascoltare canzoni, guardare o registrare filmati, fare foto, inviare e visualizzare email, comunicare con gli alunni, condividere materiale, proiettare una lezione, utilizzare app educative e inerenti la propria materia d’insegnamento, utilizzare strumenti compensativi e tanto altro. Il tablet come altri dispositivi tecnologici permette di insegnare utilizzando un linguaggio più "vicino" alle nuove generazioni e i ragazzi lo considerano uno strumento divertente. Esso però a mio avviso non deve sostituire i libri ma si deve affiancare ad essi. Infatti l’eccesso di tecnologia va a scapito delle relazioni e può portare ad una perdita di immaginazione e fantasia negli alunni. Inoltre può portare a sviluppare una dipendenza verso tali dispositivi e provocare problemi di salute quali occhi stanchi e secchi, mal di testa e problemi legati al mantenimento di una postura errata nel tempo. Inoltre tra i “contro” vi è anche il fatto che il collegamento alla rete può diventare fonte di distrazione e potrebbe spingere gli alunni a copiare o a cercare scorciatoie e a non sforzarsi di produrre qualcosa di proprio e di apprendere nel modo corretto.

DATA 29/08/2021 17:08:41 - AUTORE Giacomo_E253U

Attraverso il tablet i docenti possono utilizzare app educative e inerenti alla propria materia di insegnamento che coinvolgono attivamente gli studenti facilitando il loro apprendimento. Nel mio caso specifico, in quanto docente di scienze motorie nelle scuole secondarie di secondo grado ho utilizzato diverse App relative al corpo umano o alle metodiche di allenamento. Inoltre attraverso il tablet si possono utilizzare molteplici strumenti compensativi tra cui mappe concettuali, cartine, linee del tempo, calcolatrici, strumenti di misura, traduttori, disegni, correttore automatico di testo e tanti altri. Per questo motivo rappresenta un importante strumento non solo per facilitare l’apprendimento ma anche per promuovere l’inclusione di studenti con disabilità, con bisogni educativi speciali (BES) e con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

DATA 12/10/2021 18:05:14 - AUTORE Giovanni_A783W

Frequentare questo corso di aggiornamento Tablet è importante. Per insegnare oggi occorre essere al passo coi tempi e saper far uso dei nuovi strumenti per poter rispondere alle domande e alle esigenze degli studenti. Ringrazio per questa occasione!

DATA 13/10/2021 16:40:16 - AUTORE Giovanni_A783W

Al termine di questo Corso di formazione TABLET Basic, non posso che dire di aver apprezzato soprattutto la praticità e la fruibilità. Il corso ha confermato l’utilità dello strumento multimediale per la lezione che diviene così più partecipata e ricca sia per il docente che per gli studenti.

DATA 21/11/2021 13:33:35 - AUTORE Andrea

Siccome i nostri bambini sono circondati dai beni digitali, non possiamo estraniarci perche’ pensando di far meglio, peggioriamo la situazione ovvero lo sviluppo sociale del bambino. Non solo, gli strumenti digitali con una varieta’ di suoni, immagini, colori, nelle applicazioni possono attirare di certo l’attenzione del bambino. I nuovi strumenti digitali sono una fonte di ricchezza, che dovremmo riconoscere e farne uso, dai genitori agli educatori, traendo esperienze positive e utili per uno sviluppo positivo del bambino, monitorandolo ovviamente.

DATA 21/11/2021 13:38:04 - AUTORE Andrea

Corso interessante, ben organizzato, chiaro ed esaustivo che fornisce tutte le conoscenze necessarie per approcciarsi verso una didattica sempre più digitalizzata.

DATA 17/12/2021 09:48:52 - AUTORE ELISA_G478X

Buongiorno, mi chiamo Elisa. Non sono ancora un'insegnante purtroppo, sono in graduatoria ed aspetto con pazienza che si apra questa opportunità anche per me, e mi auguro di diventare una brava insegnate di matematica e scienze alla scuola secondaria di primo grado (classe A028). Ho accolto favorevolmente la possibilità offertami da parte dell'Assodolab per seguire e conseguire la certificazione TABLET, al fine di auspicare a me stessa una continua formazione su una materia tanto complessa e all'avanguardia quale è la didattica digitale. Ritengo sia proprio vero che in ogni professione, tanto più in quella del docente, bisogna abbracciare l'idea di un continuo aggiornamento professionale. Quest'ultimo permetterà una migliore connessione con gli studenti, così come d'intercettare i loro bisogni, a seguito dei quali si potrà pensare di creare delle lezioni sempre più attive e personalizzate; approfondire la conoscenza del TABLET in modo tale da poter offrire ai ragazzi una preparazione migliore e favorire un approccio più stimolante e motivante. Ritengo che il TABLET sia un valido strumento, ma ciò che valorizza le potenzialità di esso è la creatività del docente, il quale si serve di tale strumento senza però mai dimenticare l'importanza di un approccio diretto che stimoli l'intervento attivo dello studente.

DATA 23/12/2021 09:47:25 - AUTORE ELISA_G478X

Al termine di questo percorso formativo online posso dire che è risultato molto semplice ed efficace da seguire, chiaro nei contenuti. Ti fornisce moltissimi spunti per creare lezioni innovative con il TABLET che non ti permette di fare la didattica tradizionale. Se usato in modo adeguato, il tablet dá ottimi risultati. Ottimo per il coinvolgimento degli alunni di ultima generazione.

DATA 26/01/2022 13:12:58 - AUTORE annalisaG478E

Buongiorno mi chiamo Annalisa e non sono ancora una docente di ruolo: tuttavia spero di potermi affacciare presto a questo fantastico mondo. Sto per fare il corso sul funzionamento dei Tablet e IPad. Mi aspetto di poter chiarire al meglio il funziamento di questi strumenti, potenti tecnologie ancora troppo poco conosciute nel loro reale utilizzo scolastico e poco presenti nei contesti scolastici. Che le vecchie generazioni più tradizionaliste si possano incontrare con le nuove, per capire che una tecnologia se utilizzata bene, può essere soltanto l’avvio per una fantastica esperienza a 360 gradi.

DATA 26/01/2022 18:06:55 - AUTORE annalisaG478E

Corso appena concluso. Ho potuto constatare la reale potenzialità di questi strumenti, a parer mio da includere in ogni grado scolastico, a partire dalle primarie. E' necessario valutare la realtà in cui i nostri bambini e ragazzi crescono; non si può infatti credere di insegnare senza tener presente i cambiamenti del mondo che ci circonda. I nostri giovani nascono e crescono con un rapporto diretto e continuato con gli schermi. Non credo sia giusto abbandonare i bambini alla tecnologia o abbandonare i sistemi tradizionali di insegnamento ma credo altrettanto che sia fondamentale trarre dalla continua evoluzione della tecnologia l’utile e le potenzialità che ogni giorno può regalarci.

DATA 31/01/2022 18:10:30 - AUTORE MICHELE PAZ

AUTORE MICHELE PAZZAGLIA Mi avvicino solo ora al mondo della scuola, il mio percorso professionale si è sviluppato nel settore della formazione professionale, e unendo l'esperienza fatta con gli adulti (anche con bassa scolarizzazione) alle potenzialità che ha l'utilizzo di uno strumento come la TABLET mi sembra importante sottolineare che questa favorisce l'apprendimento visivo, che costituisce un utile strumento didattico in grado di rispondere alle esigenze di un grande numero di studenti, compresa, secondo la definizione che ne dà il noto pedagogista Dario Ianes, la complessa galassia degli alunni con “bisogni educativi speciali” quali i casi di disabilità, gli studenti stranieri di recente immigrazione, gli studenti con DSA (esempio dislessia) ed a-specifici. In particolare dell'uso del TABLET, permettendo un ampio ricorso a risorse di tipo iconico, possono inoltre trarne beneficio gli studenti ipovedenti dal momento che le LIM permettono di ingrandire immagini e caratteri nonché di lavorare su aspetti quali il contrasto e il colore e di trasformare il testo scritto a mano in testo a caratteri di stampa. le attività che possono essere preparate dagli insegnati (software, quiz, risoluzione di problemi) sono in grado di coinvolgere attivamente gli studenti nella lezione. I punti di forza di un corretto uso del TABLET consistono nella chiarezza degli stimoli, nelle dimensioni delle immagini, nella presenza di uno schermo dinamico, nella possibilità di creare, spostare, recuperare e salvare una grande quantità di risorse. La versatilità del TABLET permette di dare risposte personalizzate a complessi bisogni di apprendimento. Stimolando più canali percettivi si incontrano le esigenze di studenti con stili diversi di apprendimento. Per questo è importante che la formazione sull'uso efficace di questo strumento sia riconosciuta ed incentivata.

DATA 31/01/2022 20:27:30 - AUTORE MICHELE PAZ

sono un insegnante da poco ma la mia esperienza pregressa come fonico mi ha dato modo di scrivere un progetto multimediale a mezzo appunto dei tablet per i bambini nelle scuole primarie. io insegno alla secondaria ma con i miei ragazzi ho progettato ideato e messo in atto questo progetto innovativo di tablet a servizio della formazione ed educazione Quest’esperienza al digitale, con decorso trimestrale il primo anno ed annuale il secondo, è stata subito accolta con entusiasmo dagli scolari, che hanno iniziato ad affrontare gli esercizi di apprendimento “come un gioco”, ma con quelle stesse qualità, motivazione, interesse, curiosità e determinazione, che contraddistinguono il loro modo di porsi di fronte ad ogni proposta didattico-educativa e che tutt’altro che venir meno, sono cresciute e maturate nel tempo. L’appuntamento con il tablet è sempre per loro motivo di esultanza e fonte di soddisfazione, il gadget tecnologico fa certamente piacere: avere tra le mani un tablet da 7 pollici, con schermo touch, ad uso personale, che consente di svolgere le attività alla velocità di ciascuno, che fornisce immediatamente un rinforzo quando la risposta è giusta, o uno stimolo quando è sbagliata, che consente di tornare indietro per correggere, ma anche di curiosare in avanti... rende i bambini molto frizzanti e coinvolti. ramite la Dashboard l’insegnante sceglie e pianifica una o più lezioni, quelle selezionate appariranno sui tablet e gli alunni potranno iniziare il lavoro in modo condiviso, in gruppo o individualizzato eedback immediato da parte degli alunni, che monitorano costantemente il loro andamento verificando subito la correttezza o meno del loro operato, questo li rende particolarmente consapevoli del loro apprendimento e maggiormente concentrati, li stimola a migliorarsi e a voler imparare più velocemente, spronati anche dalla conquista delle stelline; individualizzazione dell’apprendimento: il tablet consente di svolgere gli esercizi secondo i ritmi, i tempi e gli stili di ciascuno, fornisce immediatamente un rinforzo quando la risposta è corretta o errata, offre ad ognuno la possibilità di lavorare in modo adattivo e personalizzato al proprio livello, grazie alla funzione chiamata appunto “adattività”; conoscenza diretta e immediata del processo di apprendimento della scolaresca e dei singoli con analisi integrate dei progressi: il docente tramite la dashboard, pannello di controllo che serve anche per scegliere e preparare le lezioni, verifica le risposte degli alunni, valuta l’evoluzione ed il livello didattico raggiunto e può facilmente intervenire individualmente, aiutando gli alunni in difficoltà, oppure collettivamente quando l'intera classe dimostra di non aver ben capito un argomento, pianificando e riadattando le attività sulla base dei risultati ottenuti; database sviluppato secondo gli obiettivi previsti dalle più recenti indicazioni nazionali del MIUR. Ogni esercizio, monitorato e validato da uno staff tecnico specializzato, è collegato ad un sottobiettivo; focalizzazione del progetto non sullo strumento ma sui contenuti, che supportano gli obiettivi didattici; sistema protetto: non c’è nessuna possibilità di accesso a siti “per adulti” e ovviamente la privacy è assicurata. Su decisione e sotto controllo del docente, che sceglie i siti da attivare, abilitando sui tablet Snappet un browser sicuro per i bambini, è anche possibile navigare, accedere a file PDF di libri oppure a giochi educativi;

DATA 03/02/2022 15:49:47 - AUTORE Mariosk76

Il tablet è uno strumento che si presta ad essere utilizzato per la didattica in diversi contesti. Il docente che intende utilizzare questi nuovi dispositivi per la propria professione ha bisogno di preparare un kit di attrezzature per utilizzare al meglio il tablet e sfruttarne le sue capacità. Proviamo ad immaginare due situazioni: una prima, nella quale il docente utilizza il proprio tablet per svolgere la propria attività e una seconda in cui docente e discenti hanno a disposizione un tablet ciascuno. Nella prima situazione il docente avrà bisogno di un videoproiettore oppure dovrà ricordarsi di portare delle casse da casa, per consentire di visualizzare una presentazione o un filmato su grandi schermi. Il secondo caso invece rappresenta per il docente un'occasione per sfruttare al massimo le potenzialità di questo dispositivo. Far usare i tablet ai propri discenti consente di poter gestire attività di collaborazione e di partecipazione attiva.

Creare funzioni personalizzate per Microsoft Excel

Come utilizzare Excel in maniera innovativa e creativa

Realizzare un modello struttura per PowerPoint

Come creare slide dall'aspetto professionale

Come creare icone personalizzate

Creiamo una icona a partire da una foto o da un disegno

Partecipa alla discussione

Per inserire un commento occorre essere registrati.

USER  PASSWORD 

ASSODOLAB - Associazione Nazionale Docenti di Laboratorio

Via Cavour, 76 - 71049 TRINITAPOLI BT - Italy

ASSODOLAB.IT